La giornata dei Rossoneri si è dipanata intorno a un episodio grave e certamente increscioso, sul quale inviterei tutti a fare una riflessione.

Un membro molto forte della famiglia più importante d’Italia sta avendo da un po’ di tempo dei problemi con la giustizia. Il tutto a causa di una giovane signorina, la quale, dopo un breve periodo di passione tra fine 2009 e inizio 2010, l’ha pressato con richieste economiche poi non esaudite. Ed è scattata la denuncia e la richiesta di carcerazione. Per ora l’accusato si difende dietro ai no comment, cerca di evitare i media tranne che per dimostrare di aver sempre generosamente esaudito le richieste economiche della ragazza. Si ci sta anche tenendo in contatto col ragioniere e col commercialista. Ma contro di lui c’è una schiera di PM ed avvocati.

L'indagato, probabilmente mentre si prepara a inveire contro le BR della procura di Porto Alegre

Ma lui, a differenza di quanto potreste pensare, non ha certo chiesto di spostare il caso alla procura di Monza, e non c’entrano nemmeno agenti dei vip o direttori del Tg4: nonostante ciò, c’è il rischio che Pato l’abbia fatta proprio grossa! Il nostro numero 7 – stavate pensando per caso a qualcun altro? – non avrebbe pagato gli alimenti a Stephany, la sua ex-moglie e prima destinataria dei cuori in tribuna. Sposi a 20 anni, separati a 21, in tribunale a 22: un calciatore che, in campo come fuori, si conferma abile nel bruciare le tappe.

Ma gli avvocati del Papero hanno fatto notare in tribunale che i 5000 real al mese sono sempre regolarmente stati mandati dal gioiellino di Porto Alegre. Intanto Pato se la spassa tra ritiri e giornate di passione con la sua nuova amata…e, se ci fossero problemi, può sempre trovare una spalla di conforto. Conforto e anche rinsaldamento dei rapporti tra suocero e genero: due piccioni con una fava.

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.