https://i1.wp.com/www.paoloballanti.com/blog/uploaded_images/totti-789942.jpg?resize=302%2C181Domenica sera a Bari è andato in onda il solito repertorio tottiano: insulti all’arbitro e varie provocazioni nei confronti dell’avversario. E’ un vero peccato che un fuoriclasse della sua statura verrà ricordato non solo per la quantità industriale di reti segnate con la maglia della Roma ma anche per i suoi atteggiamenti negativi con la classe arbitrale. Brucia tantissimo questa difformità arbitrale di giudizio tra il provvedimento nei confronti del capitano della Roma (impunito) e le tre giornate comminate a Ibrahimovic. Oltre al danno la beffa, nel prossimo turno il calciatore della Roma sarà regolarmente in campo contro la squadra rossonera.

Inutile negare che anche De Rossi è ricaduto in un comportamento antisportivo con gomitata all’avversario simile a quella rifilata un mese fa in Champions League. Sarà interessante vedere con quante giornate di squalifica sarà punito questo reiterato comportamento antisportivo. La domanda che sorge spontanea e che pongo a voi: un calciatore così merita ancora di essere ancora titolare della nazionale? Non andrebbe allontanato per un certo periodo per punizione?

Chiudo con una considerazione sulla nuova maglia presentata ieri per la prossima stagione. E’ una maglia molto particolare, con righe che ricordano quelle di un lontano passato e pertanto può piacere ma anche non. Sinceramente quelle righe bianche lasciano un poco perplessi ma alla fine anche qui esprimete voi il vostro parere: vi piace la nuova casacca?

Posted by boldi1

Primo redattore del blog. Post abituali: Un approfondimento a settimana.