Due sfide “gemelle” in tre giorni, prima in campionato poi in Coppa Italia. Inizia stasera alle 20.30 un momento chiave della stagione milanista, con il “secondo atto” contro il Napoli.

L’ex della partita non ha certamente bisogno di presentazioni, trattandosi di Carlo Ancelotti, il tecnico che in quasi 8 anni ha vinto tutti i trofei possibili e immaginabili (Uefa a parte) con il Milan. Non c’è invece l’altro grande ex sulla bocca di tutti, quello di sponda Milan, Gonzalo Higuain che ha terminato anzitempo il suo prestito trasferendosi al Chelsea di Sarri. Nella lista convocati milanista c’è subito Piatek, fuori per infortunio Zapata e Reina. Ripescato dalla tribuna Plizzari come terzo portiere.

G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Cutrone, Calhanoglu l’undici probabile di Gattuso. Il suo ex maestro Ancelotti risponde con Meret; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Ruiz, Diawara, Zielinski; Milik, Insigne. Panchina per Mertens e Hamsik, che pure è tornato arruolabile. Diretta Dazn, aspettando Atalanta-Roma, Torino-Inter e Lazio-Juve di domani.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014