Girone A: il gruppo della Francia ospitante, che vince bene contro Olanda (2-3) e Russia (4-2) ed è favorita per il primo posto. Più dietro Romania e Svizzera, quest’ultima uscita piuttosto malconcia con 2 sconfitte, una vera incognita l’Albania che perde con l’Austria. Potrebbe essere una sfida a 3 per uno (o due) biglietti per gli ottavi.

Girone B: l’Inghilterra parte favorita nonostante le due gare in agrodolce, vittoria con la Germania e sconfitta con l’Olanda. A seguire la Russia, mentre Slovacchia e Galles sembrano essere le più deboli; qualche possibilità in più la darei a Weiss e compagni visto anche il passato (Mondiale 2010?)

Girone C: Germania strafavorita dopo aver steso gli azzurri e perso rocambolescamente con l’Inghilterra, Irlanda del Nord probabile matricola, in un europeo in cui ci sono tutte le britanniche tranne la Scozia. Polonia e Ucraina si giocheranno la seconda piazza, o un posto di migliore terza: i polacchi hanno vinto entrambe le amichevoli, ma contro Serbia e Finlandia che all’Europeo non partecipano.

Girone D: favoritissima la Spagna  nonostante un doppio pari, nel girone di ferro che vede Croazia, Turchia e Repubblica Ceca (in quest’ordine, ma potrebbe cambiare) contendersi uno-due posti per gli ottavi. Il terzo posto nel girone pesa nel giudizio sui turchi, che però hanno vinto entrambe le amichevoli con Austria e Svezia.

Girone E: l’Italia esce malissimo dal 4-1 subito a Monaco, ma le altre non se la passano meglio. Sconfitta in Portogallo (2-1) per un Belgio ancora scosso ma favorito, meglio di tutte l’Irlanda che batte la Svizzera e pareggia con la Slovacchia, incognita Svezia. Probabilmente il girone più incasinato, come spesso accade all’Italia. Tocca sperare in un secondo-terzo posto, poi nell’eliminazione diretta cambierà tutto.

Girone F: come c’è un girone di ferro, c’è anche quello di piuma. Spicca il Portogallo fresco vincitore contro il Belgio, in un girone dove probabilmente l’Ungheria è di livello un po’ inferiore e Austria e la sorpresa Islanda (che ha espugnato Atene ieri sera) se la giocano. Forse il gruppo dove la terza classificata sarà più a rischio, ma è un fattore quasi impossibile da prevedere.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014