Non poteva che finire male per l’Italia l’amichevole dell’Allianz Arena. Non poteva che finire male in una inedita formazione senza capo ne coda che serviva a Conte per determinare chi tra questi dovrà andare all’Europeo e chi invece rimarrà a casa. Ne usciamo umiliati con il risultato di 4-1 giusto per una formazione senza capo né coda che ha messo in luce tutti i difetti di seconde linee decisamente non all’altezza che spiegano perché l’Italia è due turni di fila che viene eliminata al mondiale e spiegano anche e soprattutto perché sarà un miracolo passare il primo turno ad Euro 2016.

Difesa: Romagnoli lasciato a casa in favore di Astori e Ranocchia non si può proprio perdonare. La difesa schierata stasera è senza senso con Bonucci che evidenzia tutti i propri limiti fuori dalla Juventus mentre Darmian si iscrive ormai alla lista dei mediocri miracolati da Ventura come Alessio Cerci. Sopravvalutato oltre ogni modo, miracolato ad essere finito nell’orbita di uno United in decadenza. Non si può prescindere da Antonelli – Chiellini – Bonucci/Romagnoli – Abate in Francia se si gioca a quattro, Barzagli – Bonucci – Chiellini a tre.

CentrocampoMontolivo (preferito a Jorginho, nonostante i nostri tifosi spaccino il Napoletano per il nuovo Maradona) e Thiago Motta insieme non possono giocare. O meglio Thiago Motta in nazionale non può giocare e lì c’è bisogno di un centrocampista decisamente diverso. In Francia dovrebbe giocare comunque Verratti per cui davanti alla difesa il problema non si pone. Di certo il centrocampo di stasera porta fuori una sufficienza spiccicata in due, quella di Riccardo. In tutto questo domani ripartirà il processo per portare Pirlo agli Europei: non aggiungiamo altri cadaveri ai nostri.

Attacco: fermo restando che vorrei capire in base a quali meriti gente come Okaka indossa la maglia azzurra non abbiamo una punta degna di tale nome. Se Balotelli non avesse deciso di diventare un ex calciatore sarebbe titolare inamovibile. El Sharaawy è inaffidabile. La nostra prima punta è Pellè. Mi chiedo dove vogliamo andare con Pellé.

Ne usciamo male, ne usciamo con le ossa rotte e con un’ossatura ancora da trovare. Potrebbero essere relativi problemi di Conte che ha bisogno di lavorare tutti i giorni con una squadra per farla rendere al meglio. La verità è che abbiamo una generazione di giocatori tremendamente scarsa perché si è vista stranieri scarsi passare davanti e non è abituata a questi livelli: gente come Zaza, spacciata per fuoriclasse perché di strisciata maglia e con qualche gol in Coppa Italia ne è l’esempio lampante. I pochi club che puntano su una base italiana dovrebbero essere aiutati dalla federazione invece di essere boicottati mediaticamente.

Resta il dilemma: chi portare quindi in Francia? La mia proposta non cambia ed è questa con le tre riserve tra parentesi. Ci si aggiorna agli Europei per vedere chi andrà e come andrà. Sperando di non venire umiliati per la seconda volta

PORTIERI: Buffon, Sirigu, Perin(Donnarumma)
DIFENSORI: Bonucci, Chiellini, Barzagli, Romagnoli, Antonelli, Abate, Darmian, Florenzi
CENTROCAMPISTI: Marchisio, Montolivo, Bonaventura, Soriano, Candreva, Verratti, Sturaro
ATTACCANTI: Zaza, Immobile(Pellè), El Sharaawy(Eder), Insigne, Destro

GERMANIA-ITALIA 4-1

MARCATORI: 24′ Kroos (G), 44′ Götze (G), 58′ Hector (G), 74′ rig. Mesut Özil (G), 82′ El-Shaarawy (I)
Germania: (4-1-4-1) Ter Stegen – Rudiger, Mustafi, Hummels, Hector (84′ Ginter) – Rudy, Mesut Özil – Kroos (89′ Kramer), Götze (60′ Reus), Draxler (84′ Volland) – T. Müller (68′ Emre Can). A disposizione: Leno, Trapp, Bellarabi, Tah, Schürrle, Podolski, Mario Gomez. CT: Lowe
Italia: (4-1-4-1) Buffon – Darmian, Bonucci (60′ Ranocchia), Thiago Motta (68′ Parolo), Acerbi – Montolivo – Florenzi (60′ De Silvestri), Bernardeschi, L. Insigne (68′ Okaka), Giaccherini (68′ El-Shaarawy) – Zaza (78′ Antonelli). A disposizione: Sirigu, Perin, Astori, Rugani, De Sciglio, Soriano, Jorginho, Candreva, Eder, Pellè. CT: Conte.
Ammoniti: 14′ Giaccherini (I), 56′ Hummels (G), 76′ Miustafi (G)
Note: Serata di forte pioggia. Rec.: 1’pt e 2’st

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.