18 dicembre 2004, stadio Delle Alpi, Torino. Il Milan sfida la Juventus in un match che tutti individuano già come decisivo per la vittoria finale, visto che stiamo parlando delle due squadre indiscutibilmente più forti d’Italia. Ancelotti perde all’ultimo Maldini, sostituito al centro della difesa da Billy Costacurta, per il resto la formazione è quella titolare con Shevchenko e Crespo in avanti, Pirlo in regia e Dida in porta. Capello come al solito si copre e preferisce il combattente Blasi in mezzo al campo al posto di Appiah, con Tacchinardi non al meglio in panchina.

Dopo 4 minuti subito pericolosi i rossoneri con Sheva, che riceve da Kakà e prova un diagonale sul quale nessuno riesce ad arrivare, anche perchè Crespo e nettamente trattenuto da Zebina a pochi metri dalla porta. Dopo un altro clamoroso fallo in piena area sempre di Zebina che affossa Kaladze sugli sviluppi di un calcio piazzato, al 17′ ancora l’ucraino si fa vedere con una gran botta da fuori area, la palla però finisce al lato di pochissimo. Al 40′ grande azione di Kakà che salta un paio di uomini e dà il pallone a Seedorf in area, il cui tiro è bloccato da Buffon. Da segnalare che Nedved, nervosissimo, è autore di almeno 3 falli che meritavano minimo l’ammonizione. Da cacciare.
Nel secondo tempo prosegue la vergogna nazionale: dopo sei minuti Seedorf lancia Sheva in posizione regolarissima, ma l’arbitro fischia il fuorigioco. Al 20′ Kakà si invola verso la porta tutto solo, ma l’arbitro Bertini ferma l’azione per sanzionare col giallo un precedente fallo di Thuram. Al 44′ Sheva dà il pallone a Pirlo, che dalla sinistra fa partire un tiro-cross che nessuno riesce a ribadire in rete e finisce fuori di poco.

Una partita stradominata dai rossoneri, che finisce in parità solo a causa di alcune decisioni arbitrali scandalose. Sono queste le partite che mi fanno godere sapendo che la Juventus è stata distrutta qualche anno dopo grazie a Calciopoli.

JUVE: Buffon; Zebina, Thuram, Cannavaro, Zambrotta; Camoranesi, Emerson, Blasi (35’st Tacchinardi), Nedved; Ibrahimovic, Del Piero (1’st Zalayeta)
A disposizione: Chimenti, Pessotto, Montero, Tacchinardi, Appiah, Kapo, Zalayeta
Allenatore: Capello
MILAN: Dida; Cafu, Nesta, Costacurta, Kaladze (18’st Pancaro); Gattuso, Pirlo, Seedorf; Kakà; Shevchenko, Crespo
A disposizione: Abbiati, Pancaro, Coloccini, Ambrosini, Dhorasoo, Rui Costa, Serginho
Allenatore: Ancelotti

Arbitro: Bertini di Arezzo

Posted by elbonito