Siamo al 3 di marzo e già le grandi squadre della serie A hanno impostato a grandi linee gli obiettivi di mercato della prossima estate. In questi ultimi mesi avevo smesso di dare notizie di mercato infastidito anche dall’atteggiamento di alcuni redattori di altri blog che riprendevano le notizie date in esclusiva dal sottoscritto, facendole proprie.

Cominciamo dalla vicenda Kakà: nel post del 14.09.2010 avevo segnalato in anteprima le telefonate esplorative di Kakà con i giocatori attuali brasiliani della rosa del Milan, per un suo eventuale ritorno. Successivamente le telefonate erano intercorse con i dirigenti Rossoneri fino alla svolta di lunedì sera. Il padre procuratore ha comunicato a Galliani  che Kakà ha rotto definitivamente con l’allenatore di Setubal e pertanto stanno vagliando le eventuali offerte, in particolare quella dell’Inter, destinazione più probabile per il brasiliano. L’intento del padre procuratore è chiaro:  scatenare un’asta tra le squadre milanesi per strappare migliori condizioni economiche. Diciamolo subito: le possibilità che Kakà torni al Milan, per fortuna aggiungo, sono pochissime, anche perché è Galliani il solo dirigente favorevole a questo ritorno. Il calciatore dovrebbe accettare una decurtazione del 50% del suo attuale ingaggio ed arriverebbe sicuramente con la formula del prestito. Condizioni difficili da accettare per un giocatore così attaccato al denaro come il brasiliano.

Diciamolo subito senza giri di parole, il vero obiettivo primario  di mercato della prossima estate è Sergio Ramos: su questo giocatore c’è il parere favorevole della proprietà della dirigenza e dell’allenatore, sarebbe il giocatore famoso che  impreziosisce  una campagna acquisti. Questa trattativa è difficile, ma non impossibile, visti gli ottimi rapporti tra le due società . Sicuramente nella prossima estate il Real Madrid si priverà di diversi giocatori di qualità, ritenuti non compatibili con il progetto dell’allenatore. Le due società milanesi saranno in prima linea per acquistare, a prezzi di saldo, i vari Gago, Pedro Leon, Diarra e Benzema.

Le direttive della proprietà in questi ultimi giorni alla dirigenza sono chiare: rafforzare la difesa con giocatori da Milan, ed ecco spiegata l’offerta a Mexes di un contratto quadriennale. L’impressione è che la società di via Turati, voglia riportare a casa sia Astori che Paloschi ma senza farsi ricattare dalle piccole società come Cagliari e Genoa a costo di rinunciarvi per principio. A gennaio per Lazzari il Cagliari chiese addirittura 10 milioni, una follia.

Che non vi sia unanimità di intenti tra i dirigenti del Milan lo si percepisce anche nella scelta del trequartista tra Ganso o Lamela. Galliani propende per il giocatore brasiliano reduce da due interventi ai crociati ed un menisco mentre Braida caldeggia Lamela.

Continua l’estenuante tira e molla con il Lione per Cissokho, prima scelta nel ruolo di terzino di sinistro. La società francese non intende abbassare la richiesta di 15 milioni. Considerato la situazione di stallo delle trattative si stanno cercando soluzioni alternative. Immaginare una difesa composta nella prossima stagione  da Cissokho, Thiago,  Mexes e Sergio Ramos a questo punto non è un sogno ma una possibilità concreta.

Quello che preoccupa invece è che non si cerca con insistenza un regista di centrocampo. L’interesse per Poli e Leon è rimasto qualcosa di poco concreto e sull’italiano si è inserita l’Inter, viste le difficoltà ad assicurarsi le prestazioni sportive di Ilner o Montolivo. Non vorrei che alla fine, questa campagna di rafforzamento del Milan nel reparto difesa non avvenga a scapito del centrocampo bisognoso di un nuovo giovane regista.

 

Posted by boldi1

Primo redattore del blog. Post abituali: Un approfondimento a settimana.

147 Comments

  1. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 08:42

    Macchè Kakà, mezzo giocatore, perdipiù finito!
    Che cazzata che sarebbe riprenderlo…sarebbero contente solo alcune delle sue vedove.

    Per tutto il resto, chi vivrà vedrà.

    Ma Mourinho sta proprio facendo un bel casino a Madrid eh? Mi stupisce che glielo lascino fare, visto che poi non sta facendo tanto meglio di Pellegrini (forse in campionato addirittura meno punti?)

  2. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 08:44

    ma poi ‘sta storia dei milanesi veri…..mah. chiedo a coloro che abitano a milano e dintorni se esiste una differenza tra chi tifa milan e chi tifa inter.

    No. Però ti posso dire che quando era piccolo si era tutti Milanisti o juventini. Da qualche anno ovunque ti giri trovi un interista e di juventini veri non ne ho più conosciuti, al massimo simpatizzanti.

  3. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 09:06

    Invito a leggere uno dei pochi post che mi son piaciuti su Milannight.
    Niente di che, ma racconta la verità.

  4. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 09:21

    ma poi ‘sta storia dei milanesi veri…..mah. chiedo a coloro che abitano a milano e dintorni se esiste una differenza tra chi tifa milan e chi tifa inter.

    Mi permetto.

    La frase del presidente Moratti è estremamente Bauscia nel senso sportivo del termine.
    E pesca da un folklore e da una tradizione nata nel primo dopoguerra:
    non chiedermi perchè ma le cronache ci tramandano che intorno a quegli anni iniziò una divisione fra la tipologia dei sostenitori delle due squadre. Gli interisti provenivano da borghesia e nobiltà meneghina (da qui il soprannome Bauscia) i milanisti erano proletari ed operai (da qui Cacciaviti).
    Ma gli operai erano anche i migranti e quelli che fin oltre il secondo dopoguerra andavano ad abitare nelle città dell’hinterland milanese. Quindi il “Cacciavite” per definizione non era milanese e non viveva a Milano.

    All’alba del 2011 la frase del Presidente è piuttosto infelice per due motivi:
    1°- E’ palesemente superata.
    2°- Anche come sfottò può essere capita veramente da pochi.

  5. la mia sul mercato la sapete, inutili che mi ripeta.
    una riflessione: qualcuno ha visto le partite di ieri di spagna e inghilterra?

    villareal-hercules (un po’ come fiorentina-catania da noi), stadio pieno. ….

    arsenal–leyton orient (serie C), stadio strapieno a londra….

    il barcellona ieri, che non ha giocato benissimo, avrà avuto 5 occasioni solo nel primo tempo.

    siamo vicini al baratro ragazzi, ci massacrano….

  6. Quoto Elbonito!

  7. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 10:27

    Finchè diavolino dice Pedro vale Zuniga… 🙄 🙄 🙄

  8. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 10:34

    una riflessione: qualcuno ha visto le partite di ieri di spagna e inghilterra?

    villareal-hercules (un po’ come fiorentina-catania da noi), stadio pieno. ….

    arsenal–leyton orient (serie C), stadio strapieno a londra….

    Elbi in spagna e inghilterra i tifosi delle piccole tifano per le squadre della loro città in massa e non per le big. E non danno tutte le gare in TV (inghilterra) o se le danno costano parecchio (squadra)

  9. Faccio un pellegrinaggio a piedi se dovessero prendere Ramos e Cissokho , anche se quest’ultimo non lo sto seguendo molto ma credo sia meglio di Antonini .

    A centrocampo prenderei tutta la vita Inler . E’ veramente un ottimo giocatore .

  10. diavolino, la loro supremazia “socio-culturale” dal punto di vista sportivo è evidente…. a questo si aggiunge, in questi ultimi anni, una netta supremazia anche dal punto di vista sportivo.

    c’è poco da fare, quello loro è un altro calcio. corrono il triplo di noi e soprattutto attaccano e difendono tutti insieme, cosa che noi non facciamo.
    quando io parlo di rifondare una squadra anche a costo di perdere per qualche anno parlo proprio di questo…

  11. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 10:49

    Risposta al post di Boldi:
    1) Kakà qui no. Se andasse di là probabilmente qualche tifosotto capirebbe che persona è e si rimangerebbe tutti i coretti del giugno 2008
    2) Ramos. Con quello che abbiamo noi sarebbe oro, ma ha quel non so che che mi puzza di bidone.
    3) Cissockho. A 15 milioni sta lì perché non li vale. Punto.
    4) Trequartista. Ganso o Lamela? Boateng.

  12. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 10:52

    c’è poco da fare, quello loro è un altro calcio. corrono il triplo di noi e soprattutto attaccano e difendono tutti insieme, cosa che noi non facciamo.
    quando io parlo di rifondare una squadra anche a costo di perdere per qualche anno parlo proprio di questo…

    Elbi
    Il nostro calcio l’hanno rovinato le piccole squadre. Per vincere i titoli devi fare punti con quelle. Esempio lampante il Milan 2007 ad altissimi livelli con le grandi, sofferente con le piccole. Perché sono due tipi di gioco diversi, e in Europa non sei abituato a fare il secondo. Prendete il Chievo, quando è stato sotto contro di noi ha fatto catenaccio e fallo sistematico tutta la gara senza mai prendere giallo.

  13. Kakà andasse all’Inter . Le minestre riscaldate da noi non vanno .

  14. c’è poco da fare, quello loro è un altro calcio. corrono il triplo di noi e soprattutto attaccano e difendono tutti insieme, cosa che noi non facciamo.

    Ri-quoto!

  15. sarebbero contente solo alcune delle sue vedove.

    ma anche no… 🙄 🙄

    sulla difesa s.ramos mexes thiago e cissokho beh sarebbe ottima ma è davvero realizzabile??? ho i miei dubbi…
    per me è più importante rifare la difesa che rifare il centrocampo, ovviamente un innesto a centrocampo sarebbe comunque importante ma non cosi urgente come la rifondazione del reparto difensivo.. su lamela e ganso non so non ho mai visto giocare nessuno dei due, per me rpenderemo quello che costa di meno( sempre se prendiamo uno dei due)….

    su kakà è la solita storia da libro cuore che questa volta eviterei, qui bisogna rifondare, e le minestre riscaldate seppur saporite fanno cagare,meglio prendere gente fresca fsicamente e mentalmente…

    boldi ma marchetti è preso oppure no???? e poi dici che si vogliono riscattare astori e paloschi quindi nesta e pippo non rinnovano??? se fosse cosi non sarebbe male, paloschi rimane per me un ottima prima punta e con grandissime prospettive, astori potrebbe crescere molto lavorando con grandi difensori….

  16. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 10:55

    diavolino, la loro supremazia “socio-culturale” dal punto di vista sportivo è evidente…. a questo si aggiunge, in questi ultimi anni, una netta supremazia anche dal punto di vista sportivo.

    Ohi io sono Milanese e tifo Milan il sardo che tifa Milan invece di Cagliari sei te eh :mrgreen:

  17. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 10:59

    1) dice che Ibra non ha fallito e che è il migliore al mondo
    2) pochi secondi dopo afferma ”peccato che il barca sia piu forte quest’anno”…ops ma l’unico cambio è proprio villa-ibra…ma ormai è tardi,l’ha ammesso…si arrenderà???e nooooooooo.poco dopo si smentisce ancora dicendo che nel Barca giocano giocatori del livello di Menez e Zuniga
    3) ”NEL BARCA SONO CRESCIUTI QUELLI DIETRO”…nooooo spiegacelaaaaaaa,ti adoro

    1) Ibra non ha fallito, ha fatto 22 goal e ha vinto il settimo scudetto a fila. Ripeto non si può colpevolizzare la stagione per una semifinale di CL. Come se in quella partita avesse fatto la differenza Messi che forse giocò anche peggio. Dove ha fallito ibra? Al massimo impuntarsi con Rosell e far cacciare l’allenatore. Se voleva rimanere lì a vincere scudetti e Champions. Chi ha fallito è stato Guardiola a non inserirlo nei suoi schemi. Ibra soprattutto nell’inizio di stagione quando il resto del Barça non c’era è stato determinante.
    2) L’unico cambio non è villa-ibra, c’è anche un centrocampo meno muscolare (venduto, ad esempio, Tourè al City e gioca Keita) e la grande crescita di condizione dal mondiale in giù di Xavi-Iniesta.
    3) L’esempio più lampante è quello di Giovanni dos Santos, un altro che sembrava un fenomeno e che appena andato via dal Barça non ha combinato nulla.

  18. Ganso è veramente un giocatore di ottime prospettive . Ha un sinistro da paura e una visione di gioca fuori dal comune ; il problema sono i due infortuni gravi che ha già avuto ad entrambi le ginocchia . Lamela non l’ho seguito per niente .

  19. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:00

    Elbi, MP

  20. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 11:06

    e le minestre riscaldate seppur saporite fanno cagare

    Che c’è di saporito?

    Diavolino, non scherziamo. Iniesta e Xavi col cazzo che sono cresciuti al mondiale, questa è veramente veramente una baggianata.
    E non puoi paragonare i giovani del Barça ai vari Zuniga o Menez.
    Quella è tutta gente che a 18 anni entra in prima squadra e sa già giocare a due tocchi, sa stoppare perfettamente cambi di gioco di 50 metri, sa dialogare nello stretto.
    Prendi Merkel: appena gli togli un po’ di spazio non capisce più un cazzo, e stiamo parlando di uno dei migliori giovani che ci sono in Italia, a quanto pare.

  21. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:07

    Quella è tutta gente che a 18 anni entra in prima squadra e sa già giocare a due tocchi, sa stoppare perfettamente cambi di gioco di 50 metri, sa dialogare nello stretto.

    Si ma perché giocano così da una vita, appena cambiano squadra diventano dei mediocri.

  22. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 11:08

    E poi il titolare nel Barça è Busquets, un altro che è stato preso ed è stato messo in mezzo al centrocampo del Barcellona, a proteggere da solo la difesa.
    E lo fa benissimo, altrochè.

  23. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:09

    Signori si nasce, o forse si nasce pirla?
    I vincitori acclamati del Mongolino d’Oro si esaltano nell’affermare cose inaudite che fanno veramente ridere i polli.
    “Rappresenta i valori più belli della città di Milano”: quali valori? Il fatto che non ci sia stato un italiano in squadra come la commenta la Lega? Ma a parte le facili battute politiche, come sempre, quello che è mancato è la signorilità, il saper vincere.
    Certo, se guardiamo le partite che hanno regalato la finale, nonché il vantaggio competitivo di una Telecom che ha estromesso per anni le avversarie in chiave nazionale, è un bel simbolo di Milano e dell’Italia! Complimenti, nemmeno l’allenatore era italiano e nutriamo seri dubbi che lo sia anche il presidente, per adeguarsi.
    Che poi si tratti di un Mongolino d’Oro postumo (si celebra il giorno del santo patrono il vero riconoscimento cittadino), non è male.
    Ma torniamo sulla signorilità di chi non sa vincere ed è invischiato in vicende poco chiare con i collocamenti in Borsa.
    “I nostri tifosi sono sempre stati considerati i milanesi veri… La nostra squadra ha sempre rappresentato l’orgoglio dello sport milanese, ha più radici l’Inter per la città che il Milan anche se poi, comunque, anche la squadra rossonera ha fatto bene”.
    Ha fatto bene? Vi ha fatto per anni un culo così e se non ti trovavi dei compagni di merende la presidenza sarebbe passata alla storia per tutte le sconfitte!
    Un anno e si fa la storia, ma se non siete nemmeno i super campioni d’Europa!
    Effettivamente, se si tratta di orgoglio, ci hanno insegnato tantissimo: ogni anno uscivano orgogliosamente dall’Europa facendo a botte in mezzo al campo e i milanesi, lo si vede allo stadio, sono tutti dei pirla, come dice il loro presidente.
    Grazie, perché tutto questo non fa altro che avvicinarci e unirci, cari fratelli rossoneri, per riprendere le parole di Pato.
    Quando vanno all’estero a giocare, da grafica internazionale UEFA, al loro nome c’è associato Milan. Da noi no. Strano, ma noi sanno dove stiamo.
    Perché arsenal o chelsea non hanno scritto London di fianco al nome?
    Il Milan è patrimonio dell’umanità, non cerca appartenenza alla storia semplicemente cittadina.
    Vada avanti pure così, oltre al Mongolino le faranno avere anche il Tapiro: con le istruttorie sulla Saras serve davvero tutto l’oro che luccica.
    Signori si nasce, e lui, immodestamente, non lo nacque!

    Bel post di critica

  24. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 11:12

    Si ma perché giocano così da una vita, appena cambiano squadra diventano dei mediocri.

    Ma chi? Fammi i nomi.
    Il Barça quelli davvero forti se li tiene e li fa giocare.

    Dai, per piacere, son sensibile all’argomento Barça, quasi come al Milan.
    Sentire che Iniesta e Xavi sono esplosi al mondiale e che Pedro vale Zuniga è inaccettabile.

  25. Ohi io sono Milanese e tifo Milan il sardo che tifa Milan invece di Cagliari sei te eh

    no diavolino, non credo che gli stadi delle picocle si riempiono perchè in ogni città si tifa solo la squadra della propria città.
    il punto è che andare allo stadio da quelle parti è un divertimento generale, stai comodo e soprattutto ti godi un bello spettacolo.

    qua si va allo stadio per vedere la partita un’ora prima e nell’attesa si sta seduti ad annoiarsi al freddo, là mangi in ristorante nell’attesa se vuoi e vai a fare shopping….

  26. risp diavolino

  27. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:24

    no diavolino, non credo che gli stadi delle picocle si riempiono perchè in ogni città si tifa solo la squadra della propria città.
    il punto è che andare allo stadio da quelle parti è un divertimento generale, stai comodo e soprattutto ti godi un bello spettacolo.

    In inghilterra è così…

  28. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:26

    elbi in inghilterra è così. I tifosi delle piccole tifano la loro squadra, anche perché quasi tutte hanno una storia

  29. ma anche qua in italia moltissime squadre hanno una storia!

    il cagliari ha vinto solo uno scudetto, ma in realtà è stata la squadra più forte per 5-6 anni, e poi ha fatto coppe europee, ha dato un sacco di nazionali.

    il problema non è quello diavolino. il problema è che siamo vecchi, non solo dal punto di vista anagrafico.

  30. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:43

    Si ma non come lì
    22 squadre hanno vinto almeno un titolo nazionale, 42 la FA Cup.
    Praticamente come se dalla prima della A all’ultima della B in italia avessero vinto tutte almeno un trofeo

  31. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 11:52

    Risposto al MP

  32. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 12:02

    Facciamo intanto il solito parallelo con l’anno scorso
    1° in classifica
    L’anno scorso: Inter 59 (52-22)
    Ora: Milan 58 (49-20)

    2° in classifica
    L’anno scorso: Milan 55 (46-26)
    Ora: Inter 53 (49-29)

    3° in classifica
    L’anno scorso: Roma 52 (45-29)
    Ora: Napoli 52 (41-25)

  33. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 12:08

    il punto è che andare allo stadio da quelle parti è un divertimento generale, stai comodo e soprattutto ti godi un bello spettacolo.

    Quoto Elbonito.
    Stadi orridi e spesso ostaggio di delinquenti di vario tipo non sono un grande incentivo ad andare a vedere le partite.
    Se ci aggiungiamo uno spettacolo spesso noioso, il quadro è completo.
    Quello dei tifosi della propria città come discorso regge fino ad un certo punto. In fin dei conti la stragrande maggioranza degli stadi tiene meno di 40mila persone, non certo impossibile da riempire.

    Ps:

    nonché il vantaggio competitivo di una Telecom che ha estromesso per anni le avversarie in chiave nazionale

    E poi magari si lamentano anche se li chiami gonzi … 🙄

  34. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 12:14

    Abbiamo una difesa migliore di quella dell’inter di Mourinho. 🙄

  35. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 12:20

    Ma ce l’abbiamo da novembre.
    Solo che nessuno l’ha mai fatto notare.

  36. e beh, dovrebbe farle notare la gazzetta questa cose….e ho detto tutto.

  37. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 13:00

    Elbi
    Ti farei notare una cosa
    Come noi l’anno scorso eravamo a -4 ma già spacciati.

  38. è vero….anche se questa inter è nettamente più superiore a quel milan…

  39. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 13:16

    A me questi numeri suggeriscono solo una cosa: non siamo primi per caso, nè per coincidenze.

  40. senza dubbio siamo più forti dello scorso anno, e senza dubbio abbiamo un gioco da “scudetto”.
    però non si può non considerare il suicidio dell’inter all’inizio dell’anno…

  41. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 13:57

    però non si può non considerare il suicidio dell’inter all’inizio dell’anno…

    E il nostro?
    No perché 1 punto tra Cesena e Catania? Il pari di Lecce?
    Valgono per tutti?
    Io penso che saremmo primi anche se l’Inter avesse avuto LeoTardo sin dalla prima giornata.

  42. Io penso che saremmo primi anche se l’Inter avesse avuto LeoTardo sin dalla prima giornata.

    su quello non c’è dubbio.

  43. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 14:35

    Io guardo la classifica e vedo che abbiamo più o meno gli stessi numeri dell’inter di Mourinho (più forte di noi). Ne deduco che siamo primi meritatamente e che potevamo fare poco di più.
    Questo a prescindere da quello che avrebbe potuto fare l’inter, che se non è stato fatto è solo colpa loro.
    Altrimenti vale tutto, per cui possiamo dire che se noi avessimo fatto la campagna acquisti lo scorso anno, chissà dove saremmo stati. Non è stata fatta, quindi cazzi nostri.

    Peraltro dubito che l’inter potesse fare meglio di noi e quindi di quella JM.

  44. E il nostro?
    No perché 1 punto tra Cesena e Catania? Il pari di Lecce?
    Valgono per tutti?

    TARATO!

    che c’entra perdere i punti in un intero campionato? si parla di fare 13 punti punti dalla quinta alla quindicesima giornata. 13 punti su 33.quasi un punto a partita per un terzo di campionato. il merito non ve lo toglie nessuno ma sai anche tu,nel tuo delirio di milanismo, che l’inter si è suicidata all’inizio.

    ormai è inutile parlarne però tu non puoi, ogni santa volta, prenderti tutto il piatto.

  45. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 15:24

    e beh, dovrebbe farle notare la gazzetta questa cose….e ho detto tutto.

    Elbonito, prima che ti abbandoni ad un delirio diavoliniano, proprio in questi giorni la Gazza ci ha messo a confronto ed è uscita con un giudizio a favore del milan.

  46. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 15:26

    Non ho assolutamente capito le designazioni arbitrali per questa giornata di campionato: uno degli arbitri meno in forma (Rizzoli) per Juve-Milan, Mazzoleni al Napoli e una sciagura come Russo all’Inter…bah

  47. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 15:46

    Alex, tranquillo.
    E’ tutto il solito COOOOMPLOOOTTOOOOOOO!!!!

  48. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 15:46

    Non ho assolutamente capito le designazioni arbitrali per questa giornata di campionato: uno degli arbitri meno in forma (Rizzoli) per Juve-Milan, Mazzoleni al Napoli e una sciagura come Russo all’Inter…bah

    Le cose importanti del calcio. Piangina e paraculo.

  49. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 16:00

    che c’entra perdere i punti in un intero campionato? si parla di fare 13 punti punti dalla quinta alla quindicesima giornata. 13 punti su 33.quasi un punto a partita per un terzo di campionato. il merito non ve lo toglie nessuno ma sai anche tu,nel tuo delirio di milanismo, che l’inter si è suicidata all’inizio.

    ormai è inutile parlarne però tu non puoi, ogni santa volta, prenderti tutto il piatto.

    Una media molto simile a quella di Mourinho tra Gennaio e Febbraio.
    Ripeto, siamo un solo punto sotto a quell’inter. Insomma solo tu pensi che la tua inter valga 90 punti e che il livello sia quello attuale.
    E’ anormale la striscia di Benitez o quella di Leonardo? Forse tutte e 2.

  50. intanto l’infortunio di Ibra è una sciocchezza e sabato sera gioca sicuramente

  51. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 16:08

    I gufi ritentino, ma anche no…

  52. infastidito anche dall’atteggiamento di alcuni redattori di altri blog ……

    Ma perchè continui a preoccuparti di cosa dicono, fanno, pensano gli altri, in altri posti? Da un bambino posso aspettarmelo, da te no!

  53. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 16:15

    Una media molto simile a quella di Mourinho tra Gennaio e Febbraio.

    😯
    Gonzo,sei veramente senza speranze.
    Inter 2008/2009: tra gennaio e febbraio gioca 8 partite collezionando 17 punti. Media 2.13
    Inter 2009/2010: stesso periodo gioca 9 partite e fa 19 punti. Media 2.12
    Inter 2010/2011: fra la 5a e la 15a gioca 11 partite facendo 13 punti. Media 1.19.
    Proprio “una media molto simile” …. 🙄

  54. oggi è arrivato un segnale importante dalla squadra

    dopo l’allenamento mattutino si sono tutti fermati i giocatori a pranzare insieme a Milanello

    adesso regna l’armonia e c’è molta concentrazione sulla partita di sabato

    Allegri potrà fare le scelte in modo tranquillo sapendo di poter contare sull’apporto di tutti

    l’anno scorso con Leo alcuni giocatori già a Febbario erano dei separati in casa
    vedi Gattuso Zambrotta Abbiati ecc

  55. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 16:23

    Forse era tra dicembre e gennaio
    Mi ricordo sconcerti dire una cosa del genere.
    Ad ogni modo anche la striscia di Leonardo è anormale.

  56. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 16:23

    Boldi
    se si vince sabato è fatta
    E la squadra lo sa.

  57. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 16:24

    dopo l’allenamento mattutino si sono tutti fermati i giocatori a pranzare insieme a Milanello

    Eh, giovedì…gnocca! :mrgreen:

  58. sadyq

    non era rivolto al solito blog che frequenti S…..

    ma ad altri

    così evitiamo spiacevoli equivoci

  59. Saluti allo stronzo!

  60. Boldi, cosa cambia? Sbattitene il cazzo lo stesso e fai il tuo!

  61. Oggi scommettevano su chi segna Sabato sera

    indovinate il più votato ?

  62. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 16:27

    Boa ❗

  63. lpf

    sbagliato

    Pato è il favorito

  64. Saluti allo stronzo!

    SADYQ

    e meno male che sono io il bambino

  65. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 16:30

    Io voto Boa. 😀

  66. Eh, giovedì…gnocca!

    non ci sei andato tanto lontano 😀

  67. e meno male che sono io il bambino

    Fino a quando continua ad offendere, lo faccio anch’io!

  68. lpf

    io avrei votato per il Boa , ma Pato lo vedono in palla

  69. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 16:33

    Forse era tra dicembre e gennaio

    Neanche. Ritenta, sarai più fortunato.
    Aspetta, aspetta.
    Forse era la media tenuta dalla squadra senza i gol dei giocatori argentini.
    Oppure quella escludendo le parate dei portieri brasiliani?
    Sicuramente era una media superiore a quella tenendo conto solo delle partite perse o pareggiate.

    Mi ricordo sconcerti dire una cosa del genere.

    Ma non potevi dirlo subito?
    Se lo ha detto sconcerti sarà sicuramente così…. 😳

    Ad ogni modo anche la striscia di Leonardo è anormale.

    Io ho sempre sostenuto che fosse un passo importante.
    Eri tu a dire che 8 vittorie e 2 sconfitte in 10 partite non sono una marcia scudetto perchè con 6/7 sconfitte non si vince.

  70. cmq il rischio c è

    alla fine si rafforza la difesa pesantemente e questo va benissimo

    ma al centrocampo non basta un trequartista se si vuol competere anche per la Champions League

  71. balabam

    quello che ha fatto Leonardo è notevole

    è sciocco non riconoscerlo

    di solito dopo rimonte così vi è una pausa 😀

  72. amici interisti

    allora lo volete Kakà ? sembra che voglia venire da voi

  73. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 16:41

    sembra che voglia venire da voi

    Riderei per ore in faccia a quelli che dicevano che lui non voleva andarsene.

  74. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 16:56

    Leo, un ritmo da record
    Se vince batte Capello
    Il tecnico dell’Inter con una vittoria sul Genoa farà 33 punti nelle prime 13 gare: il c.t. inglese ne fece 32 con la Juve nel 2004-05

    Eccoli i vostri amici 😀

  75. Sicuramente era una media superiore a quella tenendo conto solo delle partite perse o pareggiate.

    :mrgreen:

  76. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 17:08

    amici interisti

    allora lo volete Kakà ? sembra che voglia venire da voi

    Boldi, io l’ho già detto.
    In assoluto non lo vorrei. Direi che è abbastanza logoro.
    Oltretutto c’è da capire come giocherà l’Inter del futuro. Perchè in questa sarebbe un doppione.
    Certo, arrivasse per tre cocomeri ed un peperone, decurtandosi l’ingaggio e non avendo pretese …perchè no.
    Poi non nascondo che l’idea di vedere le reazioni di certi personaggi mi da una sadica e morbosa curiosità.

  77. Leo, un ritmo da record
    Se vince batte Capello
    Il tecnico dell’Inter con una vittoria sul Genoa farà 33 punti nelle prime 13 gare: il c.t. inglese ne fece 32 con la Juve nel 2004-05

    Ma come diavolino, come facciamo ad essere ad un passo da un record se fino a tre giorni fa sostenevi che allegri aveva fatto di meglio? :mrgreen:

  78. ok ok scusa, ho letto solo ora che si riferiva alle prime 13 giornate!

  79. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 17:11

    Poi non nascondo che l’idea di vedere le reazioni di certi personaggi mi da una sadica e morbosa curiosità.

    Poi i gonzi siamo noi. Eh già.
    Guarda che ora come ora non è certamente messo meglio del Ronaldinho che arrivò da noi, su cui faceste tanta ironia.

  80. Piuttosto sapete che stanotte ho sognato il derby di ritorno? 😯

    Nel milan giocava kargià e nell’inter il figlio di leonardo, tale filippo 🙄

    Risultato finale? 2-3

  81. Sul caso Kakà, mi spiace, ma non ci sono speranze che possa giocare da noi prossima stagione.

    Lo sanno tutti che non va d’accordo con Mourinho! 😎

  82. Poi i gonzi siamo noi. Eh già.

    Ma lui è stronzo!

  83. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 17:20

    Ma secondo te Mourinho è così coglione da tornare all’Inter dopo aver capito che gli è andata bene e che la squadra non ha nulla da dare? Mourinho si farà amare parlando bene dell’Inter ma non vorrà mai rovinare il ricordo dell’anno perfetto tornando.
    Mourinho andrà in Inghilterra, forse di nuovo al Chelsea. Perché lì ha ancora in sospeso la questione Champions League, e perché lì l’allenatore se si sa imporre è anche un mezzo-dirigente con portafoglio ed entra in molte più questioni societarie di quanto ne entri qui in Italia.

  84. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 17:37

    Poi i gonzi siamo noi. Eh già.

    Be, mica tutti. Direi tanti.
    E sono questi tanti che mi piacerebbe vedere.
    Se vuoi ridergli in faccia tu, figurati io.

    Guarda che ora come ora non è certamente messo meglio del Ronaldinho che arrivò da noi, su cui faceste tanta ironia.

    Dimmi un po’ LpF, di In assoluto non lo vorrei. cosa ti è risultato così incomprensibile?

  85. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 17:40

    Niente, ti solletica l’idea di vedere la reazione dei “gonzi”.
    E il volere un giocatore, fondamentalmente inutile e che da due anni fa pietà, solo per vedere qualche vedova rosicare, è roba da gonzi.

    Di solito quelli che si faceva gli acquisti mediatici, eravamo noi. Vedo che non siamo i soli.

  86. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 17:47

    Lpf, mi spiace. Posso solo invitarti a rileggere il mio commento.
    Perchè meglio di così non riesco a spiegarmi. Pensavo che fosse un pensiero piuttosto semplice ma evidentemente mi sbagliavo.
    Al massimo prova a dirmi tu quello che non ti è chiaro.

  87. Ma secondo te Mourinho è così coglione da tornare all’Inter ?

    Si

  88. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 18:03

    “interisti lo volete Kakà?”
    Certo, l’idea di vedere la faccia di Suma al momento dell’annuncio è troppo stuzzicante, ma le possibilità sono meno di zero

  89. ma le possibilità sono meno di zero

    Perchè? Avete preso leomerda, potete prendere cacà!

  90. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 18:11

    Poi non nascondo che l’idea di vedere le reazioni di certi personaggi mi da una sadica e morbosa curiosità.
    L’ho letto una volta sola, credo sia sufficiente, dato che non è un concetto così sofisticato.
    E trovo che ti sei lasciato andare a una riflessione “gonza”, chissà magari per un momento ti sei immaginato la scena di Kakà che segna al derby e te che esulti in faccia al tuo amico milanista. Solo che guai ad ammetterlo, i gonzi siamo noi.

    In pratica l’hai messa giù in un modo un po’ più elegante di come l’ha detta Alex. 🙄

  91. E trovo che ti sei lasciato andare a una riflessione “gonza”

    No: stronza!

    Solo che guai ad ammetterlo, i gonzi siamo noi.

    E lo stronzo, lui!

  92. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 18:24

    Ho capito LpF, è così che funziona.
    Adesso ci provo anche io.

    i gonzi siamo noi.

    Ehi, allora vedi che lo ammetti che siete gonzi.
    Bravo.

    Adesso, se abbiamo finito con il cinema, rileggiti TUTTO il commento. Ed evita di farti film sulle esultanze altrui …si diventa ciechi…

  93. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 18:36

    Vendetta per il gol di Ronnie nel 2007?
    Questo Kakà non è un giocatore né da Real, né da Milan. Questa è la realtà.

  94. Adesso ci provo anche io.

    i gonzi siamo noi.

    Ehi, allora vedi che lo ammetti che siete gonzi.
    Bravo.

    Sarà stronzo…ma è cazzuto!

    con stima eh. :mrgreen:

  95. Io direi presuntuoso e rompicoglioni!
    Ma tra voi, vi considerate di più!

  96. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 18:49

    Bene, quindi quando dici una cazzata, è perchè gli altri non hanno letto bene.
    Buono a sapersi.

    Giusto per curiosità, dato che anche rileggendo non vedo altre interpretazioni, che cazzo significa poi non nascondo che l’idea di vedere le reazioni di certi personaggi mi da una sadica e morbosa curiosità.?

    Chissà.

  97. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 18:51

    i gonzi siamo noi.

    Ehi, allora vedi che lo ammetti che siete gonzi.
    Bravo.

    Che poi non c’è nessunissimo bisogna di mandarla così in vacca. Basterebbe rispiegare cosa voleva dire, se proprio non è stato capito.

    Altro che cazzuto…

  98. Lpf, vedo se posso spigartelo io.

    Balabam NON VUOLE kakà, pensa sia finito, pensa sia inadatto all’inter attuale.

    Nel caso ipotetico (impossibile, aggiungerei io) che kakà fosse venduto a ZERO, percepisse un quarto di quanto fa ora e si accomodasse in panchina, beh, di certo balabam non si incazzerebbe mica, fosse altro che per ridere in faccia a CERTI personaggi (che non necessariamente siete voi).

    Ergo, trattandosi di casi assolutamenti ipotetici, fantasiosi ed immaginari, il Gonzo credo sia fuoriluogo.

    Se sbaglio puoi riprendermi Balabam.

  99. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 19:09

    Io ti ho chiesto se ti servivano ulteriori spiegazioni.
    Tu sei partito in tromba descrivendo cosa mi ero immaginato e interpretando a tuo piacere le mie parole.
    E non ho mandato in vacca nula.
    Ti ho semplicemente dimostrato che a prendere solo pezzi di una conversazione è facile fare i film.

    Io ho detto che se mi regalano il giocatore (tre cocomeri ed un peperone),
    se costasse poco alla squadra (si decurta l’ingaggio),
    se non pesasse sulla rosa (non ha pretese)
    e se potesse essere utile tatticamente (come giocherà l’Inter del futuro?)
    a quel punto (poi) sarei curioso di vedere certe facce.

    Il che rende il paragone con Dinho (pagato oltre 20 milioni, con un ingaggio da 6.5 e spesso “caldamente consigliato” all’allenatore) piuttosto fuori luogo.
    Mi sembra inoltre piuttosto distante dalla tua interpretazione :
    il volere un giocatore, fondamentalmente inutile e che da due anni fa pietà, solo per vedere qualche vedova rosicare
    in quanto io ho detto di non volerlo se non a certe precise condizioni che non nuocerebbero all’Inter.

    Spero che ora sia sufficentemente chiaro.

  100. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 19:11

    Devo ricordarmi di fare il refresh prima di rispondere.
    Melito, ti ringrazio perchè fa piacere vedere che non ho completamente perso la capacità di spiegarmi.

    Però voglio precisare una cosa.
    A me non è il “gonzo” che da fastidio.
    Se fossi permaloso dovrei sfanculare Elbonito tutte le volte che mi da del merdazzurro.
    Sono cose che ci stanno.
    Quello che non mi va giù è che qualcuno prenda le mie parole e le strumentalizzi per modificarne il significato.

  101. “interisti lo volete Kakà?”

    Balabam

    No, a meno che….( “situazioni impossibili”)

    Alex

    Certo…

    Lpf

    In pratica l’hai messa giù in un modo un po’ più elegante di come l’ha detta Alex

    Melito

    Non proprio Lpf…

  102. Praticamente come fai tu tutti i giorni!

  103. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 19:18

    Vendetta per il gol di Ronnie nel 2007?
    Questo Kakà non è un giocatore né da Real, né da Milan. Questa è la realtà.

    Invece il ciccione del 2007 lo era

    Sadyq ma un bell’avatar con Obama che si mette a 90° davanti al raìs? No?

  104. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 19:20

    In pratica, il succo è che (dopo mille precisazioni) non ti farebbe schifo e che ti è comunque passata per la testa l’idea di farci uno sgarbo (sarei curioso di vedere certe facce, per dirlo con parole tue).

    Grazie della spiegazione e della traduzione di Melito, ma avevo già capito.
    Proprio per quello ti avevo detto che il tuo pensiero era leggermente più raffinato di quello di Alex, che lo vorrebbe per vedere la faccia di Suma, senza nemmeno curarsi del fatto che è un ex giocatore da due anni. Ma l’idea del dispetto ha sfiorato entrambi.

  105. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 19:25

    lo vorrebbe per vedere la faccia di Suma

    Vuoi mettere la goduria?
    Fa niente se è un ex giocatore, sono dettagli, poi non potreste mica accusarci di dispetto (da che pulpito).
    Comunque ripeto non verrà, l’Inter non lo vuole.

  106. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 19:27

    Invece il ciccione del 2007 lo era

    Un gol ogni due gare al milan.
    Ha cambiato la squadra dopo il suo acquisto.
    Sì. Lo era.

  107. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 19:28

    Fa niente se è un ex giocatore

    E allora non rompere i coglioni per Ronaldo, che peraltro il suo l’ha fatto.

    poi non potreste mica accusarci di dispetto

    A me fareste solo un grande piacere.

  108. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 19:28

    I GONZI VERI!!!
    Penso che nemmeno Suma si sognerebbe di scrivere una porcata come

    A un mese dalla stracittadina che forse deciderà lo scudetto, l’Ambrogino d’Oro pone l’Inter in una condizione di superiorità

  109. Sadyq ma un bell’avatar con Obama che si mette a 90° davanti al raìs? No?

    No, perchè non esiste!

  110. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 19:33

    No, perchè non esiste!

    Esiste, esiste…ah la memoria corta…

  111. Postala!

  112. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 19:36

    A un mese dalla stracittadina che forse deciderà lo scudetto, l’Ambrogino d’Oro pone l’Inter in una condizione di superiorità

    Mediaset gli fa una sega. :mrgreen:

  113. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 19:39

    il succo è che (dopo mille precisazioni) non ti farebbe schifo

    No, il succo non è quello. Perchè quelle che indico non sono precisazioni, sono fattori sostanziali.

    che ti è comunque passata per la testa l’idea di farci uno sgarbo

    Più che uno sgarbo io intendevo proprio la curiosità di vedere come si comporterebbero certi personaggi ben precisi in un caso del genere.

    Proprio per quello ti avevo detto che il tuo pensiero era leggermente più raffinato di quello di Alex,

    Non conosco il pensiero di Alex, quindi non so se il mio fosse lo stesso più raffinato o meno.

    Ma l’idea del dispetto ha sfiorato entrambi.

    E come non potrebbe? Perchè a te non ha sfiorato l’idea del dispetto quando avete preso Ronie o Ibra?
    Se la cosa vi desse fastidio non posso negare che sarebbe una goduria. Ma non certo a discapito della competitività della mia squadra.
    Nell’interpretare il mio pensiero tu hai invertito causa ed effetto.
    Il dispetto può essere un effetto, non deve essere la causa.
    La causa dovrebbero eventualmente essere quelle che tu chiami “mille precisazioni”.

  114. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 19:39

    E’ stata pubblicata dal Giornale qualche giorno fa in seconda pagina, non è che accenni un inchino si mette proprio a 90, anche se non so a quando risalga
    D’altra parte il personaggio in questione ha fatto la stessa cosa col sovrano saudita , un signore di cui è meglio non parlare neanche…

  115. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 19:45

    Ma ripercorriamo questo stupendo editoriale…

    L’Inter ha contribuito non poco ad esportare l’immagine del calcio milanese e italiano, rendendo San Siro un tempio ammirato in tutto il mondo.




    (fermandoci al campo internazionale, vi grazio dal motorino)

    . Quei giocatori che ben rappresentano lo spirito vincente e cosmopolita di Milano. Un olandese, un camerunese, un serbo, tanti argentini e brasiliani, alcuni italiani: tutti campioni d’Europa e del Mondo, che hanno combattuto per una maglia e per una città.

    Ma qualcuno me lo spiega? Cioè? Il Milan 2007 non mi pare avesse solo Italiani, il Barça idem, cos’ha questo di diverso rispetto alle altre?

    E poi la Champions finalmente arrivò, tornando a Milano, sponda nerazzurra, dopo troppo tempo. E ora c’è un riconoscimento, consegnato a Palazzo Marino, che lo testimonia

    Cioè l’Ambrogino d’oro testimonia che han vinto la Champions? Cos’è? La loro supercoppa Europea?

    Un riconoscimento per dire grazie, a nome della città, a quei campioni che hanno riportato la Champions sotto la Madonnina. Un’impresa che ha portato Milano sul tetto d’Europa e poi del Mondo.

    (Sai com’è c’era già stata altre 9 volte in Europa e 6 nel mondo… l’ultima nel 2007… fosse la prima)

    In Italia è conosciuta soltanto come Inter. All’estero, però, il nome della città viene sempre ricordato: Inter Mailand in Germania, Inter Milan in Inghilterra, Inter de Milão in Brasile. Per ricordare al mondo da dove vengono i campioni di tutto

    Milan è il nome inglese di Milano, quindi Ac Milan, come è ricordato il Milan all’estero, non ha bisogno di ulteriori chiarimenti, Milano nel nome ce l’abbiamo noi, di Inter, Internacional, Internazionale, nel mondo, ce ne sono 20000 di squadre che portano questo nome, all’estero ovviamente accostano il nome alla città… che esiste anche nel termine italiano che si usa in abbreviazione

    L’Inter è Milano, Milano è l’Inter. Senza Milano non ci sarebbe l’Inter che conosciamo e senza l’Inter ci sarebbe una Milano diversa. Niente più bandiere nerazzurre appese a ogni tipo di casa, niente più Piazza Duomo tinta di nerazzurro dopo ogni grande successo, niente più San Siro illuminato dalle grandi giocate dei campioni nerazzurri.

    Quindi quella Milano dall’89 al 2006? Diversa? No, forse normale…

    A un mese dalla stracittadina che forse deciderà lo scudetto, l’Ambrogino d’Oro pone l’Inter in una condizione di superiorità

    Questo si commenta da solo…

    Perché non ci sarebbe Inter senza Milan e Milan senza Inter. Anche se a maggio ne rimarrà soltanto una…

    L’inter è stato CREATO da una COSTOLA del Milan. Perchè quell’anno non erano ammessi stranieri in campionato, alcuni non erano d’accordo e crearono l’Inter, separandosi dalla dirigenza del Milan. L’Inter senza Milan è esistita dal 1899 al 1908.

    Insomma. Fumo negli occhi

  116. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 19:47

    L’inter è stato CREATO da una COSTOLA del Milan

    La dimostrazione di come si possa fare grandi cose partendo dal nulla

  117. A un mese dalla stracittadina che forse deciderà lo scudetto, l’Ambrogino d’Oro pone l’Inter in una condizione di superiorità

    AHAHHAHAhAHAHAH DIRE CHE QUESTA è VISIONARIA è UN EUFEMISMO.. XD

    ma chi l’ha scritto l’articolo? HHAHAHAHAHAHAH UN PAZZO XD

  118. LaPauraFa80 3 Marzo 2011 at 19:52

    Non ho invertito un cazzo Balabam, perchè il discorso era molto più semplice, prima che ne facessi una questione di stato.

    Il discorso è che a te, in un modo o nell’altro, condita da mille altri pensieri, l’idea di un milanista che resta male a vedere Kakà in neroblu ti ha incuriosito.
    Bene, quando questa operazione è stata fatta da noi con Ronaldo (cioè prendere un giocatore in clamorosa difficoltà) ci avete detto di tutto. Quando abbiamo preso Dinho (che pure era più giocatore di questo Kakà), anche lì giù di sberleffi e accuse di mercati di figurine.
    Ora un’idea simile vi solletica.
    Tutto fottutamente qui.

  119. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 19:52

    La dimostrazione di come si possa fare grandi cose partendo dal nulla

    No
    La dimostrazione di come l’allievo non supererà mai il maestro.

  120. PLF, ma ancora ci discuti? Il suo intento, è ridicolizzare coloro che ci si mettono a discutere, rigirando le frittate come pare a lui. Dall’alto del suo pulpito, stà sempre a fare lezioncine a tutti. È solo un presuntuoso di merda. Mandalo a cagare e basta!

  121. Alex, ma in quella roba che hai postato, cosa avrei dovuto trovare?

  122. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 20:36

    Alex, ma in quella roba che hai postato, cosa avrei dovuto trovare?

    Il Nobel per la pace di cartone a 90 davanti a un personaggio quanto meno “discutibile”

  123. Beh, io non l’ho visto!

  124. G.B.Balabam 3 Marzo 2011 at 21:20

    Non ho invertito un cazzo Balabam, perchè il discorso era molto più semplice, prima che ne facessi una questione di stato.

    Basterebbe che tu non mi mettessi in bocca cose che non ho detto e non ci sarebbe nessuna questione.

    Il discorso è che a te, in un modo o nell’altro, condita da mille altri pensieri, l’idea di un milanista che resta male a vedere Kakà in neroblu ti ha incuriosito.
    Bene, quando questa operazione è stata fatta da noi con Ronaldo (cioè prendere un giocatore in clamorosa difficoltà) ci avete detto di tutto. Quando abbiamo preso Dinho (che pure era più giocatore di questo Kakà), anche lì giù di sberleffi e accuse di mercati di figurine.
    Ora un’idea simile vi solletica.
    Tutto fottutamente qui.

    No Lpf. I mille altri pensieri che condiscono il discorso sono proprio la differenza fra quanto tu semplicisticamente mi impunti e quanto intendevo io.
    Per Dinho e Ronie le MIE critiche erano rivolte al rapporto benefici/costi.
    Che trovavo assolutamente insensato.
    Non certo al fatto che ci abbiate potuto fare un dispetto che è assolutamente nei vostri diritti.
    Per me è “gonzo” dire che quello di Ronie sia stato un grande acquisto, non averci fatto lo sgarbo di prenderlo.
    Idem per Dinho.Se fosse costato 5/6 milioni più 2 di ingaggio annuo e senza didctat presidenziale che ne “caldeggiava” l’utilizzo non ci avrei visto niente di male.
    Se Kakà arrivasse a queste condizioni non avrei problemi.
    Diversamente non lo vorrei neppure sapendo che TUTTI i milanisti ne soffrirebbero, figurati per vedere rosikare suma e qualche vedova.
    Non perderei il campionato per vincere i derby, se vincessi il campionato perdendo i derby sarei contento, se vincessi il campionato vincendo anche i due derby sarei più contento.
    Allo stesso modo non prenderei un giocatore logoro e costoso per farvi dispetto, se il giocatore avesse un rapporto benefici/costi positivo sarei contento, se questo acquisto facesse soffrire anche qualche milanista sarebbe una soddisfazione in più.
    Il discorso non mi sembra così assurdo se tu lo ritieni comunque tale significa che abbiamo un’idea diversa di cosa lo sia.
    Ad ogni modo non è il discorso che mi imputavi tu all’inizio nè quello di Alex che prenderebbe un giocatore finito solo per vedere schiattare di rabbia suma.

  125. che schifo ancora gli avatar politici!

  126. Tiè:

    httpv://www.youtube.com/watch?v=CJOMXfJFtvY&feature=player_embedded

  127. e quindi?? un gesto tra du amici stop.

  128. Ahahahahahah ………. si certo!

  129. più che prendere nettamente le distanze da ciò che sta accadendo che si deve fare??? fate opposizione in maniera obiettiva suvvia….

  130. mi chiedo come fate a votare bersani, che incompetente!!!

  131. Toglimi dal gruppo, perchè io non ci penso nemmeno!

  132. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 22:27

    Un po’ di disinformazione
    Perché non titolarla, ad esempio, seleçao per Pato e Thiago Silva?
    E’ in queste piccole cose che si vedono le disinformazioni e le sponsorizzazioni.

  133. beh voterai di pietro o vendola sempre li siamo…. oppure non vai a votare e quindi non hai pochissimo da parlare….

  134. Alex, di sicuro non voto il pdl! Chiudo perchè non c’ho un cazzo di voglia, di andare avanti a discutere delle solite cose. Solo non capisco perchè guardi le trasmissioni che non ti piacciono. Non hai il telecomando? O c’hai il televisore con un canale solo?

  135. Otelma, io vorrei che i Milanisti non fossero convocati, figurati se mi attacco alla “disinformazione”!

  136. alex?????

    purtroppo sono le uniche trasmissioni politiche, quelle più interessanti sono sul tardi e io domani devo lavorare, portare avanti questo paese.

  137. Ah scusa, ho fatto confusione coi nomi. Ma tanto, lo stampo è quello!

    io domani devo lavorare, portare avanti questo paese.

    Eh già, meno male che ci siete voi, che portate avanti il paese! Io invece, tutte le mattina, vado a fare cartoni!

  138. Eh già, meno male che ci siete voi

    più che altro direi meno male che silvio c’è …. :mrgreen: era un battuta eh….

    comunque scusa ma non volevo dire che tu non fai niente, non lo penso minimamente. ma stasera c’è la lite vespa fini???? mi sa che domani si fa più tardi a lavoro …. 😀

  139. era un battuta eh….

    Dai, lo so che proprio una battuta non era!

    E dove sarebbe sta lite?

  140. Dai, lo so che proprio una battuta non era!

    non sono cosi estremista dai, anche se come musoichetta non è cosi male….

    E dove sarebbe sta lite?

    dicono a porta a porta ma non ne sono sicuro.

  141. Diavolo1990
    Diavolo1990 3 Marzo 2011 at 22:57

    Vespa-fini era ieri.
    Comunque no politica please.
    Brn potresti anche parlare di Milan qualche volta

  142. ah peccato me lo son perso.

    parlare di milan??? ok.

    riprendere un calciatore che ha fatto di tutto per passare da sacrificato dalla società menefreghista sarebbe il più grande sbaglio che galliani potrebbe fare, come ho già detto tempo fa per me prendiamo cirscito a sinistra mexes in mezzo e a detsra rimaniamo con abate. rinnoveranno in molti van bommel ambrosini pirlo nesta inzaghi….paloschi lo si riprende l’anno prossimo mentre per astori non so ma secondo me rimane a cagliari.dobbiamo comunque tener conto che quest’anno si pagheranno ibra boateng robinho… perciò prendere solo criscito mexes potrebbe già bastare….

  143. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 23:10

    Pellegrini umiliato

  144. Alex_junior 3 Marzo 2011 at 23:18

    pellegrini muovi la manita

  145. Diavolo1990
    Diavolo1990 4 Marzo 2011 at 00:04

    Pellegrini umiliato

    Eh beh
    Avrei voluto vedere il risultato a panchine invertite…
    🙄

  146. Forse era tra dicembre e gennaio
    Mi ricordo sconcerti dire una cosa del genere.

    IMBARAZZANTE

    se si vince sabato è fatta

    iniziate a temare cari milanisti,sopratutto in caso di vittoria sabato
    Ma secondo te Mourinho è così coglione da tornare all’Inter dopo aver capito che gli è andata bene e che la squadra non ha nulla da dare? Mourinho si farà amare parlando bene dell’Inter ma non vorrà mai rovinare il ricordo dell’anno perfetto tornando.
    Mourinho andrà in Inghilterra, forse di nuovo al Chelsea. Perché lì ha ancora in sospeso la questione Champions League, e perché lì l’allenatore se si sa imporre è anche un mezzo-dirigente con portafoglio ed entra in molte più questioni societarie di quanto ne entri qui in Italia.

    NOOOO non ci credoooo, diavolino ,come dire, non saprei trovare le parole adatte ma QUOTOOOOO (mai pensavo di scirvere una cosa del genere sotto un tuo commento)

Comments are closed.