sipariochiusoE’ forse il post che non avrei mai voluto scrivere o che almeno avrei voluto dilatare il più in là nel tempo. C’è un giorno in cui tutto ha una fine – e quel giorno è arrivato oggi. Non c’entrano nulla i 5 gol presi dal City, nemmeno i 3 presi dall’Olympiakos: la decisione di mettere fine a tutto questo l’avevo già presa nel pre-mondiale.

I perché – sempre che vi interessino – sono presto detti. A livello personale la gestione di questo blog e dei social network collegati mi sta portando via tempo e mi hanno causato troppo stress. Credevo che internet fosse un posto dove poter fare articoli qualità, e invece non era così. Internet è il regno degli esaltati, dei psichicamente instabili e dei troll – puoi provare ad analizzare le partite, puoi provare a fare discorsi in maniera obiettiva che non siano sempre “tutto fa schifo, io da FM saprei fare meglio” ma poi tra la folla – specie in situazioni del genere – vige sempre il malcontento. Puoi persino aprire un blog inventando notizie più o meno credibili ed un presunto colpo di stato al mese e – se sei fortunato – riesci persino a mandare la tua gente in parlamento. Ormai per me non è più un hobby – la cosa ha preso dimensioni che francamente non mi aspettavo anche e soprattutto vista l’esplosione dei social network – ultimamente è stato più uno stress, un fastidio che una cosa piacevole da fare indipendentemente dai risultati della squadra. E se non c’è più il piacere ritengo sia giusto fermarsi.

Francamente non ce la faccio più. Il tempo per gestire anche in vista di nuovi impegni personali è sempre meno. Attualmente apro il blog due volte al giorno, non di più – per inserire il pezzo e per controllare che sia stato postato – i risultati del Milan c’entrano poco anche se il clima che si è creato, a livello di tifo, non mi piace e continua a non piacermi. E’ il momento giusto per dire basta, per tornare a godermi i ragazzi nel mio piccolo – non mi importa, veramente, se l’obiettivo è la Champions League, lo scudetto o l’ottavo posto perché quello che abbiamo vissuto nessuno ce lo toglierà mai e non è uno scandalo se per un po’ si vive di magra o ci si accontenta di quello che viene. Ma preferisco tornare a parlare di Milan nel mio piccolo – senza occasionali, pretestuosi, incontentabili, sciacalli, pessimisti incalliti e compagnia bella. Senza chi si fa il sangue amaro in amichevoli invocando chi non c’è più. Nel mio piccolo, nella mia sacralità – come ho sempre fatto fino al 2009 e come tornerò a fare, possibilmente dagli spalti di San Siro.

Si chiude qua, quindi, dopo 2600 articoli, oltre 76mila commenti ed un milione di visite un’avventura cominciata per caso, quasi per gioco, raccogliendo le redini della vecchia milanorossonera su splinder. E come ogni fine è il momento di ringraziare chi ha contribuito: Lapaurafa80 per aver fondato questo spazio, i vecchi redattori boldi ed elbonito, devil1986 che per un periodo è stato con noi, bari2020 che è stata l’anima vigile in ogni momento, coprendo quasi tutti i buchi quando si venivano a creare ed i redattori del “secondo corso”, angelo, reostato, niccoalemussinipiterdabrescia, giangi e silvia oltre a la Cantera e Michele. Qualcuno di loro lo potrete leggere su altri siti – qualcun altro magari lo farà.

Mi congedo quindi da voi con un monito: diffidate di chi in questa situazione ci sta sguazzando per puro interesse personale. Che sia proprietario, giornalista, commentatore o blogger. Diffidate da chi parla per slogan, diffonde informazioni parziali o false. Documentatevi sempre, prima di condividere qualsiasi cosa: è molto facile alimentar rabbia, è molto più difficile fermare il fuoco del sentimento utilizzando la ragione. Ricordatevi chi sono e pensate a loro quando torneremo – perché non c’è cosa migliore che chiudere questo blog con le parole con cui è stato aperto. Torneremo, perché il calcio è ciclico.  

Rossonerosemper termina qua. Buona continuazione, e a mai più rivederci.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

26 Comments

  1. Borgofosco

    Questa tua decisione, che rispetto, mi dispiace molto e ni lascia, per certi versi, attonito. Rifletterò molto prima di inviare ancora commenti su questo blog. Ti auguro tanta felicità e che tu possa goderla anche attraverso le future fantastiche imprese di un Milan che tornerà ad essere più forte di prima e forse il più forte di sempre!

  2. Chiude uno dei pochi blog rossoneri indipendenti che ha saputo fare numeri importanti senza dare spazzatura ai lettori milanisti anche quando la spazzatura andava di moda.

    Un sincero saluto agli amici, ai compagni di divertimento, ai compagni di polemica, a tutti quelli che hanno contribuito a rendere questo spazio “normale” in un mondo virtuale abbastanza anomalo.

    Un sincero ringraziamento a diavolo per l’ eccellente lavoro svolto e per essersi imposto con onesta’ trasparenza e rispetto dei lettori. Un plauso alle persone che hanno supportato diavolo nei lavori, nella stesura dei post e nell’ organizzazione social.

    Puo’ essere che ci si ritrovi piu avanti da qualche parte. Ci dovra’ pur essere un luogo dove si possa condividere la passione per questi colori ad un livello soddisfacente, senza finire risucchiati dalla spazzatura del calcio mercato 365 giorni all’ anno 🙂

  3. Mi dispiace ma e’ cosa tua , fai come ti sembra meglio . Approfitto per un ultimo appello gia ‘ postato , peraltro .

    SILVIO BERLUSCONI , PER AMOR DI DIO , CHIAMA SUBITO FABIO CAPELLO ED AFFIDAGLI TUTTO IL COMANDO , ALLA FERGUSSON .
    QUANTO COSTA COSTA . RISPARMIERAI UN SACCO DI SOLDI . GUADAGNERAI UN SACCO DI SOLDI . LASCERAI A BARBARA UNA SOCIETA ED UNA SQUADRA
    ANZICHE CENERI . TI DIVERTIRAI E CI DIVERTIREMO PER GLI ANNI CHE CI RESTANO . FALLO SUBITO , TI PREGO !

    1. Inzaghi e’ l’ uomo giusto per il Milan. Ha solo bisogno di tempo e di far trovare la condizione ai ragazzi

  4. Dispiace tanto, ma rispetto la decisione.

    Anche per me negli ultimi mesi è diventato difficile anche solo commentare (leggo i post al mattino sul cesso, li commento se ne vale la pena e rileggo la sera) figuriamoci gestire tutto quanto. D’altronde non siamo più i liceali del 2009 e nemmeno ci chiamiamo Marcovan. Ci sono impegni più importanti.

    Ora la domanda che preme tutti quanti è: cosa ne sarà di me? Sono sempre stato fedele alla maglia, non mi ci vedo da altre parti, dovrò appendere la tastiera al chiodo?
    Mi sembra una grande perdita … ascolterò eventuali offerte, ma non mi vedo lontano di qui.

    Giangi Cheguevara, te che non hai un cazzo da fare, fai una bella cosa: prenditi in carico questo blog, minchione!

    Un abbraccio alla merdaccia di Sadyq, al coglione di Diavolino (ma coglione buono, non coglione cattivo) e al GRANDE Fabregas.

    Vi voglio bene.

  5. Giangi_Ceresara
    Giangi_Ceresara 28 luglio 2014 at 08:53

    Potrei scrivere tutto, fiumi di parole non basterebbero per raccontare questa esperienza che porterò sempre con me. Ne scelgo una, semplice ma efficace: GRAZIE. Grazie a tutti per tutto questa avventura, redattori e lettori con cui abbiamo scambiato opinioni, discusso, gioito e pianto insieme. è stato fantastico. GRAZIE DI TUTTO.

    Giangiacomo Ceresara

  6. AltairTK

    Un vero peccato.
    Le mie letture rossonere “internettiane” si riducono ancora e i post di questo blog erano gli unici che leggevo per intero e quotidianamente con costanza.
    Bhe ragassi. In bocca al lupo per il futuro.

  7. Mi spiace, perchè, pur non essendo MAI d’accordo con te, ho sempre apprezzato la tua onestà intellettuale e la tua pacatezza e puntualità nel rispondere ai commenti. Ciao a tutti, in bocca al lupo e forza Milan.

  8. Oggi indosso un abito integralmente nero.

    Mi dolgo.

  9. giusto cosi! un abbraccio da chi ha commentato il primo e sta commentando l’ultimo post di questo blog!

    un saluto al capo, a Sadyq e a Lpf ( <3 ).

    in bocca al lupo!

  10. Bravi tutti, belle parole, ma mi sfugge la questione principale: che ne sarà di me?

    Dai su, chi è che tiene aperto questo spazio per permettermi di commentare di tanto in tanto?

    1. ovviamente anche Lpf e Sadyq mi mancheranno

  11. Ciao Diavolo, mi spiace sinceramente della tua decisione, ti auguro ogni bene per i tuoi impegni e mi mancherà leggere e commentare questo blog. Un saluto a tutti

  12. Bravo, datti alla topa!

  13. ” Internet è il regno degli esaltati, dei psichicamente instabili e dei troll”

    … perdona la franchezza, ma trovo questa affermazione una sorta di “sana autocritica” … da democratico (nel puro senso del termine) un po’ mi dispiace, ma, sempre francamente, ho sempre dubitato della tua onestà intellettuale …

    1. Borgofosco

      Non credi che la tua considerazione sia un tantino ‘vigliacca’ In rapporto al fatto che Diablo non ti risponderà perché ha detto di non esserse più disponibile? Tu saresti democratico? Io posso anche aver dubitato che tu sia un vero milanista piuttosto che un infiltrato! Ma ho sempre evitato considerazioni al limite del blasfemo. La democrazia, svincolata dal termine filosofico, è anche accettazione delle opinioni altrui indipendentemente dalle proprie opinioni. Questo era il ‘bello’ di questo inimitabile blog. Ma vai allo stadio, a vedere il Milan, così come farà Diablo. Dopo, se vorrai su qualche blog potremmo anche continuare a confrontarci. Ma Diablo era è e rimarrà un inimitabile fuoriclasse del blog.

      1. Io credo che il coraggio di taluni talvolta superi il buon senso e pure il buon gusto 🙂

        Borgo io invece i dubbi non li ho piu su alcuni. Non sono milanisti punto

  14. reostato

    Ma infatti caro Max chiudiamo per questo : il pelatone non ci paga da sei mesi. ahahhaha

  15. Caro la Cantera , speriamo circa Inzaghi , speriamo . Ma l’uomo giusto era Clarence Seedorf . Purtroppo vittima di qualche diabolico tranello di colore giallo.

  16. E, visto che non ci sentiremo piu’ , a meno di ripensamenti di Diavolo o di qualcuno che lo sostituisce , voglio affidare a te (visto che ti ho mandato il mio primo ) il mio ultimo , anche se ripetuto , commento :
    Scordiamoci che la famiglia Berlusconi metta piu’ una lira nelle mani di altri che non siano Barbara . Costi quel che costi . E , visto i risultati , non li biasimo , farei lo stesso anche io . Quindi la sofferenza , come puoi immaginare facilmente si aggravera’ finche’ si vedra’ il fondo . PURTOPPO !

  17. Ma si ! Divertiamoci.
    Aspetto il commento di chi ha la bella bottiglia pronta per bersela contento con qualche altro amicone : ” ma perche’ non vende e /o va a fare in culo
    o anche peggio ?!
    Risposta anticipata : Quando tu berrai , si spera fra cent’anni , i veri milanisti piangeranno ed eleveranno un monumento al Presidente che nella storia del calcio
    NEL MONDO INTERO E DA SEMPRE ha vinto di piu’ . E , visto che di questo hai goduto immeritatamente anche tu , perche’ non ti ficchi quella bella bottiglia su per il culo ?

    Aspetto anche un altro commento . Perche’ allora , non lo licenziano e nominano subito Barbara ?
    Altra risposta anticipata : Non lo so , ma ti suggerisco di chiederlo a Diavolo che con la cravatta gialle pare faccia anche lui un figurone . Sicuro che ti sa
    rispondere esaurientemente . Vero Reostato ?

    1. Clarence e’ quello che ha fatto un girone di ritorno ai livelli della terza- quarta con una rosa da terzo-quarto posto.

      Ma per noi che capiamo di calcio e siamo intellettualmente onesti lo abbiamo sempre saputo che il livello della risa era quello e i risultati di Seedorf non sorprendono piu’ di tanto.

      Mica abbiamo speso anni ad imbrattare pagine dicendo di avere una rosa inqualificabile.

      Noi queste cose le lasciamo agli incompetenti ai disonesti e agli infiltrati vari. Vedrai che Inzaghi riuscira’ meglio di Seedorf a compattare e asviluppare lo spogliatoio. Sempre che non si metta come Seedorf a fare combuttine con i tifosotti del cazzo. Poi Galliani non mi fa impazzire nemmeno a me, ma lui che ha vinto tutto sta sul cazzo a chi pontifica senza mai aver compicciato un cazzo. E questo me lo rende simpatico o meno antipatico a seconda. Ovviamente spero che Barbara prenda in mano tutto quanto prima

    2. Ma vattene a cagare vai, coglionazzo!

      1. Naturalmente non mi rivolgevo a DNA, ma al coglionazzo minchione poco soppra!

Comments are closed.