Si chiama basket day, si legge 5 dicesi 5 partite in diretta in un giorno in cui non c’è proprio nulla da fare. L’occasione è imperdibile. Di quelle che cadono una o due volte l’anno. Si parte alle 12.00, tutti in campo dopo la sosta in uno spezzatino da cui, anche il calcio, dovrebbe prendere esempio. E ci sono un paio di partite da non perdere assolutamente. Se non vi siete ancora appassionati a questo sport, questa è l’occasione giusta per farlo. Ecco qui le partite della 12° Giornata che verranno trasmesse in TV quest’oggi


Ore 12.00: Benetton Treviso vs Montepaschi Siena

Partita tutt’altro che scontata. Siena affronta una delle sue bestie nere, la Benetton che l’anno scorso riuscì si a battere sul proprio campo ma solo allo scadere e che tre anni fa la eliminò in semifinale di coppa Italia con una tripla di Mordente che i tifosi ricordano ancora oggi. Siena non perde in campionato da quasi un anno, quando fu sconfitta a Bologna dalla Fortitudo. Si affrontano le due squadre con la più alta valutazione media della lega: 113,4 Siena 100,7 Treviso. Sono inoltre le due squadre con la maggior percentuale di possessi andati a buon fine, le uniche oltre il 50%. La sensazione è di una partita a punteggio alto. E attenzione a Treviso che ha assolutamente bisogno dei due punti in chiave Final Eight di coppa Italia.


Ore 14.00: NGC Cantù vs Air Avellino

Va in scena al Pianella la partita tra le due squadre rivelazione della stagione. Lassù a 7 vittorie e 4 sconfitte, alle spalle di Caserta e Milano troviamo Cantù e Avellino. Avellino che ha appena ritrovato la vittoria nell’ultimo turno, dopo 4 sconfitte consecutive e lo scontro diretto col Montepaschi perso malamente al PaladelMauro. Anche Cantù era partita bene, ed esce da 2 vittorie dopo 3 sconfitte consecutive. Una delle quali nel Derby . Altri due punti per Cantù per conquistare la matematica qualificazione alla Final Eight. Ad Avellino solo per continuare a sognare. Sarà la 450esima partita in serie A per gli Irpini. 6-3 con Cantù i precedenti, Cantù che qui vinse l’anno scorso.


Ore 16.00: Vanoli Basket Cremona vs Canadian Solar Bologna

Sulla carta una passeggiata per la Virtus. Cremona arriva da tre sconfitte consecutive dopo la bella vittoria casalinga per 90-69 contro Montegranaro. Si tratta di un inedito tra le due squadre: non ci sono infatti precedenti ne nella massima serie ne in Legadue. Una vittoria per Cremona sarebbe importante per la salvezza, una vittoria della Virtus la terrebbe in corsa per le Final Eight. Nella Virtus dovrebbe esordire sicuramente Patricio Prato, play del 1979 appena acquistato da Cantù e dovrebbe essere confermato in quintetto Andre Collins, acquistato da quella Ferrara con cui Sabatini ha litigato in settimana per le tasse non pagate all’iscrizione al campionato. Non ci sono precedenti tra le due squadre, c’è invece un precedente tra i due allenatori Cioppi e Lino Lardo: Campionato 2002/03, 27 Aprile: Scavolini Pesaro – Viola Reggio Calabria 99-91


Ore 18.00: Scavolini Pesaro vs Banca Tercas Teramo

Marche contro Abruzzo. Pesaro per uscire dal brutto momento e continuare la striscia di tre vittorie consecutive, raggiungere qualche squadra di quelle ad 8 punti e cercare una salvezza tranquilla. Teramo per non cercare di buttare via quanto di buono creato fino a qui e raggiungere una qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. I Precedenti sono dalla parte della Scavo che contro Teramo ha vinto tutte e 4 le gare casalinghe e una delle 4 gare disputate sul parquet teramano. Ma i roster dicono altro. Dicono che la favorita per questa partita è la Banca Tercas di Capobianco. A Pesaro fare l’Impresa

Ore 20.00: Lottomatica Roma vs Armani Jeans Milano

Veniamo a noi. E’ il derby delle metropoli. Milano non dimentica l’anno scorso, quando Roma la asfaltò sia in casa che a domicilio. Ora a fare la parte del leone è Milano che arriva da sette vittorie consecutive, mentre Roma è riuscita a riprendersi solo dopo l’esonero, ingiustificato, di Nando Gentile. Roma che peraltro ora è attesa da due sfide proibitive con Treviso e Caserta. Milano invece deve capire che squadra vuole diventare. Dopo una partenza stentata ha perso in campionato solo con Siena nelle ultime fasi di gara e in un doppio overtime contro quella Caserta che la affianca al secondo posto del campionato. Vincere ora per continuare a crederci. L’aveva detto Mike Hall dopo il derby. Noi non giochiamo per il secondo posto. Noi vogliamo vincere lo scudetto. Lì per lì era stato preso per un visionario come Walter Zenga. Ora cominciano a crederci anche i tifosi. 34-44 i precenti tra le due squadre con un pareggio. 7-6 per Milano nelle gare disputate a Gennaio, ma Roma ha vinto le ultime 4 in assoluto. Duello tra i due migliori giocatori assoluti nel tiro da 2 punti: Petravicius e Jabber. Se Vinciamo sono Final Eight. E probabilmente anche secondo posto solitario al termine del girone di andata.
Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.