San Nicola, protettore
del  calcio, in queste due ore
entra Barreto, con Meggiorini,
applaudono tutti, adulti e bambini
In cielo non c’è nemmeno una nuvola,
i tifosi nel mentre si scaldano l’ugola,
anche chi è davanti alle televisioni
con un Borghetti ed una Peroni,
in questa fredda serata d’inverno,
al fischio dell’arbitro SCATENATE L’INFERNO!

Ore 20:45, Bari, Stadio San Nicola: si prevede cielo terso e 7 gradi nell’aria. Ma sarà da solleone il clima all’interno della bellissima “astronave” progettata da Renzo Piano: l’incasso è persino più elevato che nelle sfide con Inter e Juventus (fa riflettere, eh?) e gli ultràs della Curva Nord si faranno sentire in maniera abbastanza distinta, con cori di grande humour inglese e garbatezza rivolti a madri e sorelle dei nostri cari vicini salentini.

Qui Bari È forse il peggior momento per il spettacolare undici di Ventura: si viene da due sconfitte, ma si gioca comunque in casa. In difesa mancano il neo-interista Ranocchia (per me è un colpo al cuore) e Parisi, a centrocampo Langella e Kamata, in attacco il lungodegente Kutuzov. Lasciato in panchina Almiron, per il resto, recuperato (sfortunatamente per il Milan) Bonucci, la formazione dovrebbe essere competitiva.

PUNTI DI FORZA

  • Gillet, uno dei portieri più forti del campionato
  • Bonucci recuperato
  • Il pubblico del San Nicola, sempre caloroso

PUNTI DEBOLI

  • Il centrocampo manca di qualità
  • Poca precisione nel tiro
  • Momento-no generale

Qui Milan La vittoria contro l’Udinese poteva segnalare l’inizio della ripresa, ma la sconfitta di Manchester rischia di riportare giù il morale, e le dichiarazioni col botta-risposta Leonardo-Berlusconi di affossarlo. Manca Seedorf (fiuuu…) a centrocampo il trio-Nazionale Gattuso-Pirlo-Ambrosini: non il massimo. Gioca Dida, Abbiati quindi in panchina insieme ad Hunteelar. Non sembra comunque la partita giusta per un rilancio, e Leonardo si è affidato agli schemi consolidati, accantonato qualunque proposito di difesa a 3.

PUNTI DI FORZA

  • L’alchimia tra Pato, Borriello e Ronaldinho
  • La coppia Nesta-Thiago Silva
  • La forza mentale di Leonardo

PUNTI DEBOLI

  • Giocano Dida e Gattuso
  • Il morale praticamente a terra
  • Il pubblico tutto contro

Da barese cresciuto da milanista, è difficile fare un pronostico su questa partita, la sfida che ho sempre sognato di vedere. L’unica cosa che posso dire è che un pareggio non farebbe comodo a nessuno.

Bari (4-4-2): Gillet;, Belmonte, A.Masiello, Bonucci, S. Masiello; Alvarez, Gazzi, Donati, Rivas;, Barreto, Meggiorini (All.Ventura)

Milan(4-3-3): Dida; Abate, Nesta, Thiago Silva, Favalli; Gattuso, Pirlo, Ambrosini; Pato, Borriello, Ronaldinho (All.Leonardo)

…e chi non salta è un leccese. Buona visione!

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.