Barbara Berlusconi entra in società

Tempo di grandi cambiamenti in casa Milan, anche in società si respira un’aria nuova, ricca di novità: è arrivata Barbara Berlusconi. Il sottoscritto aveva preannunciato  questo arrivo già a Settembre ad un carissimo amico, il quale, su un blog di fede milanista,  aveva fatto un post sulla mia indiscrezione.
In società si sta già pensando al dopo Adriano, alcune importanti scelte societarie sono già avvenute anche grazie all’intervento dei figli del cavaliere, che per inciso non vedono l’ora di rinnovare la rosa del Milan.

Cambiando discorso, il modo di giocare del Milan  si è profondamente evoluto dall’inizio di stagione. Grazie al lavoro dell’allenatore e ad un cambio di modulo e di giocatori, abbiamo assistito nel derby  e dalla partita con il Bari, ad un  gioco finalmente verticale e veloce, con gli attacanti che fanno pressing  sui difensori avversari. Alzi la mano chi si ricorda un evento simile negli ultimi anni.
Bisogna  anche evidenziare che  la preparzione atletica è migliorata, per la prima volta vediamo i nostri giocatori arrivare prima sulla palla rispetto agli avversari.

Dove può migliorare questo Milan?
Quando raggiunge il vantaggio smette di giocare, di cercare di raddoppiare e comincia ad amministrare, cosa di cui non è capace, si veda la partita in casa con il Real Madrid e quella con la Lazio. Su questo aspetto Allegri deve ancora lavorare.

E veniamo al mercato, per giugno si sta lavorando sopratutto per Balotelli il cui avvicinamento sta avvenendo a tappe e con il lavoro sottotraccia anche del suo procuratore. Oltre a questo grande acquisto l’altro a cui si sta lavorando è quello del giocatore del Santos, Ganso. Ormai siamo in dirittura d’arrivo, si sta cercando di ottenere uno sconto visto che il ragazzo ha già avuto nella sua breve carriera 3 gravi infortuni. L’obiettivo è l’acquisto a gennaio con l’arrivo a giugno. Per gennaio l’obiettivo principale è il terzino e su quello si stanno concentrando gli uomini di mercato, che attualmente sono tutti in Brasile.  A Milano nel frattempo, Allegri ha convinto Adriano a provare ad acquistare Matri. C’è già il consenso del giocatore, ma la trattativa appare difficile, perchè Cellino è un osso duro. L’impressione è che l’acquisto della punta a gennaio non sia una priorità come quella del terzino.

Bisogna comunque segnalare che in caso di arrivo di Balotelli e Ganso difficilmente Pato resterà a Milano visto i rapporti deteriorati tra lo staff medico di Milanello ed il giocatore.

Considerazione finale, non so voi come la pensiate ma solo l’idea che Leonardo vada ad allenare l’Inter la vivo come una pugnalata a tradimento.

Posted by boldi1

Primo redattore del blog. Post abituali: Un approfondimento a settimana.