Direi che Max ha davvero trovato la quadratura del cerchio. Almeno per quello che riguarda questo periodo, perchè io non credo che una squadra debba giocare sempre allo stesso modo. Certo che spostare Seedorf sulla trequarti e mettere in mediana tra falegnami ha portato i suoi frutti, niente da dire. Complimenti a lui che in pochi mesi ha risolto dei problemi davvero enormi.

Detto questo, però, sono sicuro che lui per primo non abbia la minima intenzione di rimanere con questa squadra tutto l’anno, sarebbe impensabile. Soprattutto a centrocampo, lo sappiamo bene, siamo carenti dal punto di vista quantitativo. Perchè se è vero che Max ha trovato l’equilibrio schierando tre mediani, è altrettanto vero che questo è potuto accadere perchè abbiamo Gattuso, Ambrosini e Flamini sani dal punto di vista fisica e soprattutto in gran forma. Quindi la domanda è: quando Ambrosini calerà di forma (e lo sappiamo che probabilmente accadrà) e Gattuso e Flamini verranno squalificati per le ammonizioni (e questo accadrà di sicuro) come si fa? Davvero c’è qualcuno che crede che Boateng può giocare da titolare? Io dico di no…. Abbiamo un certo Andrea Pirlo, uno che per anni è stato il più grande regista del mondo, uno che ci invidiavano tutti che ora causa età è calato, ma rimane comunque un buon regista che alcune volte garantisce delle prestazioni maiuscole e ci fa vincere le partite. Ecco, non buttiamo uno come Pirlo dalla nave solo perchè il centrocampo delle ultime tre partite è andato bene, perchè guardate che uno come lui, se vogliamo vincere qualcosa, è indispensabile. Magari non da titolare fisso, ma comunque per la squadra è importante, perchè nei momenti difficoltà lui c’è, i compagni si fidano e gli danno sempre la palla quando hanno paura e non è una cosa da poco. Il suo buon numero di partite da titolare lo farà, ed è giusto così.

E poi, in avanti, siamo rimasti in tre a quanto pare. Ibra è intoccabile, è fortissimo e senza di lui non si va da nessuna parte, in qualsiasi partita. Ma se qualcuno pensa che Robinho possa fare il titolare fisso secondo me fa un grosso errore. Abbiamo Ronaldinho, che improvvisamente nel giro di pochi mesi è diventato inutile a quanto pare (eppure lo scorso anno…), e invece secondo me sarà ancora fondamentale. Soprattutto in certe situazioni uno come Dinho ci servirà eccome, e poi io credo che da seconda punta possa giocare bene.

Insomma, il punto è che fino a gennaio tutta una tirata non si può fare, altrimenti la finiamo malissimo… Pirlo e Ronaldinho non sono due pippe da cacciare via e pregare che non giochino mai, ma sono due risorse che potrebbero rivelarsi il segreto delle vittorie rossonere.
In attesa di gennaio e del mercato di riparazione ovviamente. Ma questa è tutta un’altra storia…

Posted by elbonito