Lesione del crociato. Parole sinistre, che accostate al nome di Pippo Inzaghi, 37 primavera e una serie di infortuni alle spalle da far impallidire, sembrano quasi sinonimo di fine della corsa.
Destino beffardo, cinico e bastardo, solo una settimana fa stavamo celebrando l’ennesima impresa del nostro numero 9, quella doppietta al Real con la quale si andava a prendere il record di gol europei, strappandolo a Gerd Muller dopo un inseguimento durato anni. Sette giorni dopo esce per infortunio, non sembrava nulla di particolarmente grave (almeno a me) ed è per questo che mi si è gelato il sangue quando ho letto la notizia.
Ammetto di essere particolarmente sensibile a questi infortuni: rimasi malissimo anche nel vedere Ronaldo k.o. col Livorno e la passata stagione con Beckham che si fermò durante la partita col Chievo.

Chi mi conosce sa che Pippo Inzaghi è il prototipo di attaccante che non vorrei mai, per gusti personali preferisco chi la palla la sa giocare (Drogba è il mio numero uno), tuttavia Pippo Inzaghi è il tipo di giocatore che vorrei sempre nella mia squadra. Professionalità ai massimi livelli, sempre concentrato, umile, disponibile alla panchina, ma a modo suo, con quella rabbia interiore pronta ad esplodere in campo. Pippo dà l’anima, sempre e comunque. A 25 anni come a 37, ad Atene come a Livorno, un pazzo scatenato con l’ossessione della porta.

E la gente questo lo sa e per questo lo ama. Cito un episodio recente vissuto allo stadio: Milan-Real, lo stadio invoca il suo nome, Pippo si scalda, Allegri lo richiama e Pippo si fa metacampo scattando e spogliandosi in corsa, tra le urla del pubblico letteralmente estasiato dalla sua grinta. Incredibile. Per non parlare delle magliette celebrative, quelle col numero 69 e 70, pronte da chissà quando, pur sapendo che avrebbe giocato una manciata di minuti. Folle.

Potrei ringraziarlo per tutto quello che ha fatto, per Atene e tutte le reti pesantissime tra Italia e Europa che ha segnato nell’arco di questi 9 incancellabili anni, per il momento non lo faccio, aspetterò il giorno che appenderà le scarpette al chiodo. Prima o poi, quando sarà, dato per ora sono solo chiacchere e l’unico dato di fatto è questa sua dichiarazione:

“La vita e il calcio sono così, un minuto prima giochi e lotti, un minuto dopo ti tieni il ginocchio fra le mani. Ed è un minuto dopo che ti guardi attorno. E io attorno a me ho tutti voi. Grazie. Mi avete emozionato tutti, la società, il mister, i miei compagni di squadra, i miei tifosi. Io guardo voi e voi abbracciate me. In fondo al vostro cuore lo sapete, come lo so io, che è dura, ma io non mollo. Farò di tutto, credetemi, perché non sia finita. E lo farò anche grazie alla vostra forza e alla vostra energia”.

IN BOCCA AL LUPO, PIPPO!

Posted by LaPauraFa80

113 Comments

  1. Inzaghi è un campione dentro.
    Un campione purissimo fatto di cattiveria e tritolo puro.

    Inzaghi è la dimostrazione lampante di come il campione può sbocciare anche dove la natura non ha dato il talento

  2. auguri a pippo inzaghi, che torni quello di prima, completamente e senza soffrire troppo.

  3. d’altronde Cantù è Sparta e Milano è Atene

    mi vengono i brividi…

  4. e bravo marcovan che tifa nel basket italiano Varese :mrgreen:

  5. sadyq, detto er patacca

  6. che dire del post

    da brividi

    grazie a lui abbiamo vinto tanto , è uno dei pochi attaccato veramente alla maglia

    nell’estate di calciopoli fu il primo a presentarsi a Milanello per allenarsi immediatamente per i preliminari di coppa

    adesso si apre un bel vuoto , non so chi possa sostituirlo

  7. Diavolo1990

    Buona occasione per liberarsi di un peso morto.
    Non rinnovare il contratto e prendere una quarta punta vera.
    Vedrei bene il ritorno del cacciatore.

  8. Peso morto senza il quale avremmo perso anche al ritorno col Real. Peso morto che sta in panchina e quando dentro dà tutto.
    Sulla questione del contratto, se ne sarebbe parlato più avanti, di certo definire la rottura del crociato come buona occasione è ai limiti della decenza. Anzi…

    Il cacciatore lascialo là, che deve pensare a salvarsi col suo Shalke…

  9. Diavolo1990

    Peso morto senza il quale avremmo perso anche al ritorno col Real.

    E sarebbe cambiato forse nulla con un punto in meno.
    Serve un attaccante che la butti dentro sempre e tanto su cui poter fare affidamento e che dia continuità non uno che fa 3-4 gol all’anno.

  10. E sarebbe cambiato forse nulla con un punto in meno.

    Ma che dici? E tutte le emozioni di quella serata? Le belle parole sulla buona partita il giorno dopo? L’essere orgogliosi di quello che è stato fatto contro avversari più forti?
    Dai, non ci credi nemmeno tu a quello che dici…

    Trovami un attaccante che partendo dalla panchina sia incisivo come Pippo. Perchè di quello abbiamo bisogno, uno che possa fare anche panchina.

  11. Diavolo1990

    E invece serve un attaccante da alternare se non vogliamo giocare 90′ a partita con i soliti.

    La quarta punta del Real ora è Benzema, quella del Barça Pedro o Bojan.
    Vogliamo tenercelo fino a 50 anni inzaghi?

  12. Vogliamo tenercelo fino a 50 anni inzaghi?

    Posto che Inzaghi si sbatte come un 28enne.
    Posto che Inzaghi ha più fame di chiunque altro.
    Posto che si è sempre detto che bisogna cercare un sostituto, ma nel frattempo tenersi uno così fà sempre comodo…(io contro il Real tra buttare dentro Pippo o Benzema, sceglierei Pippo).

    Posto tutto questo…dovremmo forse esultare del suo infortunio?
    Dopo tutto quello che ha dato per noi e per farti godere come un cane in calore?

    Siamo fuori strada e di parecchio.
    Altro che occasione buona.

  13. Posto tutto questo…dovremmo forse esultare del suo infortunio?
    Dopo tutto quello che ha dato per noi e per farti godere come un cane in calore?

    Lascia perdere lpf…

  14. bellissimo post lpf.
    sapete tutti bene quanto adori superpippo, un attaccante davvero formidabile.

    io credo che per sua stessa volontà il prossimo anno andrà a giocare altrove, e penso che sia giusto così, anche per il milan.

    non smetterò mai di ringraziarlo.

  15. diavolino sono stranamente in disaccordo con quanto dici…ma vabbè…buona giornata a tutti

  16. Non credo che riusciremo mai avedere u altro altro attaccante come lui .

    E’ sempre stato il meno dotato tecnicamente . Ma come segnava lui non lo faceva nessuno .

    Grande Pippo .

  17. Veramente diavolo, sei un mostro senza cuore.
    Sopratutto perchè non è che smetta di sua volontà, si è fatto male.

    Personalmente di inzaghi ho sempre ammirato quello straordinario talento di saperla “buttare dentro”. Un talento che gli ha permesso di fare cose che colleghi ben più dotati si sono sognati.
    Dal punto di vista umano, non lo conosco, quindi non mi esprimo.
    Dal punto di vista sportivo non l’ho mai stimato. Era il prototipo del calciatore furbetto: tuffatore, simulatore e sempre pronto alla sceneggiata.
    Gli ho visto sgraffignare troppi rigori, troppe punizioni, troppi “fuorigioco” e poi esultare soddisfatto per poter dire che (se smetterà) mi mancherà.

  18. Inzaghi è il calssico giocatore che se è rivale si odio .

    Io alla Juve lo odiavo e non capivo come potesse essere considerato un grande giocatore .

    quando lo si ha in squadra non si può fare altro che amarlo .

    ohi ohi ohi… ohi o-ohi ohi PIPPO INZAGHI SEGNA PER NOI .

  19. Gli ho visto sgraffignare troppi rigori, troppe punizioni,

    Sì, ma tanti gliene sono stati anche negati, proprio perchè Pippo Inzaghi è un cascatore.

    troppi “fuorigioco”

    E lì che colpa ne ha… 😛

  20. «Ma che soddisfazione c’è a vincere le partite a carte barando?». Mau­rizio Zamparini è un fiume in piena. La risposta alle ingiustizie di San Siro è cla­morosa: via dal Palermo, via dal calcio, via dall’Italia.

    Vende il Palermo, chiude col pallone. Spazio per i ripensamenti?
    «Se vanno via tutti quelli che ora sono in Federazione, se rivoltano come un pe­dalino il sistema arbitrale. Ma dato che ci vorranno decenni, allora vado via. Ho visto il rigore che domenica non hanno dato al Bari. Basta: qui non cambia nul­la. Altro che Calciopoli. E poi parlano anche di errori».

    Non ci crede.
    «Mi piacerebbe credere a un ritorno ai vecchi valo­ri, quelli della lealtà, della sportività, vinca il miglio­re… ».

    Invece?
    «In trentatré partite, un­dici della Juventus, undici del Milan e undici dell’In­ter, non un rigore contro è stato fischiato. Sono stati fischiati, invece, tre, quat­tro rigori contro il Paler­mo che non c’erano e non gliene sono stati concessi quattro, cinque a favore che c’erano. Non ci sto a vivere in mezzo a questo squallore. In Lega mi bat­to solo io a nome delle me­dio- piccole e il Palermo non è certo un club medio­piccolo. Tutto viene fatto in funzione dei grandi club, tutto negli anni è peggiorato: il sistema, gli arbitri. In Lega c’è un pre­sidente succube delle grandi. Gli arbitri erano al centro di Calciopoli. E co­sa è accaduto?».

    Cosa?
    «Hanno ottenuto l’auto­nomia totale, cioè invece di essere puniti, sono stati premiati. Che bellezza!».

    E per tutto questo lascerà pure l’Ita­lia?
    «Il calcio è solo lo specchio del paese. A Benevento a luglio un Pm ha chiesto i miei arresti domiciliari. Faccio l’im­prenditore da cinquant’anni, ho creato migliaia di posti di lavoro e sfido chiun­que a dimostrare che ho commesso del­le irregolarità, delle illegalità. Questa è l’Italia, queste sono le istituzioni. Un de­grado totale, conta solo l’immagine. Ho casa in Austria e così ho pensato di an­darmene lì, una volta che avrò sistema­to le mie cose in Italia. Quella è una na­zione di cittadini, non di sudditi. Ma pri­ma di volare via voglio fare un’ultima battaglia».

    In che senso?
    «Voglio creare un movimento di opi­nione che non riguardi solo il calcio, che riguardi tutto il paese. Vorrei che i tifo­si del Palermo unendosi a quelli del Ba­ri, a quelli di altre città promuovessero una marcia su Roma, cinquecentomila persone per dire che questo calcio qui non funziona. I tifosi sono la cosa più pu­lita del calcio».

    E tutto il resto?
    «Poteri, solo poteri. Ma se la ricorda Bayern-Fiorentina? Un risultato falsato da un gol in fuorigioco clamoroso. Ma veramente l’arbitro e il guardalinee non hanno visto? Quanto vale un passaggio del turno in Champions? Un milione e mezzo di euro, due milioni? E’ pensabile che versando cinquecentomila euro si possa condizionare un arbitro? Lo dico chiaramente: Bayern-Fiorentina è stata una partita illegale e in questi casi basta­no le immagini televisive per condanna­re un arbitro».

    Ha parlato con Galliani?
    «No, non ho parlato. E d’altro canto, Galliani è organico a questo modo di pensare che vige nel calcio: vincere sempre, non conta come. Ecco perché dico che questa gente deve andare via dallo sport: vadano a fare il Palio di Sie­na».

    Perché proprio il Palio?
    «Perché lì è tutto lecito. E, allora, me­glio il Palio. La realtà è che nel calcio italiano non vince il migliore, vince il più furbo».

    I tifosi del Palermo si sentiranno abbandonati…
    «No, io non voglio abban­donare nessuno, soprattut­to questi straordinari tifo­si».

    I tempi dell’uscita dal calcio?
    «Pensavo più lunghi. In­vece l’advisor, che ho già trovato, mi ha fatto sapere che ci sono cinque sei pre­tendenti».

    Questo vuol dire che il calcio piace, anche se è il regno dei furbi…
    «Il Palermo è una realtà che ha grande appeal. Ma a prescindere da questo… Guardi, voglio raccontarle una cosa. Nell’ultima riu­nione in Lega ho detto ad Andrea Agnelli: avete fat­to regole che tutelano solo le grandi squadre, di que­sto passo prima me ne an­drò io ma poi se ne an­dranno tanti altri. Perché, sia chiaro, da tempo io pensavo di mollare il pal­lone, ho solo atteso la goc­cia capace di far trabocca­re il vaso».

    Cos’è che non va nel sistema arbitra­le?
    «Qui c’è un presidente che dice: siamo tutti corretti, tutti incorruttibili. Poi ar­riva Banti o quel Russo che ha prodotto danni incalcolabili in Brescia-Roma. Un arbitro così non avrebbe dovuto arbitra­re più, per tutta la stagione, invece lo hanno spedito a un derby, lo hanno pro­mosso. Il rigore non dato al Bari nella partita col Milan è clamoroso, però con­temporaneamente, nella stessa giorna­ta, danno a Juve e Inter rigori che non ci sono».

    Sa cosa le diranno?
    «Sì, di portare le prove. È come prima di Calciopoli: parlavano di sudditanza psicologica. Poi, però, sono venute fuori le prove e non si trattava solo di suddi­tanza. Ripeto: l’evidenza televisiva deve essere prova».

    Lei aveva un’idea per valutare gli ar­bitri…
    «L’ho proposta e mi hanno irriso. Ho detto: i club diano un voto e ogni tre me­si, sulla base di quei voti, promuoviamo o bocciamo. Ora gli arbitri non vengono giudicati da nessuno e Braschi è decisa­mente più sensibile ad Andrea Agnelli che a me».

    La sua può essere interpretata come una resa.
    «Esco sconfitto, al cento per cento. Calciopoli è stato solo lo strumento per sostituire un potere con un altro potere. A loro non interessano i valori sportivi: prima vinceva la Juve, poi ha vinto l’In­ter. Ai presidenti in una assemblea ho detto chiaro e tondo: tutti voi lottate per tutelare l’interesse del vostro club, sol­tanto io dico che bisogna tutelare l’inte­resse del calcio».

    Ai tifosi del Palermo cosa dice?
    «Capisco il loro disappunto, ma non li abbandono: garantisco che chi arriverà sarà migliore di me. Ma io sono deluso. Ogni volta che cambiava il governo spe­ravo che arrivasse qualcuno in grado di capire la rilevanza sociale del calcio e che per questa rilevanza bisogna proteg­gerlo dai poteri forti. Poi arriva la Me­landri, una di sinistra che fa una perfet­ta legge di destra. Lei non capiva nulla di calcio e si è fatta condizionare dalle lob­by. E anche voi giornalisti avete gravi colpe. Il vostro ruolo è quello dei censo­ri, tornate a svolgerlo».

    Ha parlato con Delio Rossi?
    «L’ho avvertito. Domenica sarò in tri­buna proprio per far capire che non fug­go, non li abbandono. La campagna-ac­quisti di gennaio va avanti così come l’abbiamo impostata. Agli acquirenti non chiederò soldi in più ma garanzie sul progetto. Quel che abbiamo messo in cantiere, a cominciare dal nuovo stadio, resta».

    Se avesse di fronte Galliani cosa gli direbbe?
    «Nulla. A Galliani va bene così, lui è un manager, come lo era Giraudo: non glie­ne frega niente di vincere con un rigore che non c’è, non gliene frega niente se il Cesena fallisce perché tutti i soldi ven­gono dati al Milan. Quando arrivò la manna dei diritti televisivi, ci fu un grande scontro. Alla fine ci accordam­mo nella distribuzione dei quattrini. Bi­sognava, però, decidere la divisione del­le spese. Sa cosa avvenne? Che la divisio­ne fu in parti uguali: chi incassava di più pagava nella stessa misura di chi incas­sava molto, molto meno».

    Calciopoli è stata una occasione spre­cata?
    «Calciopoli è stata la lotta di un potere contro un altro potere: il nuovo ha cac­ciato il vecchio. E nulla è cambiato».
    ______________________________________________________________________

    ZAMPARINI, TORNATENE A SETUBAL.

  21. Sulle sceneggiate posso essere d’accordo, mi faceva sorridere vederlo combinare un casino dopo essere stato fermato per un fuorigioco di 12 metri.

    Per il resto, gol in fuorigioco o rigorini, beh, è un attaccante e questo deve fare!

  22. Perché proprio il Palio?
    «Perché lì è tutto lecito. E, allora, me­glio il Palio. La realtà è che nel calcio italiano non vince il migliore, vince il più furbo».

    Apocal, truccate il Palio? 😯

  23. mmm come minimo prenderanno l’ippopotamo Adriano……… 😯

    come sostituto beh oggi si parla di amauri e rolando bianchi, a questo punto mettiamo yepes punta o gioca odu che è melgio….di nomi non ce ne sono tanti, riprenderei paloschi se non si rompesse ogni due partite, a me piace moltissimo matri ma costa molto e dubito che cellino a metà stagione lo lasci andare via…..

  24. si, è tutto truccato, come la banda degli onesti.

  25. Ladri…

  26. Paloschi mi piace ma uno che in 2 anno salta 40 partite per infortunio ha qualche problema importante…era ritornato e si è rifatto male

    sul derby credo che l’eventuale terza panca di fila per dinho potrebbe porre fine al rapporto col milan…non credo accetterebbe di restare fuori in una gara così con pato e inzaghi infortunati e dopo averne viste 2 consecutive da bordo campo…allegri però è stato coerente…all’inizio disse che dinho doveva stare bene fisicamente per giocare…

  27. sul derby credo che l’eventuale terza panca di fila per dinho potrebbe porre fine al rapporto col milan…

    ne ha fatte tre di fila anche seedorf….. non credo sia la terza panchina di fila a far finire il rapporto, il rapporto tra milan e dinho è tutto nella sua volontà se è in ondizioni dignitose gioca e rimane se no se ne va ai da beckham o altrove…..

  28. sul derby credo che l’eventuale terza panca di fila per dinho potrebbe porre fine al rapporto col milan…

    Patti chiari e amicizia lunga: o muovi il culo o fuori dalle balle.
    Che qua c’è uno scudetto da vincere…

  29. Diavolo1990

    Non sappiamo, poi, se sia più evidente l’errore sul Principe o quello sul Papero, decidete voi, guardando anche la durata dell’episodio.
    Poi, se volete parlarne, parliamone, ma non ci sembra che in Europa, con arbitri europei e non italiani e, per definizione, succubi, la sua squadra faccia figure molto diverse da quelle di ieri sera.
    Certo, qualcuno lo porterà in TV, ma se finiva con 4 gol di differenza non c’era molto da dire.
    Alla fine, non è che cambierà nome anche al Palermo, come ha fatto ai suoi negozi?
    Per noi il discorso sembra chiaro, no?
    C’è da dire che noi non siamo del tutto soddisfatti delle squadra, del gioco e che soffriamo troppo e su questo non ci piove, ma non è pensabile che uno, solo perché può parlare davanti ad un microfono, possa dire cazzate clamorose che, puntualmente, trovano vasta eco nella stampa e nei canali amici.
    Va bene alimentare il fuoco della discussione, ma il senso della decenza e il rispetto di noi tifosi dove lo mettiamo?

    Critica Rossonera sulle parole di Zamparini

  30. Diavolo1990

    Arbitra Tagliavento.
    Attendiamo Alex che grida al complotto.

  31. Diavolo1990

    Eg
    Allegri dopo Palermo è stato chiarissimo su Dinho con due parole. Scelta Tecnica.

  32. secondo me gioca dinho

  33. elby

    se gioca

    gioca seconda punta e poi entra Robinho

  34. No, dai cazzo…almeno Robinho corre…se proprio deve giocare (ma anche no) allora che sia al posto di Seedorf.

  35. Comunque, non conosco bene la situazione infortuni dell’inter, ma guardando l’11 titolare (quello probabile) non mi pare così catastrofico. Mancano Samuel e Maicon, Cambiasso se non recupera viene sostituito da Stankovic non Obi. Sbaglio?

  36. la loro è pretattica.

    Stanno messi meglio di noi. Meno male che non c’ è Maicon. E senza Samuel anche Ibra starà più comodo… 😆

  37. lpf

    hai ragione

    se vedi l’11 titolare non è male ma non hanno i cambi di un certo spessore, solo ragazzini

  38. Vabbè pazienza, c’è di peggio…
    La pensavo più tragica la situazione.

  39. Beh direi che con Tagliavento é già tutto deciso in partenza, poi spero di sbagliarmi.

  40. alex

    credimi

    in questo momento è il miglior arbitro che abbiamo,

    per una legge dei grandi numeri vi potrebbe favorire

    involontariamente si intende ma con tutta la campagna mediatica di questa settimana , non ci regalerà nulla

    abbi fede , ne riparliamo se vuoi dopo la partita

    diavolino

    cazzo ma il valencia basket ha vinto una sola partita su 8 giocate , avete giocato con una squadra in crisi 😯

  41. Che paraculo che sei…

  42. speriamo che non facciano lo scambio Amauri – Bonera sarebbe letale per noi o no ?

  43. ho avuto un ottimo maestro 😎

  44. ho avuto un ottimo maestro 😎

    Dicevo ad Alex…

  45. Diavolo1990

    ho avuto un ottimo maestro 😎

    😐

    Tagliavento ribadisco ottimo arbitro (romanista).
    Il problema è la campagna mediatica dopo Inter – Samp, gara arbitrata ottimamente perché non favorendoli dava fastidio.
    Mi preoccupa Orsato 4° uomo.

  46. No, dai cazzo…almeno Robinho corre

    e vabbe a ‘sto punto mettiamoci un maratoneta del kenya allora…

    scambio bonera-amauri????? cos’è uno scherzo????

  47. Ah beh chissà Orsato (quello di parma-milan) quanti danni che vi potrà causare come quarto uomo 😕

    Comunque, non conosco bene la situazione infortuni dell’inter, ma guardando l’11 titolare (quello probabile) non mi pare così catastrofico. Mancano Samuel e Maicon, Cambiasso se non recupera viene sostituito da Stankovic non Obi. Sbaglio?

    Metti che la formazione dell’Inter sia, come credo, Castellazzi-Santon-Cordoba-Lùcio-Chivu-Stankovic-Cambiasso-Pandev-Eto’o-Milito… Non è il massimo, soprattutto dietro, anche se non è catastrofica perchè finalmente dovrebbero recuperare i due titolari a centrocampo.

  48. diavolino hai ragione

    Orsato ci porta sempre male

  49. Diavolo1990

    Orsato quello di Milan – Livorno e Milan – Catania due pareggi con 3 rigori non concessi in 2 gare.

  50. elby

    solo prestiti tra società amiche

  51. Comunque, non conosco bene la situazione infortuni dell’inter, ma guardando l’11 titolare (quello probabile) non mi pare così catastrofico.

    Il problema è la condizione atletica.
    Fra rientranti e spompati siamo messi male.
    Se il derby fosse anche solo fra un paio di partite (ammesso e non concesso di non vedere nuovi infortuni) sarei più tranquillo.
    Oggi anche un duo Cambiasso-Stankovic mi metterebbe un po’ di apprensione.

    Tagliavento ribadisco ottimo arbitro (romanista).
    Il problema è la campagna mediatica dopo Inter – Samp, gara arbitrata ottimamente perché non favorendoli dava fastidio.
    Mi preoccupa Orsato 4° uomo.

    Fra gli emoticon non si può avere un omino che si sganascia?

  52. e vabbe a ‘sto punto mettiamoci un maratoneta del kenya allora…

    Non scherziamo, Ronaldinho sarebbe quello visto col Real, cioè un cadavere, molto probabilmente. Con Binho siamo più frizzanti. Meno sceneggiante nel riscaldamente, ma più dinamicità.

  53. Fra gli emoticon non si può avere un omino che si sganascia?

    A volte servirebbe…

  54. Prova:

  55. Diavolo1990

    Indisponibili Inter: Muntari, Samuel, Thiago Motta, Maicon, Mariga, Cambiasso
    Indisponibili Milan: Bonera, Oddo, Inzaghi, Pirlo, Pato

    In grassetto i titolari.
    Non mi sembra questa differenza abissale.

  56. Sì ok ma se anche fosse un arbitro tanto avverso al Milan come dici, che danni vi può procurare da quarto uomo? Contano solo l’arbitro e l’assistente, e con Tagliavento non sono sereno. Poi non voglio parlarne adesso, l’arbitraggio lo giudicherò dopo la partita.

  57. con Tagliavento non sono sereno. Poi non voglio parlarne adesso, l’arbitraggio lo giudicherò dopo la partita.

    Intanto mettiamo le mani avanti …….

  58. Intanto mettiamo le mani avanti …….

    No no, sul serio. Io credo che il Milan vincerà in maniera così netta che l’arbitraggio, sfavorevole o favorevole, conterà pochissimo. (E non lo dico per scaramanzia, visto che l’altro giorno pronosticavo la vittoria del Palermo, credo proprio che vincerete con un paio di gol di scarto).

  59. Diavolo1990

    visto che l’altro giorno pronosticavo la vittoria del Palermo

    Che infatti non ha vinto

  60. mamma mia quanto sei portasfiga alex!

    lpf, ma dinho deve per forza essere quello col real? e se fosse quello con l’auxerre, che manda ibra in rete due volte e ci vincere la partita? e se fosse quello del primo derby che ha giocato che segna il gol-vittoria?

    non essere prevenuto…

  61. Io credo che il Milan vincerà in maniera così netta ….

    Contro i campioni d’europa, non ce la faremo mai: ci prenderemo un’asfaltata tremenda!

  62. Che infatti non ha vinto

    Vabbe, questo è un altro discorso e ci sarebbe tanto da dire sulla partita. L’ho citata per far capire che non scrivo che vincerete nettamente per portarvi sfiga, ma perchè lo credo veramente.
    Poi, a proposito di pronostici, ecco la seconda lezione di basket in Miami-Boston di cui parlavo ieri sera 😎

  63. Dinho o Binho?

    Basta che il centrocampo sia formato da tre mastini.: Ambro, of course, Flamini che vede la porta, poi, uno tra Gattuso e Boa!

  64. Metti che la formazione dell’Inter sia, come credo, Castellazzi-Santon-Cordoba-Lùcio-Chivu-Stankovic-Cambiasso-Pandev-Eto’o-Milito…

    A parte che a calcio si gioca in 11…ma poi davvero credi che Benny lasci il capitano in panca con quattro ruoli a sua disposizione?

    Io credo che visto la condizione atletica deficitaria dell’Inter, Benny possa mettere in campo una formazione di questo genere:
    J. Cesar (si dice abbia recuperato)
    santon lucio cordoba chivu
    zanetti stancovic obi
    wesley
    eto’o pandev

    con cambiasso e milito che subentrano a obi e pandev nel secondo tempo.

  65. Ma Pirlo siete sicuri che non giocherà al 100% ?

    A parte che a calcio si gioca in 11…ma poi davvero credi che Benny lasci il capitano in panca con quattro ruoli a sua disposizione?

    Ho scordato Sneijder che tra l’altro è in dubbio. Sulla seconda domanda: quali quattro ruoli a sua disposizione? Non sa giocare da nessuna parte. Purtroppo sì può darsi che giochi.

  66. Diavolo1990

    Purtroppo? Cosa intendi Alex?

  67. Purtroppo? Cosa intendi Alex?

    Rispondevo a Melito sul capitano indegno dell’Inter. E’ probabile se non certo che giochi, il che è un danno per noi.

  68. elby ho letto un intervista ad allegri che diceva che ora ha solo due punte(ibra e binho) e che ronaldinho lui lo vede come trequartista… ergo o gioca lui o gioca seedorf… a meno che facesse pretattica…. credo che pirlo recuperi ma vada in panchina e che si continui con gattuso ambro e flamini a centrocampo…..in difesa non sn sicur che giochera antonini mi sa che zambrotta è in vantaggio…..

    cmq oggi notavo anche che pato è doppiamente sfortunato, si fa male sempre a ridosso di grandi partite, questa volta con l’inter, l’anno scorso con il manchester……

  69. ma scusa alex, tu sei contro zanetti anche?

  70. ma scusa alex, tu sei contro zanetti anche?

    Scarso com’è direi proprio di sì; indecente che la fascia dell’Inter venga portata da un giocatore simile.
    Non sa tirare, non sa crossare, non sa fare niente.

  71. cazzo alex, sei l’unico interista che conosco a essere contro MM e zanetti, i due personaggi più ben voluti dagli interisti.

    ti stimo :mrgreen:

  72. che poi contro moratti si potrebe pure capire facendo enormi sforzi…ma contro zaneti è gratuito proprio…ma già ne parlammo…contento tu…

    elby non farci caso..lui è quello che dice che siena è stata più bella di madrid 🙂

  73. :mrgreen: Io invece ti stimo al contrario

    Ma non è che a te e diavolino vi hanno separato alla nascita???

    Mica facile trovare un milanista che augura ogni “bene” al proprio capocannoniere europeo di tutti i tempi e un interista che reputa “indegno” l’unico giocatore che ha indossato incondizionatamente i nostri colori con onore.

    Io proporrei una carrambata per farli finalmente incontrare! :mrgreen:

  74. Diavolo1990

    Sei settimane per Pato.
    Porca ***

  75. Diavolo1990

    Io proporrei una carrambata per farli finalmente incontrare! :mrgreen:

    Basta che scende di casa mentre io sono in università non ci vuole molto abita a 20 metri dal Politecnico… 😀

  76. alex

    pirlo non gioca sicuro , non va neanche in panchina

    Pato confermato 15 giorni , però non è molto convinto

  77. Diavolo1990

    Boldi Sky Sport 24 ha appena detto sei settimane….

  78. pato sono 6 settimane ma il problema è che non si fida più dei medici di milanello

  79. boldi, pato 6 settimane altro che 15 giorni….ah vabbe, ma tanto abbiamo il grande fantasmagorico nazionalebrasilianodeimieicoglioni robinho ,no? nessun problema….

  80. diavolino hai ragione

    sono precoccupato del fatto che lui non si fida più dei medici di milanello , chiederà di andare in serbia da una specialista così dicono

  81. stavo ragionando sul futuro che non lo vedo roseo per Pato e non ero concentrato su quello che scrivevo , mi sa che avevi ragione tu Elby

    a giugno se continua così chiederà di essere ceduto perchè non si fida dello staff medico di milanello

    come gli puoi dare torto ?

  82. adesso vediamo chi prendono a gennaio , speriamo bene

  83. boldi, pato verrà ceduto per pagare ibra, altrochè.

  84. non ho le tue certezze elby

    se va via lui arriva qualcuno al suo posto vedi Balo o altri ci sono le lezioni

    certo che se Pato torna a Gennaio la vedo brutta per noi ,

    l’ideale sarebbe Suarez ma tanto non lo prendono

  85. adesso siamo nelle mani dei due brasiliani Robinho E Dinho

  86. Basta che scende di casa mentre io sono in università non ci vuole molto abita a 20 metri dal Politecnico

    Buono a sapersi, almeno so dove sferrare il prossimo attentato mafi0so! :mrgreen:

  87. lpf, ma dinho deve per forza essere quello col real? e se fosse quello con l’auxerre, che manda ibra in rete due volte e ci vincere la partita? e se fosse quello del primo derby che ha giocato che segna il gol-vittoria?

    Parliamo di Auxerre e di un derby di due anni fa.
    In mezzo di derby ce ne son stati altri, c’è stato il Real, una mezza buona partita col Manchester e poco altro nei veri big match (non citarmi la Juve, che l’anno scorso valeva un Chievo qualsiasi).

    Io non mi fido.
    E non è questione di essere prevenuti, dato che sono il primo a dire che l’anno passato è stato molto buono. Ma ora serve altro, Binho si sbatte, va a pressare, corre. Dinho al massimo centra 4 traverse di fila nel riscaldamento.
    Mi sono stancato delle sue scenette, voglio concretezza.

  88. lesione di secondo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro….

    grazie a apto stiamo conoscendo nuove parti del corpo, si fa male nelle parti più strane questo….

  89. Che calvario… 😕

  90. e vabbe, se ti fidi di binho….

  91. Te la posso girare:
    se ti fidi di Dinho…

  92. Sei settimane!

    Che disastro!
    Non si fida dei medici del Milan?
    In parte ha ragione, ma lui è veramente fragile!

  93. Con due attaccanti, sarà difficile fino a Gennaio!
    Che sfortuna!
    La vecchia strega non ha seguito Mou a Madrid?

  94. io mi fido eccome di dinho, lpf. come non fidarsi di uno che lo scorso anno da solo ci ha portato in champions e che quest’anno, nonostante non abbia fatto grandi cose, ci ha portato almeno 4-5 punti fra campionato e champions?

    piuttosto, binho che ha fatto in questi tre mesi per meritare la nostra fiducia?

  95. piuttosto, binho che ha fatto in questi tre mesi per meritare la nostra fiducia?

    Ha corso.

    Ronaldinho fatica nell’1 contro 1 a saltare Grava e Cavanda, nei big match viene annullato con grande facilità. Vediamo che dirà il campo, ma personalmente considerati i precedenti del dentone non avrei dubbi sull’affidare la maglia da titolare a chi, perlomeno, mi garantisce pressione.

    Se avesse segnato anche solo un gol in più a Bari se ne parlerebbe molto meglio, ne sono certo.Intanto 3 li ha fatti, non potrà mica mangiarsene 2 a partita per sempre…

  96. Indisponibili Inter: Muntari, Samuel, Thiago Motta, Maicon, Mariga, Cambiasso
    Indisponibili Milan: Bonera, Oddo, Inzaghi, Pirlo, Pato

    In grassetto i titolari.
    Non mi sembra questa differenza abissale.

    Diavolo, ad onor del vero fra i titolari ci dovresti mettere pure Motta.
    Ed in quanto a Pirlo, forse in questo momento è pure un bene che non ci sia.

    Nel ballottaggio Dinho/Binho credo che avrà molta importanza l’opinione di Ibra. Che probabilmente in questo momento preferisce il secondo.

  97. Io ho sentito a Sky che Pirlo dovrebbe recuperare…

  98. con 2 attaccanti?poveri cuccioli…poi sono 3…c’è chi fa con uno massimo 2 da inizio stagione(anche per errori sul mercato)

  99. c’è chi fa con uno massimo 2 da inizio stagione

    Se i nostri son tre, pure i vostri son tre, almeno numericamente.

    Le assenze ce le abbiamo entrambi, vediamo di non rinfacciarcele ogni 5 minuti. Parlo per noi e per voi.

  100. e chi lo nega che ce le abbiamo entrambi,io mi sono lamentato solo della serie di infortuni…è vero che 3-4 rientrano per il derby ma bisognerà vedere in che condizioni…questo però non rappresenta un alibi come ho già detto

  101. Diavolo1990

    Boldi MP

    LPF è inutile. Se vincono loro saranno gli eroi per la vittoria nonostante gli infortuni, se vinciamo noi sarà solo per i loro infortuni.

    Thiago motta titolare? Non diciamo cazzate per favore.

  102. LPF è inutile. Se vincono loro saranno gli eroi per la vittoria nonostante gli infortuni, se vinciamo noi sarà solo per i loro infortuni.

    ahahahahahahah quello sei tu carissimo diavolino 🙂

    motta è titolare checchè ne diciate…da inter chelsea a siena è stato titolare inamovibile…poi in finale a madrid era squalificato

  103. mah, che t.motta sia titolare fisso è tutto da vedere….lo scorso anno lo è stato nel finale di stagione, si è fatto parecchia panchina mi pare….o no?

  104. non è titolare, l’anno scorso ha giocato spesso a causa degli innumerevoli acciacchi di stankovic

  105. Ragazzi, questa simpatica donzella a quanto pare è la nuova fiamma di Onyewu

    Sarà una schiappa a calcio, ma per il resto niente da dire…

  106. è partito titolare nelle prime 5-6 gare poi si fece male a cagliari,ebbe una ricaduta e torno a pieno regime solo a dicembre per poi rifarsi male…da febbraio a maggio titolare INAMOVIBILE …che campionato hai visto alex?ma tu forse vedevi il milan mentre giocava l inter 🙂

    quindi quando c’è stato ha sempre gioato essendo quasi l’unico ad avere geometrie e tempi…detto ciò non è sicuramente come perdere maicon o samuel ma è un titolare o comunque un’alternativa importante

  107. No no, che campionato hai visto tu.

  108. Bellissimo post LPF 🙂

  109. 40 PRESENze per thiago motta su 60 partite giocate dall’inter…ribadisco, e le cifre mi danno ragione : quando è stato disponibile ha visto la panchina 3-4 volte…notte

  110. LPF è inutile. Se vincono loro saranno gli eroi per la vittoria nonostante gli infortuni, se vinciamo noi sarà solo per i loro infortuni.

    Diavolo, sei tu che ti sei sentito in dovere di tirare in ballo l’argomento infortunati, cos’è devi mettere le mani avanti?
    Io ho solo corretto una tua errata affermazione.
    No, se perderemo non sarà per colpa degli infortuni. Sarà, secondo me, principalmente per una grossa differenza nello stato di forma delle squadre.
    Del resto tu non sei quello che sostiene che l’anno scorso ad agosto avete perso perchè non eravate “rodati”?
    Ecco, visto che per me le due squadre più o meno sono pari, sono convinto che vi stiamo dando un grandissimo vantaggio avendo fatto una preparazione “discutibile” (per usare un eufemismo).

    Thiago motta titolare? Non diciamo cazzate per favore.

    Tranquillo, quello è il tuo campo. :mrgreen:
    Ad ogni modo Motta era titolare.
    E’ il giocatore acquistato per dare geometrie al centrocampo.
    E, come ha fatto notare Eg, ha giocato tutte le partite più importanti in cui era disponibile.
    Visto che alex fa il nome di Deki e elbonito chiede se si sia fatto parecchie panchine, vi invito a guardare le cifre dell’anno passato: per numero di panchine e di partite giocate i due si equivalgono.

Comments are closed.