https://i2.wp.com/www.datasport.it/graphic/media/0/1/10/3/6/47.jpg?resize=249%2C249La partita di ieri a Bari, ha dimostrato e confermato che Allegri ha imboccato definitivamente la strada giusta per dare a questa squadra il tanto ricercato equilibrio. Infatti, la diga creata a centrocampo dai tre giocatori incontristi: Flamini, Gattuso e Ambrosini, ha permesso alla squadra di fare maggiore filtro e di poter essere più veloce nella manovra e contemporaneamente di pressare la squadra avversaria già nella loro metà campo. Nello stesso tempo, questa disposizione, ha permesso di creare un numero incredibile di occasioni che solo la scarsa vena di Robinho e in parte di Ibra hanno vanificato.

Con questa verifica possiamo affermare di non essere più Pirlo dipendenti, ma anzi è necessario incominciare a porsi la seguente domanda: non è venuto il momento per avere un miglior equilibrio, di portare Pirlo nel ruolo del trequartista dietro le 2 punte? A voi la risposta.

La cura panchina ha giovato al giovane Pato che ha subito ritrovato la via della rete, ma sopratutto ha permesso di recuperare un giocatore che in questa prestazione ha mostrato un atteggiamento diverso da quello negativo delle ultime partite.

Veniamo alle note dolenti. Abbiati nelle ultime tre partite non ha convinto, forse anche per lui sarebbe auspicabile la cura panchina, visto che per fortuna, abbiamo in rosa un portiere di pari valore: Amelia che nelle ultime prestazioni è sembrato più in forma e reattivo.

Non possiamo non notare il solito calo di concentrazione che colpisce tutta la squadra negli ultimi 15 minuti delle partite: con il Real e la Lazio è costata la vittoria, ieri per poco non è arrivata pure la beffa. Su questo punto credo che Allegri dovrà ancora lavorare parecchio.

Ultima considerazione finale, siamo così abituati bene con i due fuoriclasse della difesa Thiago e Nesta che appena li sostituiamo con gli altri della rosa, notiamo subito, che purtroppo gli altri,non sono al loro livello. Sono dei normali difensori centrali. La colpa non è loro e onestamente non vedo in giro tanti altri fuoriclasse nel ruolo da poter acquistare. Teniamoci stretti i nostri Bonera Yepes e Sokratis che non sono peggio dei vari Astori ecc.

Un ringraziamento sentito all’allenatore, in questa partita è stato perfetto in tutto : dalla formazione, alla tattica fino alle sostituzioni, lo scrive uno che lo ha sempre criticato a torto o a ragione.

Posted by boldi1

Primo redattore del blog. Post abituali: Un approfondimento a settimana.