Silvio Berlusconi al vertice del Pdl avrebbe confermato la cessione di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva al Psg. “Sì, ho venduto Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva al Psg – sono le dichiarazioni attribuite al numero uno rossonero -. Risparmiamo 150 milioni di euro in due anni”. Intanto è in corso al Parco dei Principi di Parigi il vertice tra Mino Raiola, procuratore dello svedese, e Leonardo (fonte: Gazzetta dello Sport)

Accordo trovato in serata tra Zlatan Ibrahimovic e il Paris Saint Germain. Lo svedese percepirà 12,5 milioni di Euro per i prossimi tre anni. (fonte: RMC Sport)

Mi unisco idealmente alla campagna lanciata dal sito Colonna Rossonera e invito tutti a togliere l’AC Milan dai preferiti su Facebook, Twitter, Google+ e qualsiasi social network. Auguri comunque alla società per la campagna abbonamenti: se scateniamo l’orgoglio, ora, è peggio per voi.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

15 Comments

  1. dispiace per il mio cattivo italiano.

    Che richiama la mia attenzione è l’astuzia di Barbara!

    Barbara finta di essere preoccupato per la situazione del Milan.

    Barbara aspettava la notizie su Tiago Silva caduta nel dimenticatoio

    andare a farsi fottere con Pato a Rio de Janeiro.

    Questo è ciò che è impegno di AC Milan Barbara!

    1. sto renato ogni commento lo fa su barbara, te la vuoi scopare???se c’è riuscito pato, ce la puoi fare, su!

  2. La squadra resta una grande squadra competitiva. Finalmente senza Ibra si comincerà a vedere un grande calcio nonostante Allegri.

    Il vero dramma è Thiago Silva e la possibile cessione di altri big. Ma non importa rifaremo una squadra con poco, puliremo i bilanci e riusciremo a piazzare il milan meglio

  3. Mi unisco idealmente alla campagna lanciata dal sito Colonna Rossonera e invito tutti a togliere l’AC Milan dai preferiti su Facebook, Twitter, Google+ e qualsiasi social network.

    Ahahahahahah… la vostra protesta è levarli dagli amici su facebook… oddio mi sento male, è quasi peggio di quella cazzata abominevole sulla class action.

    Ma una protesta che non preveda di stare comodamente seduti sulla seggiola davanti al pc?
    Una bella sfilatina sotto via Turati non siete capaci a farla? Vi costa troppo?

    1. Andrea Colonna 13 Luglio 2012 at 09:37

      Non hai capito nulla ovviamente dell’intento, ma fa lo stesso. Se abitassi a Milan ci potrei anche andare, ma quando la logistica e impegni non me lo permettono, faccio quello che posso. Se iniziano a crollare i numeri dei fan e poi aumentare i seggiolini vuoti allo stadio qualcosa capita. Non c’è bisogno di pellegrinaggi in Via Turati, soprattutto quando Berlusconi non ci mette piede da secoli e Galliani è a Forte dei Marmi…

      1. Se permetti non è una protesta tanto sofisticata che sia difficile capire l’intento. Lo capisco e francamente mi sembra veramente un’iniziativa poco più che inutile.

        Lo stadio – ahimè – vuoto avrà molto più risalto.

        La protesta in via turati avrebbe l’unico “pregio” di non poter passare inosservata a tv e giornali. Con la protesta degli amici su fb al massimo otterrete un articolino di spalla sulla gazzetta.

        Se siete veramente giunti al limiti della sopportazione, siete indignati, schifati e tutto quello che volete, almeno un tentativo di organizzare un corteo in una domenica di luglio a Milano o Milanello lo potreste fare. 1000 persone le trovate come niente e i non-milanesi possono supportare da casa.

        Ma capisco che siamo nel 2012 e le proteste più dure si fanno dietro uno schermo.

  4. : se scateniamo l’orgoglio, ora, è peggio per voi.

    Qua siamo alle minacce, non c’è un briciolo di raziocinio e nessuno mi risponde alla domanda: un Milan giovane, pulito nei bilanci, italiano con la coppia del futuro El Sharaawy-Destro vi farebbe schifo?

  5. Se 3 anni fa uno fermava 10 interisti per strada e gli chiedeva se avrebbero mai ceduto Ibra,qui 10 interisti avrebbero risposto:” col cazzo!!!”.
    Moratti era tra quei 10 interisti.
    Ma essendo anche l’interista che paga e che deve mantenere l’Inter competitiva,ha assecondato le richieste del Barca e di Ibra,SENZA PERO’ SCOSTARSI DI UN CENTESIMO DALLA VALUTAZIONE DI 70 MILIONI.

    Direi che l’Inter che ne è scaturita dopo non è andata proprio malaccio…………tutto questo per dire che non necessariamente certe partenze sono deleterie,a patto ovviamente che si reinvesta intelligentemente,come appunto avvenne nell’estate 2009 neroazzurra.

    A 3 anni di distanza,Inter e Milan non fanno cessioni per ragioni tecniche,le fanno per motivi economici (cos’è,credete forse che l’anno scorso all’Inter fossero impazziti e abbiano deciso di vendere Eto’o per ragioni tecniche???)
    Semplicemente ad oggi si deve rimediare agli errori di gestione del passato.

    Non si può pensare che il Milan sia l’unica squadra al mondo con problemi di bilancio che mantenga però i suoi campioni oltretutto strapagandoli. È da cretini credere una cosa così anzi,qualcuno parla anche di rinforzi con grandi centrocampisti o grandi attaccanti!!!
    Milan e Inter non è che sono invendibili,non sono acquistabili che è diverso,perchè ad oggi nessuno investe nel calcio italiano per mille motivi,soprattutto perchè è un vuoto a perdere.

    Bisogna avere pazienza e passare inevitabilmente per grandi cessioni e per lo sbolognamento dei vecchi super-ingaggi. Magari non si vincerà subito e sicuramente il livello tecnico scende,ma è l’unioca strada verso il risanamento.
    Se poi uno è convinto che si possa continuare a gestire società di calcio con decine e decine di disavanzo,spendendo soldi che non ci sono oltretutto pensando che chissà perchè dovrebbero esserci acquirenti da tutte le parti – non a caso nessuno si è mai proposto di comprare l’Inter o il Milan – beh,questa persona scontestualizzata dlla realtà continui a vivere nel suo mondo sperando che prima o poi compaia anche in Italia uno sceicco che “droghi” il mercato azzerando la competitività.

    Sai che bello. Che poi chi ha qualche anno in più sa che questa cosa è la stessa che avvenne nel 1986 quando berlusconi comprò il Milan,ma lasciamo stare va’.

    1. Andrea Colonna 13 Luglio 2012 at 09:40

      La Juventus ha 221 milioni di passivo causa stadio e la Fiat ha perso il 22% in borsa rispetto al 2011: Lucio, Asamoah, Isla, Giovinco e prenderà sicuramente almeno una punta.

  6. Partiamo da una considerazione: vendere Ibra è stato, dal punto di vista finanziario, un gran colpo. Vendere Thiago Silva è una decisione molto più discutibile, ma a certe cifre ci può anche stare.
    Il problema vero, a mio avviso, è tutt’altro: dal punto di vista mediatico e di comunicazione con la propria tifoseria, si è assistito ad un vero e proprio scempio, annunciando tutto e il contrario di tutto.
    Su Milan Channel, addirittura, è stata proposta a modi “santino” la figura di Silvio Berlusconi.
    E’ mancata la chiarezza. Tutto qui
    Svegliatevi tifosi! (e non solo quelli del Milan)

  7. abbiati, amelia, gabriel

    de sciglio abate antonini KOLAROV(in prestito) didac vilà acerbi ASTORI yepes bonera mexes

    montolivo AQUILANIi nocerino traorè flamini ambrosini muntari emanuelson constant

    KAKA’ DESTRO DZEKO pato el sharaawy

    sborrerei per questa rosa al 31 agosto…

  8. Benedetto Signore.

    Solo su una cosa i tifosi hanno ragione di lamentarsi. Ovvero la comunicazione. Veramente la comunicazione del Milan fa raccapriccio e impostata cosi sembra che prima abbiano voluto vendere gli abbonamenti e poi vendere i campioni dopo aver detto che restano al 99% o che erano addirittura incedibili. Ma a questi giochetti ci siamo abituati da quando lo Zio (ahime) ricopre un ruolo importante in società. Ecco per questo vale la pena d’ incazzarsi sul serio. Ma Galliani fa cosi da 25 anni…però se azzecca un Nocerino diventa automaticamente un fenomeno. Decidete voi se prenderlo o lasciarlo. Io l’ avrei lasciato da 25 anni e 6 mesi. Ma questa è una mia personalissima opinione.

    Capitolo Ibra….SI CAZZO!!!!!!!!!!!! Il giocatore più sopravvalutato della storia del Milan. Ho pregato tanto per questo momento. Non ci speravo più.
    Oltre tutto se le cifre sono attendibili significa che con gli europei si è pure svalutato. Lo dicevo io che era meglio cederlo subito a fine campionato.

    Bene finalmente il ruolo di punta che fu di Vanbasten, Weah, Inzaghi, Birhoff, Sheva, Pato dei suoi tempi migliori e compagnia torna nelle mani di giocatori veri…anzi no..però ora siamo senza punta…ma chissene…il Barcellona sono anni che vince senza un paletto in mezzo all’ area di rigore. Anzi si può dire che l’ ultima volta che ha fatto cacare in champions aveva proprio un certo paletto fra i coglioni.

    ALLELUIA. SIA RESO GRAZIE A DIO NELL’ ALTO DEI CIELI!!!!!!!!!!!!!! IL PROBLEMA E’ che l’ AGONIA NON E’ ANCORA FINITA.

    Certo Nesta lo potevano aver tenuto. Ora voglio vedere chi ci si mette nel mezzo. Serviva uno con esperienza, già mi vedo Amo a fare il centrale.

  9. ps. Prandelli è arrivato in finale senza nemmeno una prima punta e se non faceva l’ allegrata all’ ultimo si vinceva noi. Per dire cosa cazzo conta l’ essere senza prima punta. Si giocherà diversamente…a meno Allegri non inventi ypes centravanti

    1. torno dopo un mese di ferie ,

      che dire in spiaggia gli amici juventini sono già sicuri di vincere per i prossimi due /tre anni lo scudetto

      sono preoccupato per la difesa ,come ha ricordato la Cantera già siamo orfani di Nesta ora anche di Thiago
      mamma mia in quel ruolo adesso abbiamo Acerbi Mexes Yepes Bonera

      della squadra titolare dell’anno scorso abbiamo perso Nesta Thiago Van Bommel Ibra , sarà abbastanza dura ricucire la falla in una sola sessione di mercato , ce ne vorranno almeno due, senza considerare che servirebbe alla rosa anche un terzino decente ed un portiere giovane

      riassumendo sono ottimista a medio termine , credo che torneremo ad essere sicuramente competitivi in campionato e discreti in coppa tra 2/3 anni , per la prossima stagione la vedo dura
      bisogna azzeccare quasi tutti i nuovi acquisti come ha fatto la Juve l’anno scorso , difficile ma non impossibile

  10. Questa storia è buona!

    http://www.liberoquotidiano.it/news/1057133/La-figlia-del-Cav-ha-spinto-Ibra-al-Psg-per-salvare-Pato.html

    Se questa storia è vera, addio immagine di Barbara come un difensore degli interessi del AC Milan.

Comments are closed.