GRUPPO C In poco più di un’ora passare da un’insperata qualificazione come primi alla grande beffa dell’eliminazione. E’ questa la paradossale situazione della Slovenia. Ma, si può dire, la qualificazione l’ha buttata nel secondo tempo contro gli USA. Certo non aveva finito le energie. Ma mancava qualcosa. E si è visto. Nonostante le speranze, in quanto l’Inghilterra si è dimostrata mediocre, con uno spogliatoio sull’orlo della spaccatura (reggerà ancora il grande aplomb di Capello, e ha fatto bene quest’ultimo a declinare l’I***r?) e gli Stati Uniti sono sembrati in alcune occasioni i cugini brocchi di quelli del Torneo dell’Amicizia 2009, Handanovic e compagni sono stati beffati. Al 20°segna Defoe e al Loftus Versfeld, sotto lo sguardo di Bill Clinton, l’Algeria sembra intraprendente, rischiando persino, a poco dalla fine, di passare con Ghezzal. Nulla lascia presagire. Al fischio finale della loro partita, sono agli ottavi: stanno per festeggiare, quando arriva, come una mazzata, la notizia del gol di Donovan. Non che sia una buona notizia per l’Inghilterra: proprio grazie al 2-2 con la Slovenia, gli Stati Uniti passano per primi. E l’Inghilterra si ritrova con la Germania.

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Stati Uniti 5 3 1 2 0 4 3 +1
Inghilterra 5 3 1 2 0 2 1 +1
Slovenia 4 3 1 1 1 3 3 0
Algeria 1 3 0 1 2 0 2 -2

GRUPPO D La Germania mette a tacere i gufi, ma non penso le critiche della stampa. Il bel gol di Mesut Ozil (qualche patema per lui alla fine, potrebbe avere un problema) regala alla Mannschaft il primo posto del girone. Mai primo posto meno desiderato, comunque: gli ottavi saranno con l’undici di Capello. Chissà se la Rai si ostinerà a trasmettere la partita delle 20.30…sarebbe un oltraggio. Secondo nel girone invece il Ghana, che, pur sconfitta, deve ringraziare la Germania e la sua goleada con l’Australia: i Socceroos, contro ogni previsione, battono la Serbia 2-1 con gol di Cahill e Holman: ininfluente il gol di Pantelic, ma la Serbia ha da recriminare per un rigore (fallo di mano nettissimo di Cahill) al 92°: con il 2-2 la Serbia sarebbe passata. Ma alla fine è giusto così, il Ghana ha dimostrato ottima compattezza. E, nel primo mondiale africano, non vedere una squadra del Continente nero passare il primo turno sarebbe strano. Molto strano. Niente abbraccio, però, tra i fratelli Boateng: da avvoltoi mediatici la telecamera a seguire entrambi, magari se lo saranno dato dietro le quinte. Spero.

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Germania 6 3 2 0 1 5 1 +4
Ghana 4 3 1 1 1 2 2 0
Australia 4 3 1 1 1 3 6 -3
Serbia 3 3 1 0 2 2 3 -1

Un quarto di tabellone spaventoso, Germania-Inghilterra/Argentina-Messico, e uno non da Mondiale, Ghana-Stati Uniti/Uruguay-Sud Corea. Arriverà una semifinalista a sorpresa. Io punto sull’Uruguay. Ma non sottovalutiamo il Ghana…

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.