Mancini è disponibile per la gara contro il Bologna. A questo punto c’è solo l’imbarazzo della scelta per Leonardo. In avanti bisogna riproporre il modulo con i tre attaccanti più Seedorf, oppure è meglio proseguire con una squadra più equilibrata e tenere Beckham sulla destra? Secondo me il segreto di questo Milan sta proprio nella spregiudicatezza. Il periodo migliore della squadra, che ci ha permesso di arrivare al secondo posto, corrisponde proprio con il tridente Pato-Borriello-Ronaldinho. Pato non ci sarà ancora per un po’, ma adesso abbiamo il suo sostituto, che si chiama Mancini. Io lo schiererei subito, non ha senso aspettare.
Giocherei così: Abbiati, Zambrotta, Nesta (Bonera), ThiagoSilva, Antonini, Pirlo, Ambrosini, Seedorf, Mancini, Borriello, Ronaldinho.
Piuttosto, se davvero giocasse Mancini si porrebbe un problema per la composizione della panchina: infatti uno che normalmente andava in panca fino a domenica scorsa dovrebbe per forza accomodarsi in tribuna: Leonardo sa benissimo che a rigor di logica dovrebbe essere Inzaghi (o Gattuso), ma temo proprio che alla fine sarà Flamini
Vedremo.

Posted by elbonito