Si torna in campo, nuovamente a San Siro, dopo il faticoso 3-1 con l’Olympiacos. Avversario (alle 15, partita Sky) il Chievo, ancora “sottozero” per la penalizzazione di 3 punti.

I gialloblu di mister D’Anna hanno colto finora solo 2 pareggi, che sul campo li metterebbero davanti al Frosinone ma valgono l’ultimo posto. Unico ex Valter Birsa, 2 gol e 15 presenze rossonere in quel 2013-14 che viene ricordato come uno dei punti più bassi del Milan del passato recente. Dall’altra parte c’è un Milan attualmente fermo al 12° posto con 9 punti, ma potenzialmente davanti alla Roma e a -1 dal trio Inter-Fiorentina-Sassuolo al netto dei risultati di oggi pomeriggio. Dove lo “spezzatino” ha riservato a Lazio-Fiorentina il posto Dazn delle 15, inserendo Napoli-Sassuolo alle 18 e Spal-Inter alle 20.30 come posticipi.

Il portiere “di coppa” Reina lascia di nuovo il posto a Donnarumma. 24 convocati, con Caldara ancora fuori. G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu il probabile undici, con un doppio possibile ballottaggio nelle due posizioni di terzino. Formazione che cambierebbe per 6/11 rispetto a giovedì in EL, lasciando il duo Biglia-Bonaventura a tirare la carretta in mezzo e confermando anche Romagnoli, Suso e Higuain. 4-3-2-1 per il Chievo con Sorrentino; Depaoli, Rossettini, Bani, Barba; Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Léris (Meggiorini); Stepinski. Fuori i due uomini di esperienza Tomovic e Giaccherini. Arbitro della partita Calvarese, con al Var il duo Aureliano-Schenone.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014