Orario inconsueto per il Milan che stasera alle 20.30 ospita la Roma nel primo anticipo di Serie A. Si gioca a San Siro, in una fascia oraria che sfugge al “famigerato” Dazn, dato in miglioramento la scorsa settimana dopo i problemi generalizzati della prima giornata.

Entrambe le squadre vengono da una delusione, mezza o intera, ma è diverso il modo in cui sono arrivati i risultati; la Roma ha rimontato, il Milan ha subito la rimonta. I 4 punti giallorossi contro Torino e Atalanta non sono di per sé indicativi dello stato di forma, occhio però ai finali di partita. Calhanoglu torna nella lista convocati rossonera, fatta di 24 giocatori: mancano solo Plizzari, Conti, Zapata, Strinic e Montolivo. Milan che ha saputo anche la propria collocazione in Europa League: seconda fascia, grazie agli ultimi punticini datati 2013-14 (ottavi di Champions).

Si va verso la conferma del 4-3-3, con: G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. 4-2-3-1 per la Roma, con: Olsen; Karsdorp, Fazio, Manolas, Kolarov; Nzonzi, De Rossi; Schick (Under), Pastore, El Shaarawy; Dzeko. Panchina per gli “azzurrabili” Cristante e Pellegrini, così come per Kluivert junior. Confermato l’assetto che ha permesso di rimontare due gol all’Atalanta. Arbitro della partita sarà Guida, assistito al Var dal duo Mazzoleni-Del Giovane. Il resto del turno vede Bologna-Inter e Parma-Juve sabato, da tenere d’occhio in chiave europea anche Fiorentina-Udinese, Samp-Napoli e Lazio-Frosinone domenica.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014