Il treno ha fischiato, sta per partire. Biglietti in mano, possiamo salire?
Chi siete? Questo è il treno per lo scudetto, qui non vi ho mai visti
Siamo il Milan, questo è il nostro treno verso il sogno. Possiamo salire?
DALLO STADIO LA FAVORITA DI PALERMO, PALERMO – MILAN: CHECK-IN!

https://i0.wp.com/images.virgilio.it/sg/sportuni/upload/pal/0002/palermo_milanc.jpg?resize=373%2C280Palermo, ore 20.45. Dal possibile trionfo alla disperazione in una settimana. Settimana in cui siamo passati da un potenziale +7, a tenere il +5, e rimanere senza Ibrahimovic che passerà le prossime tre settimane probabilmente in vacanza. Settimana che ci ha visti sotto, come attori non protagonisti, anche a Monaco, dove un’Inter riuscita a spuntarla con una modesta dose di fortuna, si è poi ritrovata, col sorteggio di Nyon, praticamente in semifinale. Settimana quindi dove valuteremo quanto fatto dalla società anche e soprattutto in sede psicologica, contro una stampa che in settimana ha destabilizzato in ogni modo l’ambiente rossonero. Non sono stati solo i giudizi di condanna, mai visti a questi livelli per episodi ben più gravi, ma anche e soprattutto voci di mercato mai apparse così frequentemente sui giornali. Insomma sembra di essere tornati a quel film (horror) che era l’anno passato. Ma rispetto all’anno passato c’è una sostanziale differenza: noi. Primi, a +5 e non secondi a -1 dopo aver sbagliato il sorpasso. E’ il momento di meritare questo primo posto in classifica, preso proprio in casa contro la squadra di Zamparini nel girone d’andata, per farlo bisogna vincere la prima delle tre partite più difficili – per collocazione – del torneo, a Palermo, campo dove non passiamo dal 2006, doppietta di Inzaghi. Campo dove abbiamo sempre perso nelle ultime tre stagioni, anche se in alcuni casi con attenuanti di squalifiche o errori arbitrali (ricordare il bagher di Amauri?). Il Palermo perde da 5 turni consecutivi, quando proprio in casa batté la squadra bianconera materasso del campionato (no, non il Cesena), si risveglierà proprio oggi?

FORMAZIONE – Non ce la fa Ambrosini, rientro a questo punto nel derby, con Pirlo. Squalificato Ibrahimovic la formazione la annuncia Allegri in conferenza stampa. E’ più probabile che giochi Seedorf piuttosto che Boateng. Boateng sta bene ma ha fatto una settimana di lavoro differenziato e domani chi partirà dalla panchina potrà essere fondamentale. Con Boateng in panchina è probabile che giochino Flamini mezz’ala e Seedorf in trequarti. Centrocampo quindi molto opinabile con un Seedorf mai positivo nella trequarti nelle gare giocate quest’anno, preferito piuttosto a un Robinho o un Cassano che trequartisti non sono, ma sanno ricoprire quel ruolo sicuramente meglio di quanto possa fare ora l’olandese. Alla fine credo / spero che sia  pretattica, e che a giocare sarà proprio Boateng dietro Pato e Robinho, con Flamini -Van Bommel – Emanuelson a centrocampo. Difesa invece titolare. Abate – Nesta – Thiago Silva – Antonini.

QUEL GIALLO CHE SAPREBBE DI BEFFA – Attenzione ai diffidati. Se infatti Gattuso forse rimarrà 90 minuti in panchina, non si può dire lo stesso di Nesta, giocatore a cui non possiamo rinunciare tra due settimane. Arbitra Tagliavento che, come sappiamo da Catania, ha il cartellino facile. Facilissimo. Attenzione quindi anche agli episodi, dopo le proteste di Zamparini all’andata, e, settimana scorsa, per la sconfitta contro il Genoa con un gol irregolare. Il rischio compensazione è altissimo. Ma per vincere questo titolo dovremmo dimostrarci più forti anche della fortuna, che pare aver preso casa ad Appiano Gentile.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

105 Comments

  1. buongiorno

    con Tagliavento che ha il cartelino facile Nesta non lo rischierei

    incomprensibile la scelta di Janku terzino sinistro visto che Antonini e Zambrotta sono abili e arruolati

    far giocare Seedorf è un rischio non sai mai che Seedorf scende in campo è una scommessa

  2. Buongiorno a tutti.

    Partita che mi fa paura, pochi cazzi. Non credo che il Palermo perderà la 6° gara consecutiva. Sarebbe stata una partita da pareggio, ma il suicidio col Bari ci obbliga a vincere, altrimenti la situazione di fa delicata. Quindi bisogna fare una grande partita.

    Speriamo che reggano bene l’assenza di Ibra, anche se ho i miei dubbi, vedo questa squadra molto incentrata sullo svedese.

  3. Riguardo la formazione: giusto tener fuori Robinho e se Boa non è al 100% l’unica alternativa reale è Seedorf. Giusto anche far giocare Nesta, semmai andava tenuto a riposo col Bari (è lì che è entrato in diffida). Sul terzino, ci son tre uomini a disposizione, evidentemente Allegri sceglierà il più forma.

  4. partita dura, ma possiamo farcela e sarebbe fondamentale, forse anche più del derby.

    sulla formazione credo che in questo finale di campionato debbano giocare i giocatori veri, e se boateng non ce la fa e robinho è in calo di forma è giustissimo mettere seedorf.

    sul terzino sinistro c’è poco da discutere. se c’è da scegliere tra tre pippe uno vale l’altro.

  5. partita dura, ma possiamo farcela e sarebbe fondamentale, forse anche più del derby.

    Quoto elbi.

    Arrivare al derby con distacco invariato è troppo importante per voi.

    Se non fate risultato oggi potreste ritrovarvi l’Inter che vi azzanna il culo al prossimo turno.

  6. Diavolo1990

    Giorno
    Intanto ci ho ripensato sul titolo.

  7. stasera si perde, e basta con ste partite il sabato sera, cazzo!

  8. Diavolo1990

    Scusate
    Ma la UEFA che squalifica Jordan solo quando scadono i termini di un eventuale ricorso per Gattuso, ricorso cui questa squalifica sarebbe servita come attenuante?

  9. Diavolo1990

    Voglio Vedere una squadra con le palle.
    Non i passeggiatori di troppi primi tempi ultimamente.
    Importante segnare gol, non abbiamo mai rimontato quest anno.

  10. diavolino

    oggi giochiamo con Seedorf l’uomo dei passaggi indietro , accendiamo un cero alla madonna che è meglio

  11. fabregas

    sei cos ì sicuro che si perde ?

  12. Diavolo1990

    Boldi
    Ma io dico è un anno che giochiamo a passaggi dietro
    Possibile che l’allenatore guardi senza mai dire nulla?

  13. boldi, per fortuna sono solo sensazioni.

  14. è la partita più importante

    speriamo che l’allentore se si mette male con una squadra che cammina e non corre
    non aspetti a fare i cambi a metà del secondo tempo

  15. Che noia…come se la squadra debba aver bisogno che glielo dica l’allenatore di correre…che noia!

    Già ce lo vedo Allegri: no dai, oggi non corriamo, teniamo le posizioni e se ci capita proviamo a buttarla dentro.

    Se proprio si deve attaccarlo, fatelo su quelle poche cose concrete su cui ha senso criticarlo. No sulla squadra che non corre perchè lui non lo dice.

  16. Diavolo1990

    Che noia…come se la squadra debba aver bisogno che glielo dica l’allenatore di correre…che noia!

    Oh
    Ma tra gli urlatori e i pali vicino alla panchina…
    Io sono per il pugno di ferro.
    Dopo il Bari era da allenamenti punitivi dopo la partita e una settimana di ritiro
    Altro che giorno libero e 1h30 di allenamento al giorno

  17. FABER ipsius fortunae….perchè è sottointeso homo!!!!

  18. E il check in si fa per l’AEREO,non per il treno!!!!!

    INTRO MOLTO NEGATIVA…

  19. Ma come si può pensare di giudicare un allenatore da quanto lo vedi urlare in panchina quando viene inquadrato?
    Siete di una noia mostruosa quando per criticarlo vi inventate queste cose. Come se fosse lui a ordinare i passaggi all’indietro, come se fosse lui a dire di non correre. Come se non fosse lui ad essere in testa con lo stesso numero di punti di Mourinho l’anno scorso (sono ancora di più quelli di Max anche dopo il Bari?)
    Criticatelo pure, ma almeno su elementi reali e sensati.

    Cazzo ne sai del suo atteggiamento con la squadra? Quello che emerge spesso è tutto il contrario: che c’è un bel clima, ma si lavora tanto e chi non lavora, paga.

    Ha saputo far convivere le forti personalità dei senatori con quelle dei nuovi arrivi. Ha messo in panchina Pato, Dinho, Seedorf, Pirlo.
    Tutto si può dire meno che non abbia dimostrato palle.

  20. Già ce lo vedo Allegri: no dai, oggi non corriamo, teniamo le posizioni e se ci capita proviamo a buttarla dentro.

    LpF, è vero che in campo ci vanno i giocatori ma se l’allenatore conta qualcosa allora Allegri ha la colpa di non essere riuscito a motivare sufficentemente i giocatori così come di non aver preparato adeguatamente la partita con il Bari.
    Che i piedi a Binho non li può certo raddrizzare ma che la squadra butti via tempo “cazzeggiando” è qualcosa su cui può intervenire. O meglio, potrebbe farlo se pensiamo che un allenatore abbia un impatto su una squadra.
    Altrimenti Allegri non ha nessuna colpa ma neppure nessun merito.

  21. Non penso sia Allegri a dover motivare una squadra ad andare a +7.
    I meriti o demeriti di Allegri in questo senso possono esserci stati prima, chessò dopo un avvio non certo esaltante o quando a gennaio-febbraio ci siamo un po’ impantanati, anche causa infortuni. Lì, ha saputo motivare.

    A 10 giornate dal termine, con l’inter che pareggia un allenatore non ha bisogno di parole.

  22. A questi livelli un allenatore non “insegna” calcio. Le uniche idee dell’allenatore che poi si rivedono sul campo riguardano la disposizione tattica,dopodichè,la gestione della partita è interamente affidata ai giocatori che sanno perfettamente cosa devono fare e cosa non devono fare.

    Quando però risulta evidente che i giocatori hanno perso il controllo del gioco (modulo non rispettato,distanze non mantenute,giocate inutili e/o dannose,atteggiamento o troppo molle o troppo aggressivo),allora ecco che all’allenatore spetta il compito di riportare il treno in binario come si suol dire. In questo,allenatori come Ferguson,Capello,lo stesso Mourinho sono maestri.

    A questi livelli la caratteristica principale che deve avere un allenatore è la personalità forte per tenere unito e coeso il gruppo e sul piano tecnico la capacità di saper leggere la partita in corso adeguando la squadra (con la tattica e con i cambi) all’andamento che la partita potrebbe prendere,una andamento magari molto diverso da quello che uno si potrebbe aspettare.

    E di certo non credo che si possa dire che Alegri brilli di luce propria per questo,quantomeno sul piano tattico,dal momento che a livello umano ha dimostrato di avere quegli spigoli sui coglioni necessari per prendere decisioni magari sgradite a qualcuno.

  23. Alla faccia del non brillare, ha i numeri dell’inter di Mou nello stesso periodo dell’anno passato. Con una squadra meno forte.

    E alla prima esperienza in una big.

  24. vorrei un allenatore come il Mou o Mazzarri che si incazza con i propri giocatori

    ecco cosa vorrei , non vorrei rivedere l’atteggiamento del primo tempo di Bari

    l’allenatore deve motivare e trascinare i giocatori con le buone come faceva leonardo o con le cattive come fa il Mou

  25. Diavolo1990

    FABER ipsius fortunae….perchè è sottointeso homo!!!!

    Si
    Ma questa è la stessa resa al plurale se no era facile 😉

  26. Diavolo1990

    Boldi
    Anche io vorrei gente che urla dalla panchina quando vede 11 amebe in campo come nel primo tempo. Ma ci vuole così tanto?
    Ma ci vuole così tanto a incazzarsi quando si gioca di merda?

  27. diavolino

    è questo il punto cruciale , chi lo deve fare presente ai giocatori ? l’allenatore

    sembra tanto ovvio

  28. Diavolo1990

    Che poi fosse merito suo il cambio di modulo…
    Ho idea che senza Ibra e Boateng che facevano la voce grossa dopo Madrid stavamo ancora con Seedorf titolare.

  29. Alla faccia del non brillare, ha i numeri dell’inter di Mou nello stesso periodo dell’anno passato. Con una squadra meno forte.

    Questo è un discorso,se permetti,che per me non ha alcun senso,o almeno è un paragone che non ha alcun senso. Se ragionassimo così potremmo dire che anche l’Inter di mancini era superiore a quella del Mou,cosa della quale dubito assai.
    Ogni partita e a maggior ragione ogni campionato fa storia a sè; ci possono essere periodi di maggior forma,infortuni che condiziano le prestazioni,mercato e non mercato,momenti,episodi,partite fortunate e partite storte,impegni contingenti. Non ritengo che abbia senso paragonare il cammino di squadre diverse,con risorse umane diverse,impegni diversi,situazioni diverse.

    L’Inter del Mou di fine girone d’andata chiuse con 45 punti se non sbaglio,per cui ti è facile calcolare la proiezione,dopodichè,tra Febbraio e Marzo,visse un periodo di netto calo probabilmente attribuile,dopo un bel po’ di anni,agli impegni europei e oltretutto si parla di una squadra in cui giocarono più o meno sempre gli stessi e che portò in fondo tutte e tre le competizioni.

    In questo momento il Milan è primo perchè forte e perchè ha fatto bene,specialmente grazie ad una notevole solidità difensiva. Il merito principale del Milan,fino ad ora,rispetto all’Inter 09/10 è stato quello di non aver affrontato ancora un periodo di vera crisi ed è un merito non da poco perchè vuol dire essere stati in grado di “tamponare” le difficoltà.

    Basarsi però sui punti confrontandoli semplicemente senza però tener conto,come detto prima,che si tratta di momenti diversi vissuti da squadre diverse,non ritengo abbia molto senso perchè implica una migliore qualità di tizio rispetto a caio che è tutta da dimostrare sebbene sia indimostrabile!

    L’unico confronto che ha senso è quello con se stessi e anche questo è un confronto che lascia il tempo che trova: un conto è se questo autoconfronto lo fanno in casa Inter dove non si è cambiato molto rispetto allo scorso anno per cui è evidente un peggioramento,un conto è se si fa un autoconfronto in casa Milan dopo l’acquisto di ben oltre 10 giocatori tra cui alcuni che sono stelle di prima grandezza.

    Se poi invece l’intento è quello più subdolo di far passare Allegri come migliore di Mourinho,qui neanche mi ci soffermo perchè mi viene eccessivamente da ridere alla sola idea.

  30. Diavolo1990

    L’Inter del Mou di fine girone d’andata chiuse con 45 punti se non sbaglio,per cui ti è facile calcolare la proiezione,

    Questa però mi sa un po’ di cazzata… si sapeva che non poteva tenere quel ritmo. Prendete anche l’inter di Mancini anche quella calava nel ritorno…
    E il senso potrebbe comunque averlo farlo ORA perché le partite giocate sono le stesse, la differenza sarà dai quarti. 😉

  31. Oltretutto,se posso aggiungere in senso buono,continuare a dipingere questo Milan ancora come squadra meno forte dell’Inter dello scorso anno mi sa tanto di paraculismo in senso buono,onde voler far passare il probabile scudo rossonero come un’impresa epica partendo da non favoriti.

    Abbiati,Abate,Nesta,Thiago Silva,Antonini,Pirlo,Gattuso,Boateng,Robinho,Pato,Ibrahimovic (ho fatto la prima formazione che mi veniva in mente) non mi sembra sia una squadra meno forte di JC,Maicon,Samuel,Lucio,Chivu,Zanetti,Cambiasso,Motta,Sneijder,Milito,Eto’o.

    A me sembrano due squadre parimenti forti con punti deboli e punti di forza come è straovvio che sia.
    E se parliamo di panchine (mi riferisco sempre a come è iniziata la stagione,non credo che la panchina nerazzurra composta da Castellazzi,Mariga,Muntari,Obi,Biabiany,Pande,Coutinho fosse di un livello superiore (io invece direi palesemente inferiore) rispetto ad Amelia,Zambrotta -che poi sarebbe il titolare in realtà-,Jankulowsky,Flamini,Seedorf,Inzaghi etc etc.

    Quest’anno il Milan è partito con tutti i favori del pronostico perchè con il mercato estivo ha sicuramente olmato un gap,è più forte e meritatamente primo. Continuare a parlare di squadra meno forte è stucchevole soprattutto perchè smentiti da numeri e fatti.

  32. Diavolo1990

    I Bookmakers all’inizio davano favorita, seppur di poco, l’Inter.
    Favoriti non lo eravamo. Al massimo si può dire rispetto alle altre che c’era la certezza che arrivavano queste due.

  33. Questa però mi sa un po’ di cazzata… si sapeva che non poteva tenere quel ritmo. Prendete anche l’inter di Mancini anche quella calava nel ritorno…

    Ma se avete fatto proiezioni di punti fino all’altro giorno individuando anche una quota scudetto??? 😯 😯 😯

    Le proiezioni di punteggio sono tali (e valgono come tali!!!!) proprio perchè fatte nell’EVENTUALE caso che si riesca a mantenere nel girone di ritorno il ritmo del girone d’andata ( e si ripensa ll’Inter di Gennaio-inizio Febbraio la cosa poteva anche non essere fantascienza). È appunto una proiezione e va presa come tale,che poi sia soggetta a mille variabili è ovvio!!!!!

    Tanto per fare un’analogia molto semplice è come calcolare l’eventuale tempo che impiegherei a compiere un percorso ad una determinata velocità:facciamo che devo percorrere 200 km e che fino a questo momento sono riuscito a tenere i 100 all’ora,vuol dire che in un’ora ho fatto 100 km e che se riesco continuare così tra un’altra ora sarò arrivato. Questa è una proiezione;che poi possa trovare traffico o che mi si possa rompere la macchina non inficia per nulla la validità della proiezione stessa!

    Chiaro no? Un calo dunque era preventivabile,ma non certo!

  34. Io di mestiere non faccio il bookmaker,cerco solo di ragionare.

    Quando quest’estate ho visto il Milan fare un’importante ampagna acquisti in parallelo ad un’Inter che non aveva preso nessuno e che in più aveva perso Balotelli,non vedo per quale motivo l’Inter dovesse continuare ad essere favorita se non per una pura questione formale essendo Campione in carica.

    Stop. L’anno scorso la superiorità dell’Inter era evidente come evidente era il gap tra le due squadre.
    Mi sembra che quest’estate il Milan abbia ampiamente colmato tale gap,il solo Ibra forse era sufficiente per farlo! Se riguardiamo i nomi soprascritti non trovo,e parlo da interista,nessuna superiorità anzi,come scritto ieri io quest’anno ritengo il Milan più forte e dunque meritatamente primo. Così non fosse allora questo primato del Milan verrebbe ridimensionato dal non mercato dell’Inter,dall’infausta preparazione spagnola che ha spaccato 3/4 di squadra e dal fatto di aver dovuto giocare con Obi,Natalino e Biraghi. Io non sposo questa tesi perchè se non compri nessuno sono solo cazzi tuoi,se ti sei affidato ad uno che ti ha spaccato la squadra sono cazzi tuoi lo stesso,se hai dovuto giocare tre mesi con i bambini sono sempre e ancora cazzi tuoi.

    Il campionato,l’ho sempre detto,viene vinto dalla squadra più forte e anche quest’anno non sarò semntito. Se qui invece qualcuno è convinto che fossimo ancora i più forti e che quindi ci siamo,per ora,autoinculati lasciando strada ad un Milan più debole,mi spieghi perchè e in base a cosa.

  35. Diavolo1990

    Quindi ritieni che senza Benitez e gli infortuni l’Inter potrebbe essere in testa, e quindi in testa anche con più punti dell’anno scorso?

  36. Non era un confronto Allegri-Mourinho.
    Era un discorso più generale: Allegri che è bersaglio di tante e tante critiche, sta tenendo un ritmo scudetto (con una squadra probabilmente da scudetto, ma non è così scontata la cosa).

    Questa critiche, per me, sono spesso gratuite. Tra l’altro fino ad oggi Allegri e Mourinho hanno giocato lo stesso numero di partite, quindi il parallelo regge eccome.
    Peraltro l’inter di Mou non mi pare si sia mai trovata ad avere 11 titolari fuori come è successo a noi in qualche partita tra gennaio a febbraio.

    Ma ripeto, non voglio dire Allegri meglio di JM.

    Si accusava Allegri di aver fatto meno punti del Milan di Leo. Bene, ora che ne ha più dell’inter di Mourinho? Cosa gli si può criticare?
    Qualche errore, per carità…ma…chi non ne fa?

    Adesso il massimo problema è che non urla in panchina. Proprio bella questa. Avete le telecamere puntate 90 minuti su Allegri?
    Peraltro spesso e volentieri la telecronaca ha come sottofondo le sue urla.

    Ma poi cosa volete, ha unito il gruppo storico con i nuovi acquisti, ha il pieno rispetto e controllo dello spogliatoio (sentitevi le interviste dei giocatori quando parlano di lui), ha avuto le palle di mettere fuori gente che fuori non c’era mai stata.

    Quindi no, non accetto critiche al lavoro complessivo di Allegri, poteva fare di più, ma per essere al primo anno in una big sta facendo più che bene.
    Se volete uno che urla in panchina, prendetevi Mazzone o Mazzarri. Io mi tengo Allegri.

  37. Diavolo1990

    Cosa gli si può criticare?

    Avrei un intero post pronto…

  38. Quindi ritieni che senza Benitez e gli infortuni l’Inter potrebbe essere in testa, e quindi in testa anche con più punti dell’anno scorso?

    Mi fai delle domande che presuppongono che il calcio sia una scienza esatta….capisci da solo che non è così. Se così fosse (e per fortuna non è così) il campionato sarebbe finito….il 31 Agosto a mercato chiuso. Il disocrso sui punti in più non vuol dire niente e te l’ho spiegato prima il perchè.
    Io mi limito ad osservare a ripetere che in questo momento in testa al Campionato c’è un Milan forte,con un vantaggio non immenso ma neanche irrilevante e che tra estate e inverno ha lavorato bene. Il Milan sta insomma facendo quello che deve fare.

    Di contraltare,da tifoso interista,vedo una squadra a -5 non a -15,una squadra ai quarti di CL,una squadra in semifinale di Coppa Italia,una squadra che è un anno più vecchia,che in estate non ha preso nessuno,che ha perso il suo allenatore/divinità,che ha perso Balotelli,che ha dovuto giocare con Biabiany e Coutinho,con Nwanko e Natalino,con 3/4 di rosa fuori per infortunio (pensa solo a cosa ha rappresentato il quasi totale anno di assenza di Milito….) e con un allenatore che stava sui coglioni pure al cane che c’è di guardia ad Appiano.

    Dunque,fermorestando i meriti del Milan,fermorestando che certe scelte sono solo stati cazzi nostri,concorderai anche tu che forse e dico forse,vieni da chiedersi dove potremmo essere oggi se solo si fossero fatte scelte un tantinino più assennate. Mica vengo qui e ti dico che saremmo primi a +10,però chissà se saremmo a -5…….

    Non credo che questa poissa essere una cosa del tutto trascurabile.

    Spesso in questi giorni litigavate con DNA che parlava di un’Inter “che vi aveva regalato un girone d’andata”;io non credo che le cose stiano così del tutto,perchè nel periodo in cui l’Inter andava molto male il Milan andava molto ben,ma (e mi tocca citare RE PIANGINA Mazzarri),un tocco è giocare e battere un’Inter che gioca con Natalino,Biabiany e Coutinho,un conto è un’Inter con Maicon,Sneijder,Milito…..

  39. E allora aspetterò quel post…
    Quanti punti mancano all’appello? 4-5 in casa.
    Dove saremmo con quei punti? Ben sopra all’inter di Mou, squadra dell’anno scorso (non di vent’anni fa) che ha giocato in un campionato dal livello simile (inter e Roma ieri, Milan e inter oggi, Milan ieri, Napoli oggi, Samp ieri, Lazio oggi).

    Una squadra senza carattere non vince a Catania una partita in 10 per 40 minuti, con in difesa Bonera-Papa-Yepes-Antonini, a centrocampo Emanuelson-Gattuso-Jankulovski.

    Un allenatore incapace di motivare non riesce a estrarre buone prestazioni a marzo da un Jankulovski che aveva giocato fin lì una quarantina di minuti.
    Un allenatore senza palle, non manda Seedorf-Ronaldinho-Pato in panchina più di una volta.
    Un allenatore senza palle, non mette in discussione Pirlo e lo sposta dalla sua posizione storica.

    Tutto questo pur avendo commesso degli errori.

  40. Diavolo1990

    L’Inter a -15 non ci è mai stata. Seppur Paolillo se lo è inventato.
    L’Inter è stata massimo a 13 con una gara in meno, quindi potenziali 10, diventati potenziali 7 dopo la nostra sconfitta con la Roma. Ma di fatto lo straordinario leonardo da Gennaio due punti ha preso. Leonardo che ha vinto tanto, ma secondo me ha una striscia tanto anomala quanto quella di benitez.

  41. Diavolo1990

    LPF c’è un dato incontrovertibile.
    Rimonte: ZERO
    Tutte le volte che abbiamo preso gol per primi non abbiamo MAI vinto quest anno. Questo vuol dire essere senza palle.

  42. Non c’entrava niente Paolillo….il senso era ch si tratta di un distacco tutto sommato accettabile rispetto ad uno molto pesante……l’Inter ha recuperato quello che ha recuperato semplicemente perchè il Milan ha continuato a fare bene!!!

    Il punto non è questo;tu mi avevi chiesto se pensavo che se non fosse successo quello che è successo lo scenario potesse essere diverso.

    Io ti rispondo che sì,non mi sembra una cosa fuori dal mondo pensare che se non fosse successo TUTTO quello che è successo,lo scenario sarebbe potuto essere un altro senza che questo implichi un’Inter prima,in scioltezza e con distacco ampio!

  43. Come è incontrovertibile il fatto che abbia una media punti in linea con la squadra più forte degli ultimi anni. Dopo lo stesso numero di partite giocate (quindi senza impegni in più per loro in Champions).

    Comunque sì, l’incapacità di rimontare è sin qui una macchia. Non significa in assoluto essere una squadra senza palle, perchè come ti ho dimostrato sopra, sono state vinte delle partite con le palle.

    Però è un problema, non c’è dubbio.
    Ma se si vuole fare una valutazione sensata, bisogna prendere gli errori e i successi.
    Quindi, senza tante seghe mentali: quanti punti mancano a questa squadra? Se mi rispondi 6-7-8, tieni però conto che con quei punti, staremmo facendo un campionato pazzesco (almeno per gli standard italiani).
    E questa è un squadra forte, ma non pazzesca.

  44. ha avuto le palle di mettere fuori gente che fuori non c’era mai stata.

    E’ questo secondo me che non regge.
    Se è vero che Non penso sia Allegri a dover motivare una squadra ad andare a +7. allora non è lui che ha avuto le palle di mettere fuori certi giocatori.
    Sono loro che da professionisti si sono resi conto di non essere al top ed hanno accettato di rifiatare.
    Se un allenatore può essere bravo a gestire un gruppo allora può anche sbagliare nel motivarlo.

    Con questo sono d’accordo con te che non butterei la croce addosso ad Allegri che nel complesso fino ad oggi è stato molto bravo.

  45. Non c’entrava niente Paolillo

    Tranquillo matto, è gonzo che non capisce niente. Adesso magari rileggerà il tuo commento e si accorgerà che non hai mai detto che l’Inter abbia rimontato da -15 a -5.
    E’ che davanti ai ragionamenti logici va in confusione.

  46. Sono loro che da professionisti si sono resi conto di non essere al top ed hanno accettato di rifiatare.

    Non più tardi di qualche giorno fa, a Seedorf è stato chiesto un parere su Allegri. La risposta è stata qualcosa del tipo: non sono contento perchè ho fatto più panchine in questa stagione che negli ultimi 10 anni, ma accetto.
    Ora, non so se hai presente chi sia Seedorf…Clarence è uno che giocherebbe sempre, sempre, sempre. Ha un ego spropositato, non si sentirà mai in dovere di dover rifiatare.
    Eppure fuori c’è stato.
    Pato…ti pare uno che possa accettare la panchina? A 21 anni? No, non lo è, e lo ha dimostrato col Chievo: esultanza vagamente polemica e niente interviste nel dopo-gara.

    Questo per fare due esempi.
    Poi, attenzione: un allenatore deve sapere motivare e secondo me Allegri lo ha fatto. Diventa superfluo il suo ruolo di motivatore quando l’occasione è talmente evidente da non poter non essere colta.

    Sai cosa risponde Ancelotti quando gli chiedono cosa ha detto prima del 3-0 al Manchester? Assolutamente niente. Quando abbiamo visto il Liverpool in finale, ci siamo guardati negli occhi e non c’era bisogno di altro. Nello spogliatoio prima della partita, c’era un clima sereno, addirittura si raccontavano barzellette.

    Io da uno come Pato, che non ha mai vinto un cazzo, da uno come Robinho, che non vince da qualche anno, da uno come Ibra, che rischia lo sputtamento se non vince, mi aspetto che col Bari mangino l’erba.

  47. lpf

    pensa a Boateng , se l’allenatore non lo impiegava in coppa non si sarebbe di nuovo infortunato e avrebbe probabilmente giocato con il Bari ed il Palermo

    ed Ibra ? era necessario farlo giocare con il Bari che era palesemente stanco ? cosi ce lo siamo giocato per la gara con il Palermo ed il derby

    per molto meno abbiamo criticato Leonardo mi sembra che ad Allegri si perdoni tutto

  48. non lo so ho l’impressione che gli amici interisti nei loro interventi siano più lucidi di alcuni di noi

    si affronta l’ennesima partita importante con lo slogan di Allegri ” siamo ancora primi e 5 punti sono tanti ”

    cercando di gestire il vantaggio non si va da nessuna parte ed il messaggio trasmesso da queste dichiarazioni dell’allenatore indirettamente ai giocatori è sbagliato

  49. LpF, parliamo e non ci capiamo.
    Spiegami una cosa: non ti è veramente chiaro quello che scrivo o sei solo prevenuto nei miei confronti?

  50. pensa a Boateng , se l’allenatore non lo impiegava in coppa non si sarebbe di nuovo infortunato e avrebbe probabilmente giocato con il Bari ed il Palermo

    ed Ibra ? era necessario farlo giocare con il Bari che era palesemente stanco ? cosi ce lo siamo giocato per la gara con il Palermo ed il derby

    Ma questi sono gli errori di cui si può discutere, io avrei schierato Boateng in coppa e Ibra col Bari, tu magari no. Certo, col senno di poi hai ragione tu, ma non ho trovato sbagliate quelle scelte.

    Però, metti sul piatto le cose buone che ha fatto. E torniamo al punto: quanti punti mancano a questa squadra??? Rispondete a questa domanda. Se son pochi, ce ne si può fare una ragione, perchè tutti sbagliano, se sono tanti allora significa che ritenete questa una squadra straordinaria, cosa che non è.

    si affronta l’ennesima partita importante con lo slogan di Allegri ” siamo ancora primi e 5 punti sono tanti ”

    Questo è quello che dice alla stampa!!!
    Che ne sai che ai giocatori non dica cose totalmente diverse, chissenefrega di quello che dice in conferenza, nessun giocatore la ascolta. Conta quello che dice nello spogliatoio.

  51. Balabam, ma prevenuto di che? Penso mi sia tutto chiaro, se c’è qualcosa a cui non ho risposto, dimmelo e ti rispondo.

    Tu che vai dicendo? Che non riesce a motivare la squadra? Ti ho detto che non essenziale che urli per 90 minuti (cosa che peraltro fa………..).
    Dici che non è merito suo aver fatto scelte forti? Secondo me sì. E comunque lui le ha fatte, i predecessori, no.

  52. Diavolo1990

    Insomma
    Thiago, Nesta, Ibra, Binho, Pato, Pirlo + Boateng i fuoriclasse li ha…
    Non esistono squadre straordinarie. Esistono solo squadre coi controcazzi. In termini di talento questa squadra non è inferiore all’inter acchiappatutto della scorsa stagione.

  53. (Mazzarri a San Siro ha urlato per tutta la partita ai suoi, gli ha incitati per 90 minuti, non ha cavato un ragno dal buco. C’è tutto un lavoro settimanale, tattico e psicologico che noi non vediamo. I fatti, ossia le interviste, gli articoli, le parole dei giocatori, parlano di un Allegri che sa essere duro quando serve).

  54. Diavolino, quanti punti mancano?
    Diavolino, se hai tanti fuoriclasse, non puoi pretendere che siano loro a entrare in campo duri e cattivi senza bisogno di chi gli urli forza forza, dai, lotta dalla panchina?

  55. Che non riesce a motivare la squadra? Ti ho detto che non essenziale che urli per 90 minuti (cosa che peraltro fa………..).

    Non ho mai parlato di urlare per 90 minuti.
    Ho solo detto che SE l’allenatore conta qualcosa allora Allegri ha la colpa di non essere riuscito a motivare sufficentemente i giocatori così come di non aver preparato adeguatamente la partita con il Bari.

    Dici che non è merito suo aver fatto scelte forti?

    Mai detto neppure questo.
    Ho detto

    SE è vero che Non penso sia Allegri a dover motivare una squadra ad andare a +7. allora non è lui che ha avuto le palle di mettere fuori certi giocatori.

    Ho messo in maiuscolo i SE, i modo che si capisca meglio.
    Riassumendo:
    La mia non è una critica al lavoro di Allegri.
    La mia è una critica alla tua teoria secondo cui gestire bene una rosa è un merito di un allenatore ma motivare i giocatori non è suo compito perchè dovrebbero fare da soli.
    Se hanno bisogno di una cosa hanno bisogno anche dell’altra.
    Se riconosco i meriti di un allenatore nel primo caso, devo riconoscerne i demeriti nell’altro.
    Puoi non essere d’accordo ma se mi parli dell’intervista di Seedorf o della polemica di Pato significa che o non hai capito quello che stò dicendo o mi stai contraddicendo per il gusto di farlo.

  56. Diavolo1990

    Diavolino, quanti punti mancano?
    Diavolino, se hai tanti fuoriclasse, non puoi pretendere che siano loro a entrare in campo duri e cattivi senza bisogno di chi gli urli forza forza, dai, lotta dalla panchina?

    Mancano almeno 6 punti. Lecce, Catania, Bari
    I fuoriclasse vanno stuzzicati. Ripeto pretendo uno che sappia tenere i giocatori sulle spine sempre.

  57. La mia è una critica alla tua teoria secondo cui gestire bene una rosa è un merito di un allenatore ma motivare i giocatori non è suo compito perchè dovrebbero fare da soli.

    E allora qui sei tu a non capire/voler capire.
    Un allenatore, tra gli altri compiti, ha quello di dover motivare una squadra. E secondo me Allegri l’ha fatto discretamente per tutto l’arco della stagione, come è visibile da alcuni esempi come Flamini e Abate (accantonati nel primo mese e mezzo), Jankulovksi e altri ancora.

    Nello specifico della singola partita, come quella col Bari, come l’esempio di Milan-Manchester, è il giocatore che deve fare di più. Perchè pensare che sia Allegri a dover trasmettere a Pato la voglia di spaccare il mondo in una partita che può valere tanto, mi mette i brividi.

  58. Mancano almeno 6 punti. Lecce, Catania, Bari

    Ok. A quanto siamo sull’inter di Mou? +1? Bene, andremmo a +7, in un campionato di livello molto simile, su una squadra fortissima, con un allenatore bravissimo e che non ebbe mai ecatombi di infortuni.
    Sarebbe eccezionale, ma forse è chiedere troppo.

    I fuoriclasse vanno stuzzicati. Ripeto pretendo uno che sappia tenere i giocatori sulle spine sempre.

    Non sei nello spogliatoio, non hai la telecamera puntata per 90 minuti su Allegri, non puoi essere certo che non lo faccia.
    Buono a sapersi che per esplodere definitivamente Pato basta mettere in panchina Mazzone a urlare per 90 minuti.

  59. Perchè pensare che sia Allegri a dover trasmettere a Pato la voglia di spaccare il mondo in una partita che può valere tanto, mi mette i brividi.

    Ti metterà i brividi ma se la squadra non è riuscita a spaccare il mondo mentre altre volte lo aveva fatto, significa che qualcuno non è riuscito a trasmettere la giusta carica come ci era riuscito altre volte.

  60. A parte che se una squadra non riesce a spaccare il mondo, può essere anche colpa sua, che non recepisce quello che l’allenatore le dà.
    Ma siamo su due pianeti diversi. Per me un professionista, lautamente pagato, che ha come obiettivo quello di raggiungere successi calcistici, non ha bisogna assoluto di uno che gli dica di correre. Per me, è assurdo, manco fossero bambini.

    Quello che può fare un allenatore è convincere una squadra di essere forte, convincerla che può lottare su tutti i fronti, aumentarne l’autostima, fare tutte le cagate che fa Mou per caricarli, ma santodio, Pato nella sua testa dovrebbe saperlo da solo che deve dare il massimo, se veramente ci tiene a vincere.

  61. Ma siamo su due pianeti diversi. Per me un professionista, lautamente pagato, che ha come obiettivo quello di raggiungere successi calcistici, non ha bisogna assoluto di uno che gli dica di correre. Per me, è assurdo, manco fossero bambini.

    Però ha bisogno di qualcuno che gli imponga di stare in panchina e di farlo senza rompere le scatole?
    Ha bisogno di qualcuno che gli faccia capire di stare attraversando un momento di forma scadente?
    In quel caso non è più un professionista lautamente pagato?

  62. Bitcha

    ma io dico no, perchè chi critica un allenatore in base a noiosissime quanto insignificanti puttanate, tipo schemi su calci piazzati e i mancati incazzamenti plateali, non gli viene detto un cazzo, mentre gli altri vengono definiti prevenuti???? ma stiamo scherzando???

    La prossima volta cosa vi inventerete? Che Allegri ha sbagliato a far togliere la jacuzzi dagli spogliatoi???
    Ma chi volete come allenatore?? Cosmi?? Mazzarri?? Mazzone cazzo??

    La formazione di stasera è giusta; se Boa non sta benissimo, meglio che esca dalla panchina a spaccare la partita…. forse non avrei messo Cassano, visto che Robi è sì stanco, ma col Patinho può trovarsi meglio.

  63. E’ più anormale un giocatore che voglia giocare anche se magari vecchio, un po’ inutile alla squadra, non nel migliore momento della sua carriera o un giocatore che a pochi punti dall’obiettivo della sua carriera (o della sua stagione) entra in campo molle? 😯

    Al lavoro hai bisogno che il tuo capo ti stia col fiato sul collo per farti lavorare bene o lo sai per i cazzi tuoi e lui al massimo ti dà qualche motivazione in più?

  64. ragazzi

    quella di oggi è stata una discussione civile e positiva tra persone che la pensano diversamente

    pure gli amici interisti hanno dato il loro personale contributo positivo

    che dire
    grazie rimango della mia personale opinione che può essere sbagliata

    sono già in prepartita , e comincio ad essere preoccupato
    speriamo che vada tutto bene

  65. Ho idea che senza Ibra e Boateng che facevano la voce grossa dopo Madrid stavamo ancora con Seedorf titolare.

    che cagata è questa??

  66. I fuoriclasse vanno stuzzicati. Ripeto pretendo uno che sappia tenere i giocatori sulle spine sempre.

    hahahahahahahahahahahahahahahah

  67. Bitcha

    cagata paura Fabre, e la cosa più clamorosa è che quando pensa una cazzata, la ripete per diversi giorni e ne è fermamente convinto… e finisce per farci due palle grosse come cocomeri.

  68. bitcha già m’immagino ibra e boa che gridavano e seedorf pirlo nesta gattuso che data la loro poca personalità stavano muti e allegri che obbediva la settimana dopo. siamo in mano a ibra e boateng speriamo che stasera facciano bene la formazione.

  69. Bitcha

    la scena era quella; Ibra e Boa a torso nudo, testa contro testa, tutti e due a ruggire, la squadra seduta in spogliatoio, Allegri compreso, che li guarda… poi si dividono, guardano gli altri, due secondi di pausa, poi tutti in piedi ad applaudire e a motivarsi uno contro l’altro, mentre il mister era a farsi la doccia…

  70. Al lavoro hai bisogno che il tuo capo ti stia col fiato sul collo per farti lavorare bene o lo sai per i cazzi tuoi e lui al massimo ti dà qualche motivazione in più?

    Ne ho bisogno in proporzione a quanto è necessario che il mio capo mi debba spiegare che per un determinato compito è meglio un mio collega rispetto a me.

    Comunque ci siamo capiti.
    Per te Allegri è stato bravo a gestire certi giocatori e non era lui a dover incanalare le forze di tutti in un obiettivo specifico come la vittoria contro il Bari.
    Per me è stato bravo a gestire certi giocatori ma ha preparato male la partita di Bari non riuscendo a tenere alla frusta la squadra in un passaggio delicato.

  71. Bitcha

    perche tu eri presente a Madrid nello spogliatoio nel dopo Madrid ?

    continua a leggere le cazzate della gazza e degli altri organi di stampa

    si si quella è la verità che ti fanno credere , povero gonzo

  72. Diavolo1990

    Non penso che Ibra abbia fallito qui, con lui abbiamo pur sempre vinto la Liga,
    Tutti sanno come è andata fra lui e il club: non ha lasciato Barcellona per motivi tecnici, ma per altre situazioni delle quali non m’interessa parlare. Ci intendevamo bene in campo, lui ha segnato tanti gol come ha sempre fatto. Il problema non è sicuramente stato tecnico.

    Lionel Messi

  73. Occorreva che lo dicesse lui? Se Guardiola non gli ha rivolto la parola per sei mesi, quale sarà stato il problema?

  74. Boldi, non è questione di stare a sentire cosa dice la gazza.
    E’ questione che per quanto gente come Ibra e Boa (peraltro ai tempi di Madrid, il Principe non era nemmeno titolare) possano senza dubbio aver detto la loro ed essersi fatti sentire, non è credibile che “gli avversari” Seedorf, Pirlo, Nesta e gente varia, se ne siano stati zitti e immobili a subire in un angolo.

    Ancora più difficile che Allegri abbia deciso solo per accontentare loro.

    Anche perchè, ti ripeto, se Allegri subisse le decisioni di Ibra, Seedorf non ne avrebbe un giudizio così rispettoso, sappiamo bene com’è fatto Clarence.

  75. Poi oh, se vogliamo dire che siamo primi e non c’è merito dell’allenatore, abbiamo la miglior difesa (e fase difensiva direi) e non c’è merito dell’allenatore, abbiamo fatto delle buone partite senza merito dell’allenatore, diciamolo e facciamo passare Allegri per lo stronzo che non è capace di motivare.

    L’anno prossimo in panca, ci mettiamo Sigmund Freud o un altro strizzacervelli, tanto la squadra si gestisce da sola, serve solo uno che motivi…

  76. Bitcha

    Bitcha

    perche tu eri presente a Madrid nello spogliatoio nel dopo Madrid ?

    continua a leggere le cazzate della gazza e degli altri organi di stampa

    si si quella è la verità che ti fanno credere , povero gonzo

    Boldi, la Gazzetta l’ho sempre criticata, perchè hai voluto dirmi sta cosa??
    Soprattutto non credo a quello che scrive, e se vuoi chiamarmi proprio Gonzo, fallo per altri motivi…

    Abbiamo capito che riguardo al Mister la pensiamo diversamente, ma ti prego, dimmi di tutto, ma non che credo alla Gazzetta.

  77. FLP, non ho seguito tutta la polemica, però se tu dici:

    Quello che può fare un allenatore è convincere una squadra di essere forte, convincerla che può lottare su tutti i fronti, aumentarne l’autostima,

    questo, cos’è, se non motivare?

  78. Oh cazzo sadyq, se non leggi non è che ti posso spiegare tutto…

    Grazie al cazzo che è motivare e grazie al cazzo che un allenatore lo debba saper fare. Ma, ri-ri-ri-ripeto, deve farlo sul lungo periodo, sulla singola partita sono i giocatori (a meno che si tratti di bambini o di idioti) che devono rendersi conto dell’importanza del match e le motivazioni devono trovarle in sè stessi.

  79. Il lungo periodo è fatto di tanti momenti, tutti molto importanti, perciò, mi sembra una polemica in cui la pensate in maniera molto simile, ma non lo volete ammettere!
    Scusa se mi sono intromesso!

  80. Non credo, penso siano due visioni diverse. Anche perchè io parlavo non di una partita qualsiasi, ma di quelle in cui se vinci ti può cambiare lo scenario radicalmente.

    Vabbè, speriamo che stasera quando inquadrano Allegri lui stia urlando, altrimenti c’è chi s’inquieta.

  81. Qualche cosa sul post di ieri:

    1. Complimenti a Michele per il post, ovvio che noi comuni mortali non possiamo competere in qualità con uno che ha scritto tre libri 😉

    2. Spero che il libro della bici dopata arrivi quaggiù!

    3. Cortometraggio per il festival di Bochum?!?

    4. Chi ci rinfaccia il Deportivo non può essere chi è uscito con l’Helsingborg.

    5. Il Tottenham arriverà in semifinale e insidierà il Barça.

    6. Attenti a Farfan.

    Della partita di oggi non voglio parlare.

  82. Diavolo1990

    MILAN: Abbiati, Abate, Nesta, Thiago Silva, Jankulovsi,Gattuso, Van Bommel, Flamini, Seedorf, Pato e Cassano.
    PALERMO: Sirigu, Munoz, Goian, Migliaccio, Darmian, Bacinovic, Nocerino, Balzaretti, Pastore, Pinilla e Illic.

  83. Diavolo1990

    1. Complimenti a Michele per il post, ovvio che noi comuni mortali non possiamo competere in qualità con uno che ha scritto tre libri 😉

    Eh finchè tu continui a non scrivere un cazzo proprio non puoi competere…. 🙂 🙂

  84. Golasso di Dani Alves!

  85. Sparate Caressa&Bergomi.

  86. Taci capra!

  87. Non ricordo, ma qualche babbeo che esultava per la squalifica dello zinghero c’è stato. Eh si, è proprio meglio senza!

  88. Diavolo1990

    E-SO-NE-RO!!
    E-SO-NE-RO!!

    Alex hai rotto i coglioni, in moderazione.

  89. Siamo cotti.

    Mannaggia ai tre punti persi col Bari, porcatroia schifosa.

  90. Sì, senza Ibra va alla grande!

    Alex moderato? Bravo diavolino.

  91. Squadra vergognosa. Non si puo presentare in campo gente che non si muove!!! Ma come cazzo si fa a far giocare Cassano in queste condizioni???? Anzi la domanda più giusta forse e’: MA COME CAZZO SI FA AD ACQUISTARE UNO COSI QUANDO A SINISTRA GIOCANO ANTONINI E. JANKULOWSKI????

  92. Bitcha

    Io stavolta direi di mettere in moderazione Diavolino, a Bill Gates direttamente, gli toglierei il pc…

    Siamo lessi, niente da dire.

  93. Diavolo1990

    Un ora e mezza di allenamento in una settimana libera, e pure lunedì giorno libero e corrono così???
    VERGOGNOSI

  94. Siamo cotti, allenamenti o non allenamenti. E’ finita la benzina.
    Ora tocca reagire di nervi.

  95. La squadra reale e’ una via di mezzo fra quella che vediamo ora e quella che abbiamo visto a novembre…spero si sia capito adesso!

  96. Diavolo1990

    Elbi la squadra reale sta buttando via uno scudo già vinto e trasformando la stagione in fallimentare.

    NESSUNA ATTENUANTE PER IL SECONDO POSTO

  97. l’avevo detto io che si perdeva.

  98. Bravo Abate.

  99. 100 come gli eroi di Sparta

  100. Perchè quando battono il Milan, alla fine si abbracciano e festeggiano come fossero diventati campioni d’europa?

  101. il trenino ciuf ciuf ciuf

  102. I ragazzi scesi in campo oggi di più non potevano fare, chi per limiti tecnici chi per limiti fisici. VabBommel e’ durato un mese e mezzo (e vista l’eta’ ci e’ pura andata bene), Boateng stava malissimo, e’ stato inserito per disperazione

  103. Diavolo1990

    NUOVO POST

  104. Ce lo vogliono far perdere.
    Ce lo vogliono far perdere.
    Ce lo vogliono far perdere.

    Ora pure la sfiga.

    Oggi errori non ne ho visti, solo la grandissima str*nzata del gol.

    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE
    FINO ALLA BANDIERINA ALZATA SI CONTINUA A GIOCARE

    FACCIAMOGLIELO SCRIVERE 1000000000 DI VOLTE SULLA LAVAGNA NERA

Comments are closed.