150 anni fa…
… non c’era il Milan, non c’era “Milano” solo Mediolanum…
… non c’era San Siro.
150 anni fa nasceva il nostro Paese.
Oggi, si celebra con questa Coppa.
DALLO STADIO SAN SIRO IN MILANO MILAN – BARI
LA PRIMA DELLA COPPA ITALIA

https://i0.wp.com/sport.sky.it/static/images/sezioni/2009/sport/Settembre_09/ignazio_abate_milan_bari.jpg?resize=311%2C224San Siro, ore 21. Esordio in coppa Italia per il Milan di Allegri. L’avversario, il Bari, già demolito a domicilio in Puglia in campionato, non è per niente proibitivo. Ma già sappiamo che il rapporto tra il Milan e la seconda competizione nazionale non è mai stato idilliaco. Premettendo che comunque la vittoria di una coppa del genere, composta di sole 5 partite, non cambia di una virgola l’esito della stagione, positiva se arriveranno Scudetto o Champions League, fallimentare negli altri casi pare che la società, abbia deciso di fare un tentativo. Tentativo testimoniato anche dall’accesso gratuito per gli abbonati, tentativo forse provato anche dalla facilità del tabellone: Roma, Lazio, Juventus, Inter, Napoli si trovano infatti tutte dall’altra parte lasciando a noi Palermo, Parma e Sampdoria. Giocando da Milan quindi le possibilità di essere a Roma il 29 Maggio (anche se preferiremmo l’11 di Giugno, in quanto vuol dire che il giorno prima saremmo a Wembley) sono alte. Di certo, comunque, se si esce stasera non mi dispererò (ma state tranquilli che altri lo faranno per noi).

ALLEGRI – “La coppa Italia è un obiettivo” e “schiererò la migliore formazione” sembrano parole evidenti di un andare in questo senso. Sicuro l’impiego di Cassano e Pato dal 1′, così come è sicuro che Ibrahimovic dovrebbe partire dalla panchina per subentrare al Barese (che non ha i 90′ nelle gambe) nel finale. Per il resto di migliore c’è comunque poco dato che di fianco a Thiago Silva dovrebbe giocare Yepes e sulla fascia destra invece di Abate agirà Oddo. A centrocampo Ambrosini e Gattuso saranno supportati da Strasser che dopo Udine torna titolare dal 1′, e come a Cagliari Robinho verrà provato di nuovo trequartista dietro a Pato e Cassano, anche se penso (spero) che si scambierà il ruolo col barese a gara in corso. Si parla anche di uno spazio per Pirlo ma la vedo poco probabile.

INZAGHI – Ma la notizia del giorno arriva da Pippo Inzaghi, che sorprendentemente si dice pronto a tornare già per Marzo, magari per segnare quei gol pesanti, nelle sue notti di Champions. Anche se più realisticamente non penso possa dare altri apporti. Per me la sua stagione è finita nella notte di San Siro con il Real Madrid e quello in fuorigioco a Casillas rimarrà l’ultimo gol della sua carriera.

Chi vince affronterà la Sampdoria a Marassi settimana prossima, che vogliamo fare?

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.