mil napDomenica 22 settembre, ore 20.45, San Siro. Di nuovo in casa, di nuovo per una sfida importantissima: dopo il Celtic di Lennon ecco di scena a Milano il Napoli di Benitez.

Napoli di cui si sa tutto: unica italiana ad aver vinto “bene” in Champions, gli azzurri sono passati da Mazzarri a un’altra guida tecnica importante come Benitez (appiedato dagli argentini ai tempi dell’Inter, squadra ormai spompata dopo il triplete, ma sempre validissimo) e, dopo aver fatto cassa con la cessione di Cavani, si sono “spagnolizzati” con gli acquisti di Reina, Albiol e Callejon, oltre a quello di Gonzalo Higuain. Un po’ come la suddetta Inter del treble dopo la cessione di Ibra; solo che i partenopei approfittano anche di un livello della Serie A notevolmente abbassato, dato che Albiol e Callejon non sono certo del calibro dei Lucio ed Eto’o dei tempi belli. Comunque, le prime tre giornate vedono un Napoli in grande forma, in testa alla classifica a punteggio pieno assieme alla Roma.

Ma è vero anche che il percorso di entrambe -giallorossi e azzurri- era, finora, libero da scontri diretti con le grandi. Il gran numero di assenze nel Milan, reduce dalla vittoria fortunosa con il Celtic, certamente favorisce i partenopei, anche se vincere a San Siro non è mai cosa facile. Recuperati Abate, Poli e il lungodegente Saponara, il Milan recupera un pezzo di squadra titolare; anche il colombiano Vergara siederà in panchina e vengono stimati in circa 20 giorni i tempi di recupero di Montolivo ed El Shaarawy. Probabile ancora il 4-3-1-2 come schieramento tattico, con: Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; Poli, De Jong, Muntari; Robinho; Balotelli, Matri. Per il Napoli che negli ultimi anni ci aveva abituato alla difesa a 3, ecco invece un 4-2-3-1, con: Reina; Maggio, Albiol, Cannavaro, Zuniga; Behrami, Dzemaili (Inler); Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.

Molti problemi, con una difesa piuttosto pericolante come la nostra, verranno dal trio Callejon-Hamsik-Insigne, tre giocatori di assoluta qualità tecnica. Partita certamente dura; a completare la giornata altamente spettacolare di Milan-Napoli e del derby di Roma (che la Roma non vince dal 2011) anche Verona-Juventus e, alla voce “nobili decadute”, Bologna-Torino. I cugini saranno invece in trasferta contro il Sassuolo. Puntare al pareggio non è mai bello; ma vista l’avversaria e lo stato attuale del Milan, uniti alla crisi degli infortuni, anche un punto -magari giocando in maniera meno penosa rispetto a mercoledì- sarebbe, se non oro, argento vivo.

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014

39 Comments

  1. 2-1

    autogol cannavaro, balotelli rig e dzemaili

  2. Se si deve perdere spero in una bella umiliazione del nostro non allenatore. Persa per persa spero almeno serva a qualcosa

    Intanto Mazzarri team 7-0…Grande!!!!

    1. E un bel vaffanculo a te no?!

  3. Mazzarri sta mettendo a dura prova tutti coloro che dicevano che l’allenatore non contava

    1. In effetti questi partitoni contro certi squadroni, sono proprio illuminanti!

    2. Quando la squadra è mediocre nel tasso tecnico, l’allenatore, SE CAPACE, compensa con la preparazione atletica e con la tattica.

      Palacio (cioè un giocatore, non un giornalista a libro paga…) ha detto che ritiene solo Juve, Napoli e Milan più forti dell’Inter, mentre io aggiungo che ho pure tanta paura dela Roma.

      L’importante è scendere in campo e sapere cosa fare: il risultato è casuale, la prestazione no.

      1. Mi sono fatto un giro di blog. Bene che si parli sostanzialmente male di Allegri ma ci sono ancora troppi tifosi che fanno le pulci a questa rosa, la quale se ben messa in campo e con una condizione fisica decente avrebbe tante caratteristiche interessanti da sfruttare

    3. L’allenatorecompensa se giochi contro il Sassuolo, forse. Conta, ma non così tanto come dite o volete far credere! Certo, alla fine, se la squadra fa schifo, puoi aver anche tutti i migliori allenatori del mondo che collaborano assieme: vinci col Sassuolo, ma non porti a casa nessun trofeo. Invece con la squadra decente, vinci anche con Zaccheroni in panchima!

      1. Dillo a Conte che ha vinto lo scudo con una squadra più scarsa.

        1. Che fosse più scarsa lo pensi solo tu. Ma questa non è la verità visto che per te, anche l’inter che ha vimto tutto era una squadra scarsa. Non fai testo!

    4. Chi dice che l’ allenatore non conta è sostanzialmente un idiota 😀

      1. No, peggio. E’ un allegriano in malafede.

        E attenti che a breve partirà la campagna per dire che siamo inferiori all’Inter come rosa. Già sento dire che siamo inferiori al Napoli per parargli il culo.

        Non capiscono che è un allenatore che valorizza o deprezza la rosa. Il nostro deprezza.

        1. secondo te perché gli allegriani in mala fede difendono Allegri?

          Alcuni di quelli in assoluto più in malafede si sono pure attrezzati per ricevere donazioni….

          La notizia positiva è che dopo aver fatto un pò di pulizia, anche al Milan Night hanno rimesso la testa a posto contro Allegri

      2. Magari se tu imparassi a leggere e non ad interpretare come pare a te quello che gli altri scrivono, sarebbe un bel passo avanti!

  4. Sarà entusiasmante quando incontreremo il Sassuolo e vinceremo 1-0 con la rigorina di Balotelli.

    Sentire i fenomeni parlare della rosa contro questa squadra da campionato parrocchiale dei non vedenti.

    Quand’è Milan-Sassmerda?

    1. Aspetta a dire che vinciamo…per ora con 2 neopromosse abbiamo fatto 1 punto, rubacchiandolo per di più almeno dal punto di vista del gioco espresso

  5. 1 a 0 o 10 a 0 sempre vittoria è. Non serve stravincere ed alla fne arrivare dopo la polvere!

    1. Serve eccome stravincere…soprattutto serve eccome vincere giocando bene. E’ una dimostrazione di forza che fa bene a tutto l’ ambiente. Ma che te le spiego a fare certe cose…mica si parla di calcio mercato

      1. Vincere fa bene all’ambiente. Non serve che tu mi dica niente, perché di quello che dici tu non me ne può fregare di meno! Rilassati!

        1. Abbiamo fatto 1 punto con 2 neopromosse. Nemmeno per grazia di Dio (come contro il Celtic) vinciamo con questo qua. Di cosa stiamo parlando?

  6. Invece con la squadra decente, vinci anche con Zaccheroni in panchima!

    Infatti Zaccheroni ha più trofei vinti che capelli.. ma per piacere..

    Una settimana fa hanno giocato alla pari con la Juve, con la stessa squadra che l’anno scorso è arrivata nona e prendeva 8 gol a partita…

    1. E già Zaccheroni è 5 volte meglio di Allegri. Anche l’ udinese esprimeva un buon calcio e comunque Zaccheroni in un anno e mezzo di Milan ha vinto lo stesso di Allegri in 4. Giusto per non dimenticare

      1. Vogliamo parlare della Roma di Rudi Garcia? Tutti con la rosa migliore?

        1. La Roma direi proprio di si!

        2. La Roma direi proprio di si!

          Perché non pure Lazio e Fiorentina.

          La roma, ma per favore.

        3. Perché le altre non le ho ancora viste giocare!

  7. Chi dice che l’ allenatore non conta è sostanzialmente un idiota 😀

    A voler essere gentili.

  8. Dillo a Conte che ha vinto lo scudo con una squadra più scarsa.

    Non parlargli di Conte che gli ha trombato la figlia, a quanto pare.

    1. La trombata a quei fenomeni che hanno detto ce Conte è scarso e che ha copiato il modulo a Mazzarri!!!!!!! :mrgreen:

  9. Comunque perdiamo 0-4.

    1. Stasera assisteremo alla marcia trionfale di Benitez su Allegri

      1. Io da Milanista mi auguro di vincere, tu da povero ………. ti auguri il contrario! Poi continua pure a vomitare le tue stromzare!

        1. Io mi auguro che chi lavora seriamente e con competenza durante la settimana sia premiato la domenica. Sono meritocratico e ho fastidio nel vedere un allenatore come Ventura pareggiare una partita che avrebbe dovuto stravincere contro il caciuccaro come quella di domenica scorsa.

          Benitez ha già portato al Napoli un gioco straordinario perché non lo dovrei premiare contro un allenatore inutile come il nostro che in 4 anni non ha portato uno straccio di gioco?

  10. L’ allenatore in una squadra è il 75% non fosse altro che è il cervello mentre la rosa il corpo.

    Una rosa scarsa può giocare bene pur non ottenendo grandi risultati se l’ allenatore è bravo. Una squadra buona come il Milan invece con un incompetente in panchina può solo giocare male.

    Ma a te quanto ti pagano per difendere Allegri in questo tempio del calcio dove gli utenti normali da anni giustamente prendono le distanze da questo insulto al calcio?

  11. Se fosse un tempio del calcio non ci saresti tu!

  12. Stasera pare si torni al 4-3-3 con Balotelli punta centrale. Giocheranno fin dal primo minuto Abate e Niang i quali si divideranno la fascia destra. Mi chiedo se sia giusto puntare su due giocatori al rientro, fuori da diverso tempo contro il Napoli di Benitez letale sugli esterni. Forse sarebbe stato più opportuno Matri con Balotelli a destra e riconfermare Zaccardo terzino destro. Ad ogni modo il 4-3-3 è meglio del 4-3-1-2, ma stasera sarebbe stato meglio un 4-5-1 o un 4-4-2 in virtù della deficitaria forma atletica post ennesima preparazione scadente dello scarso per eccellenza

  13. Secondo indiscrezioni da Noi raccolte, pare che il MoVimento 5 Acciughe, dopo il gol del Verona a Torino, fosse in procinto di scendere in piazza a festeggiare al grido di: mica solo Allegri perde col Verona.

    La reazione rabbiosa ed incontenibile della Juventus di Antonio Conte ha però fatto saltare i piani del MoVimento.

    1. toh… birsa titolare…. porcocazzo!

  14. ovviamente non volevo rispondere al carissimo Lpf80.

    ma collegandomi al suo commento aggiungerei che ho letto qualche allegriano che dava la colpa a conte per il secondo gol consecutivo subito su palla inattiva… 😯

Comments are closed.