Apri gli occhi Zlatan.
Sono lì. Li riconosci?
Stasera sono tutti per te.
Questa era casa tua.
Quello era il tuo pubblico
Quelli erano i tuoi amici
Oggi è l’occasione per il regalo d’addio
DALLO STADIO SAN SIRO IN MILANO INTER-MILAN
DERBY NUMERO 273!

https://i1.wp.com/www.pilloledalmondo.it/wp-content/uploads/derby-inter-milan.jpg?resize=341%2C255San Siro, ore 20.45. Un antico proverbio cinese ben noto a tutti noi invita ad aspettare sull’altra riva del fiume il cadavere del tuo nemico. E’ quello che ha fatto il Milan negli ultimi quattro anni. Mentre c’era chi spendeva cifre spropositate e fuori mercato per primeggiare c’era chi come la formica nella favola della cicala metteva da parte fieno in cascina per tirarlo fuori al momento giusto. Quel momento è arrivato. Stasera sapremo se sono bastati una quarantina di milioni per pareggiare immediatamente chi per scappare ne ha spesi più di ottocento negli ultimi quattro anni. E’ il derby, derby che come l’anno scorso vale lo scudetto ma a differenza dell’anno scorso il Milan affronterà da capolista con due risultati su tre a disposizioni e l’Inter da inseguitrice.

C’è un’aria diversa, non è più una finale di Champions, ma una partita come le altre vuoi perché per la prima volta da quattro anni a questa parte non sono i favoriti, almeno secondo i bookmakers, di una partita casalinga, e vuoi perché con una vittoria rossonera stasera scivolerebbero a -6 dalla vetta, ovvero le due squadre Milanesi tornerebbero dopo tanto tempo a giocare ognuna per la rispettiva zona di competenza, chi lo scudetto e chi il 3° e 4° posto.

Si giocherà di fronte ad un San Siro tutto esaurito, di fronte al pubblico più scorretto degli ultimi quattro anni secondo le classifiche di lega, quindi attenzione perché metteranno in campo ogni scorrettezza possibile per intimidire un ottimo arbitro come Tagliavento, l’unico in grado di tenere testa a Mourinho la scorsa stagione, motivo per cui dopo l’ottimo arbitraggio di Inter – Sampdoria venne estromesso dall’arbitrare la squadra nerazzurra. In mezzo a tutto questo lui, Zlatan Ibrahimovic, l’uomo più atteso di questo derby, l’uomo che ha fatto rinascere questo Milan sia nell’aspetto fisico che in quello psicologico. Finalmente una squadra in campo che non si sente seconda a nessuno e occupa il posto che merita. Stasera è la sua partita. Non aspetta altro che metterla dentro come fece Ronaldo quattro anni fa.

Ma non ci sono solo Ibra e Robinho, i due “inutili acquisti elettorali” che hanno cambiato il volto del Milan (il Brasiliano partirà però dalla panchina). Ci sono anche Nesta e Thiago, finalmente insieme in una gara importante dopo averne saltate troppe. A centrocampo invece ci sarà il ritorno di Pirlo. Da una parte mi convince perché con le big i tre mediani servono a poco, dall’altra meno perché comunque tra Bari e Palermo con quel modulo abbiamo fatto sei gol in due partite. Ma la notizia più importante della giornata è il ritorno di Dinho dal 1′ con quella cattiveria e quella voglia di rimettersi in gioco che speriamo le panchine gli abbiano portato. Lui sarà l’uomo derby, se lo vorrà. L’Inter si presenta ancora più sbilanciata con in campo contemporaneamente Snejider, Eto’o, Milito e Pandev. Ma la sensazione è che rispetto agli anni scorsi non dipenda più solo da loro. Stasera il biscione dovrà fare i conti col diavolo. Si riparte dal 105-95 per il Milan. Vinca il migliore, possibilmente con un gol di Zlatan.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI INTER-MILAN

Il sogno rosso di Alonso ad Abu Dhabi e il derby di San Siro Inter-Milan INTER (4-3-1-2): 1 Julio Cesar , 2 Cordoba , 6 Lucio , 23 Materazzi , 26 Chivu , 4 Zanetti , 5 Stankovic , 6 Obi , 10 Sneijder , 9 Eto’o , 22 Milito (12 Castellazzi , 39 Santon , 19 Cambiasso , 27 Pandev , 40 Nwankwo , 29 Coutinho , 88 Biabiany) All. Benitez

Il sogno rosso di Alonso ad Abu Dhabi e il derby di San Siro Inter-Milan MILAN (4-3-2-1): 32 Abbiati , 20 Abate , 13 Nesta , 33 Thiago Silva , 77 Antonini , 8 Gattuso , 21 Pirlo , 23 Ambrosini , 10 Seedorf , 80 Ronaldinho , 11 Ibrahimovic (1 Amelia , 76 Yepes , 25 Bonera , 27 Boateng , 19 Zambrotta , 16 Flamini , 70 Robinho) All. Allegri

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.