Genova è sempre stato un punto di partenza.
Da qui nel medioevo partivano le merci per tutta l’Europa.
Qui Colombo immaginò di poter andare in America
Oggi a Genova, città del porto di ieri e di oggi è arrivato lo straniero
Oggi da Genova si deve ripartire, per l’ennesima volta, verso nuovi lidi.
DALLO STADIO LUIGI FERRARIS ITALIA – SERBIA: QUI NON PASSA LO STRANIERO?!

https://i1.wp.com/www.oleole.it/media/main/images/blogs/images/group1/subgrp166/laserbia_386756.jpg?resize=240%2C152Genova, Stadio Luigi Ferraris. Non è dentro o fuori, ma ci siamo vicini. E’ la gara chiave del nostro girone, quella contro la Serbia, l’avversario più temibile, o forse no, vista la recente sconfitta casalinga contro quell’Estonia che ci ha fatto soffrire a casa propria. Partita chiave del girone, vincere oggi vuol dire avere mezzo piede in Polonia e Ucraina, e andare al “riposo” (dato che le qualificazioni ricominceranno a Marzo) in maniera più che tranquilla.

Come già fatto prima dello scialbo e noioso pareggio con l’Irlanda del Nord il CT ha già svelato la formazione. Tra i pali Viviano. I terzini saranno Zambrotta e Criscito, mentre al centro al fianco di Chiellini dovrebbe esserci Bonucci, il quale però non è ancora al meglio e potrebbe quindi lasciare spazio a Gastaldello. A costituire la diga di centrocampo saranno Pirlo, INSOSTITUIBILE nel Milan e nella  nazionale ed il capitano della Sampdoria Palombo (che sostituirà l’infortunato De Rossi), con Marchisio e Mauri a completare il reparto. Da valutare comunque la posizione in campo di Stefano Mauri, che potrebbe anche essere impiegato sulla trequarti. In attacco il ct si affida alla coppia blucerchiata Pazzini-Cassano. Tramonta l’ipotesi tridente, con Borriello che dopo la deludente prova di Belfast partirà dalla panchina.

Per quanto riguarda gli avversari i maggiori pericoli sono due. Il primo è Milos Krasic, che abbiamo imparato a conoscere alla Juventus. Sarà un duello tutto casalingo contro Chiellini e Bonucci ma attenti anche a Zigic, imponente attaccante del Birmingham City, uno che nei club non ha mai inciso ma che con la nazionale ha segnato spesso e volentieri gol importanti. Ne ha già fatti due in queste qualificazioni a Faroe ed Estonia. Non ci sarà invece Dejan Stankovic.

Inutile dire che stasera ci aspettiamo tutti molto dalla coppia Blucerchiata. E’ il loro stadio, e si spera che il pubblico dia a Cassano quella carica che non ha ancora avuto in questo campionato e in queste qualificazioni. Potrebbero essere schierati contemporaneamente dall’inizio quattro blucerchiati. Segno che la nazionale sta cambiando. I team vincenti, sono spesso quelli formati da gruppi di big. E questo non lo è.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-SERBIA

ItaliaITALIA (4-3-1-2): 1 Viviano, 19 Zambrotta, 23 Bonucci, 4 Chiellini, 3 Criscito, 17 Palombo, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 6 Mauri, 10 Cassano, 20 Pazzini. A disposizione: 12 Sirigu, 16 Cassani, 14 Gastaldello, 7 Pepe, 18 Lazzari, 22 Rossi, 11 Borriello. All. Prandelli.

SERBIA (4-2-3-1): 1 Stoikovic, 6 Ivanovic, 20 Subotic, 13 Lukovic, 3 Lomic, 22 Kuzmanovic, 10 Stankovic, 17 Krasic, 18 Ninkovic, 14 Jovanovic, 19 Zigic. A disposizione: 12 Brkic, 2 Ninkov, 4 Kacar, 7 Tosic, 8 Lazovic, 9 Mrdja, 15 Petrovic. All Petrovic

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

54 Comments

  1. Qui Colombo immaginò di poter andare in America

    Ad onor del vero Colombo non sapeva nemmeno dell’esistenza dell’America, ma tant’è, magari ti riferivi al Tenente Colombo. 😛

    1. Diavolo1990

      Melito ho letto di recente, non mi ricordo dove di studi che sostengono che la storia che ci propinano oggi, ovvero che lui non si fosse reso conto di aver scoperto un nuovo continente fosse una palla. E’ vero che voleva arrivare in India dall’altra parte, ma sapeva benissimo che c’era qualcosa in mezzo.

    2. forza serbia

  2. Diavolo1990

    Intanto sul ritorno di Kakà riporto questo

    Il ritorno di Kaka al Milan parte da tutto tranne che da aspetti tecnici, sportivi o di scelte di mercato. Il Real Madrid vuole scaricare Kaka, Mourinho non ci conta affatto, non ci pensa affatto, pensa ad altro, a tutto tranne che al brasiliano. Kaka prosegue nel programma di recupero dall’infortunio ma il problema non è solo il ginocchio ma anche la pubalgia ed altro ancora. La famiglia Kaka è indebitata fino al collo, il padre sta radendo al suolo tutto il patrimonio del figlio, la moglie è collusa con il padre. Già ai tempi della famosa fregatura presa in Brasile con la setta religiosa il padre era stato uno dei colpevoli ma nessuno ne parlò. Poi ancora investimenti immobiliari sbagliati, tanti soldi buttati ed una unica speranza, sfruttare il pozzo d’oro Ricardo, in un modo o nell’altro. E’ per questo che Bosco sta cercando in tutti i modi di ricucire con il Milan, l’unico club che potrebbe scommettere di nuovo su un giocatore con innumerevoli problemi fisici, l’unica bottega che può comprare un usato insicuro ed assicurargli ancora per qualche anno un contratto milionario. Ed è per questo che sta cercando di parlare con colui che ha portato Kaka al Milan, con colui che è l’unico che abbia continuato ad intrattenere rapporti e sentirsi con la famiglia Kaka, Ariedo Braida. Galliani non ne ha voluto neppure sapere, è stato informato ed ha informato Berlusconi, poi è volato via. Braida è stato autorizzato a parlare con Bosco, a sentire cosa propone, a sentire cosa ha da dire. Si intrecciano storie di calcio con storie di vita, con messaggi su twitter scritti da altri e non da Kaka. Kaka, un ragazzo che è sballottato tra ragione e realtà. Un calciatore ed un uomo in difficoltà, con un padre che scialacqua e tira i fili senza pietà. Con la moglie che lo tradisce, con un patrigno che lo gestisce. Brutte storie, brutte verità.

    fonte: fmcr

    1. Povero dodicenne Kakà, ma fatemi il piacere, queste cose non si possono sentire!

  3. Diavolo1990

    NUOVO SONDAGGIO

  4. Oddio, povero Kakà.
    Mi si stringe il cuore, del resto credo sia colpa dell’euro. I prezzi sono saliti ma gli stipendi non si sono adeguati. Una volta se guadaganavi 20 miliardi di lire l’anno potevi considerarti benestante, oggi con dieci milioni di euro l’anno sei costretto a vedere la tua famiglia indebitata fino al collo. Che vita.
    Sapete mica se c’è la possibilità di mandargli qualcosa?
    Che so: un conto corrente postale, un sms da 1 euro, anche semplicemente una raccolta di vestiti usati o di alimenti non deperibili. Io ci stò.

    1. Diavolo1990

      Facciamo il Kakaton… senza neanche bisogno della purga :mrgreen:

  5. ma chi ha scritto quella cosa su kakà??? ahahahahahahah

    1. doniamo l’ 8 per 1000 a Kakà……

  6. A me non mi sconvolge tanto il fatto che possa essere indebitato, è un dato di fatto che puoi vivere con 1000 euro al mese e non avere debiti e puoi guadagnare un milione di euro al mese e spenderli tutti in escort.

    Mi sconvolge il pensiero che un uomo adulto possa far si che il paparino gli fotta tutto il suo patrimonio, mai sentito una cosadel genere, manco fosse un adolescente.

    Chi ha scritto quell’articolo mi sa che usa la testa solo per consumare lo shampoo!

  7. bellissimo il melodramma di Kakà…ma andate a farvi un giro…

  8. chi ha scritto quelle cose su kakà? diavolino linka il sito per favore.

    1. spero proprio per lui che non sia cosi. Del resto se il manager è un incompetente eccome se un adulto può smerdare di tutto e di più…del resto se uno fa di lavoro il calciatore non è detto che faccia anche l’ investitore e si affida per questo a un manager

    2. dna, una cosa è fare investimenti non azzeccati, una cosa è dilapidare un capitale di oltre 50 milioni di euro.

      Se permetti che accada la seconda ipotesi sei un idiota, sia che tu sia un calciatore piuttosto che un imprenditore che un immobiliarista.

  9. Solo per dire che ho problemi di connessione, quindi ci sentiremo poco finchè non saranno risolti.

    (Kakà vittima pure del padre ora? Povero cucciolo…ma vada a cagare…)

    1. Vada a kakare.

  10. Io invece mi ritrovo col pc rotto da mio fratello 🙄
    Comunque basta con questi post con incipit-portasfiga pure per la nazionale, please

    1. Diavolo1990

      Te ne ha spaccato un altro? 😆 😆

  11. Diavolo1990

    Intanto segnalo che il fenomenale Ranocchia prende 2 gol in 1′ e il fenomenale Destro esce tra i fischi.

    1. sei ossessionato diavolino 🙂

  12. Che colpe ha un attaccante che non viene servito UNA volta in tutta la partita? 😕

    1. …senza contare che la colpa di Ranocchia sui gol è pari a 0, uno è un gol normale, l’altro una follia del portiere

  13. Intanto segnalo che il fenomenale Ranocchia prende 2 gol in 1?

    Lo sempre detto che Casiraghi non capisce niente, schierare Ranocchia in porta …

    e il fenomenale Destro esce tra i fischi.

    Deve aver giocato proprio male se il pubblico (a maggioranza BIELORUSSA) ha sentito il dovere di andarlo a fischiare fin negli spogliatoi.
    Ma quando hanno visto che non rientrava dopo l’intervallo cosa hanno fatto? Si sono messi ordinatamente in fila o hanno chiamato in ordine di posto?

    E dimmi un po’. Hai nominato solo questi due perchè gli altri stanno giocando benissimo?
    O sei uno dei soliti cialtroni che se Destro segna nella partita di andata è un giocatore della Nazionale ma se fa male in quella di ritorno è uno dell’Inter?

    1. Lo sempre

      Ovviamente era l’ho , vergogna a me.

  14. al di là delle colpe specifiche, sia santon che ranocchia stanno dimostrando di essere poca cosa….

    1. bocciati in una partita insomma 🙂

  15. ma perché Santon è mai stato grande cosa?

    E’ un sopravvalutato pazzesco. lo spacciavano come nuovo Maldini

  16. Ranocchia è un fenomeno e si è visto sia in queste partite con la nazionale under 21 sia nelle partite (per ora poche, causa infortunio) giocate in Serie A con Bari e Genoa. Santon invece è tutto da valutare, ma sul primo non avrei nessun dubbio. Sono sicuro che diventerà entro un paio d’anni uno dei più forti difensori a livello europeo

    1. Diavolo1990

      Ranocchia è un buon difensore. Ne ho visti tanti bruciarsi.
      Per ora è poco meno di Bonucci.

  17. ranocchia è un onesto giocatore dalle buone prospettive. Per il fenomeno se ne ripara fra quale anno e fra qualche kg in più

    1. Diavolo1990

      Si vabbè tanto c’è anche altro non ti preoccupare, quello è solo la ciliegina.

    2. no no ti sbagli, la ciliegina era quella, “la madre di tutte le intercettazioni” 🙂

    3. Diavolo1990

      Rimangono i regalini e i rapporti frequenti.
      E quella dove sa in anticipo l’arbitro che dovrebbe essere tenuto segreto da regolamento UEFA

  18. come siamo caduti in basso

    eliminati dalla Bielorussia ,

    questa situazione deve fare riflettere anche le società , che forse dovrebbero investire e lanciare in prima squadra più italiani

  19. Diavolo1990

    La nazionale under 21 tanto esaltata da Alex per la presenza di interisti è LA PEGGIORE DEGLI ULTIMI 12 ANNI.
    Saluti e baci.

  20. io accetterei pure le argomentazioni di diavolino se solo fosse onesto e se quando ranocchia e destro giocano bene fosse qui a sottolinearlo..invece da ossessionato qual’è segnala solo le partite in colore dei 2 ragazzi che hanno quaòità enormi…se diventeranno grandi nessuno può dirlo…

    santon ha l’età e i mezzi per convincere gli scettici come voi…io ho gran fiducia perchè già l’ho visto 6 mesi all’inter…gli altri li ho vist solo in genoa e bari…quindi aspetto

    poi non ho mai capitoperchè a diavolino brucia tanto se l’inter tas ualche buon giovane…è indubbio che la società stia investeno massicciamente nel settore…poi i givani di prospettiva vanno testati in prima squadra e contro grandi avversari.

    intanto i serbi stanno facendo i barbari a genova

    1. Diavolo1990

      è indubbio che la società stia investeno massicciamente nel settore…poi i givani di prospettiva vanno testati in prima squadra e contro grandi avversari.

      No vi prego non ricominciamo come sta estate… 😐

    2. se la cosa ti rasserena ti dico ch l’inter non sta investendo nel settore giovanile…tranquillo cucciolo,non voglio che tu faccia brutti sogni 🙂

    3. Diavolo1990

      Le discussioni sui giovani le lascio ad Elbi e Melito…

  21. Diavolo1990

    Un rigore e una espulsione negate in due minuti…

  22. E’ finita. 3-0 a tavolino. E’ giusto così.

  23. e pensare che non s’è giocato il campionato per sta merda.

  24. Diavolo1990

    Non è ancora ufficiale che non si giochi.
    Se la UEFA la fa andare fino alla fine cade nel ridicolo.
    Per quanto un certo derby…. 🙄

    1. comunque ho rvisto il fumogeno su dida…ragazzi partiamo dal presupposto che l’inter meritò tutto quel che fu deciso…

      MA DIDA SI TUFFA PEGGIO DI GLASGOW 🙂 UNA PERA COTTA…NON LO RICORDAVO :=)

  25. ma che è successo perché hanno fatto cosi?

    Quale era il motivo politico scatenante?

    Già il Milan investe nel settore giovanile talmente tanto che ogni anni dilapida il suo patrimonio giovani in operazioni ridicole e continua a proporre Pirlo Seedorf e Gattuso.

    Il problema del Milan è che è una società ridicola in cui non viene pianificato nulla.

    Le poche risorse vengono gestite malamente. Dicono una cosa e fanno l’ esatto opposto improvvisando alla cieca. mi chiedo come si sia potuto vincere tanto con una politica tanto caotiga di gestione

    1. Diavolo1990

      Quale era il motivo politico scatenante?
      Non lo so… ma chiedilo a chi ha postato un’immagine di quel pazzo di Milosevic… roba che al confronto il Nano impallidisce.

    2. lo scopo politico è riportare alla ribalta il nazionalismo serbo specie in relazione alla questione kosovo…già al gay pride di belgrado si sono fatti stranotare…questa di stasera rientra nella categoria…

      p.s. allucinanti stankovic krasic e compagni che vanno a salutare i facinorosi con il saluto nazionalista (quello delle 3 dita)…

    3. e quegli ignoranti dei giornalisti rai : stankovic e compagni hanno fatto sego ai tifosi che se non la smettono perdono 3.0 a tavolino…

  26. Gli slavi sono un popolo di merda!
    Fascisti, attaccabrighe, violenti, rancorosi, essenza della cattiveria!

  27. Gli slavi sono il più grande tumore che Madre Natura abbia concepito.
    Sempre detto e sempre pensato.

    1. che esagerazione…noi italiani abbiamo fatto le nostre, non ergiamoci a giudici…

      sto leggendo solo insulti gratuiti e razzisti ovunque

  28. Diavolo1990

    NUOVO POST

Comments are closed.