San Siro, ore 15.00. Martedì scorso, forse confuso dopo le tre scoppole che i “gunners” hanno rifilato al nostro team, mister Allegri ha affermato coi giornalisti che il primo tempo della gara di ritorno con l’Arsenal poteva considerarsi come il più brutto primo tempo della stagione: non sono d’accordo, il primo tempo più brutto è stato quello di Lecce-Milan.

Tre pere rifilateci da una delle squadre meno dotate di tutto il campionato in soli 45’, non dai Gunners, ripeto, ma dal modestissimo Lecce. Primo tempo elevabile a paradigma della più totale sottovalutazione dell’avversario e dell’importanza dei punti in palio. Fortunatamente, ed in modo altrettanto incredibile, ci pensò San Boateng e un mitico colpo di testa di Marione Yepes a pareggiare e poi ribaltare definitivamente il risultato della prima frazione di gioco.

Non dovranno scendere in campo così: i ragazzi avranno di fronte una squadra modesta, ma in lotta per la salvezza, ossi duri di sicuro, temprati dalla bassa posizione in classifica, non certo una squadra che si arrende dopo la prima rete al passivo – perché la lotta per la salvezza è così, e i punti per rimanere in Serie A vanno conquistati sudando, credendoci anche nei match dove si viene dati per spacciati, come col Milan fuori casa.

Il Lecce infatti, se in casa dimostra di avere un ruolino decente, fuori casa è davvero una tragedia, e neppure l’alternarsi dei tecnici sulla panchina dei salentini è riuscita a risolvere questo problema. Nonostante questo alcuni timidi segnali, arrivati con la vittoria a Cagliari per 1-2 di due giornate fa, potrebbero dar coraggio ai levantini, anche a Milano, ovviamente, il roccioso Serse Cosmi, farà scendere in campo la sua squadra a sua immagine e somiglianza, ovvero molto coperta, rocciosa ed accorta.

Non possiamo criticare le scelte del loro tecnico, se è vero come è vero, che neppure il Lecce quanto ad indisponibili, tra infortuni e squalifiche, non è messo meglio di noi, annoverando tra questi, (oltre al tecnico stesso) pure il portiere Julio Sergio, Cuadrado, Grossmuller, Di Michele, Delvecchio e Tomovic; presente invece la stellina Muriel. Il modulo sarà il 3-5-2 con: Benassi, Oddo, Carrozzieri, Esposito, Biasi, Obodo, Giacomazzi, Bertolacci, Brivio, Bojinov e Muriel.

Il Milan sembra avvicinarsi alla sfida interna coi salentini nel peggiore dei modi, almeno dal punto di vista mediatico: il tecnico sembra essere oggetto di critiche più o meno marcate e pesanti sia da Ibrahimovic sia dalla società; inoltre da uno spogliatoio da sempre silenzioso e sigillato sembrano filtrare diversi spifferi, non avremo inoltre importanti recuperi dall’infermeria: infatti Seedorf, Maxi Lopez e Boateng dovrebbero rientrare solo dalla prossima giornata.

Gli avversari cercheranno di impedire al Milan ogni soluzione di tiro, soprattutto nel primo tempo: passare in svantaggio contro il Milan fuori casa potrebbe avere effetti esiziali sul risultato, soprattutto perché darebbe maggiore forza e veemenza alle nostre azioni ed al nostro gioco. Invece se riuscissero a chiuderci ogni spazio, facendoci spendere invano molte energie, potrebbero sperare che al Milan saltino i nervi (visto e considerato che la fase finale dell’inverno è un periodo molto delicato per la tenuta psichica di alcuni nostri giocatori), allora sarebbe solo una questione di episodi, e di fortuna in fin dei conti.

Non possiamo dimenticare quindi, oltre al drammatico primo tempo della gara del girone d’andata, il fatto che l’ultima volta che abbiamo incontrato una squadra allenata da Serse Cosmi abbiamo perso, ed in modo molto doloroso: era il 20 Marzo dello scorso anno e la sconfitta fuori casa contro il suo Palermo fece vacillare la nostra marcia verso lo scudetto. Allegri non può permettersi brutte figure nella stessa settimana dell’orribile trasferta londinese e dovrà caricare a dovere i ragazzi, che saranno schierati con il solito 4-3-1-2 con: Abbiati, Antonini, T. Silva, Bonera, Abate, Muntari, Van Bommel, Nocerino, Emanuelson, Robinho ed Ibrahimovic.

In fondo di cosa ci preoccupiamo? La Juve è affetta da pareggite e in casa con il Lecce abbiamo vinto le ultime sette sfide, non ci saranno problemi…… Ecco, questo è proprio l’atteggiamento da evitare, anche noi tifosi, quindi niente rilassamenti e facili ottimismi, noi NON dobbiamo cadere in queste trappole, manterremo alta la guardia, pieni, come al solito, di tanta rabbia e fame di vittoria: riversiamola sul LIVE di Domenica su Rossonerosémper!!

reostato

Posted by reostato

Editorialista e responsabile dei LIVE insieme ad Anonimoabusivo

28 Comments

  1. Come la fai difficile…..

    4-1 e via. Binho, Ibra, Binho, Noce, Muriel.

    A Genova 1-1. Palacio, Borriello.

    E se ne vaaaaa, la capolista se ne vaaaaaa

  2. bettino76

    :twisted::twisted:Ma non e’ possibile !!! Allegri sembra non capire l’ABC del calcio.
    Ancora con quell’imbranato di Antonini sulla sinistra dai un segnale forte agli’avversari ,il segnale dell’accomodarsi sulla sua fascia per mandarlo in confusione (cosa che avviene sempre non appena il Milan trova una squadra decente)
    Mesbah e’ molto meglio (certo non e’ un campione)ed inoltre conosce bene la sua Ex squadra.
    Ormai mi sto cvonvincendo sempre piu’ che al Milan ci sia qualche giocatore che sopperisce alle deficienze tecniche con grandi leccate di c…o.

    1. Diavolo1990

      Mesbah dopo Londra mi sembra peggio di Antonini

    2. Si sentiva il bisogno di un altro grande intenditore di calcio, che criticasse gratuitamente l’allenatore campione d’Italia uscente ed attualmente in testa alla classifica ….. si, si!

    3. Diavolo1990

      Anche Zaccheroni ha vinto uno scudetto, ma non per questo è un grande allenatore

      1. E dagli con questa battuta!
        Ti pare che sia un accostamento da fare? Ti sembra che Allegri sia da criticare, specialmente in questo momento? Secondo te/voi soloni, ha fatto e sta facendo tanti errori?
        A me sembra proprio di no!

    4. Grande Bettino, ti stupisci ancora?
      Ormai Allegri viene difeso solo dai rosiconi antisocietari…quelli che gli scoppiava la vena quando comprammo Aquilani e Nocerino…mamma mia quante risate se ci ripenso…

      1. Mi stupisco io di come tu sia diventato!

        1. Quando non sai cosa rispondere la butti in caciara con me e Cesc 😡

        2. Quale caciara? Dove l’hai vista? Che cazzo intenti con caciara?
          Io saprei cosa rispondrti, ma se ti dico quello che penso, vieni fuori con le cazzate!
          Sembri proprio un bamboccio che parli male degli altri con chi ti fa comodo, ma vaneggiando!

          Non eri così fino a qualche tempo fa e mi stai facendo rivalutare otelma: forse non aveva tutti i torti!

        3. Esticazzi.

        4. Ah ok, allora vaffanculo!

        5. rivalutare otelma, pensa te in che condizioni stai!

        6. Mi sarei preoccupato se fossi nelle tue! Quindi, tutto a posto!

        7. Bah, io di farmi insultare solo perchè esprimo un parere che non segue l’antisocietarismo dilagante (e numeri alla mano, ingiustificato) non ne ho voglia. Quindi non ti rispondo più, se vuoi sfogarti cerca qualcun’altro.

        8. Io non sono antisocietario, continui a vaneggiare!
          Se da qui in avanti non vuoi essere insultato, non mi stuzzicare e non parlare di me!

        9. ci vuole un certo stile per stare nelle mie condizioni! c’è chi può e chi non può!

        10. Si, bella battuta che non c’entrava un emerito cazzo, visto che nessuno parlava delle tue!

        11. tu ne hai parlato. vabbè dai, un consiglio ai nuovi redattori e utenti, non esponetevi politicamente, perchè altrimenti sarete presi di mira da patyq!!!!!

        12. Io non ho parlato di te e non prendo di mira nessuno, per le idee politiche, anzi, col tuo amico babbeo ed anche con te, siamo sempre andati molto d’accordo!
          Questa è una falsità bella e buona e se dici questa cosa pensandola davvero, sei proprio una merda!
          Gli altri che ci conoscono possono smentirti benissimo in qualsiasi momento!

      2. Diavolo1990

        Ormai Allegri viene difeso solo dai rosiconi antisocietari…quelli che gli scoppiava la vena quando comprammo Aquilani e Nocerino…mamma mia quante risate se ci ripenso…

        Mi permetterei di aggiungere gli stessi che aspettavano che Ibra non segnasse in CL per gettargli merda nonostante una gara da 6.

        1. Credo che non esista un Milanista che abbia mai pensato questa cosa! Non ti ci mettere anche tu con le stronzate, che gia ne dici abbastanza!

  3. ma chi gioca Van Bommel o Ambrosini ? spero il secondo così si fa un poco di turn over

    sconcertante la scelta di Bonera al posto di Yepes che in nazionale la scorsa settimana ha giocato

    speriamo che oggi faccia giocare uno spezzone di partita ad Aquilani magari al posto di Nocerino che ha sempre giocato in questi due mesi ed ha bisogno di tirare il fiato

    oggi bisogna assolutamente vincere per staccare la Juve che a Genova pareggia , visto che poi tra quindici giorni c’è di nuovo la coppa

    1. Diavolo1990

      Dovrebbe giocare Van Bommel.
      Bonera è raccomandato.

  4. adler

    Che le paure di Londra avrebbero creato qualche piccolo trauma nel morale dei nostri, lo si poteva immaginare.
    Ma ora cerchiamo di rimanere con la mente lucida, una sconfitta (per giunta in dolore) non può e non deve ostacolare il nostro proseguimento di stagione. Così come nella partita di oggi non si può e non si deve lasciare punti per strada.

  5. MILANDOMINAT 11 Marzo 2012 at 14:35

    http://www.tuttomercatoweb.com/?action=read&id=337448

    Se la notizia è vera mi offro per andare a prenderlo a Manchester

    Sayq, i due pidiellini sono un caso perso, non sprecare nemmeno il fiato a parlare con loro

    Mi ero sbagliato su DNA, c’è molto peggio di lui in questo blog

    1. Diavolo1990

      Dzeko? Al City ha fatto pena, lasciamolo andare pure alla Juve.

  6. MD, guarda è il colmo: vogliono fare apparire che io sia come loro! Ma roba da matti cazzo: ti mettono in bocca parole e pensieri che neanche lontanamente pensi!

Comments are closed.