San Siro ore 20:45. Milan – Juventus, il derby d’Italia, quello vero, quello tra la squadra più titolata nel mondo contro quella più carica di titoli nazionali: è comunque la partita più importante che la Serie A offre quest’anno – sfida che, oltretutto, potrebbe essere decisiva per l’esito del campionato.

Affronteremo la “goeba” in casa, veniamo da 2 vittorie consecutive in Serie A, e sembra che la durissima preparazione di Dubai stia iniziando a portare i frutti sperati, per un Milan che appare sempre più in forma, e che potrebbe aver vinto, ad Udine, il match che ti cambia la stagione, così come lo fu, lo scorso anno, la vittoria per 4-0 contro il Parma.

Ovviamente, l’assenza di Ibra e del Boa, oltre a quella dei lungodegenti, la cui lista fa tuttora impressione (Flamini, Aquilani, Gattuso, Merkel, Strasser e Seedorf) potrebbe pesare moltissimo, ma anche generare negli juventini un malcelato senso di sicurezza che potrebbe costargli molto caro, la stessa cifra che costò a noi lo stesso sentimento nella sfida del girone d’andata. Per non farci mancare niente pure Nesta è in forse, e quindi la nostra formazione, schierata con il 4-3-1-2 dovrebbe essere: Abbiati, Abate, Mexes, T. Silva, Mesbah, Nocerino, Van Bommel, Muntari, Emanuelson, Robinho, Pato.

Ritorna Emanuleson trequartista, ruolo dove l’olandese non sembra dare il meglio di se, ma Allegri ha fiducia in Urby, e le sue ultime prove disputate, dove l’ex lanciere ha dato prova di buona condizione fisica e di una certa brillantezza danno ragione all’allenatore. Torniamo in avanti, al duo Pato-Binho, quasi inedito, che ha brillato solo in Champions, nel match V. Plzen – Milan che ha visto i due verdeoro autori di una prova sottotono illuminata da due lampi di Pato che va in rete e offre l’assist a Binho, numeri di alta classe comunque, non sappiamo quanto riproducibili stasera….

Juventus che proviene, in campionato, da due pareggi e una vittoria in campionato, ultimi atti di una striscia positiva che dura da tutta la stagione; una Juve che sembra invincibile, molto più concreta dei continui ed assillanti pettegolezzi che l’allenatore e la dirigenza della vecchia signora ci propinano ormai ogni giorno. Siamo davvero molto contenti che bene o male, tra non molte ore sarà tutto finito e che si smetta con queste continue sconcezze mediatiche, queste ripicche di basso profilo, che, se non fanno male al calcio italiano, di certo non fanno divertire e, alla fine esasperano anche i più resistenti.

Oggi la Juve scenderà in campo, non avendo nemmeno un infortunato da lamentare (infatti il solo Marrone sembra in dubbio) con la formazione tipo schierata col 3-5-2 provato in allenamento composto da : Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Pepe, Quagliarella, Vucinic.

Un altra risposta potrebbe emergere dalla sfida di domani ovvero: il Milan, gioca meglio con, o senza Ibra? Questo è un quesito che mi interessa, molto di più della moviola assillante che, vinti o vincitori, ci propinerà gli 8000 rigori non dati alla Juventus…..

Quindi amici milanisti, sintonizzatevi tutti sul nostro LIVE e… FORZA MILAN !!!!!

reostato

Posted by reostato

Editorialista e responsabile dei LIVE insieme ad Anonimoabusivo