https://i0.wp.com/u.goal.com/95700/95703_news.jpg?resize=257%2C205Ci ha messo appena 13 minuti Jeffren Suarez a segnare il primo gol con la maglia del Barcellona. Già, perché Guardiola a differenza di Mr. 4 Pappine i giovani non li porta solamente in gita di piacere ma li porta per vincere la partita e li fa giocare.

Ha sbagliato tutto stasera Leonardo. A cominciare dalla formazione. Ha preferito non rischiare Albertazzi, per una certezza: quella che Oddo centrale questa sera avrebbe fatto ridere tutto lo stivale. In tutti e tre i gol subiti oggi c’è la sua, forte, responsabilità. Nel terzo però non è solo. Basti guardare la velocità di rientro di Gattuso e Seedorf, sono in vacanza e ormai di questa squadra a loro non importa più nulla.

E’ questo il vero cancro nella squadra. Bisogna liberarsi dei senatori, di Gattuso di Pirlo di Inzaghi e di Seedorf e possibilmente anche di Zambrotta e Oddo e trovare altri 9 giocatori ai livelli di Ronaldinho e Thiago Silva. Non inganni il gol dell’Olandese, come al solito tra i peggiori in campo. A lui va solo il merito di essersi fatto trovare all’ennesimo assist di Ronaldinho. Ma Seedorf non ha mai messo un pallone pericoloso in area. Avremmo segnato lo stesso a parti invertite tra i due? Probabilmente no, un pallone così Seedorf non l’avrebbe mai rischiato. Per costruire azioni pericolose da gol bisogna raggiungere la linea di fondocampo e crossare basso in mezzo. Cosa che puntualmente non facciamo mai se non con Ronaldinho e qualche volta con Antonini.

I giocatori preferiscono fare il compitino. Sapevamo che avremmo affrontato una squadra che avrebbe dato l’anima pur di raggiungere il quarto posto e siamo entrati con la testa già alla prossima stagione, con un terzo posto che ora è tutt’altro che scontato. Il problema sta nell’ossatura. Chi ha avuto una carriera dove ha vinto due o tre coppe dei campioni o un campionato del mondo non metterà mai la gamba per un terzo posto nel campionato italiano. Via i senatori, prima possibile. Cerchiamo di fare cassa, sempre se qualcuno ce li compra.

Per la cronaca siamo matematicamente fuori dalla lotta scudetto. Una giornata prima rispetto all’anno scorso.

Chiusura su Huntelaar: abbiamo bruciato un campione. Ora mancano tre partite, per essere padroni del nostro destino dobbiamo vincerne due. Nesta e Pato devono essere recuperati. Abbiamo bisogno di gente che ci metta la gamba. Questa non è la società delle fighette.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.