benzema-640Nella serata di martedì alle 22 ore italiane sono arrivati anche i verdetti definitivi del GRUPPO C che vedeva impegnate rispettivamente Grecia contro Costa d’Avorio e Giappone contro Colombia. All‘Estadio Castelao di Fortaleza va in scena una gara molto tattica con due formazioni molto contratte vista l’importanza della posta in palio : solo in finale di tempo gli ellenici trovano il vantaggio con Samaras. Africani che non hanno subito una reazione d’orgoglio ma al 74′ trovano il gol con Bony subentrato dalla panchina a Tiotè. Vera e propria tragedia per Drogba e compagni quando nel finale, ormai certi della qualificazione, subiscono il secondo gol di Samaras che porta agli ottavi la Grecia.

Più spettacolare ed entusiasmante il match giocatosi all’Arena Pantanal di Cuiabà con la Colombia che ha schiacciato il Giappone per 4 a 1. Primo tempo che vede i sud americani partire forte e trovare il vantaggio grazie ad un rigore segnato da Cuadrado, ma proprio quando sembrava tutto facile arriva un gran gol di testa di Okazaki a pareggiare i conti. La Colombia però dilaga nella seconda frazione di gioco grazia al talento James Rodriguez, vera e propria stella della squadra in mancanza di Falcao, che mette a segno un gol e confeziona un assist per Jackson Martinez, autore di una doppietta. Colombia qualificata come prima agli ottavi.

Nel pomeriggio di mercoledi (ore 18) avremo in campo il GRUPPO F con Bosnia ed Hezegovina contro Iran e Nigeria contro Argentina. Il primo match si giocherà all‘Arena Fonte Nova di Salvador e vede i bosniaci già eliminati  con 0 punti mentre l’Iran nutre ancora qualche speranza di passare il turno in caso di vittoria e sconfitta della Nigeria, in quello che sarebbe un evento a dir poco epocale. Nel secondo incontro che si terrà all’Arena Beira-Rio di Porto Alegre abbiamo l’Argentina già certa della qualificazione che però deve stare attenta agli africani se vuole qualificarsi come prima ed evitare in questo modo la prima del girone E che sarà quasi sicuramente la Francia.

Francia che alle 22 ore italiane affronterà l’Ecuador al Maracanà di Rio de Janeiro. Galletti che hanno dominato il loro girone ed hanno una certezza quasi matematica di passarlo come primi anche in caso di sconfitta vista la migliore differenza reti con gli ecuadoregni, alla loro ultima chance di passare il turno a cui crede fortemente dopo la rimonta contro l’Honduras. Lo stesso Honduras se la vedrà con la Svizzera all’Arena de Amazonia di Manaus nel match che chiude il GRUPPO E. Gli honduregni non dovrebbe risultare un ostacolo insormontabile per gli elvetici che nonostante arrivino dalla disastrosa sconfitta per 5 a 2 con la Francia hanno ancora la possibilità di qualificarsi come secondi.

Posted by Angelo Raffaele Torre

Responsabile dei LIVE ed editorialista. @RaffoTorre on Twitter