contatore visite free

Milan – PSV Eindhoven 3-0: siam tornati

Boateng segna al PSV

Kevin-Prince Boateng, uno dei migliori

Non eravamo morti a Verona anche se a qualcuno faceva comodo farlo credere. Siamo tornati a casa, siamo tornati in Champions League e domani alle 17.45 conosceremo i nostri avversari nel sorteggio di Montecarlo. Non è stata la partita perfetta – e non può esserlo dato che siamo comunque al 28 di Agosto – ma un 3-0 rimane sempre un 3-0 soprattutto di fronte ad una avversaria Europea. Non è stata nemmeno una partita facile considerate le difficoltà di trovarci contro un avversario più fresco e che – a differenza nostra – aveva l’obbligo di fare gol per dover passare il turno.

La differenza l’ha fatta Boateng, tornato quello delle notti di Champions a San Siro contro Barcellona e Arsenal. L’ha fatta con un tiro da fuori come raramente si era visto nelle prime due partite. Nella notte che conta è un Milan tremendamente cinico che concede poco o niente al PSV (l’unica occasione all’interno dell’area è all’inizio del secondo tempo) e l’ha fatto anche agevolato dal non dover far la partita a differenza di Verona.

La Champions ha chiamato, il Milan ha risposto “presente” con tutti i suoi effettivi: davanti è stato un bel vedere con El Sharaawy che ha sfiorato due volte il gol imbeccato da un Balotelli che al 60% esce dal campo di San Siro con un gol ed un assist. A centrocampo abbiamo assistito oltre alla rinascita del Boa ad una buona partita di Montolivo e ad una buonissima partita di De Jong che si conferma valore aggiunto mentre in difesa sono stati decisamente positivi i due terzini sfruttando anche le debolezze del PSV sulle fasce mentre in porta Abbiati ha trovato la giornata di grazia. A livello fisico non sembriamo ancora capaci di tenere un ritmo alto per tutta la durata della gara – come già si era visto all’andata e a Verona.

La rincorsa iniziata un anno fa, dopo quello 0-0 con l’Anderlecht, quando i non evoluti dicevano che di gare di Champions League ne avremmo giocate solamente cinque per un bel po’ di tempo, è comunque terminata con successo. Ora quelli che per 38 gare hanno tifato Fiorentina e che dopo la gara di Verona hanno forse sperato in quello che sarebbe stato un fallimento: tutti sul carro – non siamo né morti, né scarsi, né finiti e la sensazione è che spendendo bene questi 30 milioni ci si possa divertire parecchio. Un potenziale offensivo così devastante davanti ce l’abbiamo solo noi: dietro basterebbe un centrale e un centrocampista e si può giocare non più per il secondo posto – quindi, per favore, ripetiamo per l’ennesima volta l’unico mantra che è riuscito ad unire tifosi milanisti di ogni ordine, religione, sesso, razza e pensiero: no ad Alessandro Matri.

MILAN-PSV EINDHOVEN 3-0 (primo tempo 1-0)
MARCATORI:Boateng (M) al 9’ p.t.; Balotelli (M) al 10’, Boateng al 32’ s.t.
MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Muntari (dal 37’ s.t. Nocerino); Boateng (dal 41’ s.t. Robinho), Balotelli, El Shaarawy (dal 29’ s.t. Poli). (Amelia, Silvestre, Emanuelson, Niang). All.: Allegri.
PSV EINDHOVEN (4-3-3): Zoet; Brenet, Bruma, Rekik, Willems, Wijnaldum, Schaars, Maher (dal 25’ s.t. Toivonen), Park (dal 16’ s.t. Jozefzoon), Matavz, Depay (dal 29 s.t. Locadia). (Tyton, Zanka, Arias, Jorgensen). All.: Cocu.
ARBITRO: Clattenburg (Inghilterra)
NOTE: spettatori 51.548 per un incasso di 1.542.200 euro. Ammoniti Schaars e Montolivo per comportamento non regolamentare, Bruma, Balotelli, Poli, Matavz per gioco scorretto. Angoli 2-9. Recuperi 2’ p.t., 3’ s.t.

15 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. E’ la prova che questa è un ottima squadra. La differenza la può solo fare l’ allenatore in negativo se sbagliando tutto come Sabato fa rendere la rosa al 15-20%.

    Stasera la squadra ha funzionato nella testa e nelle gambe ma soprattutto a livello tattico. Ma gli eventi di questa sera meritano un post a parte e provvederò a mandarlo alla redazione domani

    1. Stasera la squadra ha funzionato nella testa e nelle gambe ma soprattutto a livello tattico. Ma gli eventi di questa sera meritano un post a parte e provvederò a mandarlo alla redazione domani

      Fai con calma che prima di sabato non pubblico nulla, siamo ingolfati

    • MILANDOMINAT il 29 Agosto 2013 alle 00:21

    Appunto con un difensore ed un centrale

    Sakho ed Eriksen

    Arriveranno? naturalmente no, siamoappostissimo così, e i 30 milioni li intasca il pedopregiudicato

      • boldi1 il 29 Agosto 2013 alle 08:09

      Allegri ha chiesto Matri o un’altra prima punta , in difesa ha dichiarato che con il rientro di Bonera è a posto , senza ulteriore commento

  2. Serata strepitosa, alla fine i biglietti che avevo erano per la tribona d’onore con accesso alla sala executive a banchettare. Altro che Allegriani in piccionaia.

    Così ho visto la partita bello sazio e con negli occhi decine e decine di hostess del Milan ultracompetitive. Ho pasteggiato anche nell’intervallo coi camerieri che giravano con cose da bere e mangiare e fatto una foto al Gallo che era a un sessantina di metri da me e a uno che sembrava, o forsera era, Danilo Gallinari.

    Ah, nota di colore: un vice di Allegri, non so chi cazzo sia, ma lo vedo ogni tanto in foto a Milanello era in tribuna a guardarla dall’alto e all’intervallo è sceso a riferire.

    1. Ti tratti bene

      1. Me l’hanno regalato.

        1. Buttalo via..

  3. (Sadyq, prima che fai la lotta di classe, i biglietti erano aggratisse per gli sponsor… certe fiche che ti si drizzava pure a te).

    PAGELLONE: CON DE SCIGLIO C’E’ TUTTO UN ALTRO PIGLIO.
    Abbiati 6
    Abate 6
    Zapata 6,5
    Mexes 6
    De Sciglio 7,5

    Montolivo 6
    De Jong 6,5
    Sulley 6 +

    Boamerd 7
    Mario Balotelli 7,5
    El Shaarawy 6,5

    Allegri 7

    Curva 8 per lo striscione

      • boldi1 il 29 Agosto 2013 alle 09:30

      concordo

      tranne per Abbiati che meriterebbe un bel 7

      ti sei dimenticato Poli voto 7

      1. Giusto.

    • sadyq il 29 Agosto 2013 alle 13:58

    Boldi, lo ha detto a te Allegri, che in difesa siamo a posto col rientro di bonera?

    ‘ prima che fai la lotta di classe’
    Ma secondo te, quanto mi può interessare di dove vai a guardare la partita tu?

      • boldi1 il 29 Agosto 2013 alle 16:19

      lo hanno detto nel dopo partita nelle interviste Sky prima Galliani e poi Allegri

    • boldi1 il 29 Agosto 2013 alle 16:42

    e bravo Allegri

    con l’arrivo di Matri ha fatto fuori il faraone come titolare e Niang spedito lontano da Milanello , questi due ragazzi non li sopportava più è così evidente , era sempre colpa loro anche quando sbagliavano i difensori …..

    la nuova coppia sarà Balo Matri per la sua gioia ,

    12 milioni buttati per una riserva della juve ed in più al Milan avrà pure un aumento di stipendio da 2,2 a 2,6 mil ,

    Galliani quest’anno solo mezzi giocatori hai preso vedi Silvestre Matri , Poli è in comproprietà e quindi la Samp per la seconda parte del cartellino ci chiederà uno sproposito , complimenti bella mossa

    dei giovani Vergara e Saponara mi astengo non avendo potuto giocare per infortuni vari ,

    la Juventus con la stessa cifra ha preso Tevez , la Roma Lialic , vergogna

    • sadyq il 29 Agosto 2013 alle 18:43

    E come mai io non l’ho sentito dire sta cosa? E nemmeno l’ho mai sentito dare le colpe al Faraone ed a Niang! Devo dire comumque, che se questo andasse a farsi le ossa in qualche squadra che lo fa giocare sempre, non sarebbe male!

I commenti sono disabilitati.