Boateng segna al PSV

Kevin-Prince Boateng, uno dei migliori

Non eravamo morti a Verona anche se a qualcuno faceva comodo farlo credere. Siamo tornati a casa, siamo tornati in Champions League e domani alle 17.45 conosceremo i nostri avversari nel sorteggio di Montecarlo. Non è stata la partita perfetta – e non può esserlo dato che siamo comunque al 28 di Agosto – ma un 3-0 rimane sempre un 3-0 soprattutto di fronte ad una avversaria Europea. Non è stata nemmeno una partita facile considerate le difficoltà di trovarci contro un avversario più fresco e che – a differenza nostra – aveva l’obbligo di fare gol per dover passare il turno.

La differenza l’ha fatta Boateng, tornato quello delle notti di Champions a San Siro contro Barcellona e Arsenal. L’ha fatta con un tiro da fuori come raramente si era visto nelle prime due partite. Nella notte che conta è un Milan tremendamente cinico che concede poco o niente al PSV (l’unica occasione all’interno dell’area è all’inizio del secondo tempo) e l’ha fatto anche agevolato dal non dover far la partita a differenza di Verona.

La Champions ha chiamato, il Milan ha risposto “presente” con tutti i suoi effettivi: davanti è stato un bel vedere con El Sharaawy che ha sfiorato due volte il gol imbeccato da un Balotelli che al 60% esce dal campo di San Siro con un gol ed un assist. A centrocampo abbiamo assistito oltre alla rinascita del Boa ad una buona partita di Montolivo e ad una buonissima partita di De Jong che si conferma valore aggiunto mentre in difesa sono stati decisamente positivi i due terzini sfruttando anche le debolezze del PSV sulle fasce mentre in porta Abbiati ha trovato la giornata di grazia. A livello fisico non sembriamo ancora capaci di tenere un ritmo alto per tutta la durata della gara – come già si era visto all’andata e a Verona.

La rincorsa iniziata un anno fa, dopo quello 0-0 con l’Anderlecht, quando i non evoluti dicevano che di gare di Champions League ne avremmo giocate solamente cinque per un bel po’ di tempo, è comunque terminata con successo. Ora quelli che per 38 gare hanno tifato Fiorentina e che dopo la gara di Verona hanno forse sperato in quello che sarebbe stato un fallimento: tutti sul carro – non siamo né morti, né scarsi, né finiti e la sensazione è che spendendo bene questi 30 milioni ci si possa divertire parecchio. Un potenziale offensivo così devastante davanti ce l’abbiamo solo noi: dietro basterebbe un centrale e un centrocampista e si può giocare non più per il secondo posto – quindi, per favore, ripetiamo per l’ennesima volta l’unico mantra che è riuscito ad unire tifosi milanisti di ogni ordine, religione, sesso, razza e pensiero: no ad Alessandro Matri.

MILAN-PSV EINDHOVEN 3-0 (primo tempo 1-0)
MARCATORI:Boateng (M) al 9’ p.t.; Balotelli (M) al 10’, Boateng al 32’ s.t.
MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Muntari (dal 37’ s.t. Nocerino); Boateng (dal 41’ s.t. Robinho), Balotelli, El Shaarawy (dal 29’ s.t. Poli). (Amelia, Silvestre, Emanuelson, Niang). All.: Allegri.
PSV EINDHOVEN (4-3-3): Zoet; Brenet, Bruma, Rekik, Willems, Wijnaldum, Schaars, Maher (dal 25’ s.t. Toivonen), Park (dal 16’ s.t. Jozefzoon), Matavz, Depay (dal 29 s.t. Locadia). (Tyton, Zanka, Arias, Jorgensen). All.: Cocu.
ARBITRO: Clattenburg (Inghilterra)
NOTE: spettatori 51.548 per un incasso di 1.542.200 euro. Ammoniti Schaars e Montolivo per comportamento non regolamentare, Bruma, Balotelli, Poli, Matavz per gioco scorretto. Angoli 2-9. Recuperi 2’ p.t., 3’ s.t.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

15 Comments

  1. E’ la prova che questa è un ottima squadra. La differenza la può solo fare l’ allenatore in negativo se sbagliando tutto come Sabato fa rendere la rosa al 15-20%.

    Stasera la squadra ha funzionato nella testa e nelle gambe ma soprattutto a livello tattico. Ma gli eventi di questa sera meritano un post a parte e provvederò a mandarlo alla redazione domani

    1. Diavolo1990

      Stasera la squadra ha funzionato nella testa e nelle gambe ma soprattutto a livello tattico. Ma gli eventi di questa sera meritano un post a parte e provvederò a mandarlo alla redazione domani

      Fai con calma che prima di sabato non pubblico nulla, siamo ingolfati

  2. Appunto con un difensore ed un centrale

    Sakho ed Eriksen

    Arriveranno? naturalmente no, siamoappostissimo così, e i 30 milioni li intasca il pedopregiudicato

    1. Allegri ha chiesto Matri o un’altra prima punta , in difesa ha dichiarato che con il rientro di Bonera è a posto , senza ulteriore commento

  3. Serata strepitosa, alla fine i biglietti che avevo erano per la tribona d’onore con accesso alla sala executive a banchettare. Altro che Allegriani in piccionaia.

    Così ho visto la partita bello sazio e con negli occhi decine e decine di hostess del Milan ultracompetitive. Ho pasteggiato anche nell’intervallo coi camerieri che giravano con cose da bere e mangiare e fatto una foto al Gallo che era a un sessantina di metri da me e a uno che sembrava, o forsera era, Danilo Gallinari.

    Ah, nota di colore: un vice di Allegri, non so chi cazzo sia, ma lo vedo ogni tanto in foto a Milanello era in tribuna a guardarla dall’alto e all’intervallo è sceso a riferire.

      1. Me l’hanno regalato.

  4. (Sadyq, prima che fai la lotta di classe, i biglietti erano aggratisse per gli sponsor… certe fiche che ti si drizzava pure a te).

    PAGELLONE: CON DE SCIGLIO C’E’ TUTTO UN ALTRO PIGLIO.
    Abbiati 6
    Abate 6
    Zapata 6,5
    Mexes 6
    De Sciglio 7,5

    Montolivo 6
    De Jong 6,5
    Sulley 6 +

    Boamerd 7
    Mario Balotelli 7,5
    El Shaarawy 6,5

    Allegri 7

    Curva 8 per lo striscione

    1. concordo

      tranne per Abbiati che meriterebbe un bel 7

      ti sei dimenticato Poli voto 7

  5. Boldi, lo ha detto a te Allegri, che in difesa siamo a posto col rientro di bonera?

    ‘ prima che fai la lotta di classe’
    Ma secondo te, quanto mi può interessare di dove vai a guardare la partita tu?

    1. lo hanno detto nel dopo partita nelle interviste Sky prima Galliani e poi Allegri

  6. e bravo Allegri

    con l’arrivo di Matri ha fatto fuori il faraone come titolare e Niang spedito lontano da Milanello , questi due ragazzi non li sopportava più è così evidente , era sempre colpa loro anche quando sbagliavano i difensori …..

    la nuova coppia sarà Balo Matri per la sua gioia ,

    12 milioni buttati per una riserva della juve ed in più al Milan avrà pure un aumento di stipendio da 2,2 a 2,6 mil ,

    Galliani quest’anno solo mezzi giocatori hai preso vedi Silvestre Matri , Poli è in comproprietà e quindi la Samp per la seconda parte del cartellino ci chiederà uno sproposito , complimenti bella mossa

    dei giovani Vergara e Saponara mi astengo non avendo potuto giocare per infortuni vari ,

    la Juventus con la stessa cifra ha preso Tevez , la Roma Lialic , vergogna

  7. E come mai io non l’ho sentito dire sta cosa? E nemmeno l’ho mai sentito dare le colpe al Faraone ed a Niang! Devo dire comumque, che se questo andasse a farsi le ossa in qualche squadra che lo fa giocare sempre, non sarebbe male!

Comments are closed.