2013-08-20T190810Z_725032226_GM1E98L08LF01_RTRMADP_3_SOCCER-CHAMPIONS-128--630x365Beh che dire? Ripartiamo dalle solite certezze, ripartiamo mangiandoci le mani per quella notte di Arcore dello scorso giugno in cui si poteva cambiare la guida tecnica. Pareggiamo fuori casa con gol – risultato che comunque non si butta via e che sposta sul nostro piatto la bilancia della qualificazione -ma mostriamo gli stessi limiti che c’erano al termine della scorsa stagione. Il PSV stasera è stata la dimostrazione di come si possano mettere in campo dieci giovani a caso più un uomo di esperienza come Park e riuscire a fare risultato contro una squadra migliore: ha fatto quello che noi non siamo stati in grado di fare per larghi tratti della gara, ovvero correre, coprire bene gli spazi e trovare la giocata semplice – lo dimostrano i 14 tiri con cui hanno concluso il primo tempo: tre di questi veramente pericolosi tra cui la traversa arrivata per il disimpegno errato di Abate.

Ripartiamo da lì: ripartiamo dagli inutili schemi Allegriani in fase di possesso nei primi 25 metri che portano appunto alla più grande occasione da gol della partita – gli stessi visti a Barcellona dove abbiamo preso tre gol su tre palle perse evitabili, gli stessi visti sui peggiori campi di serie A quando capita. Poi ci sarebbe da parlare della formazione dove, come sempre, i più meritevoli sono stati esclusi: Poli per Muntari e Niang per Boateng sarebbero stati i cambi che ogni persona sana di mente avrebbe fatto nella formazione titolare – ci spieghi, almeno, a cosa serve giocare il precampionato se poi non si tiene conto delle indicazioni che questo dà. Non a caso Poli era stato nettamente il migliore nelle gare giocate sinora e, altrettanto non a caso, la sfuriata finale avviene quando l’ex inter entra in campo.

Poi ci sono i nostri: c’è un Balotelli abbastanza irritante e svogliato (se magari in società qualcuno si fosse fatto sentire mentre giravano foto che lo ritraevano a fumare in spiaggia mentre altri erano a Milanello in ritiro…), c’è un El Sharaawy che si è sbloccato di testa ma che con i piedi fa sempre il solito giochetto del rientro che lo fa risultare prevedibile e spesso chiuso e, soprattutto, non trova mai il coraggio di prendere dei tiri di prima nemmeno quello facile che dopo una decina di minuti avrebbe portato all’1-0, un Abate in netta crescita in fase offensiva anche se in netto calo in quella difensiva e il solito inguardabile Boateng che purtroppo nessuno si è portato via durante questa sessione di mercato.

E’ ovvio che alcuni dei limiti siano comunque venuti fuori contro una squadra che è alla sua sesta gara ufficiale e ha cominciato il campionato da tre settimane – a San Siro dovrebbe essere diverso: sia per il fattore campo che dovrebbe spegnere l’entusiasmo visto stasera tra gli olandesi – degenerato in continue provocazioni, in particolare nei confronti di Balotelli, sia per un’altra partita ufficiale nelle gambe che si giocherà a Verona sabato alle 18.00. Sarà importante quindi l’affetto di un pubblico in estate troppo diffidente e critico per questa squadra – ci torneremo nei prossimi giorni – ma l’augurio è quello di poter rivedere il San Siro delle gare importanti sperando che i tifosi, o presunti tali, non si ricordino di essere tifosi del Milan solo quando a San Siro arrivano Messi e compagni. Per ora teniamoci questo 1-1 fuori casa che in Europa è sempre un buon risultato nelle gare ad eliminazione diretta – troppo presto per critiche e giudizi sullo stato della squadra come già sui social network si vede in questo istante. Manco avessimo pareggiato, che so, col Nordsjaelland….

PSV-MILAN 1-1 (primo tempo 0-1)
MARCATORI: El Shaarawy (M) al 15′ p.t.; Matavz (P) al 15′ s.t.
PSV (4-1-4-1): Zoet; Brenet, Bruma, Rekik, Willems; Schaars (dal 44′ s.t. Hiljemark); Park (dal 24′ s.t. Jozefzoon), Wijnaldum, Maher, Depay; Matavz (dal 30′ s.t. Locadia). (Tyton, Jorgensen, Toivonen, Arias). All. Cocu
MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson; Montolivo, De Jong (dal 33′ s.t. Poli), Muntari; Boateng (dal 39′ s.t. Niang), Balotelli, El Shaarawy. (Amelia, Zaccardo, Constant, Nocerino, Petagna). All. Allegri.
ARBITRO: Cakir (Tur).
NOTE: spettatori 35 mila. Ammoniti Maher (P), Boateng (M), Balotelli (M) e Muntari (M). Tiri in porta: 11-4. Tiri fuori: 7-8. Angoli: 5-8. Recuperi: p.t. 1′, s.t. 3′.

COMMENTA LA PARTITA ANCHE SUL FORUM

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

44 Comments

  1. Ma guarda un pò, nessun accenno alla faraonica campagna acquisti del nostro esimio pedopresidente pregiudicato…

    Sesta tipologia di tifoso: l’evoluto contabile, detto anche pidiellino lobotomizzato…

    1. Campagna acquisti? Per comprare devi cedere. Lo hanno fatto tutti. Lobotomizzato è chi non si abbona se non arriva un Balotelli ogni sessione

    2. Milandominat, sei un comunistaccio. Continui a chiedere acquisti! Ma perchè? Non sai che gli acquisti si fanno solo in periodi elettorali e solo se riusciamo a dar via quelle pippe che abbiamo! Ma in che cazzo di mondo vivi? Come si fa a pretendere che la proprietà compri calciatori? Siamo nel 2013, cazzo, non usa più! Adesso c’è Allegri ed è a lui che bisogna imputare tutte le colpe!
      Aggiornati, vecchio arretrato!

      1. Dai, dì che la nostra rosa è inferiore a quella del PSV se ne hai il coraggio!

        http://www.transfermarkt.it/it/serie-a/transferuebersicht/wettbewerb_IT1.html

        Carta canta e i numeri non mentono. Voi volete acquisti, per farli bisogna cedere.
        Se avessimo ceduto El Sharaawy ve ne sareste lamentati.

        Quest’anno si può dire: tifoso bocciato, assente ingiustificato.

        1. Non so cosa vuoi dire con l’ultima frase, ma la trovo insulsa! Il sito non vado neanche a vederlo perchè sarà una cazzata e non mi interessa cosa dicono gli altri! Gli acquisti? Si, i tifosi vogliono che la loro squadra sia rinforzata, di anno in anno, nelle zone dove è carente! Ti sembra strano, ma è sempre stato così nel mondo del calcio! Cazzi loro se non riescono a vendere: chi vuoi che li compri quei pipponi incredibili? E con le pretese che abbiamo! Se la proprietà non ce la fa o non è in grado, vendano!
          Di tutto il resto e delle tue teorie astruse, non mi frega un cazzo! E nemmeno dei carri del cazzo che mettete su ogni anno!

  2. Il Milan ha trovato sulla sua strada una squadra che lo ha spaventato un poco nei primi minuti di gioco.
    I ragazzi rossoneri, dopo qualche piccolo sbandamento difensivo, hanno trovato il modo di contrastare efficacemente gli olandesi al punto chesono andati addirittura in vantaggio con El Shaarawy(questa è veramente una buona notizia per noi tifosi rossoneri).
    Gli olandesi si sono intimoriti n poco ed a questo punto si è intravvista la precaria condizione fisica che non ha consentito ai ragazzi di chiudere partita e qualificazione già al Philips Stadion.
    Sono soddisfatto perché mister Allegri ha finalmente presentato ‘una squadra’ che ha messo in mostra le grandi individualità, come Montolivo e Stephan El Shaarawy. A tale proposito il savonese ha dato l’impressione di essere ritornato quello dell’inizio della passata stagione.
    Mi ha sufficientemente convinto la coppia dei centrali, fatto salvo per qualche sbavatura iniziale(ci risiamo… come l’anno scorso?) ed i terzini con un Ignazio Abate in palla(anche lui con la solita sbadataggine che quasi ci costa un gol) ed un diligente Emanuelson.
    Il De Jong di questo periodo è sempre uno dei migliori in campo ed anche Muntari non sembra aver risentito eccessivamente del periodo di digiuno forzoso(ramadam).
    KP Boateng si è dato da fare diligentemente ed il fuoriclasse Balotelli è stato molto convincente almeno sino all’ammonizione.
    Un buon Milan che poteva, alla fine, anche vincere(la preparazione quest’anno è incoraggiante)
    Ora non bisogna abbassare la guardia perchè il PSV è una squadra giovane, ambiziosa e pericolosa anche se deve venire a San Siro!
    FORZA MILAN!

  3. Una puntualizzazione su ElSha … a me non è sembrato, tatticamente, lo stesso dello scorso anno. L’ho visto spesso in posizione di centravanti, con il Balo a sinistra, anche se ha sempre diligentemente coperto la fascia sinistra in fase di non possesso. Mi sono sembrate prove tecniche di attacco a due … in molte occasioni Boateng si è spostato al centro (continuando a fare danni) trasformando il 4-3-3 in 4-3-1-2

  4. Era la partita che ci si aspettava, loro più pronti fisicamente, noi più squadra.

    Con la difesa che hanno si poteva segnare di più.

    Milanrosicat sei l’ultimo rimasto a parlare di Berlusconi, anche il peggiore dei non evoluti sinistrorsi quest’anno ha avuto il buon gusto di invocare i soldi che “produciamo” e non l’aiutino da Arcore.

    Sei peggio del peggiore dei non evoluti comunisti, il livello più basso della scala del tifoso Milanista.

  5. Una puntualizzazione su ElSha … a me non è sembrato, tatticamente, lo stesso dello scorso anno.

    Concordo, anche più scambi del solito con Mario.
    Poi, vabbè, usasse il sinistro tirerebbe in porta almeno 3 volte in più a partita, questo significa che, usasse bene il sinistro, farebbe molti più gol.

    Ma ieri anche Mario e Montolivo in un paio di occasioni hanno fatto il giro attorno al pallone pure di non calciare col mancino.

    Una cosa mi ha colpito: questi hanno tirato da tutte le posizioni prendendo sempre o quasi la porta… 😯 complimenti … da noi quando ci hanno provato Boamerd e Niang sono venute fuori due merde enormi…

  6. e come ogni inizio di stagione torna MANIDIMERDA abbiati, porcocazzo.

    pagelle:

    abbiati 4

    emanuelson 5.5
    mexes 5.5
    zapata 6
    abate 5.5

    muntari 5
    dejong 6 poli 6,5
    montolivo 7

    boateng 6 niang 6
    elsha 7
    balotelli 6

    allegri 5

    1. e dai su

      prima dell’errore Abbiati aveva fatto 3 interventi decisivi , quattro come voto mi sembra esagerato , direi un bel 5

      1. ad un portiere di una grande squadra non è concesso fare un errore cosi, potrebbe costare moltissimo. e poi ogni anno per entrare in condizione ci vogliono almeno 4 5 papere, ha rotto le palle.

        1. che poi di ‘sti 3 tentativi che hai chiamato decisivi due erano centrali, avesse preso gol in quella maniera era da internare. abbiam ringiovanito in tutti i reparti lo si poteva fare anche in porta. un consigli, un agazzi poteva andar bene…

        2. concordo sul discorso che bisognova preparare per tempo un giovane sostituto

          lo scrive uno che ha sempre criticato Abbiati , non ho dimenticato le orribili prestazioni che ogni anno ci regala

          però l’anno scorso

          Gabriel di cui a Milanello si parla un gran bene , non ha mai giocato , magari quest’anno quel ” fenomeno ” di allenatore lo farà giocare

        3. boldi sai meglio di me che il portiere è un ruolo diverso dagli altri, il portiere ha bisogno di continuità,giocare 2-3 partite non serviva a niente… l’anno scorso lo si mandava in b e quest’anno era pronto per essere il primo portiere( sempre se è cosi forte come dicono).

  7. buona prestazione con un avversario ostico più avanti nella condizione fisica

    sulla formazione la penso come Sacchi largo a Poli e Niang , ma credo invece che Allegri per questa partita abbia scelto in base anche all’esperienza

    sono d’accordo con Maxbasten

    ieri il faraone ha giocato in una posizione più da punta con super mario in versione assist man rispetto al passato con evidenti vantaggi , alla faccia di chi sosteneva che i due non possono coesistere

    Per quanto riguarda Boateng si sta cercando in tutti i modi di recuperarlo come come Robinho, forse anche per metterlo in vetrina per un’eventuale vendita
    anche ieri spesso rallentava il gioco , sicuramente con Honda la velocità di manovra migliora

    sconcertante la dichiarazione di Allegri nel dopo gara , ” ho visto visto una buona prestazione di Boateng “

  8. Per quanto riguarda Boateng si sta cercando in tutti i modi di recuperarlo come come Robinho, forse anche per metterlo in vetrina per un’eventuale vendita

    Siamo al 21 di agosto.. chi cazzo se lo piglia.. ufff..

    Dovevate ascoltarmi già il primo anno, cazzo vi siete andati a comprare le magliette? Boateng non si è montato la testa, gl’avete montata voi, molti di voi.

    1. lpf

      ci avevi visto giusto ,

      eri uno dei pochi a scriverlo sui post m quì su questo blog ,

      cosa dire , speriamo che non gli rinnovino il contratto come hanno fatto con Robinho , meglio perderlo a parametro zero l’anno prossimo

  9. ad un portiere di una grande squadra non è concesso fare un errore cosi, potrebbe costare moltissimo. e poi ogni anno per entrare in condizione ci vogliono almeno 4 5 papere, ha rotto le palle.

    Concordo, portiere di merda (cit.).

  10. @Diavolo90

    Digressione: tu dici, ” il PSV stasera è stata la dimostrazione di come si possano mettere in campo dieci giovani a caso più un uomo di esperienza come Park e riuscire a fare risultato contro una squadra migliore”.

    Si, però ha venduto i migliori che aveva, si è preso la soddisfazione di non perdere col Milan davanti ai suoi tifosi e al 99,99% prenderà 3 pere a San Siro e sarà fuori dalla Champions a meno che al Milan non impazziscano.

    Siamo proprio sicuri che questa sia una filosofia societaria e sportiva vincente anche in prospettiva futura?

    1. matto

      complimenti per Taider , ottimo giocatore ,

      piano piano anche voi state investendo sui giovani , certo biogna avere pazienza

      ma vedrai che alla fine questa politica darà i suoi frutti

      1. Ottimo davvero Taider, mi piace un sacco.. mica volevate Nocerino, cazzo?

        1. Ringrazio per Taider, ma io non ho minimamente idea di chi sia e se sia buono…di certo credo sia un upgrade rispetto a Gargano…in ogni caso sono tranquillo mentalmente perché sono in modalità lotta salvezza: in difesa facciamo pena e in attacco Palacio è l’unico che vede la porta.

          Detto questo, sarà anche w i giovani, ma i soli giovani non vincono mai nulla, Arsenal docet.

          Il PSV aveva 3/4 buoni giocatori e li ha venduti, per far cosa? Per prendere 3 calci nel culo a San Siro? SE il Milan si suicida è un conto, ma non è la filosofia giusta.

          Ci vuole un giusto mix tra giovani ed esperti. Solo giovani non mi convince.

          P.S. In Italia, occhio alla Roma più che alla Fiorentina.

        2. mi unisco anche io su Taider. buona tecnica di base, gran tiro e discreta personalità.

          In Italia, occhio alla Roma più che alla Fiorentina

          beh fino ad una settimana fa pensavo anche io la stessa cosa, ma senza osvaldo e lamela perdono il 70 % del loro potenziale offensivo e non li rimpiazzi con gilardino, demba ba e hernandez.
          fermo restando che pianjic strootman de rossi è un grande centrocampo.

  11. httpv://www.youtube.com/watch?v=Qv_0kxo_MJM&nomobile=1

  12. Si, i tifosi vogliono che la loro squadra sia rinforzata, di anno in anno, nelle zone dove è carente!

    E perchè, io no?
    La tua incapacità di capire è seconda solo alla tua volgarità!

    Anche a me piacerebbe che questa rosa fosse rinforzata, perchè è possibile, oh se è possibile!
    Vorrei solo che ciò fosse fatto attraverso gli introiti che la squadra italiana che fattura di più si porta a casa. O attraverso le soldi delle cessioni dei rami secchi.

    Perchè dovremmo essere l’unica società italiana a tirare per la giacchetta il Presidente affinchè cacci soldi SUOI, esterni alla società? In Italia, forse, lo fa solo la Juve che ha un proprietà in salute. Il Napoli si è autofinanziato con Cavani, la Fiorentina con Jovetic, l’inter sono anni che si aufinanzia vendendo anche marijuana sui marciapiedi, la Roma ha venduto Marquinhos, Osvaldo e Lamela…

    Solo noi siamo i diversi… fuori dal mondo, chiediamo l’aiutino a Berlusconi altrimenti lo insultiamo di brutto!

    Questa cosa non l’avete capita solo tu e MilanRosicat, complimenti.. non ti piacciono i carri? Bene, allora voi state su una bella barca..

    MALAFEDE!

    1. speriamo affondi quella barca

  13. La tua capacità di rompere il cazzo invece, è seconda solo a ……… Niente, sei il primo! In pratica, se nessuno compra quei seghini che ci ritroviamo, non rimane altro che ricominciare a prendersela con Allegri, perchè non possiamo tirare la giacchetta al condannato, altrimenti si sgualcisce! Insomma tutto ma non disturbiamo il tuo amorino eh? Mi dispiace ma i Tifosi la pensano diversamente dai pidiellini!

    1. Forse è stupidità continuare a sottovalutare una squadra che ha tenuto un ritmo da scudetto da quando c’è Balotelli. Forse.

      E lo dicono i numeri, la cosa più oggettiva che ci possa essere. Gli stessi numeri che dicono che tra acquisti e cessioni il Milan ha speso come Juventus, Napoli, Fiorentina e Roma

      1. Intanto, le altre sono partite più avanti di noi, perchè avevano una squadra gia migliore! Poi che cazzo di acquisti abbiamo fatto? Forse solo Poli può essere titolare, gli altri? Media scudetto e poi arrivi terzo, dopo la polvere!

        1. Ma è vero, è colpa di Allegri!

        2. Quest’anno la squadra già rodata ce l’hai.

          De Jong, in quei sei mesi non c’era, ad esempio.

      2. Minchia, De Jong …. il top. Il giocatore che cambia gli equilibri. Davvero!

        1. E sarà uno degli “acquisti” che tireranno fuori alla prima domanda!

  14. Ma allora forse è stupidità, non è malafede…

    La squadra col primo fatturato d’Italia dovrebbe essere in grado di fare un bel mercatino coi soldi dei suoi ricavi e delle sue cessioni. Com’è possibile che se non escono soldi da casa Berlusconi non ci sia una lira? Dove sono i soldi degli sponsor, degli introiti Champions, di Ibra e Silva, del marketing?

    L’hanno capito pure i tuoi compagni politicizzati dell’altro blog, che quest’anno sembrano stranamente meno piangina verso il Cavaliere e più orientati sulla realtà, restate fuori solo tu e Rosicat, non mi sembrate proprio due scienziati, ecco.

  15. Si, il mercatino dei robivecchi! E poi, questo cazzo di primo fatturato, a che serve? Cosa mi rappresenta, se ci prendono tutti per il culo perchè vogliamo comprare i giocatori in cambio di un casco di banane? Ci serve questo cazzo di Honda? Allora tiralo fuori un milione in più e prendilo no? Invece facciamo i pezzenti e aspettiamo gennaio!
    Sarà stupidità, malafede o il cazzo che ti pare, ma non certo da parte mia!

    Ps: di cosa pensano gli altri, non mi frega un emerito cazzo! Vuoi capirlo o no!

    1. Due milioni in più. E non è questione di far i pezzenti ma di non pagare in più – perché 5 milioni un prestito di sei mesi sono un furto.

      1. E allora lo molli e cerchi altro! Non ci stai a elemosinare dai russi!

        1. Quello che tu chiami elemosinare è far mercato.
          Altro? Serve ma non è indispensabile.

  16. Fai sempre casino, non si vede la risposta a questo tuo ultimo commento, ma è possibile?

    Comunque, questo tuo commento col discorso sul “non indispensabile”, me lo salvo e se ne riparlerà quando ricomincerai con le rotture di coglioni tipo “la colpa è di Allegri, perchè la squadra è da vittoria interplanetaria!”

    1. Allegri avrà colpe se fallirà i seguenti obiettivi: secondo posto in campionato e ottavi di CL.
      Di più avrà meriti, di meno colpe.

      1. Non capisco perchè mai visto che siamo soltanto peggiorati rispetto allo scorso anno, almeno sulla carta, mentre le altre si sono rafforzate! Quindi inizia pure la tiritera perchè con questa squadra non ci sarà niente di quello che ti aspetti!

        1. LE ALTRE CHI???

          Vendere Cavani e prendere Higuain è indebolirsi, non rafforzarsi
          Vendere Jovetic e prendere Gomez è indebolirsi, non rafforzarsi

          Milan indebolito? E perché? Perchè ha perso cadaveri come Ambrosini?
          Sostituire a centrocampo Flamini e Ambrosini con De jong, Poli e Saponara a casa mia è rafforzarsi.

          I bookmakers ci quotano SECONDI, quello è il risultato da ottenere. Poche palle.

  17. De Jong era gia con noi. Poli forse potrebbe essere l’unico titolare, ma non l’ho mai visto fare sfracelli! Saponara chi?

Comments are closed.