La cosa forse ancora più umiliante è che alla fine è andata bene. Al quarto d’ora ho pensato che le cose potessero davvero finire malissimo per noi. Invece due a zero è un risultato quantomeno dignitoso, anche perchè quando incontri una squadra nettamente superiore di più non si può proprio fare.
Voglio premettere subito una cosa: qualsiasi giocatore della nostra rosa a disposizione fosse sceso in campo dall’inizio, il Real avrebbe comunque dominato e vinto. Davvero una squadra magnifica quello di Mourinho, che avevo colpevolmente sottovalutato. Una pattuglia di giovani campioni con tanta voglia di emergere e che corrono come dei matti. Esattamente il contrario della nostra squadra, una pattuglia di vecchietti che non hanno più nulla da chiedere.
Certo, il fatto che Cristiano Ronaldo e Marcelo giocassero contro i poveri Gattuso e Zambrotta, è sufficiente per far capire a tutti noi il risultato finale.
Io non me la prenderei con i giocatori, che preso uno per uno (a parte Pirlo, Seedorf e Ronaldinho) tutto sommato la loro gara l’hanno fatta. Lo stesso Bonera, e io ne ero sicuro, non ha fatto rimpiangere più di tanto Thiago Silva.
Detto questo, però chiedo al mister Max, che ha ancora la mia fiducia, se è davvero necessario continuare a puntare su giocatori che erano dei campioni 3-4 anni fa e che ora sono solo esperti, ma nient’altro. E non voglio dire che con Flamini e Boateng oggi avremmo vinto, perché sarebbe una bugia. Ma vedere Seedorf totalmente dannoso per la squadra e Gattuso che nonostante dia l’anima viene ripetutamente umiliato da Ronaldo mi infastidisce. Boateng, per lo meno, lo ha preso di mira da quando è entrato e lo ha fatto innervosire: sarà un caso, ma proprio in quel momento il portoghese ha smesso di fare il figo.
Due ultime cose sui gol: pazzesca la superficialità di Seedorf che sulla punizione non salta insieme ai compagni e apre la barriera, errore davvero imperdonabile. Mentre non è colpa di Pirlo se sul secondo gol a causa della sua lentezza non riesce  a coprire su Ozil, che batte a rete indisturbato.
Non è colpa di Pirlo, è colpa di chi ha preso per 18 milioni Robinho invece di spenderne 10 per Kheidira (già, l’ha pagato così il Real),  e 2 per Ilicic. Che ne dite, oggi saremmo più forti? E risparmiavamo pure qualche soldo, magari un terzino meglio di Montelongo ci scappava…

PAGELLE: Amelia 7 Zambrotta 5 Nesta 5,5 Bonera 6 Antonini 6 Gattuso 5,5 Pirlo 4 Seedorf 3 Ronaldinho 4 Ibrahimovic 5,5 Pato 5,5 Boateng 6 Robinho 6 Inzaghi 6

Posted by elbonito