Certo che il Karma è bastardo: sei mesi fa, proprio in quella porta, sappiamo tutti cosa successe. Oggi è arrivata la vendetta di quell’episodio che ci costò uno scudetto sperando che stavolta possa portarlo via alla vecchia signora dato il nostro distacco dalla vetta. E’ una vittoria tutta dedicata a Sulley Muntari ed è una vittoria che ci riporta nella parte sinistra della classifica a testa non alta, ma altissima. Questa squadra con le due squadre più forti del campionato ha portato a casa un pareggio fuori casa e una vittoria a San Siro, in entrambe giocando meglio dell’avversario e mettendolo sotto per lunghi tratti della gara.

Tutti quelli che avevano sparato a zero su questa squadra chiedano scusa. Chiedano scusa perché vuoi per aver finalmente trovato il modulo giusto, vuoi per aver trovato l’intesa, vuoi anche per la visita di Berlusconi che, glielo riconosciamo, ha caricato a dovere la squadra questo gruppo non vale l’attuale posizione in classifica ma può andare molto più in alto, puntando, almeno all’Europa League. E’ forse anche la vittoria di Allegri che dopo lunghi fallimenti è riuscito a far cose importanti in questa settimana che porta, a questo punto ufficialmente, il Milan fuori dalla crisi di risultati.

A livello di gioco usciamo da un primo tempo praticamente dominato dove la Juventus non è mai stata pericolosa e dove l’1-0 era anche stretto per quanto visto in campo. Poi nel secondo la Juve reagisce e ci schiaccia nei primi 25 minuti con il Milan che, a questo punto, agisce unicamente di rimessa ma ha le occasioni più pericolose della gara non riuscendo però a finalizzarle prima dell’assalto nei minuti finali: di fatto, un pareggio della Juventus, sarebbe stato ampiamente immeritato. Abbiamo vinto perché abbiamo avuto più voglia della Juve così come l’anno scorso la Juve ha avuto più voglia di noi pur essendo tecnicamente inferiore.

A livello di singoli, invece, a pare il solito El Sharaawy (quante volte è tornato indietro a chiudere) sottolineerei ancora una volta un monumentale Riccardo Montolivo che, con la fascia da capitano, domina il centrocampo e domina anche sul futuro pallone d’oro Andrea Pirlo, ancora una volta sparito dal campo appena viene chiuso o marcato. Positiva anche la prova di Constant che, seppur lasciava colpevolmente liberi prima Isla poi Padoin sulla propria fascia non ha fatto passare un giocatore bianconero: quando rientra Antonini, che stia pure in panchina. In difesa c’è da sottolineare invece come Mexes sia tornato ai suoi livelli fino a Marzo scorso nonostante il pessimismo generale che aleggiava intorno a lui anche ingiustificatamente. Promossi anche Boateng e, soprattutto, De Jong che sembra aver trovato un buon feeling con la squadra nelle ultime due gare.

E’ la vittoria di tutti: è sicuramente la vittoria del collettivo che è stato finalmente tale: la Juventus non è stata battuta perché c’è Ibrahimovic che ti risolve la partita ma perché l’undici del Milan ha giocato meglio dell’undici della Juventus così come è accaduto in occasione dell’Inter allo Juventus stadium. E’ la vittoria di Berlusconi perché ha saputo caricare la squadra ed è la vittoria di Allegri per aver scelto di attaccare i bianconeri sapendo che la difesa è il loro punto debole invece di concedergli il pallino del gioco. Che questa vittoria non sia un punto di arrivo ma di partenza per i traguardi che competono ad una squadra che, finalmente, questa settimana ha mostrato il suo vero valore.

MILAN-JUVENTUS 1-0
MARCATORE: Robinho (M) su rigore al 31’ p.t.
MILAN (4-3-3): Amelia; De Sciglio, Mexes (dal 27’ s.t. Zapata), Yepes, Constant; Montolivo, De Jong, Nocerino; Robinho (dal 20′ s.t. Pazzini), Boateng (dal 38’ s.t. Flamini), El Shaarawy (Gabriel, Acerbi, Strasser, Emanuelson, Bojan, Niang). All.: Allegri.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Isla (dal 1’ s.t. Padoin), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah (dal 27’ s.t. Pogba); Vucinic, Quagliarella (dal 12’ s.t. Giovinco ) (Storari, Lucio, Marrone, Lichtsteiner, De Ceglie, Giaccherini, Pepe, Bendtner, Matri). All.: Alessio (Conte squalificato)
ARBITRO: Rizzoli, assistenti Di Liberatore e Cariolato; giudici di porta Bergonzi e De Marco; quarto uomo Niccolai.
NOTE: spettatori 77.023 per un incasso di 3.088.687,29 euro. Ammoniti Nocerino, Bonucci, Mexes, Marchisio per gioco scorretto, Isla, Yepes e Giovinco per c.n.r.. Angoli 4-6. Recuperi 1’ p.t., 4’ s.t.

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

30 Comments

  1. Diablo perchè non citi De Sciglio che è stato MOSTRUOSO?

    Amelia 7
    DE SCIGLIO 9,5, Merdabate vattene a Parigi!!
    MEXES 9,5 quando gioca così è il numero uno.
    Yepes 8, tvb.
    Maurizio Constant Show 8

    RICCARDINO 9, <3
    De Jong 8,5
    Nocmerdino 7

    Robi 8, ma quel cazzo di rigore…..
    Boamerd 6, si è mangiato 3 ripartenze.
    El Shharawy 8

    Pazzini 7
    Matteo 6
    Zapata 6

    RIZZOLI 3, partita falsata scientemente.

    ALLEGRI 9

    BERLUSCONI 10+. Se prende casa a Milanello vinciamo la Champions. Grazie Presidente.

    ( -.-) (-.- )

  2. Ma che partita ha fatto De Sciglioooooooooo???

    Che giocatoreeeeeeeee!!

    E Yepes che li cazziava tutti? Gli avrei dato la fascia, Marione se la merita almeno una volta, Riccardino Montolivo è il futuro.

  3. Se devo essere sincero a me De Sciglio non è che mi sia piaciuto tanto.

    1. Migliore in campo. 😯
      Miglior partita in rossonero. 😯
      Non è passato mezza volta Asamoah. 😯

    2. nooo diavolino

      De Sciglio ha vinto il duello con Asamoah che è uno dei punti di forza della Juve , la juve con i terzini non ha sfondato e non sono arrivati i cross per le punte

      è la vittoria di Berlusconi , ha fatto la formazione dentro Robinho e fuori Bojan e ha avuto ragione

      milan superbo con questi titolari si può ancora in questa stagioone prendersi delle belle soddisfazioni allenatore permettendo

      in fondo ci ha messo sotto solo la Fiorentina ma perchè l’incompetente di Livorno non aveva ancora adottato questo modulo , con l’Inter ed il Napoli potevamo vincere

      se la davanti vanno piano come sembra si potrebbe ancora puntare al 3/4 POSTO a patto di lasciare titolari questi giocatori e di non riproporre i vari Abate Pato Pazzini Antonini titolari avanti con il 4 3 3 e con questi centrocampisti e difensori

      e poi Silvio ha promesso l’arrivo di 3/4 giovani di valore tra Gennaio e Giugno ,

      non resta che sperare ma le ottime prestazioni di tutta la squadra ad eccezione di Boateng fa ben sperare , in attacco abbiamo varie opzioni da Bojan a Robinho a Pato e Pazzini

  4. cmq

    Montolivo capitano è stato un vero Leader degno erede di Gattuso ed ha giocato meglio del pluri affermato Pirlo

    come anche Yepes in difesa ha diretto bene la difesa ed anche zapata e Mexes mi sono piaciuti senza scordare l’ottima prova di De Jong e Nocerino finalmente tornati sui loro valori di rendimento e non le controfigure di se stessi che avevamo visto nelle precedenti partite

  5. Il Milan è ritornato!
    Al di la’ delle polemiche sul calcio di rigore, che alla luce delle direttive Uefa può starci perchè Isla salta in maniera disarmonica, occupando molto spazio con le braccia larghe, e tocca il pallone tra anca e sottobraccio- Ma questo movimento scomposto impedisce la possibilità di Nocerino di concludere a rete.
    L’importante è che il Milan ha meritato sul campo di vincere l’incontro. Il rammarico è che nel momento di sbandamento della Juve i rossoneri non hanno raddoppiato. Forse è stato meglio così perché, diversamente, si sarebbe potuto ripetere l’episodio Muntari.
    Questa volta i ragazzi hanno resistito ai veementi arrembaggi dei bianconeri e, notizia eclatante, contro la seconda squadra che ha realizzato più gol nel torneo italiano, la difesa rossonera non ha subito reti. Prova maiuscola di una retroguardia che sembrava quasi granitica come quella della passata stagione.
    Un bel salto di qualità anche perché i terzini mi sembrano più forti di quelli dell’anno scorso. I progressi iniziati da qualche partita si sono concretizzati attraverso una prova di carattere che mi ha inorgoglito come tifoso rossoneoi. Questa squadra mi è piaciuta senza se e senza ma!

    1. Eh già, e se il rigore l’avessero fischiato alla Juve avresti sicuramente detto le stesse cose, tirando in mezzo le direttive Uefa.. sì sì.. ma per favore, non scendiamo al livello di Tuttosport.. il rigore non c’era e ci è andata bene in una vittoria comunque strameritata. Al derby meritavamo il pareggio e l’arbitro ci ha tolto qualcosa.

      + cultura sportiva
      – tuttosportismo

      1. Anche quando giocavo nella squadretta dell’oratorio il mio allenatore mi diceva di non saltare a braccia larghe e di tenere, possibilmante, le mani aderenti al corpo.
        La sportività non c’entra nulla! La mia provocazione sta nella differenza che si da ad un episodio, tutto sommato marginale, contro episodi eclatanti tipo la non convalida del famigerato gol di Muntari seguito da quello annullato a Montolivo nel derby. Io parlo da milanista e le mie opinionii sono, nel bene o nel male, tendenziose e da tifoso. Ma questo non significa non essere sportivi. Oltre tutto non sono un giornalista e non scrivo fesserie su un quotidiano!
        ps. per quel che riguarda lo sport, nonostante la mia età, ti sfido ad una arrampicata in montagna oppure ad una corsa in bici!

      2. Non sono minimamente paragonabili i due episodi. Quella di Muntari era una svista troppo colossale.

  6. Il rigore non esiste,non c’entra niente che Isla allarghi il braccio,c’entra solo il fatto che la palla colpisce la schiena,per cui ha ragione LPF.

    Sulla partita che dire? Milan cmq molto aggressivo e ordinato nel primo tempo,con una Juve irriconoscibile che non si aspettava (come contro l’Inter) un avversario così aggressivo e ordinato nella copertura delle zone chiave del campo.

    Se ci fate caso,Amelia e Buffon non hanno fatto una parata in tutta la partita che è stata tutt’altro che bella e spettacolare. È vero che nel 2°T la Juve ha “schiacciato” il Milan,ma con molto disordine e senza creare veri pericoli,attaccando in maniera sterile e disordinata.
    Una vittoria meritata del Milan in quella che è stata complessivamente una brutta partita.

    Sui singoli del Milan eccellenti De Sciglio,Mexes,Yepes e De Jong; grande sacrifico di El Shaarawy in copertura anche se complessivamente ha giocato una partita in sottotono. Per me male Boateng.
    Nella Juve male quasi tutti,il peggiore è stato Vidal,ma anche Marchisio molto male. Se Pirlo non intiva la giocata a taglio della difesa avversaria,la Juve perde il 70% del suo potenziale offensivo.

    Una partita che credo darà molta consapevolezza al Milan e che farà fare una riflessione seria in casa Juve. Su 15 punti disponibili con Inter,Milan,Lazio,Napoli e Fiorentina ne hanno fatti 5,per cui credo che qualche processino ai gobbi sia giusto farlo.

  7. con questo modulo 4 3 3 la squadra ha equilibrio e alcuni calciatori della rosa si trovano meglio da De Jong a Nocerino fino Montolivo ed in una squadra il centrocampo è fondamentale per tutti gli equilibri di gioco offensivi e difensivi

    Allegri la deve smettere di fare esperimenti , si deve andare avanti con questi titolari in difesa e a centrocampo , in attaccco invece vi sono varie opzioni su cui il tecnico può scegliere e non è indispensabile Boateng

    è incredibile che questa squadra abbia solo 18 punti ,

    sono fiducioso a Milanello parlano del possibile approdo di un altro centrocampista prodotto della cantera del Barca e titolare dell’U 21 spagnola ,

    di Guardiola si continua a parlare non come allenatore ma come il sostituto di Galliani

    staremo a vedere se queste voci sono vere

    1. è incredibile che questa squadra abbia solo 18 punti ,

      Si chiama “fattore Allegri” e ha inciso contro Samp, Atalanta, Parma, Fiorentina. Potrebbero tranquillamente essere almeno 23 punti ma anche 25.

      Ma la classifica è corta e risaliremo in zona europa.

  8. Signori, nonostante la vergognosa campagna mediatica, come si è visto dalle immagini Sky il rigore è netto. Persino Tuttosport dentro il giornale parla di tocco leggero del braccio.
    Su Sky si vede che si è piegata la maglietta, qua si vede il fotogramma incriminato

  9. Dico un’altra cosa: dieci anni che non fischiavano al Milan un rigore contro la Juventus.

  10. Se devo essere sincero a me De Sciglio non è che mi sia piaciuto tanto.

    ma infatti non capisci mica nulla…. e scommetto che Boateng ti è piaciuto di più, no?? 😯

  11. piterdabrescia 26 Novembre 2012 at 14:54

    Cos’altro dire: eccellenti tutti. Mexes imperiale in area e che sembra rigenerato dopo il gol di mercoledì, De Sciglio e Constant dalle cui parti non passava nessuno, Montolivo che ormai ha la seria possibilità di diventare capitano, Nocerino nuovamente decisivo con i suoi recuperi, perfino De Jong e Boateng hanno giocato bene. Robinho decisivo con il rigore (la sua scelta come rigorista è stata la migliore; se ci andava il Faraone e sbagliava avrebbe demolito all’istante morale e stagione). Non c’è più nulla da dire sullo stesso Elsha. Perfino Allegri ha capito come far giocare la squadra e che giocatori inserire anche se 4 mesi forse sono troppi per un allenatore che si possa definire di serie A. Sul rigore, dico che come errore è infinitamente meno grave del gol di Muntari o anche solo delle cose che si sono viste pro-Juve in quest’ultimo anno e mezzo, a velocità normale sembrava rigore. Se De Sciglio continua così è il primo terzino destro in Italia e potenzialmente lui, Montolivo e il Faraone sono titolari in Nazionale

  12. finalmente una cazzo di partita dove non si regala il primo tempo!!!

    al monto quella fascia dona e se gioca ogni volta cosi se la può tenere stretta!!

    fate vedere la partita di de sciglio ad abate, magari impara un po il ruolo!e fate lo stesso con antonini sulla aprtita di constantino!!!

    finalmente si è visto il vero de jong, cazzuto!! nocerino sta migliorando cosi come boamerd, bravo anche il pazzo!!!

    robinhood *__*

    stefan fa il terzino meglio di eto’o e drogba *__*

    ma la mano del Presidente non si puo non considerarla…… GRAZIE PRESIDENT!!!!!

  13. Son contento come un Vitello.-
    Godo da impazzire.-
    I gobbi sono stati sonoramente,bastonati.-
    Hanno toccato palla x il 25% della partita.-
    Marco ci ha portato fortuna.- GRRRRRRRRRRRRRRRRANDE Van Basten………………………..Uno di NOI.-

  14. Grazie pedopresidente, anche per aver sbandierato ai quattro venti prima di una partita così importante ed in un momento incasinto come questo, l’intenzione della società di prendere Guardiola, rischiando di destabilizzare tutto l’ambiente! Meno male però, che soltanto i gonzi possono credere che quel signore possa venire ad allenare il Milan ed a tutte le tue stronzate riescono a farci la tara!
    Grazie e slurp, pedopresidestabilizzatore quasi sempre assente. Slurp!

    1. Ahahah questa è clamorosa.

      Cioè, i giocatori fanno una partita eccellente, da una settimana dicono tutti che le visite del Presidente trasmettono grande carica e tu dici che poteva destabilizzare?

      Sì, ha destabilizzato sta gran minchia! Pensa se non li destabilizzava, vincevamo 6-0 cazzo!

  15. Marco ci ha portato fortuna.-

    Sì certo, mò è merito di Marco.
    Tra un po’ sarà merito di Allegri o di Galliani o dell’elettricista di San Siro.

    Per fortuna che ci sono i fatti e i risultati che indicano senza ombra di dubbio chi e in quale circostanza ha svegliato la squadra.

  16. Si è vero, sono le visite del pedopresidente che li ha svegliati, li ha tirati su di morale e da brocchi son diventati dei grandi campioni! Il pedopresidestabilizzatore si certo. SLURP, SLURP, SLURP …….

    1. I giocatori han detto che li caricati? Sì.
      Si è visto un cambiamento? Sì.
      Abbiamo vinto? Sì.

      Di che parli?

      1. Tu potrai credere che la vittoria sia nata da una cazzata simile, perchè sei un gonzo leccaculo pedopresidenziale! Io no!

        1. tu no, tu vai contro a prescindere! politicizzato!

        2. Invece tu/voi siete apolitici!

  17. diavoletto, da sabato aspetto… ma il brasile quando ufficializza la venuta di Pep????

    lpf ti do un consiglio, concentrati sul tuo blog che è molto più interessante dei discorsi con i politicizzati, tanto è inutile non ci arrivano….

    1. Bravo, accetta il consiglio e scrostati dalle palle!

  18. 2 punti a palermo
    2 punti a napoli
    1 punto lazio
    1 o 3 punti nel derby

    6-8 punti ci mancano per aver regalato il primo tempo. e non ho tenuto in considerazione le sconfitte casalinghe con atalanta e samp e il pareggio immeritato di parma.

    a quest’ora eravamo a 3-4 punti dall’inter,attuale terza. lascio commentare voi. che peccato!

Comments are closed.