Dopo Pirlo, Seedorf, Crespo, Ronaldo e Favalli la storia pare ripetersi un’altra volta. Nemmeno il tempo di lasciare l’Inter che Sulley Muntari spazza via tutte le perplessità legate al suo acquisto da parte della società rossonera. E’ suo il primo gol che ci porta in vantaggio in una trasferta su un campo difficile come quello di cesena, seguito dal raddoppio, poco dopo, di Urby Emanuelson che dopo 32′ chiude la gara e le residue speranze juventine di gufata.

Si allunga – e comincia a non essere un caso – la striscia di vittorie senza Ibrahimovic in una delle gare in cui lo svedese era solito essere decisivo. E’ stata più di ogni altra stavolta la vittoria di Allegri che – supportato dalla condizione fisica – ha saputo  evitare di dare punti di riferimento a centrocampo: Muntari, Emanuelson, Robinho si sono alternati data la loro duttilità tattica sapendo allargare il gioco sugli esterni, favoriti anche da una pessima disposizione in campo degli uomini di Arrigoni che hanno concesso le fasce laterali.

Arriviamo allo scontro diretto in testa alla classifica, potenzialmente a due soli punto dalla Juventus (sempre che vinca sul non facile campo di Bologna) – inutile dire che il campionato si deciderà sabato prossimo: in caso di vittoria torniamo prepotentemente i favoriti, in caso di sconfitta è difficile, a questo punto, una rimonta. Perdiamo di fatto un punto dai bianconeri nelle prime cinque giornate di ritorno – ma avendo giocato con Udinese, Lazio e Napoli mentre chi è davanti ha speso punti in gare molto più agevoli. Fondamentale quindi tenerci davanti o perlomeno a distanza di aggancio, dato che passato lo scontro diretto il calendario ci sorriderà.

Passando alle note dolenti della partita, Maxi Lopez è apparso completamente fuori dal gioco, giocando quella che è la peggior partita della sua annata rossonera. Lento, spesso anticipato e falloso è stato un vero e proprio peso per la squadra nella gara odierna cancellando quanto di buono fatto a Udine. L’errore più grave della partita, a mio avviso, è stato un calo generale di concentrazione dopo il gol del 3-0, assolutamente non da grande squadra e che potrebbe far paura non tanto per la gara di oggi ma in vista di quella che andremo a giocare a Londra il 6 marzo. Questione portiere: Abbiati non mi dà più sicurezza – e non solo per l’errore sul gol dell’1-3 ma anche per la scarsa abilità nell’uscita – non so se Amelia sia migliore ma questa estate va assolutamente trattata.

Al di là di queste ragionevoli sviste la partita di oggi diventa un’altra vittoria di Allegri che è riuscito nuovamente – dopo cause di forza maggiore (leggasi squalifica di Ibrahimovic) a mettere in risalto le capacità dei palleggiatori rossoneri riuscendo ad allargare l’azione di gioco su tutto il fronte d’attacco anche contro squadre come il Cesena oggi che tendono naturalmente a chiudersi.  Rimane però un atto di presunzione quell’entrata di Inzaghi per i 3′ di recupero – impossibile non vederla come una ulteriore umiliazione per il numero nove rossonero che non si merita per nulla.

Arriviamo quindi nel momento migliore alla sfida con la Juventus dal punto di vista mentale – non da quello fisico dopo le ricadute di Boateng e Pato (valeva veramente la pena rischiarlo sul 4-0 a 10′ dalla fine?). Sarà quindi necessario, a differenza di quanto accaduto la settimana del derby, saper vincere la partita anche fuori dal campo e il primo round sarà giovedì, quando sarà discusso in corte federale il ricorso per Ibrahimovic. E’ una cosa che non è da Milan e non ci piace fare – ma non è stato, ed è meglio ricordarlo, il Milan a portare la lotta per il titolo fuori dal rettangolo di gioco con le spiate da bimbi delle elementari al termine di una gara di coppa Italia e i comunicati stampa.

Chiusura doverosa dedicata alla seconda squadra di Milano, tornata alle distanze di competenza prima che Guido Rossi falsasse quattro campionati: il coro “Josè Mourinho” cantato dalla nostra curva in segno di scherzo oggi a Cesena fotografa benissimo il momento di chi – come uno Schettino qualunque – quando la nave affonda è il primo a voler scappare via con la bella amata.

CESENA-MILAN 1-3 (Primo tempo 0-2)
MARCATORI: Muntari (M) al 29′, Emanuelson (M) al 31′ p.t.; Robinho (M) al 10′, Pudil (C) al 20′ s.t.
CESENA (4-4-2): Antonioli; Comotto, Benalouane, Rodriguez, Rossi, Santana (dal 37′ st Martinez), Colucci (dal 26′ st Guana), Parolo, Pudil, Iaquinta, Mutu. (Ravaglia, Ceccarelli, Del Nero, Martinho, Malonga). All.: Arrigoni.
MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Bonera, Thiago Silva, Mesbah, Nocerino, Ambrosini (dal 5′ st Van Bommel), Muntari, Emanuelson, Maxi Lopez (dal 45′ st Inzaghi), Robinho (dal 31′ st El Shaarawy). (Amelia, Yepes, Zambrotta, Antonini). All.: Allegri:.
ARBITRO: Valeri di Roma.
NOTE – Spettatori 20.021 per un incasso di 420.909,47 euro. Ammoniti Benalouane, Colucci e Muntari per gioco scorretto, Mutu per comportamento non regolamentare. Angoli: 5-4 per il Milan. Recupero: 0′ p.t. e 3′ s.t..

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

51 Comments

  1. Lo riporto anche di qua.

    Segnano Muntari ed emanuelson.

    5 goal….6 punti in due Partite

    E Ibra dove era? Ma come non eravamo gli Ibra dipendenti?

    Muntari non era un cesso di acquisto?

    1. calma DNA

      il Cesena è forse la squadra più debole in questo momento nella lotta salvezza , gli mancavano diversi titolari sopratutto in difesa e si è visto

  2. bella prestazione nel complesso

    prima rete finalmente dopo tanti tentativi di Emanuelson e del debuttante Muntari e la rete di Robinho è la conferma di una ritrovata vena del brasiliano

    l’unica nota stonata è Bonera che nel finale in occasione della rete ed in un’altro paio di occasioni concede troppo agli attaccanti del Cesena

    speriamo che Yepes al più presto prenda il suo posto

  3. intanto nel Basket Siena sta asfaltando Cantù nella finale di coppa Italia

    sono distrutto , mai una volta che riusciamo a vincere contro di loro

  4. Diavolo1990

    Ne approfitto per liknare un video su youtube da noi montato. Questa è la parità di trattamento?

    1. Cazzo, ma è un fallo a centrocampo! Neanche violento …….. perchè vuoi competere con loro sulla stronzaggine?

  5. si si. Intanto per ora siamo a 2 su 2.

    Eppure anche lo scorso anno erano usciti dei dati interessanti (per chi è capace di leggerli) senza Ibra. Dati che a qualcuno ha fatto comodo non fare caso. Cosi noi per rinfrescargli la memoria li rifacciamo anche quest’ anno gli stessi numeri.

    Sono felice per Muntari è un ragazzo d’ oro. Meritava di giocare in una grande squadra dopo anni in una provinciale e pure di bassa lega

  6. E fra parentesi Celentano è un mito vero e può dire tutto quello che cazzo vuole perché lui è qualcuno e gli altri che lo criticano non sono un cazzo e andranno all’ Inferno

  7. “non per criticare sempre e comunque il cacciuccaro, ma El Shaarawi in panca ed Emanuela in campo………”

    Oh, 1 a 3 …… ci chiappi sempre tu eh!

  8. Ema ha giocato e segnato solo per metterla nel culo a chi lo reputa scarso.

  9. ovviamente non sono d’accordo su quello che hai scritto nel post.
    1. tu sei il primo che dicevi che muntari è una pippa
    2. maxi ha fatto molto lavoro sporco, ha giocato bene, permettendo ai centrocampisti di inserirsi a turno.
    3. abbiati non da tutte le sicurezze del mondo ma lo preferisco ad amelia, basta guardare quello che ha fatto mercoledi su van persie.

    p.s intanto i miei pupilli mi iniziano a dare soddisfazioni *__*

  10. Il pupillo che sta dando più soddisfazioni a noi invece è capitan merdone, questa trovata di rompersi nel momento clou della stagione è stata provvidenziale

    GRAZIE CULONIO

    1. guarda che seedorf non è un pupillo, è una divinità….

      oggi abbiam fatto un secondo tempo con pochissima attenzione, abbiam sbagliato parecchio, se c’era Clarence teneva alta la concentrazione, lui è maestro in questo! abbiam bisogno di gente come lui in campo, te ne accorgerai più in la (quello che è successo l’anno scorso non ti è servito a nulla), quando Dio ( cioè Clarence) si degnerà di mandarti un lampo di intelligenza!

  11. Quoto la rottura di Seedorf in questa fase ci voleva. L’ unico infortunio che non ci voleva è stato quello di Cassano..

    Ba. Io Muntari lo difendevo anche all’ Inter.

    Anche i miei pupilli cominciano a darmi soddisfazioni. Io sono per Luca Antonini ed Emanuelson!!!

    1. Tzè, inizia a salire qualcuno sul carro di Ema!

  12. chissà cosa sarebbe stato questo Milan senza le rotture di Seedorf e Gattuso rispettivamente ad inizio e metà stagione…

  13. Ma Dio è buono con Allegri e oltre dargli la terza miglior rosa d’ europa da allenare gli rompe pure i pesi morti che altrimenti lui non smuoverebbe mai dai titolari.

    Rendiamo grazie a Dio misericordioso che premia sempre gli ultimi

  14. Nel primo tempo sembravamo il Real Madrid. Mi direte che il Cesena è il Cesena. E l’Arsenal era scarso…blabla blabla con chi cazzo dobbiamo vincere?

    Grande Muntari, qualcuno l’aveva detto… 🙄

    Mesbah 7 +++

    Robinho da leader, molto molto bene.

    Sulley Alì falli rosicare (non parlo di interisti…ma di Milanisti che lo irridevano…puah!)

    1. “…. con chi cazzo dobbiamo vincere?”

      Magari con una delle prime?

      1. L’udinese era terza in campionato e l’arsenal è quarta in premier league… squadrette insomma…

        1. L’arsenal ….. ma ruzzi?

          Con l’Udinese …… gra colpo di culo, ammettilo!

    2. Con la Juve sabato, ecco con chi dobbiamo vincere. :mrgreen::mrgreen:

  15. Dimeticavo Ema!!!

    Partitasso…sembrava Zidane!

    Che rosa corta che abbiamo…siamo stati almeno due mesi e mezzo complessivamente senza giocatori importanti e siamo in testa…pensa se ci fossero stati gli altri! Oggi era scudetto aritmetico e ora sarei in Duomo a festeggiare!

  16. su Muntari non è una ottima partita a determinare un giudizio finale

    ora è troppo presto certo se dovesse avere questa costanza

    avrebbero avuto ragione LPF e Fabregas che erano entusiasti del suo arrivo mentre il sottoscritto incrociava le dita preoccupato per
    la collezione di cartellini rossi presi nella sua carriera e qualcun altro invece era sensibilmente contrario

    è un periodo che va molto bene agli idoli di Fabregas ,

    Robinho Ema e adesso Muntari tutti in rete nella stessa giornata complimenti

    1. dopo tanta merda, era ora…anche se ema lo sfrutterei diversamente ma va bene cosi…

  17. 1) io sul carro di Ema ci sono sempre stato anche quando il diversamente Mourinho non lo faceva giocare o lo metteva trequartista
    2) Muntari poi io lo difendevo pure all’ Inter matto mi è testimone.

    Il cesena è il Cesena, ;’ L’ arsenal faceva pietà…ma noi siamo la terza squadra più forte d’ europa e molto probabilmente andremo a vincere lo scudetto in scioltezza se giochiamo un minimo decentemente, la coppa italia e possiamo lottare per un bel piazzamento in champions nonostante Allegri..perché Silvio è buono e spende i soldi nel Milan nonostante auspichi ad un gioco migliore e ad un cazzo di allenatore che gli valorizzi meglio il cocco di Barbarella

    1. ema co mourinho?? o.O

  18. detto questo Muntari non è questo gran giocatore, ma intanto è meglio di Gattuso e soprattutto non è orbo…e poi non è che la mattina si alza e dice a tutti : io sono Muntari
    Insomma non è egocentrico, picchia, è nero, è africano ma non terrone…insomma ha tutto per starmi simpatico

    1. almeno questo non scopa con la figlia del capo ehhe

  19. nel secondo tempo a sbagliato in particolare un solo giocatore Bonera

    anche Abbiati ha giocato bene , sul gol la palla ha rimbalzato sul campo sintetico aumentando la velocità non poteva purtroppo arrivarci

    1. Campo sintetico a Cesena?

      1. mezzo sintetico è un misto

        1. Non so come avrebbe potuto essere misto, comunque no, è tutto sintetico!
          Non lo sapevo.

  20. Guarda Boldi, sicuramente sarà il tempo a dire chi avrà ragione. Però io ho letto gente che scriveva che questo non ha i piedi eppure gli ho visto fare due cambi di gioco di 60 metri sul piede del compagno e due tiri niente male.

    Io sono fiducioso.

    1. ora non spacciamo Muntari per uno con i piedi buoni.

      Diciamo che è un acquisto utile punto sennò poi si esagera

      1. No, ma nemmeno un cesso senza piedi…

  21. Non fate i furbi con l’ Arsenal.

    Sta a 17 punti dalla prima a Febbraio (un distacco storico probabilmente) e se guardate la rosa dell’ Arsenal vedete per lo più solo cessi e bimbi minchia.

    Voglia spacciarla per uno squadrone.

    Abbiamo affrontato un cesso di squadra che sta vivendo la sua peggior stagione e che è quarta solo perché il Chelsea è in vena di stagione di merda altrimenti sarebbe abbondantemente quinta

    1. E l’abbiamo piallata 4-0 nonostante certi fenomeni che dicevano che non potevamo competere.

      1. e chi l’ avrebbe detto secondo te che non potevamo competere?

        A me faceva paura solo wenger perché ho visto il nostro farsi fregare da allenatori ben più cessi.

        di questa Arsenal nessuno normo dotato poteva avere paura, gli saranno rimasti 2 giocatori al verso e se non fosse per wenger probabilmente nemmeno quarti sarebbero

  22. E comunque ci sono fatti incontrovertibili: siamo primi nonostante una serie di infortuni da record. Ma la rosa è scarsa.

    E i migliori di oggi sono Robinho, Ema, Mesbah, Munta. Tutti acquisti dell’ultimo anno e mezzo.

    Ma facciamo mercati deludenti, a quanto pare.

  23. verissimo

    ma si sa che i cugini interisti hanno il palato fino

    mi sbilancio
    se torna a giocare come a giocato nell’ultima stagione a Udine sarà dura tenerlo in panchina , se no sarà un’ottima riserva

  24. piuttosto avete visto i due giovani fenomeni che giocano nel Lecce ?

    sono di proprietà dell’Udinese ma se una delle big avesse bisogno di qualche talento ………….

    uno dei due mi ricorda il Sanchez che è andato al Barcellona

    1. Sì, visti e apprezzati!

      1. i due ragazzi sarebbero ideali per il gioco di Allegri , soprattutto il centrocampista

        ci vorrebbe una operazione di mercato tipo quella che ha portato all’acquisto del faraone

  25. sul mercato invernale di quest’anno si possono dare giudizi positivi o negativi a seconda gli obbiettivi che si vogliono perseguire

    se si voleva solo perseguire un rafforzamento per vincere il campionato il giudizio è positivo

    se si voleva invece migliorare la rosa per rafforzarsi anche in coppa direi che il giudizio è negativo questi acquisti non ci fanno avvicinare al Barcellona ed al Real

    siccome per il sottoscritto è più importante la coppa del campionato il mio giudizio non è positivo
    è la mia opinione e non mi aspetto che siano tutti d’accordo

    1. Io penso al campionato.

  26. con la juve l’importante che giochi Boateng più della presenza di Ibra o meno

    ma per il momento non si sa nulla sulle sue condizioni fisiche

    1. Diavolo1990

      Due infiltrazioni e in campo. La gara più importante dopo sono i quarti di CL

  27. Bitcha

    gran bel gasamento oggi…

    Mi ritengo uno di quelli presenti sul carro di Sulley, ero sicuro che avesse le caratteristiche del centrocampista alla Allegri; fisico, buonissimo mancino, corsa e cazzutaggine… in pratica un Flamini con piedi molto migliori, a parere mio.

    Adesso vediamo se da continuità.

    Contento anche per Ema, contentissimo, che finalmente dopo tanto cazzo, appena ha acquisito un po’ di sicurezza nei suoi cazzo di mezzi, ha dimostrato di poterci dare un grande contributo…

    Col post sono daccordo zero; Diavolosserocht, nota dolente Maxi Lopez? Ma perchè? Si è fatto un culo tanto, ha fatto quello che doveva fare, gli è mancata un po’ di lucidità nei movimenti, ma a me è piaciuto…

    Stessa cosa Abbiati; l’errore sul gol l’ha fatto Bonera (che a parte quello, Boldi, secondo me, ha giocato la sua miglior partita da 3 anni a questa parte credo), lui era un po’ in ritardo, vero, ma a parte quello se fà parate come quella su RVP mercoledì, mi va benissimo, anzi.

    1. si ma dopo il gol nell’occasione successiva del Cesena ha lasciato andare Iaquinta solo davanti al portiere e hai visto che occhiataccia gli ha tirato tiago Silva ?

  28. Fategliene pure tre d’infiltrazioni al Boa, ma sabato ci dev’essere… e cerchiamo di non far fare al faraoncino la fine di Inzaghi.. cazzarola…

Comments are closed.