Abbiati Si rivede finalmente in porta grazie alle preghiere dei tifosi Milanisti che hanno fatto fermare la schiena di Dida. Da sicurezza, incolpevole sul gol. Perlomeno ci evita i battiti a 180 ad ogni tiro da 30 metri. Compitino. Voto 6.

Abate Non capisce che è un laterale di difesa, avanta a centrocampo, continua a pestare i piedi a Beckham. La corsa da sola non basta. Ci vogliono i piedi buoni. E lui non li ha. Voto 5 di stima.

Thiago Silva Senza Nesta è costretto a fare gli straordinari. Chiude tutto quello che può, sbaglia però sul gol del Livorno a non mettere in fuorigioco Lucarelli. Voto 6,5.

Favalli L’ultima partita buona l’ha giocata nel 476 d.C. l’evento fu talmente stupefacente che il popolo Romano per celebrarlo sguarnì le difese dell’Impero e permise a Odoacre di conquistare Roma. Ma Nesta quando torna? Rudere. Voto 4.

Antonini Non si contano più i ‘fanculo’ inviatogli durante la partita. Non azzecca una marcatura, il Livorno si inserisce come vuole sulla fascia destra. Giocatore inadatto alla categoria dopo due gare da fuoco di paglia. La prossima volta un purgante nel tè caldo prepartita sarebbe cosa gradita. Voto 3.

Flamini Partita sanza infamia e sanza lodo. Il francese fa il suo, finché è in campo si rischia poco. Viene inspiegabilmente tolto per Inzaghi. Voto 7.

Ambrosini L’unico che ci mette i cosiddetti. Non molla mai e segna il gol del vantaggio. Peccato che non riesca a trasmettere la carica a Clarence Seedorf. Non ha il carisma per fare il capitano e si vede. Voto 6+

Beckham Mi avevano detto fosse ultratrentenne. Evidentemente in settimana deve aver trovato la fonte della giovinezza. Fa su e giù per la fascia come il Cafù dei bei tempi per rimediare alle lacune di Abate, il quale gli pesta i piedi un paio di volte. Potrebbe dirigere meglio i cross ma la prova è senz’altro sufficiente. Voto 6.

Seedorf L’intervista andata in onda in settimana di Rooney in cui lo riteneva il giocatore più pericolo del Milan pare sia stata fatta fuori da un pub alle 4 del mattino. Non corre, non pressa, non tira, non ti propone, perde sempre palla. Insomma il solito Seedorf. Ma cosa gioca ancora a fare? Sarà ospite del prossimo speciale di Superquark sulla nuova scoperta di una specie vegetale: la Clarenzia. Voto 1.

Ronaldinho Predicatore nel deserto. Non è tutelato e prende botte come al solito, nonostante tutto si libera e fa buone cose ma in mezzo non c’è nessuno a cogliere quanto creato. Ci vuole una punta. L’amore non basta. Rocco Siffredi non sarebbe nessuno senza qualche bella figa intorno. Voto 7.

Borriello. Lasciato da solo in mezzo alla difesa del Livorno. Ci sarebbe un rigore su di lui al 12esimo ma visti i pianti di qualcuno in settimana si è preferito soprassedere. Non può giocare in mezzo a 5 difensori. Ha bisogno di qualcuno che gli faccia da sponda oppure qualcuno a cui lui possa fare da sponda. Voto sv.

Huntelaar Hanno scoperto che è italiano e viene da Biella. Si il numero è lo stesso, ma solo oggi ho scoperto che Gilardino è tornato al Milan. Può concorrere alla vetta dei cannonieri. Di quelli che però sparano a salve. La voglia non basta, bisogna saper tenere basso il pallone. Voto 4,5.

Inzaghi. Entra nel finale e come al solito il suo apporto è inutile. Quando si capirà che è un giocatore finito. Leonardo ascolta le sue lamentele, non puoi disturbarlo tutte le domeniche pomeriggio quando ha l’appuntamento con Quaresma per la briscola settimanale. Lascialo a casa. Voto 2.

Leonardo Se Mourinho allena come a PES ovvero passando dall’8-1-1 quando si difende all’1-1-8 quando si attacca lui probabilmente non ha mai accesso nemmeno la playstation in vita sua. Con le squadre che difendono così ci vogliono due punte. L’ha capito mezzo mondo. Almeno una volta che Berlusconi non ti fa la formazione perché è a Gerusalemme prova ad azzeccarne una. Voto 4.

Trefoloni Piccolo piccolo arbitro. Cede alle pressioni degli onesti in settimana e non fischia il rigore netto su Borriello al 12esimo. Comincia a concedere troppi falli ai giocatori Livornesi, gli permette perdite di tempo e si fa sfuggire di mano la partita. Senza carisma. Voto 4. Per Paolillo voto 10.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.