Ecco a voi le pagelle di Milan-Atalanta:

Diego Lopez 5,5: può poco sul gol, per il resto a parte una paratona su Denis nel primo tempo, deve fare ben poco. Da brividi quel dribbling nel secondo tempo.

Mexes 6: fa il suo lavoro, difende bene e cerca di aiutare anche in attacco, ma purtroppo oggi il suo compagno non è in giornata e il tocco sbagliato di Menez inguaia tutti.

Rami 5: non è il solito Rami, commette parecchi errori anche in fase di impostazione e il cartellino giallo nel secondo tempo gli costa la prossima partita.

Bonera 6: fino a quando resta in campo fa il suo lavoro. Difende ottimamente e si propone più volte in attacco. Peccato per l’Infortunio. (Al suo posto Armero 5,5: entra, cerca di essere d’aiuto, salva un possibile contropiede, prova ad aiutare in attacco ma non basta.)

Abate 5,5: purtroppo non è la giornata giusta per nessuno. Crossa, copre e corre come un forsennato. Uno dei pochi che questa maglia la suda e la merita, ma con una squadra così…

Bonaventura 7: cosa ci fa in questo Milan un giocatore come lui?
Perfetto in ogni cosa, peccato però che sia da solo.

De Jong 5,5: leone in mezzo al campo, copre, cerca di aiutare i compagni e prova a far ripartire le azioni d’attacco. Ma per la sufficienza c’è molto altro da fare.

Montolivo 5,5: fino a che si continuerà a lasciarlo esterno di centrocampo non potrà mai incidere come vorrebbe. Non sono sufficienti i suoi lanci e non è sufficiente la sua tecnica. Deve giocare da Play. (Al suo posto Niang 5,5: è ora di darlo in prestito, di farlo giocare con continuità e il tutto in una squadra di serie A. E’ ancora acerbo ma qualche spunto lo ha, solo che in questo Milan non serve, adesso.)

Menez 5: spunti pochi, classe tanta. Ma troppo a sprazzi. Oggi si è visto il suo difetto più grande: la discontinuità. E il suo errore iniziale è costato 3 punti.

El Shaarawy 4,5: non so voi, ma per me di occasioni ne ha avute fin troppe. E’ ora di cambiare, corre tanto ma non basta più. Non incide, non crossa, non supera un avversario, non dribbla. Basta!

Cerci 5: non certo in ottima forma e non incide nel match. Da rivedere. (al suo posto Pazzini 5,5: zero cross, zero gioco, zero occasioni. Cerca di farsi vedere e di lottare, ma io mi chiedo, come fa ad incidere una prima punta in queste condizioni e in questo non-gioco?)

Inzaghi 5: mette la formazione migliore che ha, ma c’è ancora molto su cui lavorare.
E non è più questione di rosa, bensì di gioco. Basta falso nueve, basta esperimenti, è ora di portarci a casa almeno l’Europa League e così non va. Servono punti e ogni volta ne perdiamo a valanghe per errori banali. Sprofondiamo nel più profondo abisso, ancora una volta.

Posted by MargheritAxen

14 Comments

  1. Niang in 20 minuti ha messo più palloni in mezzo di Cerci in 2 partite.

    Per me le pagelle non sono il tuo forte

    1. MargheritAxen 18 Gennaio 2015 at 19:01

      Io credo che attualmente Niang sia inutile a questo Milan.
      Ha messo in mezzo ottimi palloni ed infatti l’ho detto quando dico ‘ha buoni spunti’, ma non è sufficiente. E’ da tre anni qui e non ha fatto che 2 gol in tutto, è ora di mandarlo a giocare con continuità qui in Serie A perché, come te, io credo nel ragazzo ma a giocare 1 partita sì e 10 no, non ne giova senza dubbio. Ed adesso gioca per via di Honda, a febbraio starà in panca fissa.

      E comunque Cerci ha 5, Niang 5,5 c’è differenza nei voti, come puoi notare.. Differenza anche in campo, e quindi è giusto così.
      Non puoi dare la sufficienza perché ha fatto qualche spunto interessante. Serviva pareggiare e nessuno ha fatto granché.

      Per Jack, io o ritengo sempre e comunque sopra il 6… Ed oggi 6,5 mi sembrava davvero poco.
      Era in difesa, sulle ali, in attacco, ha fatto 3-4 dribbling paurosi in attacco.
      Ha cercato il tiro, ha tirato più volte in porta ed è stato l’unico davvero pericoloso.
      Uno dei pochi che secondo me merita sempre 7 in pagella.

      1. Niang è un’ esterno non è una punta. Esattamente come lo stesso El Shaarawi.

        Un esterno offensivo, deve saltare l’ uomo, andare sul fondo crossare e all’ occorreza saper difendere bene.

        Quando il Milan e i tifosi capiranno la differenza fra esterno ed attaccante capiranno di avere in casa un grande giocatore.

        Se nessuno è capace di segnare di testa, si acquisti un grande saltatore, ma non togliamo l’ unico che crossa sul serio (invece di rientare)

        1. Hai ragione , Cantera . Ed io ,stanco e rassegnato alle malefatte di Merdagialla mi chiedo : ma perche’ fare lo scambio Torres / Cerci ?
          Aggiungere ancora un altro esterno conmtutti quelli che abbiamo e mandare via uno bravo che segna di testa. Mi si risponde che Torres voleva andare via ? Se lo facevano giocare avrebbe aspettato ed il discorso si poteva fare a fine campionato cn il mercato davanti .

    2. Stavolta ha ragione càntera: le pagelle non sono il tuo forte … nemmeno quelle! Basta vedere quello che scrivi del portiere e poi gli dai l’insufficienza!

  2. Oltre tutto Bonaventura 7 conferma le mie perplessità.

    1. Hai ragione anche in questo . Bonaventura non e’ un esterno . E’ uno bravo a centrocampo , mezz’ala sinistra , secondo me . E visto che siamo in argomento dico cne nemmeno Honda e’ un esterno . Lui e’ perfetto a centrocampo come mezz’ala destra . Ma Inzaghi , che non avendo gli occhi dietro la testa , il gioco al centro del campo quando giocava nemmeno lo vedeva ,queste cose non le capisce .

  3. La casa brucia e mi parlate di pagelle ?

  4. Non sono daccordo con queste valutazioni.
    Diego Lopez merita la sufficienza, è vero che rischia su quel dribling, ma non commette errori. Sul gol non poteva far nulla.

    La sufficienza a Bonera non esiste, sul gol poteva provare a chiudere Denis, ma ovviamente come suo solito, non infastidisce nemmeno l’attaccante avversario.
    Insufficienza anche per DeJong oggi, Denis gli scatta davanti e lui invece di cercare di recuperare e magari andare anche ad azzoppare Moralez, si limita a trotterellare indolente a centrocampo, manco fosse il peggior balotelli.

    Menèz oggi era da 4, andava sostituito gia nel primo tempo.

    Montolivo forse giocherà anche fuori ruolo, ma da uno che porta la fascia del capitano mi aspetto ben altro. Personalmente ritengo sia un giocatore sopravvalutato, ma questa è solo una mia opinione personale.

  5. Non e’ solo la tua opinione personale . Io , per esempio , lo dico da sempre , la prova e’ che da quando e’ rientrato lui e’ scomparso il gioco . Ovvio , perche’ alla squadra si suggerisce di aspettare la sua illuminata giocata e questa non arriva mai. Come non arrivavano i cross di Maldini / De Sciglio , le chiusure di Bonera , i gol di El Shaaavi eccetera . Tutte cose che vediamo tutti ma Inzaghi fa finta di non vedere per non dispiacere il Buddha giallo . Giochiamo sempre in dieci o nove . E per giunta senza forze.

  6. E poi qualcuno mi spiega perche’ Alex sta in panchina ???

  7. I giocatori nn seguono piu’ Inzagi . Lo avevo detto che sarebbe finita cosi’ a forza di fare cselte non meritocratiche ma dettate dalla solita conosciuta banda di froci .
    Pensavo di non dovere parlare chiaramente in questo luttuoso giorno in cui il Milan muore ma sbagliavo . Per risorgere non bastano certo le canzoncine delle cicale .
    Occorre un bagno catartico di lacrime e sangue . Gli dei del calcio impongono
    Sacrifici . Inutile nascondere che Seedorf aveva ragione . Forti della protezione della bandiera Gialla un gruppo ha prevalso nelle scelte dell’allenatore . Ma si tratta dei peggiori e raccomandati , non dei leader accettati dai compagni . Inzaghi si e’
    bruciato , anzi e’ stato bruciato , accondiscendendo al Galliani ed ai suoi fedelissimi . Come nella vita e’ nel calcio : chi di spada ferisce di spada perisce .
    Purtroppo sappiamo che Galliani non si dimettera’ , che non fsra dimettere nemmeno Inzaghi , che Montolivo continuera’ ad essere considerato il Capitano coraggioso , forte e talentuoso , che non e’ . Ed il gruppo che ha fatto fuori Seedorf cii continuera’ e rovinare il fegato , sconfitta dopo sconfitta fino a quando manifestazioni di tifosi inferociti produrranno l’epurazione . Mi dico , Adriano Galliani
    E’ proprio necessario lascire una simile immaginemnel cuore dimtifosi che ti hanno
    ammirato fino a pochi anni fa ? Questo finalemdi stagione ed il tuo residuo prestigio sono nelle tue mani , Suona alle tue truppe lemnote della ritirata e firma una resa onorata . Non esiste altra via , ormai dovrebbe essere chiaro a tuutti . Anche a Diavolo .

  8. Dove sono gli amici dei froci?

  9. Ad ogni commento , di chiunque sia , che affonda il bisturi nella massa tumorale
    con decisione e chiarezza , scompaiono tutti e non risponde nessuno.

Comments are closed.