La Croazia non si è scansata e l’Argentina si è salvata. Seppur a cinque minuti dalla fine e con col di Rojo e giocando forse il peggior calcio del mondiale fino a questo momento tra le qualificate Messi non abbandona il sogno mondiale anche se passa come seconda classificata nel girone della Croazia – e questo vuol dire Francia. E’ proprio Messi a sbloccarla prima del rigore nel secondo tempo per la Nigeria che riporta tutti sull’1-1, ce ne sarebbe un’altro di rigore per la Nigeria su tocco di mano a 10 dalla fine ma Cakir anche col VAR non si sente di concedere due “mezzi rigori” in una sola partita. Ne esce bene proprio la Croazia che anche con una formazione rimaneggiata riesce a vincere per 2-1 contro l’Islanda eliminando ogni possibilità di biscotto.

Nel pomeriggio erano in programma invece le partite del Girone della Francia – entrambe più o meno ininfluenti per la qualificazione. I francesi riescono a spuntarla per quanto riguarda il primo posto in quello che è il primo 0-0 della rassegna. Vale solo per la gloria la prima vittoria del Perù al mondiale con doppietta di Guerrero e Australia che chiude quindi all’ultimo posto del girone.

Ieri è stata la volta delle partite dei gruppi A e B ed è andata in scena la prima, sorprendente, sconfitta della Russia contro l’Uruguay. Si giocava solamente per il primo posto conquistato proprio dai ragazzi di Suarez e Cavani, entrambi a segno, in una partita il cui valore tecnico e il relativo impegno di una Russia che ora giocherà a Mosca sarà da valutare nei prossimi giorni così come i retroscena di accuse di doping con la federazione USA che chiede più controlli per gli atleti russi.

In serata erano in programma le gare del girone B quello di Portogallo e Spagna – entrambe le iberiche passate come da previsioni della vigilia anche se in maniera molto meno indolore di quanto previsto. Il Portogallo va sopra e ha la chance di raddoppiare una partita senza storia prima che Ronaldo sbagli il calcio di rigore che riapre la partita rischiando poi di farsi espellere per una gomitata: l’Iran pareggia e si gioca la propria chance in un finale arrembante con un Portogallo distantissimo dalle prime due partite anche per colpa di una pessima partita di Cristiano Ronaldo. Non aveva possibilità il Marocco ma è andato in vantaggio per due volte con la Spagna e per due volte è stato ripreso, la seconda proprio nel finale.

Agli ottavi quindi al momento Francia-Argentina, Uruguay-Portogallo, Spagna-Russia e Croazia-Danimarca senza alcuna sorpresa con solo Europee e Sudamericane nelle prime sedici attualmente qualificate. Il filo conduttore è quello delle favorite di ogni gruppo che hanno qualche difficoltà ma alla fine passano, senza alcuna sorpresa. Si salvano Francia e Croazia: le uniche due ad aver sia vinto che convinto. Domani scopriremo il destino di Germania e Brasile – due giorni e la fase a gruppi del mondiale volge al termine.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.