Sono stata qualche settimana senza scrivere niente e non perché non avessi la mia da dire, ma per il tempo che mi mancava…
Ho guardato sfumare prima Ibra al quale avevo creduto fortemente e al quale sono devota da anni, poi Witsel.
Witsel che sarebbe si servito a noi come il pane, ma che non sarebbe stato certo il salvatore della patria come descritto da tutti.
Un buonissimo giocatore, a un buon prezzo e con una buonissima tecnica che nel nostro centrocampo attuale sarebbe stato oro.
Sicuramente, ma non il salvatore della patria.
Sopratutto alla luce di chi è arrivato al suo posto: Kucka, cercato da secoli quando di soldi non ce n’erano e comunque mai preso dal Milan, mentre adesso che avevamo il denaro il tutto è stato bloccato (Witsel e Ibra) e sono stati presi Kucka e Balotelli.
Si Balo.

Nonostante l’annata negativa a Liverpool e con i bei milioni in tasca (sia lui che noi) è tornato.
Si erano ipotizzate le cose più assurde, da “mazzetta a Raiola per Ibra” a “favore per Raiola” e per finire a “mafia con Raiola”.
Invece il Milan ha sempre creduto in Marione, a cui sono state date le peggio colpe due anni fa e invece il problema non era lui e non lo sarà questa volta.
Pare più responsabilizzato non solo calcisticamente parlando, anche a livello umano: gioisce quando segnano i nostri dalla panchina, sorride, esulta anche se in maniera lieve, si allena seriamente ed è il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via da Milanello.
Senza contare che è anche gentilissimo con quasi tutti fans.
Una seconda vita, anche se a 25 anni, una seconda chance in rossonero (la sua squadra del cuore) che speriamo possa sfruttare al meglio.
Da mazzetta a terzo attaccante chiave in rossonero.
Uno di quelli che possono spostare gli equilibri se stanno bene, se sono in forma, se si allenano di testa e non solo fisicamente e sopratutto se hanno la fiducia di allenatore, società e tifosi.

Ricordate lo striscione “Matri no grazie”? Ecco, NON si deve fare mai una cosa del genere.
Non si è pro ad un acquisto, si hanno perplessità ma anche se non vi piace… Fare così non gioca a nessuno.
A noi tifosi che vediamo camminare le persone. Al giocatore che non ha stimoli. Alla società che paga uno stipendio e un cartellino per un non-giocatore in campo.
Matri è l’esempio chiave.
E’ per questo che cerco di sostenere qualunque calciatore, se serve anche Kucka, perché a tifare contro non gioca.
Anche se con il senno di poi, ero d’accordo con la cessione di Mario l’anno scorso visto che 20 milioni per la sua stagione negativa son la dimostrazione che l’affare lo fece il Milan.
Però non l’ho mai ritenuto il vero colpevole del nostro momento negativo, in rossonero Mario fece benissimo e al di fuori dal campo non fece nulla di eclatante se non fosse che i giornali devono per forza metterlo in prima pagina anche se deve andare in bagno.
Cosa che tra l’altro stanno facendo adesso: prendere una frase, metterlo in prima pagina con una frase estrapolata e manipolata e poi dire “Balo sempre il solito” o “Mario non cambia” quando i primi a mangiarci con il suo nome sono solo gli pseudo giornalisti che inventano notizie.
Ma a parte questo, come dicevo, i numeri in rossonero erano buonissimi: 54 partite e 30 gol messi a segno con una squadra ridicola dietro (come lo è adesso).
Perciò, anche se è in prestito (soprattutto anzi dovrei dire) e anche se è il terzo attaccante della rosa, ha tutto il mio sostegno perché solo se mette la testa apposto può tornare il vero Mario, e se torna il vero Mario non ce n’è per nessuno.

SuperMario sia, e speriamo che sia la volta buona: per lui, per noi tifosi e per la sua squadra del cuore…

MargheritAxen

Posted by MargheritAxen

18 Comments

  1. Sono stata qualche settimana senza scrivere niente e non perché non avessi la mia da dire, ma per il tempo che mi mancava…
    Peccato, sarebbe stato divino leggerti nei giorni del Condor. Comunque bentornata, mi sei mancata terribilmente.

    Pare più responsabilizzato non solo calcisticamente parlando, anche a livello umano: gioisce quando segnano i nostri dalla panchina,
    Mecojoni.

    si allena seriamente ed è il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via da Milanello</em>.
    Cazzo sei, il custode di Milanello?

    Senza contare che è anche gentilissimo con quasi tutti fans.
    Hai dimenticato: saluta sempre e porta le borse alle vecchiette.

    e se torna il vero Mario non ce n’è per nessuno.
    Ora mi incazzo però porco*** … perchè quello che fa cacare da sempre ed è sempre e ovunque stato una riserva è il falso Mario e quello che tre volte l’anno fa una buona partita è il vero Mario? Non è più logico il contrario? Cioè di un giocatore che è come la merda, che quando si allineano i pianeti fa due-tre gol bellini (facendo comunque cagare per larghi tratti delle partite)??

  2. Borgofosco

    Guardiamo in faccia la realtà e diciamo che Mario è stato ripreso, per fare un favore a lui ed a Raiola. Questo poiché vi era necessità di fare in modo più che si rilanciasse che non per mera utilità se non in funzione degli azzurri di Conte. Il Milan ha Carlos Bacca e Luiz Adriano e quelli sono i titolari e che titolari. Mario è ‘la terza bocca di fuoco’ e se la squadra ingranasse…. vorrei leggere i commenti di chi dopo avrebbe anche il coraggio di salire sul carro del vincitore Mihajlovic. Mario potrebbe, sorprendentemente, venire utile e sarebbe tanta manna dal cielo! Colui che certamente è utile è Kucka che spero giochi il derby. Lo slovacco potrebbe essere anche impiegato come centrale perché gioca indifferentemente nei tre ruoli di un centrocampo a tre. Questo anche se la sua posizione di maggior rendimento è quella di interno sinistro. Ruolo nel quale il Milan ha abbondanza di giocatori. Poi io continuo a non veder male Rodrigo Ely ed aver speranza nel pieno recupero, ai migliori livelli, di De Sciglio. E’ vero Luca Antonelli è una grave perdita ancor più di quella di Bertolacci. Ma il Milan ha le carte in regola per disputare un grande derby e sono certo che Mihajlovic userà bene tutti i mezzi che ha per far suo il match! Ma sarò più esplicito quando leggerò chi verrà designato ad arbitrare la partita. Per ora con gli arbitri non ci è girata bene, a partire dalla partita di Tim Cup con l’Empoli e soprattutto a Firenze! Sarebbe ora che la ‘dea designatrice’ peschi il nome giusto per il derby!

  3. Balotelli è stata un’ operazione eccellente. Nel senso che riprenderlo a o dopo che l hai venduto a 20 milioni l’ anno prima è geniale comunque vada. Soprattutto è eccellente perché è una scommessa vantaggiosa. Se va bene vinciamo tantissimo, se va male perdiamo pochissimo. Oltre tutto dopo il disastro della cessione di El Shaarawi non c’ era nessuno in grado di saltare l’ uomo visti gli infortuni di Niang e Menez.

    Balotelli è l’ unico che può mitigare alcuni problemi strutturali della squadra. Insomma rapporto qualità prezzo, caratteristiche, convenienza della scommessa, probabilità che faccia bene visto che è l’ ultima opportunità di riscatto, fanno di Balotelli il migliore acquisto del Milan e probabilmente dell’ intero mercato

  4. è il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via da Milanello.
    Però poi quando va c’ha fretta, spinge sull’acceleratore e si fa ritirare la patente.

    AHAHAHAH.

    Ma è cambiatooooooooooo!! Ieri è anche andato a messa!!!!

  5. Capirai. Sai a quanti capita di andare a 90 dove il limite è 50

  6. El Shaaravi migliore in campo. Balotelli senza diritto di riscatto.
    Se pensiamo a Kucka titolare perche’ Bertolacci ?
    Non posso condividere.

    1. Diavolo1990

      El Shaaravi migliore in campo

      Aahhahuahahuahuaua ha fatto ancora la sua cazzo di fintina senza creare nulla, su.

      1. Premesso che non ho visto la partita, mi sono messo a sfogliare le pagelle sul web ed effettivamente il faraone è riconosciuto come uno dei migliori. Non ho trovato un voto sotto il 6,5.
        Poi tutto è relativo.

      2. te eri fra quelli che lo avevano dato per finito (in piena ripresa). Oggi gioca in nazionale ed è fra i migliori in campo.

        E’ inutile che ci girate in torno. Avete fatto una Gallianata grossa come una casa a cederlo. E per di più lo avete ceduto a meno rispetto a quanto avete preso Bertolacci.Roba da film horror. Poi ve ne siete accorti e avete cercato di tamponare con Balotelli, visto avete lasciato la squadra senza uno in grado di saltare l’ uomo mentre Menez era appena stato operato alla schiea.

        1. Quello vende ii giovani talenti e da in prestito le vecchie pippe.

          hpippe mature.-

        2. Diavolo1990

          Prima cosa: a Milano non avrebbe fatto meglio degli ultimi anni. Seconda cosa: ce lo strapagano. Terza cosa: migliore in campo un par di palle, fa sempre il solito rientro sul monopiede.

      3. Lontano da Milano era giusto . In prestito pero’.
        Migliore in campo per tutti i giornali . Io non ho visto la partita .

        1. Monopiede o no El shaarawi quando in salute ha sempre fatto bene al Milan.

          L’ unica cosa a cui si possono attaccare i suoi detrattori è la sua salute. Però è anche vero che per quanto abbiamo speso per tenerlo e curarlo, forse conveniva dargli una possibilità in più. Anche solo per valorizzare il lavoro fatto per rimetterlo in sesto.

          Dal punto di vista tecnico è un giocatore che manca a questo Milan.

          Il vero cruccio perà è l’ apporto tattico che El Shaarawi avrebbe potuto dare a questo Milan. Lui sapeva coprire tutta la fascia per tornare a difendere, sapeva collegare centrocampo e attacco, sapeva dare velocità sulla fascia e sapeva rientrare sul destro per tirare.

          Per farla breve ci avrebbe permesso di collegare centrocampo e attacco (evidentmente scollegati visto che Bertolacci non è all’altezza di farlo e visto che non può fare tutto Bonaventura) e soprattutto di giocare anche in contropiede. Cosa che difficilmente potremo fare sempre centralmente con Bacca nella zona centrale di campo come abbiamo fatto contro l’ Empoli. Insomma un’ Elshaarawi in condizione non avrebbe risolto i problemi di questo Milan,ma avrebbe aiutato a nasconderli come li nascose Menez lo scorso anno.

          E quindi la sua cessione toglie valore all’ intero mercato. E ripeto Balotelli altro non è che un tentativo di mettere una pezza alla falla El Shaarawi, perchè anche lui, in modo diverso è in grado di collegare i reparti e di dare velocità ed imprevedibilità all’ attacco

  7. E’ il prezzo della scommessa il mancato diritto di riscatto. Ma se Balotelli fara’ bene sarà tutto da valutare

  8. La Cantera , se Balotelli fara’ bene , e lo fara’ , a noi resta un pugno di mosche !

    1. MargheritAxen

      A Liverpool non lo vogliono più, se Balotelli fa bene, lo paghiamo perché là non ci resta sicuro. Se fa bene..
      E lo paghi con i soldi di El Shaarawy (ergo non cacci un euro e vendi uno dei più sopravvalutati della terra che a 24 anni fa ancora il suo solito movimento e basta senza cambiare, senza crescere e senza migliorarsi nemmeno un po’).
      El Shaarawy deve ringraziare il Milan se è ancora in nazionale perché con tutte le panchine che fa a Monaco, nel giro di un annetto (se non lecca il culo a Conte) sta a casa che ne ha di meglio tra cui scegliere…

  9. Speriamo faccia un anno di panchia così lo riprendiamo 🙂

    1. panchina

Comments are closed.