Nel caso vi fosse sfuggito, quest’anno la Champions League è già stata assegnata e a vincerla ovviamente è stata la Juventus. Vi basterà aprire qualsiasi giornale o guardare qualsiasi telegiornale sportivo e non, che verrete inondati di elogi per la squadra di Conte-Carrera. E non parlo solo di Tuttosport, quotidiano che ormai un tifoso di qualsiasi altra squadra che non sia quella bianconera di Torino guarda come un musulmano guarderebbe una Bibbia. Non mancano ormai le perculate soprattutto sulla rete per questo giornale che anche grazie alle sue inventatissime bombe di mercato ha perso col tempo ogni briciolo di credibilità.

Da un pò di tempo a questa parte anche altri quotidiani come la Rosea o il Corriere hanno cominciato una spaventosa opera di servilismo mediatico nei confronti della Juventus con conseguente gioco al massacro delle altre squadre concorrenti. Il trattamento che prima veniva riservato all Inter di Mourinho insomma ora è senza ombra di dubbio ad appannaggio della Juventus.

Ma il declino più scandaloso a mio parere è quello della tv satellitare Sky che, a causa della sua natura di tv a pagamento, dovrebbe garantire una certa imparzialità. Invece come abbiamo visto anche ieri sera per chi ha seguito la cronaca, per tutto il tempo è stato un sbrodolare di parole mielose e complimenti per una squadra che se senza ombra di dubbio si stava ben comportando, sicuramente non stava facendo la partita come affermato dai commentatori tra l’altro a pochi minuti dall’inizio dell’incontro. Insomma una cronaca che a tratti ha ricordato nei toni quelle dell’Istituto Luce dove mancava solo il classico “spezzeremo le reni ai campioni di Albione“. Pensate al ribrezzo che ho provato ascoltando la frase: “La Champions League è una competizione che storicamente appartiene alla Juventus”.

Altra pratica di parte è quella del sondaggio: ieri veniva chiesto agli abbonati di votare se credevano o meno che la Juventus, dopo quello che in fin dei conti è stato solo un pareggio seppur fuori casa, potesse essere candidata alla vittoria finale. Nessuno ha evidenziato come il Chelsea in realtà abbia rinunciato a giocare sin dall’inizio della partita poichè al momento è allenata da uno dei più scarsi tra gli allenatori in circolazione, forse migliore solo del buon Acciuga, e nonostante tutto sia riuscito a segnare due gol in pochi minuti.

Ma la cosa che mi preoccupa maggiormente di tutto questo bailamme mediatico e che i tifosi juventini sembrano accecati da tutto ciò e ormai credono che ad inventare il calcio moderno sia stato inventato da Conte e che se già prima erano poco inclini ad un dialogo, ora lo sono ancora meno.

Posted by Angelo Raffaele Torre

Responsabile dei LIVE ed editorialista. @RaffoTorre on Twitter