Siamo al giro di boa, almeno per le formazioni europee. Il quinto turno delle qualificazioni a Russia 2018 consegna vittorie per quasi tutte le big e la conferma del primato azzurro in coabitazione con la Spagna.

Venerdì il 2-0 per gli azzurri nonostante qualche pericolo all’inizio porta l’Italia a +4 sul terzo posto. Successo importante anche per la graduatoria delle seconde, guidate dall’Italia con un +6 di sicurezza sulla peggiore. Per quello che conta, trova i primi tre punti la Macedonia che tanto ci aveva fatto penare a Skopje; negli altri gironi Irlanda e Serbia (D) sono in testa con 11 punti, mentre la Croazia e l’Islanda non più sorpresa occupano i primi due posti nel gruppo I.

Nella giornata di sabato il primo colpo di scena: a Sofia la Bulgaria batte 2-0 l’Olanda. Risultato che combinato con lo striminzito 0-1 della Svezia sul Lussemburgo relega i tulipani al quarto posto del girone A. Nel gruppo B scappano Svizzera (a punteggio pieno) e Portogallo, battendo Lettonia e Ungheria; finisce con un nulla di fatto Belgio-Grecia (H) grazie al pari nel finale di Lukaku. Domenica sera tutto regolare per Germania, Inghilterra e Polonia che regolano le rispettive avversarie, mentre tra gli altri risultati spiccano le vittorie di Irlanda del Nord e Scozia, rispettivamente contro Norvegia e Slovenia. Gli altri continenti chiuderanno domani sera le loro “soste nazionale” mentre l’Europa si darà alle amichevoli. Verosimilmente saranno le due giornate di settembre (7° e 8°) a decidere molto delle qualificazioni almeno in Europa.

Girone A: sabato Bielorussia-Francia 0-0, Bulgaria-Olanda 2-0, Lussemburgo-Svezia 0-1. Classifica: Francia 13, Svezia 10, Bulgaria 9, Olanda 7, Bielorussia 2, Lussemburgo 1

Girone B: sabato Andorra-Far Oer 0-0, Portogallo-Ungheria 3-0, Svizzera-Lettonia 1-0. Classifica: Svizzera 15, Portogallo 12, Ungheria 7, Far Oer 5, Lettonia 3, Andorra 1

Girone C: domenica Azerbaigian-Germania 1-4, Irl. del Nord-Norvegia 2-0, San Marino-Rep. Ceca 0-6. Classifica: Germania 15, Irl. del Nord 10, Rep. Ceca 8, Azerbaigian 7, Norvegia 3, San Marino 0

Girone D: venerdì Austria-Moldavia 2-0, Georgia-Serbia 1-3, Irlanda-Galles 0-0. Classifica: Irlanda e Serbia 11, Austria e Galles 7, Georgia 2, Moldavia 1

Girone E: domenica Armenia-Kazakistan 2-0, Montenegro-Polonia 1-2, Romania-Danimarca 0-0. Classifica: Polonia 13, Montenegro e Danimarca 7, Romania e Armenia 6, Kazakistan 2

Girone F: domenica Inghilterra-Lituania 2-0, Malta-Slovacchia 1-3, Scozia-Slovenia 1-0. Classifica: Inghilterra 13, Slovacchia 9, Slovenia 8, Scozia 7, Lituania 5, Malta 0

Girone G: venerdì Italia-Albania 2-0, Liechtenstein-Macedonia 0-3, Spagna-Israele 4-1. Classifica: Spagna e Italia 13, Israele 9, Albania 6, Macedonia 3, Liechtenstein 0

Girone H: sabato Belgio-Grecia 1-1, Bosnia-Gibilterra 5-0, Cipro-Estonia 0-0. Classifica: Belgio 13, Grecia 11, Bosnia 10, Cipro ed Estonia 4, Gibilterra 0

Girone I: venerdì Croazia-Ucraina 1-0, Kosovo-Islanda 1-2, Turchia-Finlandia 2-0. Classifica: Croazia 13, Islanda 10, Ucraina e Turchia 8, Finlandia e Kosovo 1

Graduatoria delle seconde (solo sfide con le prime 5 dei gironi): Italia 10, Portogallo 9, Grecia e Irlanda 8, Svezia, Irlanda del Nord e Islanda 7, Slovacchia 6, Montenegro 4.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014