Nella seconda giornata dei gironi di CL le big tradizionali non steccano, a parte Atletico Madrid e Arsenal; bene la Juventus, che come da miglior tradizione allegriana si ritrova con più punti in Champions (sulla partita secca) che in campionato.

Ma iniziamo da martedì, nella serata in cui spicca il tonfo della Roma in Bielorussia. 3 gol nel primo tempo, un micidiale uno-due a cavallo dei 10′ e la doppietta di Mladenovic al 30′. Gervinho e Torosidis non bastano per la rimonta. Fatica il Barcellona, sempre nel gruppo E: sotto al Camp Nou contro il Bayer Leverkusen, riesce a ribaltare il risultato solo nel finale con Sergi Roberto e Suarez e va in testa al girone. Stravince ancora il Bayern Monaco: 5-0 alla Dinamo Zagabria, con tripletta di Lewandowski, mentre nell’altra partita del gruppo F è ancora crisi Arsenal, sconfitto in casa dall’Olympiacos. Vincono Porto e Dinamo Kiev nel girone G, dove la crisi Chelsea si estende anche all’Europa. Gli 8 punti in 7 gare in campionato saranno un bel problema per Mourinho. Dal gruppo “materasso”, l’H, arriva uno Zenit in fuga, che batte il Gent per 2-1 e grazie alla vittoria del Valencia sul Lione è già a +5 sulla terza.

Pochi colpi di scena mercoledì sera. Vincono ancora PSG e Real Madrid, che nel girone A fanno corsa a parte, com’era prevedibile. Doppia vittoria nelle prime due giornate: gli scontri diretti PSG-Real probabilmente ci diranno chi vincerà il girone, mentre Shakhtar e Malmo si giocheranno il passaggio in Europa League. Tutte appaiate a 3 punti nel gruppo B: 2-1 per il Manchester United sul Wolfsburg, 3-2 del CSKA sul PSV Eindhoven, con doppietta di Doumbia che magari avrà pure dato un occhio al risultato della sua ex squadra, la sera prima. Come prevedibile, Astana e Galatasaray fanno la parte delle cenerentole del gruppo C, mentre il Benfica espugna il Calderon; 1-2 all’Atletico, con reti di Gaitan e Guedes. Bene Juventus e Manchester City nel girone D, l’ultimo del nostro viaggio: Morata e Zaza bastano per piegare il Siviglia, mentre ai Citizens servono un autogol e un rigore per espugnare Moenchengladbach.

Gruppo A: mercoledì Shakhtar-PSG 0-3, Malmoe-Real Madrid 0-2. Classifica: PSG e Real Madrid 6, Shakhtar e Malmoe 0.

Gruppo B: mercoledì Manchester United-Wolfsburg 2-1, CSKA-PSV Eindhoven 3-2. Classifica: PSV Eindhoven, Manchester United, CSKA e Wolfsburg 3.

Gruppo C: mercoledì Astana-Galatasaray 2-2, Atletico Madrid-Benfica 1-2. Classifica: Benfica 6, Atletico Madrid 3, Galatasaray e Astana 1.

Gruppo D: mercoledì Borussia Mon.-Manchester City 1-2, Juventus-Siviglia 2-0. Classifica: Juventus 6, Siviglia e Manchester City 3, Borussia Mon. 0.

Gruppo E: martedì Barcellona-Bayer Leverkusen 2-1, Bate Borisov-Roma 3-2. Classifica: Barcellona 4, Bayer Leverkusen e Bate Borisov 3, Roma 1.

Gruppo F: martedì Bayern Monaco-Dinamo Zagabria 5-0, Arsenal-Olympiacos 2-3. Classifica: Bayern Monaco 6, Olympiacos e Dinamo Zagabria 3, Arsenal 0.

Gruppo G: martedì Maccabi Tel Aviv-Dinamo Kiev 0-2, Porto-Chelsea 2-1. Classifica: Porto e Dinamo Kiev 4, Chelsea 3, Maccabi Tel Aviv 0.

Gruppo H: martedì Lione-Valencia 0-1, Zenit S.P.-Gent 2-1. Classifica: Zenit S.P. 6, Valencia 3, Lione e Gent 1.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014