La notizia del weekend di campionato è che la Juventus ha frenato in casa dell’altalenante Sassuolo. Squadra capace di un 4-3 al Milan, di pareggiare contro la capolista, ma anche di perdere -due volte- per 7-0 contro la peggiore Inter degli ultimi 15 anni. Stavolta Allegri ha lasciato 2 punti sul campo della sua ex squadra, forse l’unica in cui ha veramente realizzato qualcosa di particolare finora. Dopo il secco 3-0 della Roma al Chievo, i giallorossi si portano a -1.

Del posticipo terminato 1-1 tra Genoa ed Empoli non c’è molto da dire. La domenica, invece, ha detto molto sulla salute delle big del campionato, vere o presunte: il rovescio casalingo del Franchi (0-2) ci restituisce una Fiorentina parecchio ridimensionata rispetto alle ultime due stagioni. Ne esce rilanciato il Milan, che espugna Verona per 1-3. 1-0 fra Torino e Udinese, e fra Atalanta e Parma, con i ducali in grave difficoltà, mentre il Palermo batte 2-1 il Cesena (e per ora Iachini è salvo) e Cagliari e Sampdoria pareggiano 2-2. Stesso risultato ottenuto dall’Inter, che rimette in carreggiata al 91′ una “quasi vittoria” del Napoli propiziata da due errori di Vidic, quello che doveva essere l’affare dell’anno contrapposto al bollito Alex.

Risultati completi: sabato Roma-Chievo 3-0 (giocata alle 18.00), Sassuolo-Juventus 1-1 (20.45). Domenica Fiorentina-Lazio 0-2 (12.30), Verona-Milan 1-3, Palermo-Cesena 2-1, Atalanta-Parma 1-0, Torino-Udinese 1-0, Cagliari-Sampdoria 2-2 (15.00), Inter-Napoli 2-2 (20.45). Lunedì Genoa-Empoli 1-1 (20.45).

Classifica: Juventus 19, Roma 18, Sampdoria 15, Milan 14, Udinese 13, Lazio 12, Napoli e Verona 11, Inter, Genoa e Fiorentina 9, Torino 8, Empoli e Atalanta 7, Cesena e Palermo 6, Cagliari 5, Chievo e Sassuolo 4, Parma 3.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014