Acquisto inutile

Tevez è nostro. No del PSG, anzi no lo fanno solo per alzare l’offerta – fidatevi – è nostro. E’ il ping pong che stiamo sentendo rimbalzare tra Parigi e Milano di minuto in minuto, ping pong che con ogni probabilità si concluderà con l’ingaggio dell’apache sui campi elisi, lasciando alla società l’ennesima figuraccia dopo l’affare Fabregas. Nel mercato non si fanno proclami (soprattutto a fini elettorali…) per non far alzare il prezzo dei cartellini e far inserire concorrenti, ma evidentemente al Milan questo non lo hanno ancora capito, convinti di portare a casa senza alcun problema la trattativa: come recita un famoso detto – la superbia va a cavallo ma torna sempre a piedi.

Ma non è al mancato acquisto di Tevez che dedicherò il post di oggi – bensì all’atteggiamento al limite dell’indecente degli organi ufficiali di stampa. Intendiamoci, l’apache sarebbe un grande colpo e alzerebbe il livello dell’attacco, ma non farebbe altro che aggiungere acqua in un bicchiere quasi pieno lasciandone altri due a metà. La partita di Bologna ha messo a nudo tutti i problemi del nostro centrocampo, come ho già scritto giorni fa nel postgara, ripetutamente saltato dalla difesa dei felsinei. Nessuno si è però nemmeno lontanamente posto il problema di discutere se non sarebbe stato meglio reinvestire il capitale nel rinforzo degli altri reparti – insomma guai ad opporsi a quanto deciso dall’alto dal padrone.

Questa massa di ruffiani e leccaculo (a proposito – da ieri ne abbiamo uno di meno al servizio del non-presidente, ciao Minzo!) si è come al solito messa a novanta gradi cominciando ad elogiare oltre ogni modo le qualità dell’argentino – i numeri recenti, vero, sono dalla sua, ma quelli precedenti nello United e nel West Ham raccontano di un giocatore poco sopra il normale. Non cambierei Tevez con un Robinho o un Pato finalmente spronato a dare il massimo di sè in campo, ed è su questo che si deve lavorare. Passa ormai troppo sottotraccia, come se fosse perfettamente normale, la situazione di un giocatore fidanzato con la figlia del presidente della squadra di calcio in cui gioca – situazione che sarebbe anche sopportabile se non fosse che porta il suddetto a giocare titolare anche quando non lo merita e a non essere levato dopo prestazioni deludenti.

La catena di disinformazione non finisce tuttavia qui: abbiamo visto anche mettere in croce Taiwo e lasciar passare sotto silenzio le prestazioni – pessime – di Luca Antonini per caldeggiare una cessione del laterale nigeriano a Gennaio, cessione che porterebbe una cospicua plusvalenza nelle casse della società. Nulla anche sulle continue entrate in campo a gara in corso di Urby Emanuelson – uomo di Mino Raiola – per valorizzare il giocatore fino all’incensamento massimo sull’abile operazione di mercato di Nocerino che la mattina del 31 di Agosto non avrebbe nemmeno pensato di indossare la maglia rossonera. (Non che a volte il calciomercato non si faccia a botte di fondoschiena – c’è chi cerca Deco e Carvalho, va al Bayern chiedendo Van Buyten e si vede regalare Lucio e infine recapitare Snejider in modalità pacco-dono).

Il Milan non si discute, si ama” replicherà qualcuno – con un diktat molto simile a quello nella mente Orwelliana per stroncare sul nascere ogni discussione. Non abbiamo una stampa che come tale difenda la società dagli attacchi mediatici a cui è sottoposta ogni giorno impegnata a specchiarsi e a difendere una politica societaria a spada tratta. Noi invece proprio perché il Milan lo amiamo vorremmo vedere discussioni anche sui canali ufficiali – questa gara di lecchinaggio con conseguente manipolazione delle menti dei tifosi sta uccidendo la squadra dall’interno.

Ne approfitto per segnalare, a difesa della squadra, un ottimo articolo degli amici di Canale Milan sito di cui ho avuto peraltro l’opportunità di conoscere un paio di ragazzi all’interno della redazione in occasione della gara casalinga contro il Siena. Un giornalismo diverso, che finalmente prende le parti e replica a tutti coloro (troppi) che gonfiano il petto facendosi scudo della passività degli organi ufficiali rossoneri. Siamo l’unica squadra che va a processo per un episodio arbitrale a favore indipendentemente dal numero di quelli contrari o per aver pareggiato 2-2 al camp Nou. Ci vuole un giornalismo diverso ai piani alti della stampa rossonera, e non possono certo esserlo quei tre-quattro blog (segnalo oltre a noi – ma ormai li conoscete probabilmente tutti – i sempre ottimi amici di Milannight) che stanno gradualmente diventando il punto di riferimento per chi si è stufato delle solite manfrine.

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

101 Comments

  1. Si vede che questo post non l’ha scritto un nuovo redattore, ci sono molte cose contestabili.

    1) I fini elettorali: non siamo in campagna elettorale. E le elezioni 2012 si faranno a mercato strachiuso, quindi non regge.

    2) S’è visto domenica quanto Tevez sarebbe un “acquisto inutile”.

    3) Pato non mi pare abbia il posto garantito, ad esempio col Barcellona cominciò fuori. Gioca spesso perchè nella testa di Allegri (e non mi sento di criticarlo) esistono solo lui e Binho, in assenza di Cassano. Evindentemente se lo fa giocare è perchè spera che si svegli, come del resto fai tu quando scrivi che Tevez non è superiore a Pato se decide di sbattersi.

    4) I “numeri di Tevez”. Ammiri tanto il Manchester United, dovresti ricordarti allora di come giocava Tevez in quella squadra: a servizio di CR7. Segnò comunque più di Rooney, se vogliamo guardare solo quello. E infine guardati i numeri di Ibra a inizio carriera…ah già che nemmeno volevi Ibra…:roll:

    5) Critichi l’incensamento a Nocerino? Ma se tu facevi post coi voti a Galliani? Prima era 7 poi diventò 8, alla faccia dei Milanisti incontentabili che vogliono il giocattolino da 40 milioni (cit.). Un minimo di coerenza, santiddio!

    Insomma, un messaggio che può anche essere giusto – quello degli organi ufficiali – immerso in un mare di cazzate e contraddizioni per allungare il brodo. 🙄

    1. Tralasciando la frecciata in Italia
      1) Ibra e Binho arrivarono con l’incombenza di Fini che non riuscì a far cadere il governo. Oggi le elezioni possono arrivare in qualsiasi momento dato che il nano ha la maggioranza in senato e se ha appoggiato il governo Monti è solo perché andando ad elezioni ora le perderebbe a mani basse con il PD primo partito d’italia secondo ogni sondaggio
      2) Tevez non è superiore a questo Pato, ma come già detto arriverebbe a parte non al posto di Pato. Mi turerei il naso per uno scambio Pato-Tevez ma non accetterei mai di prenderlo a parte perché sarebbe un ottimo rinforzo ma di un reparto già pieno così. Quella che critico è la logica societaria di prendere solo attaccanti dal grande nome, un buon mercato si fa sapendo prima di comprare la cifra da investire e ripartendola tra i reparti. Qui non c’è cifra, si naviga a vista.
      4) I numeri di Tevez sono tranquillamente paragonabili a quelli di Pato
      5) Non critico l’incensamento – critico quelli che lo fanno passare come se fosse programmato dal primo luglio 2011. Gli acquisti a culo vanno bene – c’è chi con due acquisti a culo ha vinto una CL – ma non me lo si faccia passare per programmato.

      Sul messaggio rilancio proponendo Federico Buffa per la direzione di Milan Channel, uno che è stato messo da parte per non essersi messo al servizio di nessuno.

  2. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 10:26

    è meglio che continuano a scrivere i nuovi

    1. Fa così paura chiedersi se non sia meglio spendere i soldi di Tevez per il centrocampo?

  3. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 11:12

    sei sciuro che se arriva tevez non arriva anche un centrocampista??? e poi vedendo come si sta comportanto pato, ci serve un attaccante che giochi e segni, non possiamo giocare tutte le partite in 10.

    1. Io sono abbastanza sicuro che la politica sia spendere il 90% dei ricavi nei grandi nomi… il centrocampista va preso buono… non pippolivo!

  4. Senza contare che qualcuno dovrete anche cedere visto che la matematica dice che non potete sostenere certe operazioni tra cartellini ed ingaggi solo ed esclusivamente sfruttando la scadenza di certi contratti….

    Ti do il metro sul caso Tevez: ceduto Eto’o,si parlava di un Inter molto interessata all’argentino,ma non disposta a spendere i 45 milioni chiesti in quel momento dal City. Puntuale arrivò un editoriale di Mauro Suma su Tutomercatoweb in cui sollevava dubbi sulle qualità del giocatore,sullla sua utilità e cmq ul fatto che era anni luce rispetto ad Eto’o,insomma,un cattivo acquisto.

    Ora che sul giocatore c’è il Milan, lo stesso Suma ospite spesso su TL,non fa altro che esaltarne le doti sfottendo i nerazzurri in caso di arrivo dell’Apache.
    Capisci il giochino??? Ognuno tira acqua al suo mulino e l’obiettività è un optional.

    Ne parlavamo l’altro giorno: non si tratta di avere una stampa amica o a libropaga che difenda chichessia o che scriva e dica quello che il tifoso medio vuole sentirsi dire (questa è la linea editoriale scelta da Tuttosport per i suoi lettori cerebrolesi),si tratta semplicemente di dire le cose come stanno analizzandole con un po’ di sana criticità e obiettività.

    Giochini alla Mauro Suma in base ai quali Tevez è una pippa se lo prende l’Inter e un fenomeno se lo prende il Milan sono cose patetiche che il tifoso dotato anche solo di mezzo neurone dovrebbe essere in grado di capire.

    Ti anticipo quello che succederà e tu in caso avrai modo di smentirmi: Taiwo al 99% verrà ceduto e l’apparato mediatico del Milan si preoccuperà solo di evidenziarne la plusvalenza (sai che roba essendo arrivato come parametro zero…………),invece magari di riflettere su un terzino sinistro giovane al quale non è stata data l’opportunità ed il tempo di esprimersi per far posto a gente non da Milan come Antonini o ex giocatori come Zambrotta.

    1. Che Taiwo sarà ceduto lo capiscono tutti… la macchina del fango è già partita

  5. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 11:30

    che ti piaccia o meno la politica del milan da quando c’è berlusconi è sempre stata questa.

    1. Mi ricordo Nesta e Rui Costa pagati abbastanza. Questa è una politica che va bene quando puoi spendere tanto più degli altri, non ora quando non lo puoi fare. E’ una politica che va sistemata prima del FFP o saranno cazzi amari per noi.

    2. Si,ma prima o poi anche al Milan dovranno piegarsi di fronte alla potenza delle sottrazioni,somme,moltiplicazioni e divisioni…..

  6. Fa così paura chiedersi se non sia meglio spendere i soldi di Tevez per il centrocampo?

    Certo che no. Il problema è quando porti a supporto delle tue tesi il fatto che la media gol di Tevez e Pato sia la stessa, ignorando clamorosamente il fatto che l’argentino corra 90 minuti, il brasiliano 90 secondi. E fino a ieri criticavi Pato proprio per questo. Ora, pufff, dimenticato.

    Così come in un giorno passi dall’elogiare la società e difenderla dai Milanisti incontentabili a criticarla a tutto spiano. Forse vuoi compiacere qualcuno? Boh, però sei strano…

    1. Ho visto cose in questo periodo che non mi sono piaciute? Posso?
      Un conto è essere incontentabili e piangere se non arriva un Fabregas e pretendere Ronaldo, un conto è spalare merda su Taiwo e spacciare Antonini per un buon terzino facendo finta che sia carente l’attacco. Non compiaccio nessuno, è semplicemente uno sfogo.

      Siamo sicuri che Pato sia irrecuperabile? Siamo sicuri che Tevez non trovi gli stessi problemi al Milan negli spazi chiusi?

      1. Ripeto: puoi, mancherebbe altro. Il problema è quando per dire una cosa ti rimangi quello che hai detto fino a 5 minuti prima.

        Lo disse un tuo redattore l’altro giorno: giudicare ogni evento singolarmente. Perfetto. Tu con questo post stai rivalutando cose su cui avevi detto l’esatto opposto. E’ questo che non rende credibile.

        1. Giudicare ogni evento singolarmente – appunto. Gli eventi però si evolvono nel tempo e cambiano aspetto. Alcune cose che mi piacevano ad Agosto ora non mi piacciono più.

  7. E i castelli in aria su Taiwo crollano davanti all’evidenza dei fatti: Allegri l’anno scorso ha aspettato Abate inserendolo a novembre in squadra in pianta stabile. Non ha avuto timore a panchinare Pirlo, Ronaldinho e nemmeno Seedorf, quando inserì Merkel in due trasferte non scontate come Catania e Verona, in un momento del campionato in cui stavamo andando male.

    Credete che Zambrotta e Antonini siano due mafiosi? A me sembra più facile credere che Taiwo abbia clamorose lacune…anche perchè quando ha giocato è stato a tratti imbarazzante. Non è certo sembrato un fenomeno.

    Insomma, ancora ancora potevo credere a un comitato formato dai grandi vecchi (che poi sarebbe da discuterci..) ma che comandino Zambrotta e Antonini è quasi patetico da credere…

    1. A Taiwo è stato dato spazio in gare poco importanti ed è stato massacrato al primo errore. Pensate avesse subito una veronica da Konè… non è così che si inseriscono i giocatori.
      Perché viene massacrato Taiwo? Perché cedendolo si fa una plusvalenza – attenzione in questo vedo massacrato il nigeriano ma non chi l’ha messo lì.

    2. E i castelli in aria su Taiwo crollano davanti all’evidenza dei fatti: Allegri l’anno scorso ha aspettato Abate inserendolo a novembre in squadra in pianta stabile. Non ha avuto timore a panchinare Pirlo, Ronaldinho e nemmeno Seedorf, quando inserì Merkel in due trasferte non scontate come Catania e Verona, in un momento del campionato in cui stavamo andando male.

  8. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 11:47

    nesta e rui costa erano grandi nomi sul mercato e il loro acquisto ebbe moltissimo successo mediatico. ora come ora non c’è un difensore o un mediano (che poi rui costa non era mediano) che susciterebbe tale clamore.

    1. Appunto – fare il mercato in base al successo mediatico è sbagliato, no?

      1. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 11:53

        i risultati in questo quarto di secolo parlano, ognuno li interpreti come crede.

  9. Stupenda questa!!!! :

  10. @matto metti il link, non so perché ma le immagini con sto tema se non le metto io non vanno
    @lpf evita di scrivere “mafiosi” perché WP mette in moderazione automatica il commento e io torno tra un’oretta e non posso smoderare

  11. I risultati di questo quarto di secolo se vogliamo dirla tutta dicono che ha vinto di più quando spendeva più degli altri.
    I risultati degli ultimi 15 anni sono fallimentari per un top club

    1. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 12:51

      15 anni??c’è chi due champions in 100 anni di storia a malapena le ha vinte suvvia. per non parlare di 4 campionati ecc…

      1. 4 campionati in 15 anni per un top club europeo sono fallimentari. Vuol dire un campionato ogni 3,75 anni. Hanno vinto le stesse Champions in tale periodo Real e United, di più il Barça e tutte e tre han vinto più scudi.

        1. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 13:35

          a quindi per te esistono solo 3 top club al mondo oltre il milan????

        2. Se ne esistessero di più non sarebbero top club. L’Inter non è un top club, ad esempio. Lottare per lo scudetto tutti gli anni per un club come il Milan dovrebbe essere la normalità, eppure negli ultimi 15 siamo stati spesso tagliati fuori.

        3. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 13:51

          quindi seguendo il tuo ragionamento senza Berlusconi non saremmo un top club noi.

        4. Berlusconi ha preso un top club in fallimento ma che comunque aveva già due coppe dei campioni, lo ha portato ad alti livelli (facilmente, spendendo quando altri non spendevano) e lo ha lasciato lì alla deriva. Certo si poteva fare peggio, ma si poteva anche fare meglio.

        5. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 13:57

          con quale criterio il milan è un top club con 2 champion mentre l’inter con 3 non lo è???? che ragionamenti del cazzo, sei un controsenso unico e poi ti lamenti che ti rpendono in giro

        6. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 14:05

          la juve neanche è un top club??? chi li consegna sti status???

      2. Perché 25 anni fa si erano disputate circa la metà delle coppe dei campioni di adesso quindi i valori vanno relativizzati?
        L’inter ha perso lo status di top club con la gestione fallimentare dall’89 ad oggi, e se non cambiamo presidente dopo gli ultimi 15 anni di nulla usciremo presto dal giro che conta.

  12. Che poi mentre leggo i commenti, l’occhio mi cade sullo spazio twitter e leggo: nel momento in cui si stanca (Ibra presumo) dipendiamo, purtroppo, da Pato
    Quindi non ci serve Tevez?

    1. Tevez va bene se arriva per Pato (e 2)
      Non va bene se arriva spendendo cash che va utilizzato per il centrocampo
      La via più breve e facile dovrebbe essere quella di prendere in disparte il #7 e fargli il culo finchè non muove le chiappe in campo.

  13. Yepes 10 settimane di stop dopo l’infortunio a Bologna. Siamo sulle spalle di Bonera.

  14. Certo si poteva fare peggio, ma si poteva anche fare meglio.
    Che ragionamento del cazzo. o.O
    A meno che non fai un triplete all’anno si può sempre fare meglio.

    Non esiste un esempio nella storia dello sport di un personaggio/squadra in grado di vincere sempre e continuativamente.
    Pure il Barcellona degli ultimi poteva fare meglio, quindi ha fatto poco? E il tuo Ferguson? Ha vinto tutto e sempre?

    1. Ferguson ha preso lo Utd 12 scudi dietro al Liverpool e lo ha portato davanti. 4 scudetti in 15 anni sono meno del minimo sindacale.

      1. E’ colpa del Liverpool che ha fatto meno del meno del meno del minimo sindacale. Oppure l’inter che in 5 anni ci ha recuperati 5 scudetti è leggendaria come lo United di Ferguson.

        Mica puoi decidere che uno è stronzo e uno è bravo a seconda di come ti conviene.

        1. Però mi piacerebbe che nel momento in cui non si vince più con regolarità si abbia la decenza di mettersi da parte e di non ricordarsi della squadra quando fa comodo.
          Non si può giudicare quanto si sta facendo adesso prendendo ad esempio quanto si è fatto 20 anni fa.

        2. Peraltro Ferguson in 25 anni alla guida di un top club ha vinto 2 Champions……….

        3. E chi lo sta facendo? o.O

          Io contesto la tua frase “si poteva fare di meglio”. Cioè, grazie al cazzo…ma con questo ragionamento son tutti scarsi…

        4. Negli ultimi 15 anni siamo stati come il vecchio videogioco messo da parte di cui ci si ricordava ogni tanto per fare una partita e lo si lasciava lì di nuovo.

  15. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 14:10

    cmq è vero son 20 anni che non vinciamo… hai ragione

    squadre come boca juniors, santos e juve sono dei top club??? oppure hanno perso lo status???

    1. Quello che non hai capito è che io vorrei una squadra che potesse lottare con regolarità, non solo quando gli gira al capo di comprare Ibrahimovic una-tantum per poter lottare e vincere come fosse una eccezione.

      1. Eh e per dire sta cosa facile facile banale banale, hai fatto tutto un giro del cazzo con mille contraddizioni e punti interrogativi. 😳 😳 😳 😳

  16. Andrea Colonna 14 Dicembre 2011 at 14:14

    Ragazzi, il Barcellona ha 4 champions, la prima l’ha vinta negli Anni 90 ai supplementari con la Samp, le altre 3 sono post 2005… Il Real Madrid se togliamo Bernabeu (che era Età del Bronzo, senza contare il discorso passaporti dove già allora c’erano gli stranieri che giocavan come spagnoli) cosa cazzo ha vinto in tutto il resto della sua storia??? Non si possono fare dei discorsi sui Top Club, sui 1/4 di secolo ecc… come quelli che state facendo, lasciano il tempo che trovano… a seconda di come fa comodo gli anni sono 10, 15, o 8 (il Milan 2 Champions e 3 finali negli ultimi 8 anni, ma anche 10, o 15, dipende da come vogliamo contare…) Cmq il Milan è un club che ha sempre vinto, ogni decade ha messo lo zampino su qualcosa…

    1. Si ma secondo me non è accettabile arrivare a giocarci stagioni come la 2009/10 che sai che hai una rosa che fa schifo e non vincerai un cazzo a fine stagione e dover sperare che mr. lettone di Putin si ricordi di te.

      1. Pensa se un giorno dovessimo andare in B…dopo un discorso del genere che bisogna sempre e solo vincere, ti suicidi…

    2. Inesatto,profondamente inesatto. Se non si crede a me perchè sono interista si prega di fare un saltino su Wikipedia ed informarsi a meno di non avere 20 anni ed essere convinti che la vita è nata nel 1986.

  17. Il consiglio di stato ha dichiarato illegittima la tessera del tifoso.

  18. Voi vi dimenticate che il Milan fino al 1986 era una squadra ed una Società ridicola con in bacheca meno titoli dell’Inter stessa e con due belle retrocessioni sul gruppo,una per ladraggine e una per scarsezza…..voi appertenete alla generazione d’oro che ha visto solo un tipo di Milan,chiedete alla gente che ha qualche primavera in più cos’era il Milan fino al 1986……un po’ come i ragazzetti di oggi che hanno nella mente una sola immagine e idea dell’Inter.

    Il Chelsea prima di Abhramovic non era e non contava un cazzo,idem con patate l’attuale Man City.
    La “grande Juve” che sarebbe l’emblema del calcio italiano in bacheca c’ha due Coppe dei Campioni di cui una vinta in mezzo ai morti con un rigore dato per fallo tre metri fuori area festeggiato nello sbigottimento,il tutto con alle spalle la principale famiglia ed industria della Nazione.
    Ferguson è allo United da 25 anni e ha vinto due Coppe dei Campioni di cui una con due gol in un minuto a partita ormai persa e una grazie a Terry che è scivolato sul doschetto….due coppe in 25 anni….il genio…con una Società alle spalle con un debito pazzesco.
    Fino al 2006 a Barcellona di Coppe ne avevano anche loro due,erano i cugini scemi del Real Madrid e nella storia del calcio figuravano come i deficienti che si erano fatti fare la foto accanto alla coppa prima di prenderne quattro dal Milan….
    Ci vuole coraggio a parlare della gestione di Moratti dimenticando di cosa era quel calcio in quegli anni con l’acme del 1998,anno che segnò l’inizio di tutto un tipo di sfighe e controsfighe miste ad errori grossolani.
    Il real ha sempre potuto fare quel cazzo che gli pareva grazie ad una potenza economica senza pari.

    Berlusconi quando arrivò al Milan trovò uno sfascio totale ed impose una gestione di tipo aziendale sostenuta da una potenza economica che rapportandola ad oggi è superiore anche a quella degli sceicchi attuali,basti pensare alla questione degli ingaggi quando un giocatore in quegli anni prendeva al massimo qualche centinaio di milioni e arrivato Berlusconi l’unità di misura divenne il miliardo distruggendo la competitività interna ed esterna che è lo stesso che sta avvenendo puntialmente oggi con le squadre spagnole nei confronti delle nostre.

    Se non si conosce la storia è inutile parlare,così come è inutile pensare di rapportare il valore di un club esclusivamente in base al rapporto tituli/anni.

    Bisogna che i tifosi,quando fanno questi ragionamenti,consocano un po’ meglio la storia delle loro squadre,la storia di tutto quello di extracalcio che ne ha condizionato la storia stessa e soprattutto che si rendano conto che il Milan non è nato nel 1986,che l’Inter e il Barcellona non sono nate nel 2006 e così via.

    1. Meno ma neanche tanti meno… se vai a vedere ra più o meno pari 🙂

    2. Parla al singolare però…è solo uno che sta distribuendo patenti di top club a seconda di come gli faccia comodo. Quelli di Barça e Manchester sono controesempi per dimostrargli che ha torto.

      Il tutto per dire che secondo lui dovremmo essere competitivi sempre e comunque. O Berlusconi fuori dai coglioni. Oggi s’è svegliato così, gli è presa la voglia di fare il criticone, dopo aver passato mesi e criticare i criticoni. Che ci vuoi fà…

      1. Non hai capito, quelli che si svegliano stando a gufare aspettando la sconfitta per sparare vangate di merda mi stan sul cazzo.
        Però un conto è dire che non abbiamo un terzino sx decente, un altro che arriviamo decimi se va di culo

      2. Ma tu sai che D90 non è mai equilibrato,un giorno darebbe il Pallone d’oro a Pato il giorno dopo lo venderebbe,un giorno il Mialn è la squadra migliore del mondo,un giorno è da rifondare,un giorno Tizio è una pippa e Caio un fenomeno,il giorno dopo Tizio è il fenomeno e Caio la pippa.

        È fatto così,per certi versi è il suo bello.

        E poi lo sai che la sua ragione di vita è l’anti-interismo.
        Ma siccome io sono un interista duro e crudo,sto pischello lo metto al suo posto in unanosecondo.
        Voi invece vi arrabbiate troppo facilmente!

        1. Mi limito a dire quello che penso quando lo penso, e per fortuna che le opinioni mutano nel tempo a seconda degli eventi.
          L’antiinterismo è invece un dovere morale.

  19. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 14:23

    prendiamo gli ultimi 15 anni???

    1995-96 – Scudetto.svg Campione d’Italia (15º titolo)
    1996-97 – 11º in Serie A
    1997-98 – 10º in Serie A – Perde la finale di Coppa Italia contro la Lazio.
    1998-99 – Scudetto.svg Campione d’Italia (16º titolo)
    1999-2000 – 3º in Serie A
    2000-01 – 6º in Serie A
    2001-02 – 4º in Serie A
    2002-03 – Coppacampioni.png Campione d’Europa (6º titolo) – 3º in Serie A – Vince la Coppa Italia (5º titolo).
    2003-04 – Campione d’Italia (17º titolo) – Vince la Supercoppa europea (4º titolo)
    2004-05 – 2º in Serie A – Vince la Supercoppa italiana (5º titolo) finalista champions
    2005-06 – 3º in Serie A e semifinalista champions
    2006-07 – Campione d’Europa (7º titolo) – 4º in Serie A
    2007-08 – 5º in Serie A – Campione del mondo (4º titolo) – Vince la Supercoppa europea (5º titolo)
    2008-09 – 3º in Serie A
    2009-10 – 3º in Serie A
    2010-11 – Campione d’Italia (18º titolo)

    che brutti anni abbiam passato minchia

  20. Ma poi secondo me qui si è perso di vista l’argomento principale del post che è il leccaculismo di alcuni giornalisti che risulta dannoso

    1. E a noi non ce ne frega un cazzo e ci siamo messi d’accordo per darti addosso,ok????

      Vuoi botte?

      1. Io le botte data la mia stazza le do e non le prendo… comunque di solito prima di darmi addosso parte il giro di “MP”… 🙄

        1. fabregas11_robinhood 14 Dicembre 2011 at 14:49

          gli MP sono per vecchi noi usiamo alta tecnologia!

  21. Matto, pisci fuori dal vaso e pisci anche male. Spari stronzate e te lo dimostro. PERIODO PRECEDENTE AL 1986, GIUSTO???

    INTER TROFEI 19
    12 scudetti, 3 coppe italia, 2 coppa campioni, 2 intercontinentali

    MILAN TROFEI 20
    11 scudetti, 4 coppe italia, 2 coppa delle coppe, 2 coppa campioni, 1 intercontinentale

    Il Milan ha anche vinto 2 Coppa latina che è la madre della Coppa dei Campioni 8potevate giocarla anche voi, per dire) e il Milan ha vinto la Coppa Federale disputata dall’Inter anche ) ma poi non tramutata in Scudetto per via della Guerra Mondiale.

    SE VUOI FARE IL WIKIPEDIO VACCI ALMENO SU WIKIPEDIA, IO NON HO 20 ANNI E HO INIZIATO A TIFARE MILAN PRIMA DI BERLUSCONI… SE POI VUOI ANCHE FARE UN SALTO NELLA TUA DI STORIE, MANCATA RETROCESSIONE NEL 1922 PER LODO COLOMBO, INTER ULTIMA CLASSIFICATA ABBINATA (NEMMENO SORTEGGIO) A SQUADRA FALLITA E PERTANTO PERMANENZA IN SERIE A GRAZIE A VITTORIA A TAVOLINO… PRIMO SCUDETTO VINTO CONTRO I BAMBINI DELLA PROVERCELLI VISTO CHE CASUALMENTE LA DATA DELLA SFIDA COINCIDEVA CON UNA PARTITA DELLA NAZIONALE E L’INTER NON HA VOLUTO SPOSTARE LA DATA… ANCHE LI AVETE COPIATO, NN AVETE INVENTATO NULLA, VEDI PROTESTA CON LA JUVE ALL’EPOCA DI MAZZOLA… ARRIVEDERCI E GRAZIE… ADESSO RISPONDIMI PURE CON UN POST DA 7320 RIGHE, MANCO LO LEGGO…

    1. Non hai capito niente del senso dell’appunto che ti avevo fatto.

      Lasciamo perdere.

      Immancabile il riferimento al 1922 che è una delle piu grandi travisazioni storiche che siano mai state fatte,ma è inutile ribadire il concetto e rispiegare per la millesima volta la cosa.

      Molto matura e intelligente la conclusione del tuo commento.

      Nessun problema,buon proseguimento di esistenza.

      1. Matto cosa intendi per travisazione storica?
        Che vi han parato il culo? 🙂

        1. È una cosa lunga e complicata da spiegare.

          Un po’ come il tavolo della pace:ognuno resta delle sue posizioni!

  22. Già che c’eri potevi pure mettere il periodo 1907 – 1951 in cui non avete vinto nulla neppure un match a pari e a dispari e mi avresti dato il colpo di grazia.

  23. Vedi,sarebbe come quando date dei cartonati parlando di scudetti a tavolino e vi dimenticate quello del Milan del 1906!!! 🙂

    O addirittura riviene fuori la storia del 1922 senza però citare l’allora divisione in due Leghe e la successiva non partecipazione del venezia!!!!

    Qua mi sa che si finisce al primo tre vs tre organizzato dietro il ristorante L’Orologio!!!

    E se per caso sei curioso e vuoi farti una cultura su Inter – Provercelli citata dal tuo buon amico e nuovo redattore,leggi pure qua:

    http://www.fabbricainter.com/2011/12/08/la-vera-storia-di-inter-pro-vercelli-1910/

    1. Ah beh ce la racconta Fabbrica Inter 🙂 con il paragrafo “dare addosso all’inter con ogni pretesto oggi”.
      Sullo scudetto del 1906 ci ho fatto un post, un conto è vincere se uno non si presenta una gara a tavolino, un conto è averlo in regalo quando non si aveva una squadra all’altezza.
      Se lo scudo 2006 fosse stato dato al Milan non sarebbe stato di cartone perché aveva una squadra da titolo

      1. Sempre a tavolino è!!!!!!!!!!! 🙂

        Capisci quanto questi discorsi siano stupidi e pechè il tuo amico non abbia capito nulla del discorso che stavamo facendo???

        1. http://www.rossonerosemper.com/2011/05/19/thiago-2016-moratti-29-maggio/

          Ne avevo parlato qua.
          Lì è una partita a tavolino, qui è l’intero titolo.
          Paragonare quei due scudetti è malafede…

  24. E quando scoprirai la storia del 1906 (mamma mia dove siamo finiti grazie al fraintendimento del tuo amico…….) scoprirai che non sono 18 tutti sul campo!!!
    Ma anche voi siete nel club: 17 + 1!!!!!

    Ebbene sì,anche il Milan,di riffa e di raffa,ha uno scudo a tavolino!!!! 🙂

    CARTONATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

  25. andrea colonna 14 Dicembre 2011 at 15:22

    classico interista tutti coglioni che travisano e tu invece illumini con la conoscenza divina grazie di esistere e di portare la Conoscienza a noi poveri mortali… Potremmo anche discutere sul periodo da te citato ma ovviamente sarei anche li travisando ovviamente… Superbotto il ragazzo… Poi cosa tu ci faccia in un forum del milan lo sai solo tu, io su un forum dell’inter non ci metterei mai piede… De gustibus

    ps:la so bene la storia dei due gironi, ma e’ come la manovra salva riverplate, se era il venezia (visto che ci finiron loro) manco si discuteva la cosa… Travisata?!?!?!

  26. E cmq la fonte non è Fabbrica Inter,ma è citata nel fondo dell’articolo…..ah,se si leggesse prima!!!!! 🙂

    1. Ma credi che travisare notizie più o meno certe per manipolare una verità l’abbiano inventato loro? 🙂
      In questo momento in Italia se c’è una squadra che può vantarsi di non aver mai avuto un trofeo regalato ma anzi, di essersene visti togliere ingiustamente altri davanti quella è l’AC Milan

  27. 2 cose, poi chiudo… nel post di sopra mancano le “” a conoscenza, scritta con la I apposta perchè noi siamo ignoranti…

    lo scudetto del milan cartonato??? vedi la storia come la racconti male… l’inter ASSEGNATO DA UN GIUDICE EX DIRIGENTE il Milan arrivato PRIMO a parimerito, disputato lo spareggio IN TRASFERTA e nuovamente pareggiato, quindi dovevano fare il secondo spareggio QUESTA VOLTA A MILANO ma gli altri (non diciamo chi…) volevano rigiocare anche il 2′ spareggio in casa e per protesta (A COSA?!?!?!?!) non si presentarono a Milano… CARTONATO UN BEL PAIO DI BALLE… TU SEI PERFETTO PER LA GAZZETTA DELLO SPORT!!! LA STORIA LA RACCONTI AD UN ALTRO…

    PS: NOTO LA SORVOLATA SUL 1′ SCUDETTO, ABBIAMO TRAVISATO ANCHE LI?!?!?!?!?

  28. Ma non hai ancora capito che stiamo scherzando su una cosa che non ha valore?????????????????

    Caro Andrea,si vede che sei nuovo e stai completamente fraintendendo.

  29. Vedi Andrea,sei nuovo e certe cose non le sai.

    Io e gli altri ragazzi di questo blog ci “conosciamo” dal 2006.

    Sono anni che parliamo di calcio e non anche su altri blog e siamo sempre andati oltre il concetto dell’interista contro il milanista.

    Insomma,a parte ovviamente D90 che è il blogger capo,tutti noialtri siamo una sorta di vecchia guardia e periodicamente ci ritiriamo fuori queste storielle per stuzzicarci un po’ a vicenda.
    Ognuno in genere resta della sua posizione e sono discorsi che lasciano il tempo che trovano.

    Non vorrei però che tu cominciassi con il piede sbagliato cercando di polemizzare/litigare con il sottoscritto perchè la cosa ha possibilità di attecchire pari a zero.
    Se poi ci si sta sul cazzo,pazienza,amen,la reciproca ignoranza è una virtù.

    Di certo si spera,se come dici non sei un bambinetto,che si possa parlare e discutere senza infervorarsi e fare gli infantili del tipo “perchè scrivi qui che sei interista bla bla bla”.

    Se vuoi il buon D90 ti potrà confermare who I am e perchè non è il caso di litigare per una cosa così sciocca!

    Poi sai,se ti arrabbi pazienza! Panta rei!

  30. andrea colonna 14 Dicembre 2011 at 16:32

    purtroppo nessuno mi ha detto che qui vi prendete per il culo da anni e la cosa e’ normale, quindi a commenti faziosi e inesatti mi e’ sembrato giusto rispondere a tono. l’importante e’ saperlo, pero’ vi lascio alle vostre scaramucce, non ne prendo parte. e si, non ho 20 anni e non c’era van basten ma virdis con la numero 9 quando ho iniziato a tifare milan…

  31. Matto hai centrato il punto, a me piacerebbe fosse coinvolta nella discussione anche altra gente esterna che legge per cui non so questo clima da cerchia ristretta quanto possa andare bene

    1. Eh,ma ci si può far poco.

      Noi ci si conosce da tempo e siamo abituati a canzonarci un po’.

      Tu hai tagliato parecchi ponti con parecchia gente milanisti come te per tutta una serie di ragioni,secondo me anche un po’ puerili,che sapete solo voi.
      In più io sono l’unico interista che scrive qui e quindi manca del tutto la possibilità di confronto; la reazione (parola grossa) di Andrea che è nuovo alle puttanate che si dicevano prima,ti fa capire quanto sia triste finire a rinfacciarsi il 1922 o il 1906,cioè finire a fare sempre e sempre e sempre e sempre i soliti discorsi.
      neanche egli smile servono a far capire che si sta scherzando.

      Tutti gli interisti che scrivevano qua sono spariti: ovvio che nel tuo blog non puoi accettare che uno venga a qua a scrivere Milan merda,altrettanto ovvio però che se manca la gente con cui discutere e confrontarsi un po’ il blog scada d’interesse e gira e rigira si è sempre in cinque/sei.
      E passare tutto il giorno a disi intertristi e bbilanisti non è che sia divertentissimo…..Quello che si vede è che però anche tra voi milanisti non tiri su gente.
      Il confronto col Night è impietoso.
      Sullo stesso Bauscia siamo cmq in tanti,anche su Fabbrica scrivono in parecchi.

      Non lo so. Dovresti allargare il bacino d’utenza.

      La gente che insulta la banni istant.

      La gente che la pensa diversamente e con cui discutere civilmente è l’anima di un blog.

      1. Io non ho tagliato alcun ponte, qui non è bannato nessuno. Si sono autotagliati da soli perché non abituati a confrontarsi con idee diverse.
        Il bacino d’utenza c’è, ci sono tante visite ogni giorno, visite che ho potuto verificare tramite tool essere maggiori di mbc. Più di critica. Più di quelli là. C’è una sproporzione tra visite e commenti che è enorme – a parte i 4 avvoltoi dello sciopero penso sia gente che non ha ancora voglia di scoprirsi prima di capire come siamo. Il Night che è in testa ha il triplo di visite ma ha come vedi ben più del triplo dei nostri commenti, penso che comunque a lungo andare crescerà e assorbirà tutto il traffico come funziona per qualsiasi cosa online.
        Su twitter abbiamo un buonissimo bacino d’utenza, superiore a quello di qualsiasi community / blog italiano rossonero.
        Ci vogliono 4-5 che comincino a discutere favorendo gli inserimenti di altri.
        Io continuo a garantire post di qualità finché qualcuno avrà voglia di leggere e partecipare

  32. Matto, organizziamo allora? Io sto lucidando la mazza!

    Scrivere tutto in maiuscolo, in internet equivale ad urlare ed urlare non vuol dire farsi o avere ragione!
    Poi, è anche brutto!

    1. Io sto lucidando la mazza!

      😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳 😳

      1. E’ un modo elegante per dire che si fa le pippe 🙂

        1. Parlavo della mazza da baseball che dovremo usare ……….

  33. andrea colonna 14 Dicembre 2011 at 18:26

    scrivevo sul cellulare, non potevo mettere il grassetto… grazie per avermi spiegato la netiquette, non la conoscevo… magari qualche contenuto e non solo provocazioni e cazzatine da bettola non guasterebbero… anche perchè appunto non è casa vostra (come non mia) e non è giusto precludere dalla discussione gente che entra qui per la prima volta che non sapendo che voi siete amici (???) di vecchia data e pertanto scaramucce e prese per i fondelli è routine… spero sia il mio ultimo intervento sulla questione e se la si smettesse di fare i tuttologhi sarebbe anche meglio che nessuno nasce imparato come si suol dire

    1. Stai sempre così nervoso?

  34. In effetti ….. l’acqua fredda è indicata in questi casi!

  35. andrea colonna 14 Dicembre 2011 at 19:44

    Per l’ultima volta, e spero sia tale, ribadisco il concetto che voi vi conoscete e vi stuzzicate così. Chi non è del vostro giretto questo non lo sa, e onestamente, mi son sentito preso per il culo. Quindi si, permettimi una certa stizza. Ma dopo la spiegazione di Mattoinh7 per me era tutto bello morto e sepolto, e il tuo commento, come quello di sadyq (soprattuto) è molto fuori luogo. Io chiudo definitivamente le trasmissioni. Se la capite che è ora di darci un taglio bene, io comunque non vi rispondo, ma nel caso, poi ci fate voi due chiacchere con Diavolo1990 e gli spiegate il perchè si deve cercarsi anche un altro redattore. Pace e bene

    1. Ma non devi prendertela Andrea,sei un bravo redattore!

      Come hai detto tu,limitati alla spiegazione che ti ho dato io e morta lì!

      Ora che sai come funziona il giochetto dovrebbe essere tutto a posto!

      Non c’entra niente il sentirsi preso per il culo!!! Ma chi ti ha preso per il culo?????

      Vedi,io e LPF,tanto per farti un esempio, o io e Diavolo90,possiamo anche stare un’ora (ma anche no….. 🙂 ),a discutere di un rigore o di un fuorigioco di 7 cm (a onor del vero LPF non è il tipo),ma di certo non ci troverai mai ad andare avanti a rimpiattino stile: “sfinterista del cazzo”, “BBilanista di merda” etc etc etc etc etc etc etc etc.
      Si discute e ci si prende per il culo,ma non si litiga mai anche perchè io ho in squadra Alvarez pe cui ho già i miei problemi! 🙂

      Ecco perchè non ti devi sentire affatto preso per il culo.

  36. Andrea non ha tutti i torti. Il tentativo mio è quello di rendere questo sito serio e aperto a tutti, non si può degenerare in insulti personali. D’altra parte siamo in democrazia e chi scrive deve essere aperto ad ogni critica – non apprezzo il modello del blog in cui chi posta si mette a impartire la lezione da professorino senza mettersi in discussione e cancellando i commenti di chi la pensa diversamente.

  37. Io non l’ho insultato e non faccio il professorino!
    Ma se l’è presa (soprattutto) con me!
    Amicizia o no, un pochino di senso dell’umorismo non guasterebbe comunque! Poi, non si può chiedere massima serietà e contenuti in un blog sportivo. O, perlomeno, non la chiedete a me. Quando mi affaccio dopo una giornata intensa di lavoro, spesso non leggo neanche il post per intero perchè mi scappa la voglia e lo trovo pesante!
    Se vi sta bene è così, altrimenti bannatemi pure, perchè io continuerò a scrivere e parlare di quel che voglio!

    Ps: Diavolo, ma te li vai a cercare tutti col lanternino?

  38. Avevo scritto un commento lungo e articolato, ma sto cazzo di captcha me l’ha cancellato, quindi lascio solo la fine

    ALLEGRI HAI ROTTO I COGLIONI

  39. diavolino, francamente della presenza di piangì, alex rosic e rosicon maximus ( il compianto leone da tastiera sarasa) io ne faccio a meno, poi io vi leggo di sfuggita ogni tanto e quindi nn facco testo…

    Cmq sia nn ho tempo di venire a sbertucciare quei tre cercopitechi come un tempo…

    Matto ti preferisco quando bestemmi perchè ti rullano al fantacalcio…

    Diavolino il captcha mettilo dove ambrosini ha suggerito ai prescritti di mettersi l’ultimo cartonato… ^^

    1. Ma tu lo sai che senza captcha mi tocca cancellare 100 utenti di spam al mese? 😕

  40. Ma tu lo sai che io mi devo sbattere per ricordarmi di inserirlo?:-D:-D:-D

    Facciamo che ogni volta che mi sbatto per inserirlo seedorf merda si spacca e va in tribuna

    1. Posso raddoppiare le Captcha?

  41. Le ultime dichiarazioni di Berlusconi sono da ricovero d’urgenza, specie questa…

    “Non è che il Barcellona, presi uno ad uno, abbia giocatori più forti dei nostri. Si tratta di avere la volontà di praticare un certo tipo di gioco e crederci”

    si Antonini compreso…

    1. Beh,non è che il fulcro del gioco del Barca sia Abiadal….

      Se fai un’analisi dei singoli non è che Nesta e Thiago Silva siano due pippe rispetto a Puyol e Piquè, il tridente Villa – Messi – Pedro non è anni luce da un ipotetico tridente Ibra – Pato – Robinho….quello che il buon Silvio dovrebbe sapere è che la chiave del gioco di una squadra è il suo centrocampo e che Xavi e Iniesta sono ancora più fondamentali di Messi.

      E se non capisci questo,caro Silvio,starai ancora a lungo in attesa di veder giocare il Milan come il Barca.

      Cosa che poi io non credo sia necessaria.
      Non è che il Barca ha stabilito uno standard in base al quale o si gioca come loro o si fa da cagare.
      Ogni squadra deve giocare in base alle caratteristiche dei suoi giocatori e dove non si può arrivare per evidente gap tecnico,si deve arrivare sul piano atletico e tattico,non c’è nulla di male.
      Il calcio non si esaurisce nel possesso palla.

      Una critica intelligente la si fa quando si ha a disposizione dei giocatori che cmq sarebbero in grado di esprimere un calcio più gradevole e non si fa nulla per farlo.

  42. 100 come gli eroi di sparta!
    (era un po’ che sognavo di tornare a farlo)

Comments are closed.