Mexes e Taiwo, come sappiamo, sono i primi due rinforzi per la stagione 2011-12. Dedichiamogli un post di benvenuto e cerchiamo di capire meglio come potranno rendersi utili alla causa rossonera. Partiamo dal francese.

VITA E CARRIERA – Philippe Mexès (187 cm per 82 kg) nasce a Tolosa nel marzo del 1982. La sua carriera comincia nell’Auxerre, dove tra il ’99 e il 2004 colleziona 170 presenze e 8 reti. Approda alla Roma per volere di Franco Baldini, non proprio l’ultimo arrivato, e rimane nella capitale per 7 anni, vissuti tra alti e bassi, con un totale di 259 presenze e due Coppe Italia vinte.
In nazionale non ottiene particolari successi, ma sembra essere uno dei punti cardine della ricostruzione voluta dal neo ct Laurent Blanc.

IL MIO GIUDIZIO – Non è il miglior Nesta (ma a parte Vidic e Piquè, nessuno lo è), ma lo ritengo un acquisto di buonissimo livello. Difensore piuttosto completo, Mexès è dotato di fisicità, velocità, grandi capacità nel gioco aereo, anche in fase offensiva (chissà, magari un giorno torneremo a battere gli angoli come cristo comanda). E’ dotato anche di una buonissima tecnica, sa uscire palla al piede (talvolta eccedendo). Dicevamo di una carriera a Roma vissuta tra alti e bassi, cosa decisamente comune a tutti coloro che giocano nello schizofrenico ambiente capitolino. Tuttavia sembra essere maturato in maniera definitiva nel corso delle ultime due stagioni, soprattutto in questa dove si è preso la titolarità indiscussa. Se è in giornata, è un difensore eccezionale, la sua pecca più evidente sono i cali di concentrazione. Ma il giocare accanto a Thiagone e l’ambiente di Milano, molto più sereno di quello di Roma, possono aiutarlo ad imporsi a livelli importanti.

VITA E CARRIERA – Taye Taiwo (183 cm per 77 kg) nasce in Nigeria, a Lagos, il 16 aprile 1985. La sua carriera in Francia, al Marsiglia, inizia nel 2005 (4 presenze). Da lì fino ad oggi, Taye gioca ben 270 partite con l’OM, disputando per 4 anni la Champions League e laureandosi campione di Francia nel 2010.
A livello di nazionale, si è tolto la maggiore soddisfazione nel 2005, al mondiale under20, dove è stato eletto terzo miglior giocatore della competizione, dietro a Obi Mikel e Messi. Con la nazionale maggiore ha disputato 47 partite, partecipando al mondiale del 2010.

IL MIO GIUDIZIO – Non seguo il campionato francese (meno male) e in Champions non ho mai fatto attenzione a lui. Quindi tutto quello che potrei dire, sarebbero cose dette e scritte da terzi.
So però che si tratta di un mancino naturale e la cosa mi fa un gran piacere (finalmente un mancino a sinistra!) e che, nonostante i 26 anni, ha già un bagaglio notevole di partite internazionali. Non ci sono particolari elementi che fanno dubitare di lui, anche se la sua affidabilità nel nostro campionato sarà tutta da dimostrare. Il giudizio sul giocatore è dunque rimandato, il giudizio sul tipo di acquisto in sè e per sè, direi che senz’altro positivo.

 

Posted by LaPauraFa80

42 Comments

  1. Due buoni acquisti, per adesso.
    Far partire Pirlo, Seedorf e Gattuso.
    Acquistare Pastore e Asamoah.
    Poi, cravata gialla potrà dire: SIAMO A POSTO COSI’ e questa volata sarei d’accordo anche io.

  2. buongiorno

    due buoni acquisti
    non sono dei campioni ma per rimanere primi in campo nazionale va bene così
    se parliamo invece di essere competitivi in coppa è tutta un altra musica
    bisognava prendere Luiz come centrale

    adesso l’ importante è che non rinnovino a diversi senatori

  3. sulla carta due buoni acquisti, vedremo. ora urgono due centrocampisti e una punta centrale, e infine come ultima necessità un altro difensore.

  4. Tempo al tempo, che le occasioni migliori si fanno al 31 agosto.

    E poi c’è il colpo annunciato da Raiola. Bisognerebbe capire chi è. 🙄

  5. ben detto lpf

    ma forse con la sconfitta politica della Moratti

    qualche acquisto spettacolare prima di Domenica ci potrebbe stare per guadagnare consensi

    si fanno tanti nomi ma se arrivasse un Sandro o Fabregas

    sognare non costa nulla

  6. Non mi aspetto nessun colpo eclatante in queste due settimane.
    Il mercato è ancora chiuso e i prezzi di ora son molto più alti di quelli di agosto.

    Piuttosto temo un acquisto alla cazzo, fatto in fretta e in furia. E temo possa essere Kakà, dio ce ne scampi.

  7. lpf, come sai io sono contrato la politica di fare il colpo l’ultimo giorno di mercato. ma mi sa che considerato da chi è comandata la mia squadra del cuore posso tranquillamente farmene una ragione che non sarà mai cosi.

    cmq la debacle del pdl di ieri mi fa pensare a un grande mercato per il milan, SB si deve risollevare e quello là ha ancora l’idea che comprando campioni guadagna voti…

  8. ben detto elby

    unica nota positiva che alla riunione di ieri sera ha partecipato Allegri e pertanto dovrebbe semmai essere un acquisto
    gradito all’allenatore che per inciso desidera Hamsik

    dovrebbero aver deciso anche quali senatori tenere

  9. Ma io non discuto che dopo questa tornata elettorale, Berlusconi possa decidere di fare un gran mercato, buoni segnali in tal senso c’erano già prima di ieri…

    Solo credo che si tratterà comunque di valutare il tutto al 31 agosto. Non mi aspetto assolutamente un colpo in queste due settimane. Sarebbe anche stupido da un punto di vista economico.

  10. Sarebbe anche stupido da un punto di vista economico.

    però se l’acquisto fosse fatto bene sarebbe un bel colpo dal punto di vista dell’organizzazione e del progetto della squadra, lpf.

    gli ultimi anni ci hanno insegnato che ogni tanto ti va bene (ibra) ogni tanto male (ricarco olivera), in qualunque non ne guadagna il progetto.

  11. Molto semplicemente perchè Ibra è forte e Ricardo Olivera una pippa.

    Se prendi un giocatore forte, ci si mette poco a inserirlo nella squadra, a meno che non si tratti ad esempio di Robben che è uno col quale dovresti ridisegnare la squadra (e lo farei piuttosto volentieri per lui).

    E comunque il progetto lo si può avere in testa, pur senza avere in mano da subito i giocatori. Ripeto che è piuttosto fantasioso credere che Ibra sia un’idea che nasce, cresce e finisce tra il 15 e il 25 di agosto. La possibilità di prenderlo si è avuta da maggio (Raiola dixit) e credo che l’allenatore ne fosse informato.
    Quindi non vedo complicazioni sull’argomento.

  12. lpf, come sai io sono contrato la politica di fare il colpo l’ultimo giorno di mercato. ma mi sa che considerato da chi è comandata la mia squadra del cuore posso tranquillamente farmene una ragione che non sarà mai cosi.

    Elbi
    Fattene una ragione, i campioni se arrivano arrivano in quella settimana.
    Troppi i vantaggi
    – L’avversaria si trova spiazzata e non ha tempo di replicare
    – Costa molto meno se è un giocatore in surplus

  13. Hamsik sarebbe perfetto

    ma non ci credo

    un centrocampista che difende e attacca al Milan?

    quasi quasi non e` mai esistito

  14. La possibilità di prenderlo si è avuta da maggio (Raiola dixit) e credo che l’allenatore ne fosse informato.
    Quindi non vedo complicazioni sull’argomento

    ma se allegri era davvero informato su tutto, com’è che ci ha messo due mesi per trovare la quadratura del cerchio? se sapeva già tutto poteva disegnare già la squadra che poi ha dominato da subito no?

    diavolino, se hai un progetto e vai per la tua squadra non hai bisogno di replicare o controreplicare a nessuno….

  15. Elbi
    Gli acquisti si fanno sempre per spendere di meno.
    E prendere Ibra è stato fatto anche per non far replicare subito Moratti.
    La sagacia del Milan la scorsa estate è stata anche questa.
    Perché, non dimentichiamolo, gli altri per vincere quello che vinciamo noi hanno speso 5 volte tanto. 750 milioni contro 150

  16. Se Allegri ha avuto dei problemi nel trovare la quadratura (cosa vera, ma del tutto ammissibile) non credo che questi siano stati per l’inserimento di Ibra, anzi.
    Ha avuto problemi col centrocampo e con Dinho che si faceva i cazzi suoi.

    Comunque, tutte le società aspettano fine agosto per vedere se saltano fuori eventuali “occasioni” e per abbassare i prezzi. E non mi sembra una cosa scandalosa, a ben guardare.

  17. Ha avuto problemi col centrocampo e con Dinho che si faceva i cazzi suoi.

    invece secondo me i problemi li ha avuti proprio per inserire ibra, che era evidentemente incompatibile con dinho e con il modo di giocare a cui era abituato il milan.

    Comunque, tutte le società aspettano fine agosto per vedere se saltano fuori eventuali “occasioni” e per abbassare i prezzi
    beh lpf, tutte tutte non direi…il barcellona villa l’ha acquistato subito, il man utd valencia e cicarito (gli ultimi due acquisti importanti) mica li ha presi l’ultimo giorno, lo stesso real ha fatto gli acquisti ben prima della fine della sessione di mercato.

    se poi ci vogliamo paragonare alle italiane allora sono d’accordo con te, però allora dobbiamo rassegnarci a mantenere questa dimensione.

  18. ditemi quello che volete ma se Raiola parla di grande colpo per questa estate

    sarà sicuramente a fine Agosto

    è sarà sicuramente devastante

  19. Infatti Barcellona e United hanno anche dei debiti spaventosi.
    O sbaglio?
    Se poi a te spendere il triplo per un giocatore per prenderlo subito sembra una cosa saggia a me sembra una cazzata. Meglio al 31 agosto pagandolo 1/3. E non è dimensione, è semplicemente la cosa giusta.
    Dinho incompatibile con Ibra? Dinho è incompatibile con la corsa.

  20. Ronaldinho aveva problemi di incompatibilità col fatto di essere un giocatore di calcio, altro che Ibra.

    Se vogliamo dirla tutta, il Real ha preso Kakà e Ronaldo a giugno e l’anno scorso Ozil e Khedira a mondiale in corso o appena terminato.
    Bene, bravi, possono permetterselo.

    Senza offesa, ma lo trovo veramente un discorso senza senso. Se prendi un calciatore bravo, potrai avere difficoltà a inserirlo nel primo mese, va bene, ma non penso nemmeno lontamente che il distacco tra le italiane e le europee sia dovuto al mese di anticipo sugli acquisti.

    Chiediamoci quanto sarebbe costato Ibra a giugno. 40? 50? Bene, non possiamo permetterci di tirarli fuori. Che si fa: aspettiamo che i prezzi si abbassano o andiamo a prendere un altro giocatore (sicuramente pià scarso) giusto per averlo bello sorridente al raduno?

  21. (Nesta è arrivato al 31 agosto, pagato la metà della metà di quello che sarebbe costato a luglio)

  22. …e abbiamo una squadra sufficientemente forte per iniziare il campionato senza l’acquisto dell’ultimo minuto e potersi permettere di inserirlo con una certa serenità. Non siamo con l’acqua alla gola.

  23. Mexes non mi esalta, ma è meglio di nulla. Taiwo non lo conosco, ma si parla un gran bene, speriamo.

    Domenica cercherei di fare una buon offerta all’udinese per prendere Asamoah e Inler. Hamsik invece non mi ispira molto. Per Pastore, invece, Zamparini chiederà troppo.

  24. lpf, io ne faccio una questione di organizzazione e programmazione.

    se poi mi chiedi se è meglio avere ibrahimovic a settembre o zigoni a luglio, la risposta è scontata.

    l’unica cosa che non accetto è il “non possiamo permettercelo”.
    LUI può permettersi di fare e disfare ciò che vuole, lo ha fatto in passato e puo rifarlo ora. se poi per scelta sua decide di non cacciare soldi, allora ok. ma se vuole può comprare c.ronaldo, messi e vidic a giugno e pagandoli in contanti.

  25. Organizzare non significa pagare il doppio.

    E Berlusconi, non avendo in Milan ricavi di altre big europee, non vuole ripianare ogni anno cifre clamorose. Pertanto certi acquisti non possiamo permetterci di farli. Semplicemente.

  26. Elbi
    E’ impossibile per CHIUNQUE programmare.
    Per il semplice motivo che al 30 di agosto si liberano da sempre giocatori. Cosa fai? Non li prendi per programmare? Non lo fa nemmeno il Barça.
    Quello è sprecare soldi, cosa che con i nuovi canoni uefa non si potrà più fare.
    Programmare è anche lasciare spazio per questi acquisti.
    L’acquisto di Ibra era programmato da Maggio.

  27. se parliamo invece di essere competitivi in coppa è tutta un altra musica
    bisognava prendere Luiz come centrale

    luiz non è ancora pronto per fare la differenza in europa. basta vedere la figurina che ha fatto nella sfida decisiva per la premier. (tolto all’intervallo da quanto era stato imbarazzante)
    cos’è ci lamentiamo della nostra difesa? thiago e nesta gli cagano in testa al ricciolino.

    piuttosto tocca sistemare il centrocampo. ci vuole un campione affermato per fare il salto di qualità

  28. Il giudizio sul giocatore è dunque rimandato, il giudizio sul tipo di acquisto in sè e per sè, direi che senz’altro positivo.

    positivissimo lpf. è molto importante essere vigili sul mercato degli svincolati, l’ho sempre sostenuto. si possono trovare tasselli importanti per completare la rosa, spendendo nulla.
    e son contento che si continui a cercare giocatori forti fisicamente.

  29. quoto VL

    i Pirlo lasciamoli la`

    qui c`e` Boa

  30. i Pirlo lasciamoli la`

    esatto, il riferimento era proprio a lui :mrgreen:

  31. giocatori forti fisicamente

    torniamo alle buone abitudini

    vedi il trio indimenticabile degli olandesi

  32. Inter: festeggiato Moratti

    (ANSA) – ROMA – ”Grazie per quelle cinque Coppe che ci ha permesso di alzare. In un tempo talmente breve che ci sono passate davanti una dopo l’altra senza avere il modo di gioirne fino in fondo. Grazie per cinque scudetti consecutivi che ci fanno alti nella storia. Una storia che comprende suo padre Angelo, un’Inter indimenticabile, mai tradita”: e’ il messaggio di auguri che l’Inter ha rivolto al presidente Moratti, che oggi compie 66 anni. ”Vogliamo regalargli la Coppa Italia”, fa sapere capitan Zanetti.

    Cazzetta.

    Ma ancora con questi cinque scudetti consecutivi che sono 4? :mrgreen: :mrgreen:

    Alti nella storia? Si, dietro Milan e Juve in Italia. Dietro Liverpool, Man Utd, Barcellona, Real Madrid, Ajax, Bayern Monaco in europa. Alti più o meno come giovinco.

  33. fabregas11- Robinho--od 17 Maggio 2011 at 15:10

    per i simpatizzanti blucerchiati:

    httpv://www.youtube.com/watch?v=FgNTzCDJN7I&feature=player_embedded

  34. Lotito non ha nessun dubbio sull’impegno del Milan in vista della sfida con l’Udinese: “Ha sempre onorato le partite”

    Forza Udinese!

  35. Lotito può attaccarsi a sto grandissimo tram.

  36. Su Ignazio Abate, Prandelli ha poi affermato: “Anche Abate si è ben disimpegnato nel corso di questa stagione, come però anche Cassani del Palermo e Maggio del Napoli. Per adesso proseguo sul filone delle ultime convocazioni, ma lo sto seguendo e deve continuare così. Se ciò avverrà, potrebbe entrare a far parte del gruppo azzurro”.

    Non che me ne freghi un cazzo, ma la stagione di Abate non è confrontabile con quella di Cassani e Maggio. Una possibilità è doverosa.

  37. Beh, che si porti Cassani e Maggio in nazionale! Chi se ne fotte!

    L’africano non lo conosco, non credo di averlo mai visto giocare e neanche so da dove arriva!
    Invece la Philippa, che dire: meno male abbiamo Yepes di riserva!

  38. baresi6persempre 17 Maggio 2011 at 16:32

    Mexes lo conosciamo tutti…
    Taiwo me lo ricordo nelle due partite che l’OM giocò in champions contro il Milan e non mi era per nulla dispiaciuto. Rognoso in difesa e propositivo in fase di spinta con una discreta velocità.

    Per quanto riguarda il colpo sono d’accordo con Boldi, sarà ad agosto e sarà devastante. Non conosco tutti i seguiti di Raiola ma se si è sbilanciato così vuol dire che qualcosa sta già ben bollendo in pentola.

    Boldi tu che sei informatissimo un borsino sulla permanenza dei grandi vecchi ti senti di farlo?

  39. Invece la Philippa, che dire: meno male abbiamo Yepes di riserva!

    Secondo me, ti ricrederai parecchio.

  40. Secondo me, ti ricrederai parecchio.

    Ah io lo spero!

Comments are closed.