Nel senso che son proprio usciti di senno.

Non parlo dello scambio Pazzini-Cassano in sé, che a ragionarci (a parte quegli incredibili, incomprensibili e dove li avranno mai tirati fuori, 7 milioni di euro) non è neanche pessimo per noi (Cassano in un anno e mezzo di Milan avrà perso 100 grammi, ha avuto quasi un’ictus ed è ben lontano dall’essere un vero atleta ad ormai 30 anni suonati), ma della gestione generale del mercato.

Potrei scrivere a squadre unificate, perché tanto vale per il Milan come per l’Inter. E’ palese che le milanesi hanno ceduto totalmente il passo, sia sul piano tecnico sia sul piano mediatico, alla Juve di Agnelli, Conte e Marotta e a potenziali rivali (che sono più speranze che altro) come Roma e Napoli, tanti sogni poca sostanza.

Milan ed Inter stanno a guardare e a guardarsi, attonite, senza sapere esattamente che pesci prendere, navigando a vista con offerte più o meno veritiere per giocatori più o meno reali. Concretizzano uno scambio che serve solo a smuovere le acque ma che tecnicamente non toglie e non da nulla ai due organici, acquistano Mudingay e Traorè a caso, coprono buchi con toppe che son peggiori del buco stesso e sognano improbabili nomi che non arriveranno mai.

Insomma non si capisce bene cosa stiano combinando le società come non si capisce cosa stiano combinando i due allenatori. Allegri ha già in mente il modulo per la nuova stagione, che ha già provato contro la Juve nel Berlusconi: a caso. Stramaccioni non sa neanche esattamente cosa sia fare l’allenatore e credo sia già estremamente preoccupato per una squadra che poggia tutto sul solo Sneijder; dovesse spegnersi la luce olandese sarebbe la fine. Come è inevitabile quando l’organico è tanto povero e logoro.

Siamo alla frutta, e personalmente scorgo già persone con la pala in mano pronte a scavare perché il fondo lo si è già toccato. Avete presente la pesante delegittimazione di Galliani ad Allegri che sa tanto di pre-esonero in vista dei pessimi risultati della stagione sportiva? Bene, collegatelo alla strategia Stramaccioni portata avanti da Moratti (il nuovo Guardiola low cost che era una delle poche opzioni per le povere casse neroblu) e alla risonanza mediatica fortissima che ha Pippo Inzaghi sulla panchina degli Allievi.

Saranno grasse risate. O lacrime amare, a seconda di come la si prende.

Posted by Franko1986

Blogger rossonero dal 2004. Provo ad unire qui il mio amore per il Milan alla mia passione per la scrittura.

38 Comments

  1. E’ il mercato a fare il valore dei giocatori, quindi evidentemente il conguaglio pro-inter ci sta tutto. Ti ricordo che il Barcelona per prendere Ibra ha dato via Eto’o + 50 milioni. Ora, penso che la differenza che c’è tra Eto’o e Ibrahimovic sia evidente, uno ti fa vincere la Champions segnando in finale, l’altro il mercoledì va al cinema.

    Ecco, in questo caso è Ictus99 a essere l’Eto’o perchè vuole andarsene ma nessuno se lo fila e mille altri motivi.

    Benvenuto Pazzo!

    1. IL conguaglio pro Inter ci sta tutto chi l’ha detto ?? Siete peggio dei vostri comandanti. Pazzini praticamente è un anno che non fa un cazzo, non è stato nemmeno convocato in nazionale. Mentre Cassano ha giocato bene dopo l’infortunio ed è stato uno degli azzurri che ci ha condotto in finale. Noi glielo diamo, gli diamo pure 7 milioni per questa PIPPA !!!!! Roba da pazzi. Certo che accanto a Traoré e Zapata pure Pazzini ci fa la sua porca figura..
      Se continuiamo così pure Bonera vorrà andarsene.

      1. se ha giocato bene cassano all’europeo… peccato che reggeva 18-19 minuti poi non toccava più palla!!!

        1. L’ha toccata più di quella pippa di Pazzini, a casa e zitto.

  2. se prendono un terzino sinistro che sappia crossare la scelta Pazzini non è male , con Montolivo alla Fiorentina sembravano trovarsi ad occhi chiusi

    aspettiamo a giudicare

    Zapata Costant e Montolivo per adesso sembrano poterci stare nella rosa del Milan

    certo la juve parte favorita e Roma Napoli sembrano avere sulla carta qualcosa in più delle milanesi

    ma se arriva kakà ed un terzino sinistro possiamo colmare la differenza con le altre squadre

    sullo scambio la penso come il giornalista Sconcerti , sul breve favorisce l’Inter ma sulla lunga distanza ( 2 anni) il Milan

    1. “con Montolivo alla Fiorentina sembravano trovarsi ad occhi chiusi” : MA SE ALLA FIORE L’HANNO MANDATO VIA DALLA DISPERAZIONE, GLI FACEVANO SEMPRE FARE LA PANCHINA !!!!! Delirio assoluto..

  3. cassano, buona europa league!

  4. boldi

    BITCH PLEASE

    Secondo te con kakà pazzini e dossena colmiamo il gap dalla juve??

    Siamo seri che è meglio

    Solo un pidiellino può gustificare i 7 milioni di conguaglio pro-merde, si è disposti a tutto pur di avallare qst dirigenza incapace

    1. con la juve no

      ma con le altre direi proprio di si

  5. Ogni giorno risucite a sorprendermi sempre di più. Vi ho anche fatto l’esempio di Eto’o e Ibrahimovic, magari vi riusciva più facile afferrare il concetto ma proprio non ci arrivate.

    Il Milan è in una situazione debole con Cassano, perchè lui vuole andare via e nessuno tranne l’inter lo può prendere. Se resta ci ritroviamo uno psicopatico che dà fuoco a Milanello.

    L’inter Pazzini lo può dare alla Juve per Quagliarella o al Napoli o alla Lazio.

    Perciò il conguaglio è normale.
    Ripeto che Ibrahimovic ad Eto’o gli porta le borracce ma per una serie di situazioni contrattuali il suo valore è stato di meno di un terzo.

  6. E sfatiamo il mito che segna solo di testa..

    1. la sua specialità sono le spizzate di testa

      certo se la cava bene con i piedi

      ma se lo servi bene come vuole lui di testa è devastante

  7. e poi si ricompone il Pazzolivo!

    tra un po salirete sul carro già so…

    1. già detto sopra dallo scrivente che si ricompone la coppia

      piuttosto se la juve voleva cambiare Matri per Pazzini vorrà pur dire qualcosa o no ?

      1. matri è un mio pupillo, più di pazzini. con questo non voglio dire che è più forte alessandro, sono convintissimo che in questo scambio abbiam guadagnato noi!!!!

  8. cmq

    dossena come terzino sinistro non mi dispiacerebbe

    visto che sa anche crossare e fare la fase difensiva bene

  9. Lo scambio non va male: Cassano già deve essere in una situazione mentale idilliaca per rendere diciamo bene, in più è tornato pure fuori forma…se ne andasse a fanculo!!! Pazzini fa il doppio dei goal, è due anni più giovane e abbiamo molto da guadagnarci! In più ribadisco l’intesa con Montolivo e prevedo anche un suo ritorno in nazionale. Sul conguaglio concordo con LPF: il valore non si può stabilire a tavolino, ma in base a come gira il mercato. Basti pensare che in realtà il Molan ne darà 12 all’Inter e i merdazzurri ce ne daranno 5 per 99; tutto questo per permettere all’inter di non fare una minusvalenza. Le regole del mercato vanno ben oltre ciò che immaginiamo.

    Per quel che riguarda il 99, ha fatto uno dei gesti più vili e irrispettosi. Sputi nel piatto dollve hai mangiato per due anni, e che ti tirato fuori dalla merda in die situazioni. Come al solito la riconoscenza non è una virtù comune: vaffanculo Antó, e vacci nel paese delle merde, dove tutto è concesso e ognuno pensa ai cazzi suoi!! Ti divertirai sicuramente, è il posto adatto a te!!

    1. concordo

      ma anche all’Inter è facile pronosticare un anno di permanenza e poi i capricci

  10. Pazzini è un ottimo attaccante.

    Ma è un attaccante che da il meglio di sè nel 4-4-2, dove si trova a suo agio sia con una seconda punta/rifinitore alle spalle (Cassano alla Samp), sia a fianco di una punta veloce che gli giri attorno; se ben servito con cross dalla trequarti e dal fondo è micidiale.

    Pazzini NON è un centravanti di manovra e non è adatto a giocare da punta unica o a fianco di un altro centravanti puro (non a caso la coppia Pazzini-Milito non ha mai ingranato).

    Per questo,Pazzini non c’entra nulla nè a fianco di Milito nè come vice-Milito visto che Stramaccioni (è un suo diritto) vuole far giocare l’Inter con una sola punta.

    Di per sè Pazzini non c’entra nulla neanche nel Milan visto che dubito possa coesistere bene con Pato (che non è uno che si sbatte a correre) e visto che questo Milan non fa del gioco sugli esterni la sua forza.

    Cassano all’Inter invece potrebbe starci solo o come secondo trequartista accanto a Sneijder in un 4321 o come seconda punta qualora Stramaccioni,magari a partita in corso,decidesse di passare alle due punte.

    Ad Allegri e Stramaccioni il compito di adattare il gioco della squadra alle caratteristiche di questi due anche se basta dare un’occhiata alle due squadre per accorgersi che in realtà necessiterebbero di un altro tipo di giocatori.

    1. verissimo

      ma perdonami

      Pazzini è l’alternativa a Pato , o gioca il papero o il pazzo mai assieme

      perchè come seconde punte avremo Kakà Robinho ed il faraone

      è risaputo a Milanello che il giocatore brasiliano non vuole giocare più esterno offensivo o seconda punta ,
      questo è uno dei problemi che Allegri dovrà risolvere

      1. E quindi ci siamo scambiati due riserve.

        Con la piccola differenza che Stramaccioni non vedeva Pazzini nemmeno come tale per i motivi sopra spiegati.

        Per me Cassano non viene all’Inter a fare il titolare,ma è un tipo di attaccante più vicino all’idea di calcio dell’allenatore,un’idea che può essere giusta o sbagliata,ma quantomeno è legittima.

        Io,da interista,non sono d’accordo con l’arrivo di Cassano,ma per altri motivi.

        Di certo,quello che ha più lavoro tattico da fare, è Allegri.

        1. verissimo

          Allegri dovrà lavorare sodo per far rendere Pazzini

  11. tiriamoci su il morale

    preso Pazzini probabile l’arrivo di kakà e Dossena ,

    resta da dare via Mexes e prendere il giovane difensore francese dal nome impronunciabile e magari anche il giovane attacante Niang

    e poi vediamo se non lottiamo per il secondo posto

  12. con un coleroso 31 enne e bollito sulla fascia…

    Si guarda, gli diamo 20 punti sull’unghia alla juve, proprio così, en passant

    basta con la grappa

    rimaniamo cmq da 4/5 posto

    Vamos zdenek!!!

    1. tra il 2 posto ed il 4/5 posto in campionato non ci sarà molta differenza di punteggio

      sarà un arrivo in volata

      dove le milanesi avranno in ogni caso la possibilità nel mercato di gennaio di migliorare le eventuali lacune di organico

  13. boldi, la libertà di aprola è sacrosanta, ci mancherebbe

    tuttavia ci sn già quei pagliacci della dirigenza che i prendono in giro, cerchiamo di essere onesti almeno noi tifosi (lobotomizzati esclusi s’intende) la roma è + forte, magari avrà problemi in difesa ma hanno un allenatore e un motivoatore, cosa che noi nn abbiamo. lo stesso napoli ha un motivatore e un allenatore e il livello della rosa quest’anno non è inferiore al nostro. La fiorentina ha un bel allenatore che le farà giocare un buon calcio e in + ha comprato buoni giocatori a quattro lire.

    Ora come ora mi sento superiore, tra le cosiddette medio- grandi, a lazio udinese e genoa

    facciamo due conti, molto approssimativi s’intende perchè la stagione nn è iniziata

    Roma

    Maiali

    Colerosi

    Inter

    Fiorentina

    Noi

    Udinese

    Lazio

    Genoa

    5 posto e sei fuori dalla champions

    quindi l’anno prossimo vendi pato, robinho e boateng e avanti così. Se il dossier di barbara è mia esistito veramente, credo che sia questo il concetto che voleva far capire. chi non spende non vince

    1. ma chi spende non è detto che vinca matematicamente, guarda il psg l’anno scorso, il city per 4-5 anni,la juve fino all’anno scorso…

    2. Non vedo perché dovremmo essere dietro a Fiorentina, Inter (che sta peggio di noi) e Colerosi (che han perso Lavezzi)

    3. credo che molto dipenderà se l’allenatore riuscirà a dare un gioco alla squadra che fino ad ora non si è visto e dall’arrivo di kakà

      se non si verificano le sopracitate condizioni concordo che arriviamo tra il quinto e l’ottavo posto

  14. Forse qui sfugge che il Milan non è una squadra che dovrebbe lottare per il secondo posto, ma per vincere.

  15. Probabilmente vi aspettereste che venga a commentare per mettere ordine, per portare ottimismo o semplicemente per parlare di tattica e di come cambierà il Milan con Pazzini…

    Be scusatemi. Oggi proprio non me la sento. La mia super razionalità non ha retto a questo atto di straordinaria follia dei nostri dirigenti. Ho digerito tante cose in questi anni ma questa proprio no.

    Dare via l’ ultimo vero talento italiano rimasto (dopo Baggio e Del Piero), assoluto protagonista agli ultimi Europei per uno che non vale mezzo Matri (che era già nostro a gratis) pagando pure la differenza…No è decisamente troppo anche per me.

    Una squadra giovane e rinnovata che ha perso tutti i giocatori di testa e piedi ha bisogno di un faro con esperienza e di un architetto in panchina.

    Abbiamo uno che è l’ anticalcio fatto a persona a governare una squadra di pezzi di legno a cui servirebbe un maestro senza nemmeno un faro in campo (scaricare tutto su Montolivo è veramente troppo)…

    Noi prima di pensare a chi segna dovremo pensare a chi crea uno straccio di gioco.

    E per favore non paragonate un grandissimo allenatore emergente come Stramaccioni (che ha già dimostrato di saper creare un grande calcio) con Allegri.

    Allegri prossimo esonerato per far posto ad Inzaghi? Magari ma sarebbe tornare in dietro. Avevamo già fatto crescere Leonardo…dovremo ricominciare da capo. Follia allo stato puro. I nostri hanno preso un’ insolazione di quelli bestiali.

  16. Fatta questa premessa doverosa, Pazzini è un buonissimo attaccante che oltre tutto è anche un bravo ragazzo che in champions potrebbe anche essere più utile di Ibra (specie se ci mette le mani Pippo Inzaghi). I goal li ha sempre fatti anche se viene da una stagione disgraziata.
    E’ un attaccante che ci da quegli sbocchi sul gioco aereo che negli ultimi anni non abbiamo mai avuto. Finalmente abbiamo un attaccante d’ area vero e non una pesta bubbonica che se ne va a zonzo a cazzeggiare.

    Con lui cambia e soprattutto deve cambiare il nostro gioco. Non tutto il male viene per nuocere certamente. Ma Cassano è il calcio. Cassano lo scambi con un talento non con un buon mestierante d’ area di rigore come ce ne sono tanti.

  17. Appena mi sono ripreso da questa operazione demente faccio un post sul gioco che il Milan dovrebbe adottare con Pazzini sfruttando le caratteristiche della rosa. Sperando che Allegri mi ascolti perché un altro anno di testa sua non lo reggerei proprio

  18. poche e precise considerazioni 1) comprendo bene i problemi economici quindi giustifico le grandi cessioni. 2) x restare al vertice in italia non serve molto a questo milan basta un difensore centrale di alto livello (qulcosa bisogna spendere) secondo e non costa nulla capire che pato non sarà mai una punta centrale am un grandissimo attacante esterno , chi non vede questo aspetto deve lasciare il calcio saluti

  19. DNA

    che si debba cambiare modo di giocare è chiarissimo a tutti visto che Pazzini ha caratteristiche opposte a Ibra

    ma ci sarà ancora Allegri tra 15 giornate ? è questa la domanda da porsi

    1. per me allegri si gioca tutte le sue opportunità nel girone di andata. Se continua a fare Cacate come lo scorso anno non penso prendano tempo prima di spedirlo lontano da Milanello ( o almeno lo spero!!)

      Per La Cantera: concordo in parte sul valore di Cassano, ma quando quel pezzo di merda irriconoscente viene a chiederti di essere ceduto e si presenta a tutti gli allenamenti con il muso, non puoi far altro che mandarlo via, prima che faccia scoppiare tutto!!!

  20. visto che ti piacciono i pettegolezzi

    qualcuno a Milanello incomincia a scommettere che il panettone non lo mangia

  21. Nesta, Inzaghi, Ronaldinho, Pato, Cassano, Pirlo, Mexes, Ibrahimovic

    sbaglio o ciascuno ha prima o poi sentito l’ esigenza di tenere il broncio?

    Senza tornare sul giusto o sbagliato a proposito delle cessioni…non trovate che Allegri sia stato bellamente scaricato da tutti i campioni?

    Non è che forse c’ è un colpevole alla base di tutto che non sa lavorare e che spacca lo spogliatoio? Forse non era solo Ibra da liquidare a fine stagione

Comments are closed.