Questa volta sembra finita, per davvero. Alla fine sembra che gli sceicchi abbiano vinto, che i soldi abbiano ancora una volta avuto la meglio rispetto al cuore ed alle emozioni. La probabilissima, quasi certa, partenza di Thiago si inserisce nel filone delle trattative ampiamente smentite dalla società e poi perfettamente chiuse, tenendo buoni per l’ennesima volta i tifosi per qualche settimana per poi colpirli alle spalle quando meno se la aspettano.

Se tutto si conferma, se le voci svaniscono e lasciano spazio alle dichiarazioni ufficiali, ci ritroveremo con una colonna della squadra che se ne va, con una difesa da rifondare sapendo che non sarà più forte come prima perché di Thiago non ce ne sono più e chiunque debba sostituirlo non sarà mai alla sua altezza. La mia critica è severa, il mio stato d’animo è quello di un tifoso che per l’ennesima volta viene illuso e preso in giro, con una squadra che ancora una volta cede i suoi pezzi migliori indebolendosi terribilmente. Potremmo certamente parlare di cifre irrinunciabili, di fair play finanziario e di tutto quello che volete ma la certezza è che il Milan che dominava in Europa e nel mondo, il Milan che comprava i campioni e non li vendeva a nessuno è definitivamente sparito; non esiste più da tempo, e forse questa è solo l’ennesima dolorosissima conferma.

Smaltita la delusione, si dovrà necessariamente pensare al futuro e a tutto quello che deriverà da questa cessione. La prima conseguenza potrebbe essere la reazione a catena all’interno dello spogliatoio, che si vedrà impoverito del suo pezzo pregiato. Uno tra tutti Ibrahimovic, a cui erano stati promessi rinforzi di qualità per puntare alla Champions e riportare il Milan ai livelli che gli competono. Con la partenza di Thiago, lo svedese si sentirà preso per i fondelli, così come tutti i tifosi rossoneri, e non è improbabile che provi ad accasarsi in un altro club con altre ambizioni e soprattutto con altre disponibilità economiche. Via Ibra e Thiago: questa la possibile prospettiva futura, cioè esattamente il contrario di quanto dichiarato da Galliani. A questo punto bisognerà solo aspettare di capire se i soldi verranno realmente reinvestiti oppure serviranno ancora una volta a ripianare un bilancio costantemente in rosso, senza che il mercato ne possa beneficiare in alcun modo.

Attesa, solo tanta attesa; è l’unica cosa che ci tocca da qui alla fine del mercato, per capire se realmente la cessione di Thiago avverrà e se quei soldi verranno degnamente reinvestiti o sarà ancora una volta il tempo di leccarsi le ferite e cercare di andare avanti anche se più deboli e con sempre meno certezze.  Ancora un po’ di attesa, fino alla fine del mercato, per capire se è realmente finita la storia del vecchio Milan, e per sperare magari che possa iniziarne quanto prima una nuova.

Posted by Nicco

Editorialista del blog. Responsabile degli approfondimenti sulla squadra immediatamente successivi alle gare italiane.

61 Comments

  1. l’attuale proprietà è finita, non è più in grado di ripartire a mio avviso. a meno che qualcuno non creda davvero alla favola di BB che prenda in mano le redini. ma non penso.

    o arriva un nuovo compratore, cosa abbastanza difficile, oppure ci ridimensioneremo. di per sè non è un problema per me, ho tifato il milan in B, lo tiferò sempre e comunque.

    però non era mai capitato che mi vergonassi dei proprietari della mia squadra del cuore, e questo un po’ mi pesa, sono sincero.

  2. Nella speranza un po’ vaga di un inatteso colpo di coda credo che la storia rossonera, scritta dall’era Berlusconi, volga al termine. Nelle nebulose rossonere si nascondono quelle che sono le reali stelle(sceicchi o altri)che dovranno sobbarcarsi il peso di mantenere il Milan nella leggenda? Non ci sono bacchette magiche che tengano. Esiste una realtà crudele che deve far di conto con bilanci sempre più precari. L’ex presidente della Roma, Sensi, dilapidò parte delle sue fortune per mantenere in alto la squadra giallorossa. In questo venne assecondato dalla moglie e soprattutto dalla figlia. Alla fine anche la Roma ‘romana’ dovette passare la mano alla proprietà statunitense. Il Milan dei popolani milanesi(metto tra questi anche il papà di Silvio: Luigi)è al tramonto? Mi piacerebbe dire di no e sperare in un colpo di coda di Silvio. Nessuno gli rinfaccerebbe mai di aver interpretato, per una volta,, la parte del ‘ricco scemo’. Ma questa è l’aspirazione di un vecchio romantico cuore rossonero. La ragione mi induce a pensare che, in questo mondo sempre meno romantico, la parte dei ‘ricchi scemi’ non la voglia recitare più nessuno. Non saprei verso quale mondo del calcio evolverà quello attuale. Di certo il romanticismo è stato cancellato dalla realtà globale. A meno che non avvenga un miracolo e Silvio Berlusconi torni ad essere se stesso, nel calcio, e dichiari che la lucida follia non è solo un sogno irrealizzabile, ma la realta di un Milan salvato da un suo ‘colpo di coda’.

  3. diavolo1990 mi dici dove c’è scritto che il milan abbia rifiutato un offerta di 18 milioni per robinho??? su critica????

  4. Ridiamoci un po’ su : guardate fino a che punto arriva la cecità di certi tifosi : ecco un commento da MN :
    ” Sensazione mia: thiago rimarrà, questa è una strategia comunicativa della dirigenza che trattenendo il giocatore dopo che sembrava perso darà prova ai tifosi di aver fatto un grande sforzo….e come campagna acquisti giustificherà l’aver tenuto silva come “acquisizione” di un top player ”
    SONO MORTO DAL RIDERE !!!!!
    Strategia comunicativa ?? Che strategia ha il Milan ? Con Galliani che chiama picche e Braida risponde fiori : ma per piacere……….
    50 milioni sono tanti e oggi come oggi la società non vuole farne a meno. Punto e basta. Ma non c’è un granello di strategia in tutto questo.

    1. Io non vedo l’ora che venda per liberarci di tutti sti berluschini del cazzo servi e leccaculo che tifano milan solo perchè è la squadra del pedonano

      1. Ma un arabo per noi non c’è ?? Vanno a comprare le squadre più perdenti del mondo !! Speriamo che facciano un offertona anche per il Milan e ci liberino da Silvio, Pato e l’ereditiera pompinara.

  5. borgofosco, lui i colpi di coda li fa per comprare barche da 20 milioni di euro per quel figlio di troia di pierilvio, oppure li da in comode rate mensili alle puttane dell’olgettina.

    Se fosse veramente sul lastrico uno capirebbe, ma il bastardo i soldi li ha, nn li vuole spendere, che è diverso, ma fintanto che varemo tifosotti da quattro soldi pronti ad assecondarlo qnd dice che siamo ai livelli del barcellona che cosa ti aspetti?

    1. lui i colpi di coda li fa per comprare barche da 20 milioni di euro per quel figlio di troia di pierilvio, oppure li da in comode rate mensili alle puttane dell’olgettina.

      vuoi vedere che ora i suoi soldi li deve spendere per te??? mah, più si va avanti e più diventi scemo!!! per il giocattolino milan ha speso 70 milioni di euro quest’anno!

      1. Palle… non sono 70 e li ha dovuti spendere o dichiarare fallimento. Se non gli interessa venda. O spende o vende

        1. infatti spende!

          cmq mi devi dire dove c’è scritto che il milan abbia rifutato un’offerta di 18 milioni per robinho!?!

  6. Come al solito i ragionamenti di Elbonito e MD sono veramente umilianti per quanto sono terra-terra.

    A MD dico di documentarsi sulla situazione delle aziende di famiglia prima di aprire quel cesso di bocca.

    A Elbonito dico che per vendere una società priva di stadio proprietà (e quindi grandi introiti) ALMENO devi avere i conti a posto. Chi cazzo ti compra una società con buchi di bilancio, senza stadio e tutte le altre cose di cui abbiamo parlato l’altro giorno? Il risanamento dei conti potrebbe essere il primo passo verso la cessione.

  7. Beh vediamo l’aspetto positivo, se si vende, forse voi tifosotti da quattro soldi vi leverete finalmente dei coglioni

    Non me ne frega un cazzo della situazione delle sue aziende di famiglia, tanto sono basate sul fumo…

    1. mentre le cagate che dici tu su cosa sono basate????sulla realtà??? dove vivi???

  8. CMQ X ME VA BENE CEDERE THIAGO X 50 millioni oh raga stiamo parlando di 50 milioniiiiiiii!!!!!!!chiunque con un po di cervello cederebbe un difensore a questo prezzo anche se è gesucristo in persona!!!!!e poi cosi ci prendiamo dedè che dicono sia il suo erede e qualche centrocampista giovane e forte.raga se nn abbiamo vinto lo scudetto è colpa soprattutto del centrocampo che era insufficiente(tranne nocerino e boa quando giocava).il milan deve avere un allenatore come si deve non uno che a mala pena ha allenato cagliari e altre squadre da serie b.ora mi direte che lo scudetto chi ce la fatto vincere e io vi risp lui ma in europa mi vergogno di vedere il mio milan prendere 3 gol dall’arsenal che nn segnava a casa da un MESE!!!!!!!!!!!!

  9. Tifosotti siete voi politicizzati, inventati un’altra parola.

    Comunque te lo dico io in che situazione stanno: brutta, con tagli e licenziamenti.

    E sinceramente avete stancato. Mamma mia come la fate tragica oh…se ne va un buon difensore che non è Gesù Cristo, chiedete a Mitra Matri o a Di Vaio se è impossibile superarlo. Ci facciamo i soldi, con una parte di quelli facciamo qualche acquisto e siamo competitivi per l’osceno campionato italiano, con l’altra parte sistemiamo i bilanci.

    Minchia a sentire voi sembra la fine del mondo…stiamo facendo la cosa più logica e naturale del mondo e voi – viziati – frignate come checche isteriche.

    Puah!

    1. frignano perchè il presidente del milan è berlusconi, fosse stato moratti sborravano all’idea di vendere un difensore per 50 mln….

      1. No. Perché lo STILE MILAN non prevede di vendere un campione. Non è da AC Milan.

    2. infatti io nn sto proprio a frigna anzi ho detto k thiago silva a quel prezzo doveva esssere ceduto l’unica cosa k deve cambiare è il centrocampo e l’allenatore con i soldi incassati si può eccome costruire una buona squadra competitiva con qualche innesto di qualche centrocampista forte e giovane

  10. Che per vendere una società bisogna avere il bilancio in regola comunque è la più grande puttanata mai raccontata. Da che mondo e mondo si scala il debito dal prezzo, anzi molte società vengono rilevate quando sono sull’orlo del fallimento perché costa meno che prenderle sane.

    1. ahahahah sicuro???trovami qualcunodisposto apagare i debiti fatti da un’altra proprietà …chiedi a della valle perchè ha preso la fiorentina dopo il fallimento, a de laurentis perchè a preso il napoli dopo il fallimento ecc…

      1. Fiorentina e Napoli non sono il Milan. Un top brand a livello europeo.

  11. Thiago è il migliore ma se lo vendono a 50 al PSG ( meglio ai francesi che ad altri già fortissimi) ci può stare. Però vorrei che almeno una parte dei soldi fossero ributtati sul mercato in modo serio.Temo invece che abbiano altra destinazione.

  12. Certo lo sceicco fa beneficenza a Berlusconi pagandogli 70 milioni di buco.

    Minchia ripigliatevi che non sta succedendo niente di grave, a fine mercato se Galliani investirà bene anche solo il 30% di quello risparmiato con gli ingaggi dei senatori e la cessione di Thiago, saremo più forti dell’anno passato.

    No. Perché lo STILE MILAN non prevede di vendere un campione. Non è da AC Milan.
    Kakà e Sheva li ha venduti mio cugino infatti.
    E l’AC Milan vende chi cazzo gli pare in base alle esigenze che il mercato impone.

    Respirate e ragionate, che non c’è nessun motivo di fare tragedie greche.

    1. I 70 milioni di ripiano vengono dedotti dal costo della società facendola pagare 730 al posto di 800

  13. Siccome io da interista vivo una situazione peggiore della vostra in termini economici -cosa ormai confermata da due/tre anni con le cessioni ad esempio di Balotelli ed Eto’o – penso di parlare con cognizione di causa.

    Ma quelli che si lamentano dell’eventuale cessione di Thiago Silva le sanno fare le somme e sottrazioni???
    Ma mi spiegate in quale settore si tollera che un’azienda sia per definizione un vuoto a perdere??
    Mi spiegate chi dovrebbe venire ad investire in un paese senza stadi,senza pubblico,senza merchandising ufficiale,ma con ancora gli abusivi tarocchi fuori dallo stadio,con la gente che si bastona al primo autogrill o che prende multe su multe per insulti razzisti,violenza,botti etc etc etc??
    Ma mi spiegate quale top player vorrebbe venire a giocare in un campionato dove il livello tecnico medio è di una bassezza assoluta???
    Ma è possibile che in giro ci siano tifosi milanisti o interisti che non si rendano conto che quando l’unità di misura è il milione di euro non ci si può permettere di spendere,spendere,spendere,spendere???
    Ma perchè invece non andate dal signor Ibrahimovic e gli dite che è IMMORALE prendere 12 milioni all’anno per giocare a calcio che significa 24 per la Società???

    Se si vuole un futuro bello,si deve accettare un presente di sacrifici.
    Milan ed Inter ad oggi devono risistemarsi finanziariamente,poi potranno tornare ad essere competitivi,il che significa che per adesso bisogna accettare i Montolivo,i Bonera,i Poli e i Palacio.
    La verità è che il tifosotto medio è un ignorante superficiale il cui unico obiettivo è avere un Milan forte che batta l’Inter o un Inter forte che batta il Milan: MENTALITA’ DA PROVINCIALI.

    Berlusconi e Moratti sono gli ultimi mecenati di un calcio che così com’era non può più sopravvivere e che deve rinnovarsi perchè a queste condizioni non può competere.
    Per farlo,giocoforza deve essere a posto economicamente,altrimenti è un circolo vizioso.
    Non è questione di essere politicizzati o più o meno tifosi,è questione che chi non capisce questo è semplicemente un cretino.

    Cretino come quello che dice:”tanto non sono soldi miei” . Grazie al cazzo,chissà perchè allora chi ce li mette già adesso deve continuare a perderli.
    Chissà in base a quale logica il sistema calcio non dovrebbe rispettare le più semplici regole economiche imposte dal buonsenso.

    Mistero.

  14. Eh sì, e il 30% di 50 milioni sono 15 milioni

    E tu giustamente pensi d rifondare la squadra e renderla + forte con 15 milioni

    Sei proprio un povero illuso mentecatto

  15. è amaro dire che purtroppo offerte decenti per Ibra e Robinho non ci sono

    il milan con la compiacenza di alcuni giornali sportivi ha provato a bleffare ma la realtà è che Ibra al massimo può andare via all’ultima settimana di mercato solo ed esclusivamente se qualche Club danaroso non è riuscito a centrare l’obbiettivo punta che si era immaginato . Come obbiettivo di riserva Ibra per una big va ancora bene ma con l’ingaggio che ha è facile riceve proposte irrisorie per il cartellino ma nevarrebbe la pena la vendita a queste condizioni ?

    La cosa che mi fa più incazzare che il giovane più promettente del calcio italiano Ogbonna non viene preso in considerazione e si va a trattare ancora un altro difensore brasiliano , che prima che si ambienti ci vorranno mesi
    il rischio di un’altro caso Oliveira è elevato

    spero che almeno la proprietà ci risparmi la solita affermazione di cattivo gusto che questa rosa è alla pari di quella del Barcellona

  16. Matto, quello che nn ti è chiaro e che nessuno qui dentro si lamenterebbe se con 50 milioni prendi dedè, strootman e kolarov

    come dice il pidiellino, se solo il 30 % viene investito, e ripeto, sono 15 milioni, visto che l’artitmetica è una scienza esatta, con 15 milioni nn compri nessuno, nemmeno ogbonna…

    Detto questo venendo al discorso delle perdite: hai il buco di bilancio perchè hai fatto cazzate in passato? decidi di vendere i giocatori forti, la gente si rompe i coglioni di essere presa per il culo con la storia del 99% e nn va + allo stadio o nn segue la partita o qll che vuoi, alla società entrano meno soldi da diritti tv e cose varie, in più hai una squadra indebolita che non arriva in champions e quindi non hai le entrate manco da quello, la nomea della squadra in europa peggiora, tu perdi i soldi e ti ritrovi col buco di bilancio e di nuovo si ricomincia

    A questo punto nel migliore dei casi fai la fine dell’inter, costretta a doversi sbattere per andare a giocare con l’otelul galati e aspendere 15 milioni per una sega come palacio, nel peggiore dei casi finisci come l monaco costretto a ripartire dalla ligue 2 con ranieri…

  17. Minchia MD, ma almeno impara a leggere…non dico a capire, ma a leggere ziocaro…..

    Galliani investirà bene anche solo il 30% di quello risparmiato con gli ingaggi dei senatori e la cessione di Thiago

    Ci sono i 50 di Thiago + stipendi dei senatori + stipendio di Thiago. Che fa un po’ più di 50, babbeo idiota.

    Peraltro son numeri buttati lì a caso, io non faccio del fantamanager.
    E’ solo per dire che anche spendendo poco si fa una buona squadra e di non farsi troppe paranoie che Thiago Silva è giusto un difensore più forte degli altri, ma in un campionato di merda. Non serve Thiago Silva per fermare Matri, la Juve insegna.

  18. ripeto, sei un povero illuso mentecatto se pensi che sarà così

    se il buco ripianato è di 67 milioni

    dalla cessione di thiago + i ricavi degli stipendi si parla di 50+ 30 milioni circa, facciamo che in tutto sono 80

    80-67 = 13

    Dimmi genio, chi compri con 13 milioni?

  19. A parte il fatto che l’Inter non ha speso 15 per Palacio,altra baggianata mediatica,il discorso è che non puoi reinvestire se hai un buco di bilancio!
    Prima sistemi il buco,poi torni ad investire!
    Ma credevate che quanto il Milan ha fatto nell’estate 2010 fosse la regola??? Sai che bella vita,l’Inter vende Eto’o e altri,la Juve prende Giaaccherini e il Milan prende Fabregas!!!
    Bella vita così,grazie al cazzo!!!!

    Il tuo discorso è in parte giusto,perchè perdendo competitività non entri in CL come l’Inter quest’anno e questo aggrava le cose,però,ripeto,il circolo vizioso lo puoi interrompere solo così: ti fai lo stadio,vendi qualche pezzo da novanta,ti tiri su qualche giovane dalla Primavera se hai una Primavera forte -al limite li usi come contropartite- e speri di azzeccare qualche colpo sul mercato alla Nocerino.

    Non c’è alternativa,mi spiace.

    Io da interista perchè mi incazzo??? Non mi incazzo perchè mi cedi Eto’o,lo capisco e accetto,mi incazzo perchè vai a dare 4,5 milioni netti a Forlan,ecco perchè mi incazzo!!! Queste sono le cose da evitare!!!!

  20. Matto, quello che nn ti è chiaro e che nessuno qui dentro si lamenterebbe se con 50 milioni prendi dedè, strootman e kolarov

    Che poi a ben vedere, se Kolarov lo prestano con riscatto, Dedè lo paghi 12 e Strocazzo 10, fanno un totale di 22-25, che è il 30% di quello che dicevo io, se includi gli stipendi dei senatori e il contratto di Thiago. Grossomodo e su per giù, non è che stiamo parlando di cifre così lontane.

    Fenomeno!

  21. Scemo, mica ho detto che tutto va bilancio…una piccola parte non verrà coperta, ma un conto è un passivo di 70, un altro uno di 10.

    Non è che puoi fare il gioco delle tre carte se hai detto una stronzata.

  22. @MILANDOMINAT

    Ti faccio un esempio di casa mia.

    Tu sai che l’Inter a Gennaio,per pochissimi soldi,ha preso un giovane difensore centrale di 19 anni di nome Juan Jesus.
    Ora…sto qua è uno sbarbato che deve ambientarsi in Europa e capire cosa vuol dire il calcio europeo.

    Peccato però che in Brasile ci credano e che giochi titolare accantoa Thiago Silva. E se non giocherà,ovviamente,sempre da titolare,in ogni caso è nel giro della Nazionale.

    È una mega pippa? Un giocatore normale? Buono? Diventerà un fenomeno? Chi lo sa,ma è stato preso a pochi soldi,è giovane,è un Nazionale. Tanto basta per provare l’investimento.
    Se si rivelerà una pippa amen,almeno non ti sarai svenato per prenderlo.
    Io credo che questa sia la filosofia che le società italiane devono seguire almeno per adesso,visto che i veri top players sono quasi irraggiungibili.

  23. continua a sognare, salvo poi leccare il culo quando il tuo presidente dirà siamo a posto c osì con mexes e bomerda e quei soldi li spenderà per la ruby di torno o altre ville in giro per il mondo.

    Dopotutto ora che fede è scomparso hanno giusto bisogno di qualche lingua nuova per ripulirgli per bene il buco del culo…

    Matto, infatti è quello che ha fatto merdatti in questi anni, ha speso con criterio e ha vinto qlcs (lasciam stare i fattori esterni), l’anno che nn ha speso o cmq ha speso a caso come all’epoca di cuper siete riusciti per il rotto della cuffia a entrare in europa B…

    Nessuno quai si è mai messo a chiedere ronaldo, messi o rooney… ma nemmeno ogbonna riescono a prendere. come successo con la vendita di sheva, tutti i calciatori sapendo che il milan ha 50 milioni da spendere, costeranno il triplo (poi che i 50 milioni nn li abbia è un altro discorso)

    Chi più spende meno spende… se spendi in puttane la squadra finisce per fare quella fine lì…

  24. io credo che il problema non è vendere t.silva o non venderlo.

    il problema è una società che non solo ha smesso di spendere, e questo è di per sè legittimo anche se a noi tifosi non ce ne frega un cazzo, ma la cosa in assoluto più grave è che non ha idee.

    proprietà e dirigenza a mio avviso rappresentano il marcio del marcio, sono il simbolo dell’italia che affonda. non i colpevoli attenzione, ma il simbolo sì.

    ovviamente non è cosi, certo che se la cessione di t.silva fosse stata fatta per mettere il bilancio in ordine in modo da vendere la società, allora mi andrebbe anche bene. ma cosi, a occhio e croce mi pare una puttanata.

    1. Il bilancio è già a posto perché Berlusconi lo ha ripianato – e se vuoi sistemare bilancio e monte ingaggi devi abbassare le spese fisse non prende milioni una tantum. Per il bilancio si cede Ibra, non Thiago. Non ha mercato? Aspetti gli ultimi giorni. Questo non è bilancio, è presa per il culo.

      1. concordo, sta cosa del bilancio più ci penso, meno mi convince.

        1. E’ la palla del tifosotto politicizzato per assolvere il presidente.

  25. Se ho un debito e lo pago il debito non c’è più ma non significa che non ho fatto uno sforzo per pagarlo. o.O
    E se vendo l’Audi per comprarmi una Fiat con la quale posso tranquillamente andare in giro perchè intorno a me tutti hanno le Fiat e intanto guadagnare qualche soldino, lo faccio.

    Ci vuole solo grande lucidità. Chiaro che i primi a sbarellare sono i giocatori stessi come sta facendo Cassano stiamo freschi. Sembra che senza Thiago sia finito il calcio. Pazzesco.

  26. Comunico di aver bannato l’utente “nonsivendekaka” in quanto dopo controlli effettuati in rete risulta essere un troll interista.

  27. matto è l’esempio lampante che pur essendo interisti si può essere meno babbei di certi “milanisti”

    1. tu( e non solo) invece sei l’esempio di quanto si può essere coglioni pur tifando la squadra di silvio berlusconi!

  28. Un salutino al volo a tutti…vedo che la famiglia si è “evoluta” :-D, peccato che diavolino sia sempre lo stesso.
    Ciao Lpf, è un piacere rileggerti.

    1. Mi sono convertito al Mourinhismo!

      1. mi sembra una scelta sensata…

  29. appunto, la squadra di silvio berlusconi, perchè voi lobotomzzati la identificate con quello, mentre il Milan esiste ed esisterà anche dopo lo psiconano

  30. Aeee…ma smettila che quando non si batteva il Bologna o la Fiorentina era colpa di Berlusconi e del mercato…ce l’avete in testa 24/7, sarete distrutti quando non ci sarà più, ti toccherà parlare di calcio, che dirai?

  31. io credo che un milan senza thiago silva sia inferiore alla juve, ad ora.

    poi vedremo gli acquisti nostri e dell’inter.

    certo, non finisce certo il calcio senza thiagone, ma secondo me è il “the end” di questa proprietà.

  32. Purtroppo i migliori dal Milan se ne vanno. Per questione di bilanci, di politica societaria. Mi dispiace tantissimo, mi ricordo un altro Presidente, ed anche lui dovrebbe ricordarsi di com’era una volta. Il Milan non c’è più. Se ne va un giocatore che non si può ricomprare, il migliore al mondo. Non credo che Ibra chiederà d’andar via, anche se gli dispiacerà. Se vende Silva, il Milan lotterà con la Juve ma è indietro. In Europa il Milan s’allontana ancor di più dalle big

    Zvonimir Boban

  33. Zvominir Boban.
    Frocio col culo altrui.

  34. Zvominir Boban.
    Per nulla banale.

  35. Sì lobotomizzato, ci libereremo del nano e dei suoi leccapiedi, allora sì si potrà parlare di calcio

  36. queste ultime ore hanno del paradossale, ma allo stesso tempo mettono un angoscia e una tristezza assurda, perchè sì, sono triste….

    Paradossale come Galliani sia andato a trattare a Parigi, mentre Braida a Milano dichiari “tranquilli che non lo cediamo!!!”…. come cazzo è possibile che con milioni di tifosiincazzati come le bestie porcaputtana, questi ci prendano per il culo in questo modo.

    E’ inammissibile che dei dirigenti di questo calibro, debbano comportarsi così cazzo, non si può; secondo il mio parere, e quì posso anche dirla grossa, una squadra come il Milan, che tutto il Mondo calcistico guarda dall’basso verso l’alto, non può essere un supermercato per sceicchi del cazzo che di calcio non capiscono un minchia, come un Napoli, una Lazio o un Udinese, con tutto il rispetto ovviamente.

    Le parole dette oggi da Cassano sono alquanto emblematiche… da tifoso, sono incazzato nero.

    1. Paradossale che andiamo NOI a Parigi invece di venire LORO a Milano come si dovrebbe fare. Ci avete pensato?

      1. ci ho pensato, ci ho pensato dai retta… appena tutto questo sarà finito ti dico che cazzo di film mi sono fatto in testa su questo.

  37. si diavolino, anche il fatto che siamo noi ad andare da loro è tristissimo.

    aggiungo che a furia di dire che è sbagliato fare i froci col culo degli altri, finiremo per non accorgerci più quando la stiamo prendendo in culo.

  38. che depressione che c’è qua dentro!!!

  39. Diavolo, ma perchè non lo fai smettere questo ebete che non fa altro che spompinare in continuazione quel puttaniere nano? Lui che accusa gli altri di essere tifosotti politicizzati, invece è il più politicizzato di tutti! All’olgettina ci manderebbe anche sua sorella, pur di far piacere a quel pedofilo di merda!
    Fagli anche sapere che col ripianamento fatto da fininvest, il debito non c’è più e la stessa, pagherà molte meno tasse rispetto a quelle che avrebbe dovuto pagare. Quindi non è che sia proprio una cosa eroica, il ripianamento!

    ‘Sta cosa di Silva mi ha rotto i coglioni, perchè sinceramente, è una cifra esagerata e difficilmente rifiutabile. Poi il suo comportamento è anche un pò ambiguo. Le intenzioni della società sono quelle di vendere e lo sappiamo bene. Sappiamo pure che non saranno reinvestiti e ci dovremo accontentare delle bucce. Perchè state a meravigliarvi tanto? Come se non conoscessimo i soggetti! Prenderemo quello che verrà, sperando che queste stramerde si cavino al più presto dai coglioni ed anche “stocazzofa80”, segua il suo ciuccio per poter continuare a succhiare!

  40. Si parla di accordo concluso, 44 milioni + 4 di bonus, 12 l’anno al giocatore. Domani l’annuncio insieme a quello di Lavezzi.

Comments are closed.