Adiyah, Zigoni, Hottor, Beretta. Tutti giovanissimi acquistati dal Milan, giustamente. Ma per la Primavera.
Quando società e dirigenza avevano annunciato che si sarebbe puntato su una politica che mirava ai giovani, evidentemente sono stati fraintesi. Perchè io, non so voi, avevo capito che i giovani su cui si sarebbe puntato sarebbero stati subito utilizzabili per la prima squadra, non per le giovanili. Anche perchè è normalissimo andare in giro per vedere i giovanissimi giocare e portare con sè quelli più promettenti, lo fanno tutte le società. Ma un conto è prendere un calciatore di 16, 17, 18 anni, un conto è acquistare giovani già pronti per la prima squadra, che solitamente hanno minimo 20 anni. E’ la differenza, tanto per fare un esempio, tra Zigoni e ThiagoSilva. Io non metto in dubbio che Zigoni potrà diventare un grande attaccante, ma quando hai 18 anni non sei ancora in grado di giocare stabilmente in serie A (a meno che non ti chiami Maradona, Rivera, Messi, Pato o Balotelli) . Il brasiliano è stato preso che aveva 24 anni ed è a tutti gli effetti un giovane che si sta dimostrando importante per la prima squadra. Anche lui, se fosse stato acquistato 4-5 anni fa, mica avrebbe reso come sta rendendo adesso. Stesso discorso per Flamini, anch’egli preso a 24 anni, giovane ma nello stesso tempo maturo per la serie A.
Insomma, se per loro puntare sui giovani vuol dire comprare solo 18enni, allora c’è poco da fare: dovremo resistere con questi vecchietti ancora per un po’ di tempo, perchè i ragazzini della Primavera prima di fiorire (e non tutti diventeranno grandi giocatori, anzi) ci metteranno ancora due, tre anni, forse di più. Se si vuole garantire un ricambio a questa rosa logora bisogna invece prendere giovani  come Astori, Poli, Criscito, Bonucci, Galloppa, Bale. Sono questi i calciatori su cui bisogna puntare, perchè gli Hottor e i Beretta sono scommesse che è giustissimo prendere, ma sui quali non si può avere la sicurezza che diventeranno grandi campioni.
Il Milan non è il Barcellona, che ha una rosa giovane e che quindi può permettersi di prendere giovanissimi e aspettare la loro maturazione. Il Milan ha bisogno di un ricambio generazionale immediato. Che temo non avverrà.

Posted by elbonito

61 Comments

  1. per ora i nomi che si fanno sono quelli di astori (probabile rientro), dzeko e lukaku per l’attacco (entrambi interessanti, costosi, ma non indispensabili) e altri due sconosciuti di cui non ricordo il nome, un africano e un francese mi pare (terzino e centrocampista?). serve un sostituto di pato e dinho, aggiungo.
    la politica dei giovani in realtà è un modo meno clamoroso di dire “i soldi son finiti, puntiamo a rinforzare la primavera e la prima squadra spendendo il meno possibile”. ecco perchè yepes, ecco perchè non si faranno dzeko e lukaku, ecco perchè i giocatori che arriveranno al milan saranno giovani sconosciuti provenienti dalla francia, dal belgio, dall’olanda…campionati minori insomma e per questo più economici. scordatevi i fabregas, benzema e messi, quindi, mica l’ha chiamata “politica dei fenomeni”. 😐

  2. Diavolo1990

    I 24 enni costano troppo cari. I giovani vanno presi a 18 e fatti crescere. Aggiungici che i Messi i Pato e i Kakà devi trovarteli in casa o non te li venderanno mai.

  3. Per la difesa viene seguito il nazionale Under 18 tunisino Hadadi, mentre per rinforzare il centrocampo si punta sul 21enne francese Goulon del Le Mans.

    eccoli qua.

  4. Diavolino, è proprio quello che scrivo nel post.

    Va benissimo comprare i 18enni e farli crescere, è una politica giusta. Ma per i prossimi due anni abbiamo bisogno di giocatori che siano subito in grado di sostituire i vecchi che sono a fine carriera, e i 18enni non sono ancora in grado di giocare in serie A.

    Infine, eviterei di mischiare Messi e Pato e Kakà. I primi due a 18 anni erano già dei fenomeni in due grandi squadre europee… Kakà a 18 anni non era ancora in pianta stabile neanche nel San Paolo… e in Europa ha avuto successo a 21 anni.

  5. Potrebbe esserci una clamorosa svolta nel processo di Napoli che vede imputato Luciano Moggi per Calciopoli: stando alla ricostruzione de “La Stampa”, a margine delle ultime udienze il legale dell’ex-dirigente della Juventus, l’avvocato Maurilio Prioreschi, ha infatti svelato che l’addetto stampa di Moggi, Nicola Penta, avrebbe trovato le telefonate di altri protagonisti del calcio italiano agli ex designatori Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto.
    Tra questi personaggi ci sarebbero Massimo Moratti, Giacinto Facchetti, Adriano Galliani e Massimo Cellino: secondo la difesa, l’esistenza di queste chiamate, mai prese in considerazione dal colonnello dei carabinieri Auricchio e dagli inquirenti, smonterebbe il teorema accusatorio di Calciopoli.
    Nello specifico, stando alle anticipazioni di Prioreschi e Penta, pare che ci siano diverse chiamate tra Bergamo e Massimo Moratti e che Facchetti telefonasse allo stesso Bergamo per almeno due volte la settimane. Centinaia anche i contatti tra gli ex-designatori e il patron del Cagliari, Cellino, e numerose pure quelle tra Bergamo e Galliani, all’epoca presidente della Lega Calcio e amministratore delegato del Milan.
    A questo punto resterà da verificare il contenuto delle suddette telefonate, più volte citate dagli stessi ex-designatori arbitrali in interrogatori e interviste: bisognerà infatti capire se si tratti di normali colloqui o di materiale dal contenuto penalmente rilevante e tale anche da aprire una seconda fase di Calciopoli a quattro anni dalle sentenze che sconvolsero la Serie A con le condanne di Juventus, Milan, Lazio e Fiorentina.
    Come detto, in realtà, l’obiettivo della difesa di Luciano Moggi sarebbe quello di considerare queste chiamate già in quanto tali una violazione dell’articolo 1 di giustizia sportiva e distruggere così alla base tutto quadro probatorio ai danni dell’ex-dirigente bianconero, visto come il deus ex machina della “cupola” che controllava il calcio italiano.
    virgilio sport.

  6. insomma, il quadro è chiaro: un altro anno a soffrire e a vedere l’inter dominare in italia …. rassicurante!!

  7. un anno? ma magari!

  8. galliani aveva parlato di linea verde della prima squadra, non delle giovanili…è dura che per le giovanili si compri un 29enne, no?

    aveva anche detto che in prima squadra ci sarebbe finito pure albertazzi…

    …e silvio aveva detto che si puntava solo under 23, ma poi non ne ha comprati nessuno.

    IL PROGETTO GIOVANI E’ UNA COLOSSALE STRONZATA CHE SERVE SOLO A TENER BUONI QUEI 4 GONZI DI TIFOSI CHE CI CREDONO

  9. intnto faccio notare che il sondaggio alla facciazza di elbi(allegri) e diavolino(lippi) l’ha vinto leo!!!!!

    sul progetto giovani già non ero d’accordo prima quando ne parlarono i dirigenti perchè io voglio un milan competitivo sempre, figuriamoci ora che di questo progetto non si vede l’ombra…

  10. Diavolo1990

    Ma chi avrà mai votato allegri? 😆

  11. Potrebbe esserci una clamorosa svolta nel processo di Napoli che vede imputato Luciano Moggi per Calciopoli: stando alla ricostruzione de “La Stampa”, a margine delle ultime udienze il legale dell’ex-dirigente della Juventus, l’avvocato Maurilio Prioreschi, ha infatti svelato che l’addetto stampa di Moggi, Nicola Penta, avrebbe trovato le telefonate di altri protagonisti del calcio italiano agli ex designatori Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto.
    Tra questi personaggi ci sarebbero Massimo Moratti, Giacinto Facchetti, Adriano Galliani e Massimo Cellino: secondo la difesa, l’esistenza di queste chiamate, mai prese in considerazione dal colonnello dei carabinieri Auricchio e dagli inquirenti, smonterebbe il teorema accusatorio di Calciopoli.
    Nello specifico, stando alle anticipazioni di Prioreschi e Penta, pare che ci siano diverse chiamate tra Bergamo e Massimo Moratti e che Facchetti telefonasse allo stesso Bergamo per almeno due volte la settimane. Centinaia anche i contatti tra gli ex-designatori e il patron del Cagliari, Cellino, e numerose pure quelle tra Bergamo e Galliani, all’epoca presidente della Lega Calcio e amministratore delegato del Milan.
    A questo punto resterà da verificare il contenuto delle suddette telefonate, più volte citate dagli stessi ex-designatori arbitrali in interrogatori e interviste: bisognerà infatti capire se si tratti di normali colloqui o di materiale dal contenuto penalmente rilevante e tale anche da aprire una seconda fase di Calciopoli a quattro anni dalle sentenze che sconvolsero la Serie A con le condanne di Juventus, Milan, Lazio e Fiorentina.
    Come detto, in realtà, l’obiettivo della difesa di Luciano Moggi sarebbe quello di considerare queste chiamate già in quanto tali una violazione dell’articolo 1 di giustizia sportiva e distruggere così alla base tutto quadro probatorio ai danni dell’ex-dirigente bianconero, visto come il deus ex machina della “cupola” che controllava il calcio italiano.
    virgilio sport.

    Diavolino, la fonte è tuttosport, il tuo quotidiano preferito, che ci aspetti, fai un post no? :mrgreen:

  12. Rumelu Lukaku?

  13. Diavolo1990

    Melito sono troppo occupato ora e poi devo già scrivere domani, sabato e domenica non intaso troppo il blog di miei post se no a quel lurkone di matto viene acidità di stomaco.

  14. bari,
    giocatore interessante tu che dici? al di là del fatto che io un ’93 di 1,92cm x 95 kg non l’ho mai visto (che cazzo gli danno da mangiare?), ha 16 anni e ha già segnato una ventina di gol…vabè il campionato è quello che è, xò doti atletiche spaventose (‘mazza se galoppa..) e tecnicamente parte da una base niente male a dire il vero…
    si parla di 15-20 milioni…non penso passerà a milanello prima di una ventina di anni.

    detto questo, preferisco dzeko.

  15. anche per me meglio dezeko….

  16. Melito

    A parte il fatto che nessuno di noi ha mai negato che Galliani certe cosette le facesse, il problema non è se il Milan fosse disonesto o no. E’ assodato: lo era, è stato punito, e ci avete stracciato i maroni per quattro anni (e continuate a farlo).

    Il problema è che ci sarebbe un fatto nuovo. Certe cosette le faceva pure l’Inter, eccome se le faceva. Non accadrà nula, rassicurati. L’avete fatta franca. Si spera soltanto che la piantiate di impartire lezioni d’onestà e comportamento agli altri.

    Chiudo qui. Il post lo commenterò più tardi.

  17. marcovan, è nel loro dna….loro non cambieranno mai.

  18. Sono d’accordo con elbi.
    Nel senso che una primavera tornata competitiva dopo anni di magra fa sicuramente piacere.

    Ma a noi servono giocatori pronti adesso…
    Per questo ben vengano i Flamini e i Thiago Silva, poco costosi ma utilissimi (Thiago Silva poi, futuro numero 1 al mondo o giùà di lì).

  19. Dimenticavo…
    Straquoto Marcovan.

  20. Ma di queste dichiarazioni di Balotelli in cu afferma di non voler chiedere scusa che si dice?

  21. Benissimo il 16 di marcovan. 😛
    Ieri sera ho sentito dire che Chamak, o come si scrive, non ha rinnovato e si libera a parametro zero. Che ne pensate? potrebbe andare per noi?

  22. E’ vicinissimo all’Arsenal.
    Se non ha già firmato addirittura…

  23. Concordo col post: la politica giovanile si fa, se si vuol comunque tentare di competere non dico tanto, ma un pò, con i 23/26enni. In modo quindi totalmente differente rispetto a quanto stiamo facendo noi. Il nostro mercato, con i giovani adatti alla primavera, è un progetto a lunghissimo termine. Il che pure bene, però basterebbe dire la verità: “ragazzi, aspettatevi un periodo di vacche magre che stiamo lavorando ad un progetto che ci porterà via minimo quattro anni.”

    Per la prima squadra mi pare che non sia cambiato e non cambierà nulla. Yepes è l’archetipo del giocatore che ingaggerà il Milan nei prossimi mesi, temo: bravini, ma a fine contratto. E, ahinoi, a fine carriera.

    Oltre ovviamente alla conferma di questo gruppo, tranne qualche elemento.

    Mah, continuo a sentire puzza di cessione della società, o quanto meno di voglia di cederla…

  24. Ah, dimenticavo: “un saluto a tutti i pirletti che hanno tentato di sostituire MRN.” :mrgreen:

    Non badate alle cattiverie interiste ragazzi, state facendo un buon lavoro… 😀

  25. A parte che tecnicamente è una cazzata…quando ho aperto il blog, Devil (seppure poco) scriveva ancora su MRN.
    E tra l’altro i motivi che mi hanno portato a far nascere “Rossonerosémper” sono stupidissimi e sono scritti qui.

    Comunque in effetti, meglio non darci peso.

  26. Sì sì ma infatti.

    Non l’ho capita quell’uscita, francamente.

  27. io sì: quando sono sotto pressione (distacco inferiore ai 6-7 punti sulla seconda, eliminazione dalla champions, ma anche molto meno) sparano merda a casaccio. tali e quali il loro allenatore.

  28. Diavolo1990

    Al 24
    Marcovan io ho già ripetuto più volte che non accetto lezioni di moralità, onestà o lealtà sportiva da matto.

  29. ma di che state parlando??? illuminatemi…

  30. elbo, su MRN trovi tutto 😉

  31. The server is too busy at the moment.

    Please reload this page few seconds later.

    ben svegliato…MERDA!

  32. Elbi, niente di che, accuse piuttosto stupide da parte di un interista che ha bazzicato pure qui.

  33. non lo sapevo avesse ripreso a scrivere…non l’ho mai frequentato milanorossonera, ma tutti rimpiangevano quel blog, quindi è bello che devil sia tornato a scrivere.

  34. Comunque…tornando a parlare di calcio.

    Questo Balotelli ieri sera:

    httpv://www.youtube.com/watch?v=UnKwiB5P23U

    A questo punto un pensierino ce lo faccio anche a vederlo in Rossonero…anche se sarà difficilissimo.

  35. lpf, sarebbe fantastico vederlo rossonero.
    ma costa troppo….non lo prenderanno mai

  36. Lo so, ma ho l’impressione che ormai siano in lotta davvero.
    Non siamo più agli strappi che si possono ricucire…Balo ha usato parole forti.

    E a questo punto spero in Raiola 😆

  37. Gran giocatore.

    Che – purtroppo – non verrà mai (almeno finché apparterrà all’Inter e saremo senza un becco di quattrino).

  38. va bene dai…mi avete convinto, ve lo regalo! 😀

  39. Diavolo1990

    Mi spiace ma io un giocatore del genere non lo voglio.
    Si meriterebbe di tornare al Lumezzane.

  40. Tutto vero…
    Ma lasciatemi sperare in questo uomo:

    Diavolino il ragazzo tifa Milan, ormai è assodato. Probabilmente se vestisse rossonero darebbe tutto.

  41. MARIO TI ASPETTIAMO!!!! 😉

    un grazie a lpf che mi ha insegnato a postare le immagini…. 😉

  42. ma perchè non escono?????????????? 😡 😡 😡 😡 😡 😡 😡 😡 😡

  43. Bitcha

    mah il vecchio Minone è un uomo su cui effettivamente riporrei la mi fiducia, se fossi interessato a un giocatpre che lui rappresenta… c’è’ anche da dire però che è uno a cui piace parlare, e ciò mi sta enormemente sul cazzo…

    Anche io preferirei Dzeko a Lukaku… però visto che il primo sembra inarrivabile (grazie Silvio), potrei accontentarmi del buon Rumelu… (è ’93?????? ‘Azzo)

  44. Diavolo1990

    LPF era meglio quella che c’era prima 😆

  45. Bastardo, come hai fatto a vederla? 😳

  46. Intanto il nostro amico Galeone si scaglia contro Balotelli:

    Balotelli potrebbe essere uno dei primi cinque giocatori al mondo ma è un coglione. E’ un bulletto di periferia, un tonto e non per la storia di Striscia la Notizia quando ha indossato la maglia del Milan ma per i suoi comportamenti in genere ed è un peccato perché questo ragazzo è un fenomeno.

    A questo punto, per l’anno prossimo, bisogna già scegliere uno dei due.
    O Galeone allenatore, o Balo in campo
    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  47. tutta la vita Galeoneee :D:D:D:D

  48. ieri cissokho ha giocato una grande partita….rimango dell’idea che 15 milioni di euro fossero un’enormità e che la scorsa estate valesse di meno, ma al di là di tutto bisogna fare i complimenti a galliani, perchè lui lo aveva individuato e pure comprato.
    poi qualcun altro ha deciso di stoppare tutto e di non spendere un euro, ma intanto galliani ci ha visto bene. quando è da elogiare è giusto elogiarlo.

  49. FLP, non ti giustificare per non avere fatto niente! Danno lezioni di stile e moralità, fanno gli splendidi, i buoni, con le battutine simpatiche, ma sotto, sotto, sono tutti uguali: falsi! Stanno nei paraggi a rompere i coglioni e fanno gli amiconi finchè non gli va storta, allora viene fuori la loro vera natura!
    Sbattitene il cazzo!

  50. Sfidiamo la sorte…ma più che altro gli squilibri in campo…FORZA CSKA!

  51. Diavolo1990

    Mavalà (cit. Ghedini)
    Sono riusciti a pompare all’inverosimile una squadra indecente come il CSKA che è agli ottavi per aver pescato il Siviglia tra le prime e nonostante tutto senza la papera del portiere non ci arrivavano.
    L’Inter stasera vince non facile, facilissimo. Ci può stare addirittura un 4-0.
    Motivo per cui stasera vedrò calcio VERO: Arsenal – Barça

  52. quoto diavolino, anche io mi guardo il barca.

  53. Bitcha

    voglio ammazzare Caressa… lo uccido!!!

  54. Buona scelta in effetti guardare Arsenal-Barça.
    Io le ho viste con diretta gol.

    Devo dire che il CSKA ha provato a difendersi (e le primo tempo c’è riuscito benino), ma davanti non ha mai combinato niente.
    Krasic (che è stato ammonito a salterà il ritorno) non mi è piaciuto: mi sembra troppo innamorato del pallone e cerca sempre giocate difficili. Da rivedere…

  55. Tranne Balotelli, tutti i tifosi del CSKA erano biondissimi.

    Interistiorg :mrgreen:

  56. il barcellona è fortissimo. ieri ha passeggiato un’ora, poi si è lasciato andare. ma mancava un certo iniesta….l’inter ieri ha meritato la vittoria, ma il cska è una squadra scarsina….e nonostante tutto ha rischiato di segnare in 2-3 occasioni.

  57. Massì, il Barcellona è troppo superiore.
    Difficile che perda al Camp Nou.

    Diciamo che con ogni probabilità in semifinale sarà Barça-Inter. E chi passa si porta a casa la coppa…

  58. quanto è scarso necid…
    quell’akinfeev invece non mi dispiace per niente

    occhio all’arsenal…le squadre giovani sono imprevedibili. (ma che ha preso ieri almunia il primo tempo? :shock:)

  59. Esatto vuelle…ieri dopo venti minuti il Barça poteva tranquillamente essere sul 2-0. Almeno.

  60. delusissimo da krasic….un velocista che corre a testa bassa su un solo binario….non mi pare un campione

  61. Diavolo1990

    NUOVO POST

Comments are closed.