Esclusiva Sky per un derby tutto esaurito da giorni. Il Milan cerca di riscattare l’andata contro un’Inter reduce dall’eliminazione in Europa con l’Eintracht di giovedì.

Ci si arriva tra urla al complotto per la partita in casa del Chievo e scusa pronta per la miriade di assenze tra i convocati dell’Inter: non rispondo solo perché per trarre conclusioni aspetto la fine del campionato. Ma per ora è un chiaro segno che non siamo più la squadra che arrivava 10° o 7°, esclusa per quattro anni dall’Europa, e infatti tutti si scatenano. Poca serenità in casa Inter, però: assente Icardi per le ben note vicende, la squadra di Spalletti arriva con 19 giocatori contati alla super sfida. Fuori Miranda, Nainggolan e Joao Mario. In casa rossonera invece si rivedono Caldara e Zapata tra i convocati.

Conferme in blocco per Gattuso con: G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. Conti, Biglia e Cutrone in panchina. 4-2-3-1 per l’Inter con: Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Gagliardini, Perisic; Martinez. Dopo le sconfitte di Roma, Torino e Fiorentina, vanno tenute d’occhio in chiave europea Lazio-Parma e Atalanta-Chievo alle 15. A San Siro arbitrerà Guida, con Calvarese-Vivenzi al Var.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014