Provocatori, intimidatori, mafiosi, animali, indegni, scandalosi, vergognosi, pazzi. Sono alcuni degli aggettivi che compaiono su quotidiani e siti web d’Oltremanica e che vengono puntualmente riportati sulle home page dei vari siti sportivi italiani. Ora, a parte qualche fastidioso clichè che gli inglesi potevano risparmiarsi, è indubbio che ieri sia stata fatta una pessima figura. L’intervento di Flamini è inaccettabile, soprattutto non essendo la prima volta che lo fa. L’ho sempre detto e non mi stancherò mai di ripeterlo, certi falli se li deve risparmiare, Materazzi lascialo là.
Da censurare assolutamente anche il comportamento di Rino Gattuso. Lui sì, a differenza di Flamini un professionista focoso, ma raramente sopra le righe. Ieri sera ci è andato e pure di parecchio. Non ero certamente felice dopo la partita, ma quando ho visto Gattuso scagliarsi come un ossesso contro Joe Jordan, mi son sentito ancora peggio di quanto non mi sentissi: una sensazione strana, mi ha veramente schifato quella scena.

Si può perdere una partita, ma non si deve perdere la faccia. E ieri sera l’abbiamo fatto. E’ giusto dirlo, come si condannano gli altri per le risse a Valencia, dobbiamo ammetterlo quando capita a noi.
Dopodichè sono arrivate le scuse, Rino accetterà la squalifica della UEFA, si volta pagina e si torna al lavoro. Manteniamo il controllo, che c’è tanta strada ancora da fare.

Posted by LaPauraFa80