Tutti ci aspettavamo una reazione dell’Inter alle dichiarazioni di Blanc sulla terza stella, a mio giudizio un pò premature toccando ferro, però francamente ci aspettavamo dall’Inter qualcosa di nuovo. Notiamo, invece, con piacere, che il canale tematico nerazzurro ha seguito una vecchia strada, quella del passato, riesumando i dossier arbitrali delle stagioni 1997/98 e delle stagioni 2001/2002. Come al solito si è tenuto un profilo altamente “imparziale” considerando in modo oggettivo i fatti… nella stagione 1997/98, il clamorosissimo contatto Iuliano-Ronaldo e poi gli altri classici del repertorio: come il goal non concesso a Bierhoff da Cesari in uno Juventus-Udinese 4-1 e quello non dato da Rodomonti a Bianconi, con Peruzzi che leva la palla oltre la linea in un Empoli-Juventus, termianta poi 0-1 con gol del Panterone.
Tuttavia, in quella stagione, pochi ricordano che l’episodio piu’ controverso, da alcuni fu anche visto come una punizione a due in area, Ceccarini, che tra l’altro era apprezzato prima del match da Moratti, dichiarò che aveva sbagliato e “che avrebbe concesso punizione a due in area”. Inoltre ad un occhio enciclopedico,attento come quello di wikipedia, che a molti sembrerà filo-juventino, non sono scappate “alcune dubbie decisioni arbitrali come la concessione di un rigore durante la partita in casa con l’Udinese che scatenò le ire del tecnico dei friulani, Alberto Zaccheroni o la stessa partita di andata tra Juventus e Inter a San Siro dove i bianconeri si videro negare un rigore abbastanza evidente su Inzaghi”. Ricordiamo che i punti di distacco a fine stagione furono poi cinque, quindi ognugno può trarre le proprie conclusioni.
Anche sull’ annata 2001/02, il canale tematico nerazzurro ci ricorda degli episodi ed evidenzia un rigore non concesso a Ronaldo in Chievo-Inter finita poi 2-2 , rigore non dato da De Santis e un rigore dubbio concesso da Saccani all’Udinese nella penultima giornata, favorendo poi la Juventus che avrebbe dovuto affrontare i friuliani nella giornata successiva. Senza citare episodi a favore dell’Inter, (ce ne sono in diversi siti), facciamo solo una semplice allusione sul signor De Santis, filojuventino come descritto da molti. De Santis, è quell’arbitro che annullò nel 1999/2000 il famoso gol di Cannavaro permettendo di conseguenza all’Inter di fare lo spareggio con il Parma per la Champions League. Per la cronaca, quel gol di Cannavaro, fu pagato poi a caro prezzo a Perugia.
L’Inter può richiedere tutte le stelle che vuole, quelle d’oro, colore banconota del bilancio migliore, fatte a mano o a tavolino, ma ci risparmi questi argomenti. Altrimenti anche quelli di Roma Channel potrebbero arrabbiarsi e tirare fuori un contro-dossier sulla stagione 2007/08, su quello scudetto che grida ancora vendetta.

Fonte: tuttojuve.com

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.