Incredibile come si possa passare dalle stelle alle stalle in poche settimane. Fino a poco tempo fa Ronaldinho era intoccabile, decisivo, determinante, uno dei più grandi trequartisti al mondo. Ora è bastata una prestazione negativa (come molti altri giocatori) contro il Real Madrid per far cadere le sue quotazioni. Improvvisamente nessuno lo vuole più titolare nel Milan, si chiede l’entrata in campo di Robinho, come se fosse chissà cosa. Eppure, avrò un’eccessiva memoria forse, io ricordo che Ronaldinho lo scorso anno è stato il giocatore più decisivo del Milan. Più di Pato che per problemi fisici non c’era mai quando serviva davvero, più di Nesta che fra un problema e l’altro avrà giocato metà campionato. Lui invece ha giocato sempre, ha segnato parecchi gol, è stato il miglior assist-man del campionato, e soprattutto ha trascinato la squadra fino al terzo posto. Tutto dimenticato.
Ah già, ma ora c’è Robinho, il grande brasiliano che ancora mi dovete spiegare cosa ha dimostrato dall’inizio della stagione a oggi. Perché se vogliamo dare i numeri, il gol di Robinho fino a ora è solo uno, tra l’altro su assist di Dinho che lo ha messo (tanto per cambiare) davanti al portiere. Dinho gol per ora non ne ha fatti, ma ne ha fatti fare tre (prima di lui in Italia solo Krasic) e ha giocato alcune volte non in ottime condizioni.
Non lo voglio martirizzare, ci mancherebbe, sappiamo bene che il ragazzo ha alcuni difetti che spesso non lo rendono molto popolare, ma una o due prestazioni opache non giustificano i moltissimi che ora lo stanno totalmente scaricabile. Se il Milan vuole fare qualcosa in questa stagione Dinho è indispensabile, di sicuro non sarà Robinho a trascinare la squadra!
Dopo di che, a chi dice che Ronaldinho se ne deve andare rispondo che ne possiamo discutere pure, ma in cambio voglio Pastore, Ganso, Marques. Altrimenti mi tengo Dinho.

Posted by elbonito

62 Comments

  1. per me non siamo mai stati sulle stelle questa stagione. Siamo passati dalla sufficienza mediocrità al’ insufficienza grave. Lo scalino è stato molto più corto di quello che pensi e che forse pensavano un pò tutti.

    Detto questo Ronaldinho è completamente inutile a questo Milan. Allegri ha voluto restringere il gioco e ha deciso che non è più lui il fulcri del gioco. Ronaldinho non èp capace a fare il trequartista. Non è capace a non essere lui il fulcro della manovra offensiva. In campo a queste condizioni è inutile. Ma si sapeva che uno fra lui e Ibra sarebbe stato di troppo. Era evidente. Robinho è più rapido e si sa muovere di più senza palla. Con Ibra è molto più compatibile Robinho di Ronaldinho.

    Certo è stupido partire da Ronaldinho la scrematura. Anche se è uno di quelli da epurare

  2. elby

    la maggior parte dei tifosi vorrebbe che non fossero impiegati contemporaneamente Seedorf e Dinho ,

    visto che li abbiamo in rosa , sono una risorsa quindi Allegri per favore falli giocare uno alla volta .

    per il futuro è già deciso chi eventualmente sostituirà Dinho

  3. elby

    così come giustamente mi dite di avere pazienza e di aspettare con Allegri

    così di ricordo di avere pazienza con Robinho , è arrivato in condizioni fisiche disastrose !

    e poi non eri tu che dicevi che era meglio del cacciatore o ricordo male ? lo sai che ero contrario preferivo tenere l’olandese !

    non eri tu che dicevi a inizio campionato che con Allegri giocava Flamini ?

  4. meglio del cacciatore anche una lepre tramortita al suolo….c’ è sempre la speranza di vederla sgusciare via fin quando non muore. Huntelaar nemmeno con i razzi sgusciava via

  5. boldi, robinho lo ritengo un ottimo giocatore, ma fra lui e dinho non c’è proprio paragone.
    su flamini, sono il primo a essere deluso. ma io dico che alla lunga giocherà.

    1. elby

      Robinho non deve giocare trequartista , non è il sostituto di Ronaldinho , lui deve giocare seconda punta a sinistra

      Flamini è molto probabile che a Giugno saluta e vada via sopratutto se rinnovano ad Ambro il contratto

  6. Come rivela “itasportpress.it”, la magra tre giorni di coppe europee per i colori italiani, non fa altro che aumentare il distacco nella classifica del ranking Uefa dove ormai l’Italia staziona stabilmente al 4° posto a scapito della Germania che consolida il 3°, andando a perdere una casella per la Champions nella stagione 2012/2013. I punti di distacco sono passati da 5,50 a 6,43 (61.270 a 54.838). L’Italia, già partita con un ritardo di 4,79 da colmare, in questa stagione perde, complessivamente, altri 1,64 punti (7.500 contro 5.857).

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    1. Cazzi della quarta.
      I primi due posti in campionato sono blindati.

  7. Io, come sempre ho detto, non credo che Dinho possa fare il trequartista per più di qualche partita.

  8. Boldi, ma Ambrosini recupera per Napoli? E Thiago?

    1. ambro non convocato

      Thiago più no che si

      la vecchia guardia è sicura di giocare mah la vedo brutta

      spero che oggi cambi idea

  9. Secondo me parlate di problemi non prioritari. Dinho o Robinho? ad avercene di problemi così :mrgreen: . Parliamo di 2 giocatori straordinari.

    Poi è chiaro, se hai dinho, ibra, robi, pato, seedorf, non puoi farli giocare tutti insieme, direi che uno ma anche due di loro devono andare in panca, pronti ad entrare in qualsiasi momento della partita.

    Io discuterei piu’ che altro della mediana o ancor di piu’ del modulo.

    Per esempio, paradossalmente, io vedrei fortissima e solida una squadra impostata con l’albero di natale, con in mediana flamini prince e ambrosini, due mezze punte come dinho e pirlo (con robi o seedorf pronti eventualmente a prendere il posto di quest’ultimi) a supporto di un’unica punta.

    Però poi è chiaro che silviuccio si incazza se si lascia fuori uno tra ibra e pato. Ma da un punto di vista di equilibri sareste fantastici, pur senza rinunciare alla fantasia.

  10. Il punto è questo, se hai il controllo del centrocampo, e con quei tre lo avreste nel 90% delle partite, la partita è tua, e puoi permetterti di escludere i due trequartisti dalla fase difensiva, ergo di averli freschi e lucidi solo per la fase di impostazione.

    Tra lì’altro la fase realizzativa potrebbe non risentirne tanto, Dinho, Pirlo, Ambrosini e Boateng mi sembrano tutti giocatori con spiccate qualità offensive.

    Il vostro problema è uno: il pRESIDENTE!

    1. ma va?

    2. Ho detto una cosa scontata? 😳

    3. no no, anzi grazie per l’illuminazione…. 🙂

    4. Chiedo scusa allora.

  11. sui giornali c’è scritto che il Milan cambia formazione

    se si ascolta invece i giocatori sono tutti convinti e sicuri di giocare , chi ha ragione ?

    che senso ha eventualmente Robinho trequartista e fuori posizione ?

  12. Per quanto riguarda me ti sbagli Elbo. Non mi ha mai entusiasmato l’acquisto di Dinho, non mi ha entusiasmato l’anno scorso quando sfornava assist su assist, nè mi entusiasma lui adesso. In un altro contesto di squadra lo considererei probabilmente inamovibile, in questo, da cui è difficilissimo sgusciar via grazie al modo bizzarro che abbiamo di programmare i mercati da quache anno a questa parte, lo considero uno che può benissimo ruotare con gli altri attaccanti. E che può benissimo essere ceduto (per me gli incedibili sono Ibra, Silva, Pato, tutti gli altri possono anche fare le valigie) (ah no, Boateng m’incuriosisce, incedibile pure lui)

    Dinho è uno che per essere devastante deve avere una squadra intera che funziona com un orologio svizzero ed è disposta a farsi il culo per lui. E non è il caso del Milan.

    1. Quoto.

    2. marcovan, a mio avviso lo scorso anno è stato devastante, e non aveva certo una squadra che quadrava come un orologio svizzero….
      io criticai molto il suo acquisto perchè stavo dalla parte di carletto che voleva adebayor, e non mi piaceva neanche l’anno in cui con carletto è rimasto in panca.

      però l’anno scorso mi ha davvero fatto cambiare idea, un genio assoluto.

    3. e non aveva certo una squadra che quadrava come un orologio svizzero….

      Vero…ma forse se non ci fosse stato dinho, al suo posto avrebbe giocato un centrocampista che avrebbe fatto quadrare la squadra.

      Ma manca la controprova.

  13. L’anno scorso ha spostato gli equilibri.
    Senza di lui, ciao ciao terzo posto.

  14. Vero…ma forse se non ci fosse stato dinho, al suo posto avrebbe giocato un centrocampista che avrebbe fatto quadrare la squadra.

    Ma chi? C’erano solo Gattuso e Flamini, avessi detto…

    1. Mi sono espresso male lpf, intendevo dire che magari anzichè spendere 20mln di euro per dinho, si acquistava un centrocampista di qualità.

      Magari meno assist, meno gol fatti, meno gol subiti, e pallino del gioco in mano al milan!

  15. povero Flamini…trattato come l’ ultima ruota del carro…uno come lui…

    1. vabbe dna non stiamo parlando di iniesta eh….

  16. Su Robinho non mi sbilancio. Per ora non si è ancora visto quello che può fare veramente in rossonero.
    Su Dinho mi sono già espresso mille volte: se il milan vuole restare una squadra che cerca il piazzamento va benissimo. Se vuole ricominciare a vincere o lo rivolta come un calzino oppure non da più garanzie.

    se hai il controllo del centrocampo, e con quei tre lo avreste nel 90% delle partite, la partita è tua, e puoi permetterti di escludere i due trequartisti dalla fase difensiva

    Melito, non sono molto d’accordo. Più che altro perchè con questi terzini se i due trequartisti non aiutano, i tre interni finirebbero il 90% delle volte in inferiorità numerica. Ed a quel punto sono dolori.

    Cazzi della quarta.
    I primi due posti in campionato sono blindati.

    Quest’anno (mi gratto), magari anche l’anno prossimo. Ma in futuro?
    Il primo anno che poi arrivi quarto ti incazzi.
    A me l’atteggiamento di quelle società fa sfasare per due motivi.
    Primo, da interista mi tocca di sorbirmi discorsi improponibili sul fatto che con i nostri stranieri non facciamo bene al calcio italiano. Quando il calcio italiano risente molto di più del fatto di perdere posizioni nel ranking o di essere mandato avanti con nepotismi di vario genere (vedi Ferrara all’U21 o le convocazioni degli ultimi mondiali).
    Secondo, da tifoso. Perchè io l’Inter (o il milan o la giuve) l’ho sempre vista presentarsi al massimo delle proprie possibilità. E mi gireranno le palle il giorno in cui arriverò quarto e dovrò spararmi l’eurolig perchè i signori zamparini, delaurentis e compagnia sono dei provinciali del cazzo.

    1. Ma infatti è sbagliato il sistema del Ranking che considera solamente l’ultimo campionato.
      Se le qualificazioni per le coppe fossero basate su risultati di 2-3 anni allora vedi che ci si deve impegnare anche per andare a prendere quei soldi dell’Europa League.
      Perdere un posto paradossalmente può essere un vantaggio perchè la media si fa su 6 invece che su 7 e ci sarà una big in più in UEFA anzichè una perditempo, quindi può essere riconquistato subito.

  17. Ma infatti è sbagliato il sistema del Ranking che considera solamente l’ultimo campionato.

    Ma il ranking uefa prende in considerazioni i risultati degli ultimi 5 anni?
    Non dell’ultimo anno.

    Se le qualificazioni per le coppe fossero basate su risultati di 2-3 anni allora vedi che ci si deve impegnare anche per andare a prendere quei soldi dell’Europa League.

    Una specie di “ranking italia” dici? Non credo risolverebbe il problema. Continuerebbero a darsi da fare in campionato e poi a prendere scarpate in europa.

    1. Io sto parlando di qualificazioni anno per anno.
      Nel basket funziona così.
      Due posti sono dati ogni tre anni per tre anni stessi, alle migliori degli ultimi tre anni. Il risultato è che queste avendo l’Europa sicura possono programmare i tre anni successivi anche con una crescita graduale e investendo su qualche promessa e non devono vincere subito.
      Altri tre posti più due per la seconda coppa sono dati anno per anno e questo garantisce per le altre squadre di dover trovare un assetto ultracompetitivo in breve tempo e quindi di dover investire per entrare in Europa. In totale sono 7 posti. Se in nei 5 posti di un anno si infilano (e accade quasi sempre) le due squadre con la qualificazione per tre anni il posto viene dato tramite Wild Card.
      Il risultato è che ad esempio, l’ULEB non ha dato la Wild Card alla Virtus Bologna arrivata sesta l’anno scorso ma a Treviso ottava dato che la Virtus aveva giocato la coppa proprio come fa De Laurentis, con le riserve per intascarsi i soldi.

  18. i tre interni finirebbero il 90% delle volte in inferiorità numerica

    Si ma tre interni come boateng, ambrosini e flamini, soffrirebbero molto meno che una mediana formata da pirlo e gattuso!

    1. melito hai ragione. E se Allegri non cambia subito, dovrò dar ragione a dna.

      Ripongo la domanda: SB vede il calcio a modo suo, ma siete proprio convinti che, pur di vedere in campo Dinho e gli altri spompati virtuosi, accetti le sconfitte dolorose come quella di Madrid?

      Personalmente un po’ ne dubito.

  19. ma nessuno parla dello scandalo Ferrara all’U21 ?

    1. ah beh che poi casiraghi quando iniziò era messo in condizioni migliori eh?

  20. su robinho elby abbiamo aspettato ronaldinho per più di un anno, vuoi concedere almeno un po a robinho?????ronaldinho non può giocare tutte le partite, se non è in ottime conidizioni giusto che stia fuori(io credo che lunedi giochi)……

  21. Robinho è titolare inamovibile della nazionale brasiliana (cosa che, ad esempio, Kakà non è più con tutte le nuove leve), non di certo il primo stronzo che passa.
    A me non sembra un trequartista, ma io sono assolutamente per l’anarchia in attacco, che si scambino le posizioni e si inseriscano quasi a piacere le tre punte.

    1. b>lpf, stiamo parlando di una nazionale in cui giocava l’attuale kakà e non dinho, tale gilberto terzino sinistro invece di marcelo, luis fabiano e non pato.
      insomma, una nazionale un po’ particolare diciamo…

      ma con questo non voglio dire che robinho è una pippa. voglio dire che è pazzesco penmsarlo titolare al posto di dinho. è una grande alternativa, indispensabile per una grande squadra.

    2. A me pare che in nazionale sia sempre stato inamovibile e abbia giocato anche piuttosto bene. Ad ogni modo, per lunedì il problema non si pone, Ronaldinho è k.o.

  22. Robinho ha una corsa che qualsiasi altro giocatore del Milan, Pato a parte si sogna.

  23. dinho devastante addirittura???? :S contenti voi….quello del barcellona era devastante quello dell’anno scorso era un grande trequartista sinistro ma nulla più…

  24. apparte che come terzino giocava bastos, robinho ha sempre giocato con tutti i ct, non capisco come si pretenda tutto da lui dopo 2 mesi mentre ronaldinho è stato aspettato per molto di più….

    1. straquoto

      ma come siete poco coerenti , per alcuni giocatori si aspetta e per altri no ?

    2. beh sinceramente io come tifoso ho sempre aspettato quasi tutti i giocatori da borriello, a ronaldinho e figurati che aspettavo anche che si sbloccasse psicologicamente gilardino.. l’unico che a pelle non mi dava fiducia e lo scaricato dalla prima aprtita è stato huntelaar….

  25. elby

    Robinho per il nuovo allenatore del Brasile è uno di quei giocatori inamovibili , lo ha dichiarato in diverse interviste .

    inoltre è l’unico attacante che partecipa alla fase difensiva dando una mano al centrocampo e alla difesa , cosa non da poco per i famosi equilibri !

    in poche parole è utilissimo , certo ha ancora ampi margini di miglioramento

    Lpf

    Dinho per lunedì è disponibile , non è più infortunato :mrgreen:

    1. Ma se hanno appena detto su SKY che oggi non si è allenato e all’uscita ha detto che non ci sarà?

    2. lpf

      non lo sapevo , che ti devo dire fino a ieri sera era così

    3. cmq

      meglio così , adesso Allegri non può più sbagliare formazione

  26. Se Allegri continua a far giocare i soliti, sarò costretta a dar ragione a dna.

    Boateng deve essere assolutamente in campo.

  27. Si ma tre interni come boateng, ambrosini e flamini, soffrirebbero molto meno che una mediana formata da pirlo e gattuso!

    Questo sicuramente. Ma è indipendente dal fatto di giocare con il 4-3-3, il 4-3-1-2 od il 4-3-2-1.
    Quello che dicevo io è che i tre in mezzo, con questi terzini, farebbero comunque una fatica della madonna se almeno due dei tre davanti non li aiutano e quindi non concordavo sul potersi permettere di escludere i due trequartisti (nel caso di albero di natale da te ventilato) dalla fase difensiva.

    Nel basket funziona così.

    Diavolo, adesso ho capito.

    1. Diavolo, adesso ho capito.

      Va che non è che deve essere per forza una cazzata se si fa da altre parti eh 😀

  28. lpf diavolino

    comunque per il prossimo post ho importanti notizie di mercato

  29. adesso robinho è diventato fondamentale? ma se l’hanno scaricato tutti e non è mai diventato un grandissimo ci sarà un motivo o no?

    1. Non cura l’igiene orale e dei piedi.
      Questo in uno spogliatoio si paga e porta inevitabilmente alla cessione.

  30. E’ un giocatore abbastanza giovane, sicuramente talentuoso e con una certa esperienza. Ora tocca a lui fare il salto e diventare davvero grande e il Milan può essere il suo ambiente. A Madrid di talenti se ne sono bruciati a valanga, il City non vale il Milan, come società.

    Se Dinho rimane questo, cioè che fa la differenza col Chievo e sparisce al derby o a Madrid, io non avrei problemi a silurarlo per Robinho.

    1. che magari non fa la differenza nè col chievo, nè col real. io mi tengo il sicuro….

  31. Se vi servono degli slogan per una campagnia anti-foca dentona, io sono disponibile.
    E comunque c’è sempre a disposizione Amantino Pancini se volete. 😀

  32. con il chievo è entrato e ha segnato con il real ha giocato 15 minuti ed è ha giocato molto meglio di ronaldinho….. io non dico che deve giocare ma che gli venga data la possibilità, se poi sarà un flop sarò il primo ad insultarlo….

  33. elby

    rassegnati a giugno si cambia e Dinho va via

    arrivano altri giocatori 🙂

    1. benissimo, sono il primo a essere contento se i sostituti saranno pastore o ganso.

    2. ho pronto un post sulle notizie di mercato da leccarsi i baffi


  34. Dedica al Toro.
    Boldi qualche anticipazione dato che mi sa che col calendario andrai a mercoledì 😀 ?

Comments are closed.